L' interessante storia di Bonifiche Ferraresi

Buon giorno Gianfrige meno male che ti sei fatto vivo………sei mancato in questo periodo un sacco di notizie la + importante credo sia i400.000 ht in Kazakistan (DOVE ARRIVA ENI ORA ARRIVA ANCHE BF ). CIAO e buona giornata
Be non credo che la proprietà gli dia tutti i 400.000 ettari in concessione però 15.000-20.000 penso di si vedremo
 
"Siamo qui per lavorare all'espansione del progetto attraverso altri investimenti agricoli nel sud dell'Algeria", sottolineando che la società sta lavorando per lanciare un investimento "più importante" in Algeria nel corso del prossimo anno.


Immagine.png
 
Eni: Descalzi entra nella controllata di Bf (MF)
Oggi 08:15 - MF-DJ
ROMA (MF-NW)--Si rafforza l''alleanza tra Bf ed Eni. Eni Natural Energies (Ene), societa'' di agrobusines controllata dalla compagnia guidata da Claudio Descalzi, entrera'' con il 17% in Societa'' Italiana Sementi (Sis), azienda del gruppo Bf nel settore delle sementi. In particolare, Ene investira'' 25 milioni per sottoscrivere un aumento di capitale e per acquisire parte della quota di Consorzi Agrari d''Italia (Cai), societa'' di servizi agli imprenditori agricoli di cui Bf ha la maggioranza relativa. Ene e Sis hanno concluso inoltre un accordo-quadro commerciale decennale per creare una divisione di sementi non food - che produrra'' energia - dentro la controllata di Bf. I 25 milioni di Ene potrebbero essere usati anche per ampliare la capacita'' produttiva e il know-how di Sis. (Milanofinanza.it)

https://www.1info.it/PORTALE1INFO/P...oneinfo&data=2024&filetype=comunicati&titolo=
 
Con gli indici sui massimi, mi sarei aspettato di rompere i fatidici 4 euro. Ma ahimè siamo sempre li.
Immagine.png
 
Qualcosa bolle in pentola, Algeria, Kazakistan ed ora (in via ufficiosa) Uzbekistan.
Forse un giorno (mi auguro non troppo lontano) i 4 euro verranno superati con il botto!
Immagine.png
Immagine1.png
429757510_816613423838267_5023572437338651956_n.jpg
429680478_816613433838266_3641814808953139331_n.jpg
 
Qualcosa bolle in pentola, Algeria, Kazakistan ed ora (in via ufficiosa) Uzbekistan.
Forse un giorno (mi auguro non troppo lontano) i 4 euro verranno superati con il botto!
Vedi l'allegato 2989540Vedi l'allegato 2989541Vedi l'allegato 2989543Vedi l'allegato 2989542
ma come sostengo da tempo loro comunicato accordi, acquisti di partecipazioni in aziende che vanno dalle tisane, ai mulini di Cremona, ect ad accordi con ENI e poi questi accordi internazionali ma non so cosa tutto questo puo partare in termine di utili ect...la stessa operazione CAI ha portato ad un aumento di fatturato ma non aumento dell utile...che poi loro lo consolidano tutto il fatturato di CAI ma in realta loro posseggono solo il 37% E QUINDI non e proprio reale
 
ciao a tutti.
Fatico a trovare notizie di B.F. sopratutto di tipo finaizario.
Come mai non interessa a nessun giornale finanziario: nessun rating, nessun Tp, non se la fila nessuno.?
Poi stavo cercando di capire come mai questo disinteresse sul titolo, stanno vendendo di brutto. comunque una società che si è appena ricapitalizzata per quale motivo dovrebbevalere meno di prima ?
 
Eh... bella domanda, che da azionista mi pongo anch'io in continuazione.
Una parte della risposta ce l'ha data Annibale 216 qui sopra, in sintesi "tanti annunci, tanti accordi, finanza creativa con il consolidamento totale di una società detenuta al 37%, utili che languono da anni, ecc ecc..".
Gli investitori, e a maggior ragione gli istituzionali non si fanno prendere per il naso e vogliono vedere i numeri veri, e li capisco.
Io mantengo la mia posizione perché penso che questo investimento, a questi prezzi abbia grande valore, ma non ho a questo punto nessuna idea su quando questo valore verrà riconosciuto dagli investitori.
In merito al recente ADC a 4 euro (2 nuove azioni ogni 5 vecchie a 4 euro) i numeri ci dicono che con il titolo in questo momento a € 3.65, si valorizzano le vecchie azioni "pre ADC" a € 3.51 (= (3.65 x 7 - (2 x 4)/5)). Quindi il prezzo di oggi è veramente basso.
Ma manca il "catalyst", e molti investitori non sono disposti ad aspettare mesi o anni, preferiscono restare fuori adesso e magari entrare quando il newsflow sarà positivo e partecipare al rally verso i 5 euro, livello a cui sperbailmente a quel punto il titolo potrà ambire.
 
Ultima modifica:
campa cavallo... mi ha già fregato una decina di anni fa..
 
Indietro