La badante ucraina residente in Italia con una casa di proprietà nel paese di origine

Diritto Privato

Nuovo Utente
Registrato
21/7/04
Messaggi
6.464
Punti reazioni
273
... deve pagare l'IVIE (equivalente dell'IMU sugli immobili detenuti all'estero) sulla casa in Ucraina?

C'è differenza tra il fatto se possegga o meno un appartamento in Italia adibito a prima abitazione?

Grazie anticipatamente a chi mi risponderà! :):):)
 
... deve pagare l'IVIE (equivalente dell'IMU sugli immobili detenuti all'estero) sulla casa in Ucraina?

C'è differenza tra il fatto se possegga o meno un appartamento in Italia adibito a prima abitazione?

Grazie anticipatamente a chi mi risponderà! :):):)
No, nessuna differenza, deve pagarla e basta. Sempre.
Ammesso che qualcuno si prenda la briga di andare a controllare con l'Ufficio del Registro (o chi per esso) dell'Ucraina se una persona residente in Italia abbia un'abitazione in Ucraina (paese esterno alla UE). E lo stesso lo faccia con la Thailandia, il Marocco (quanti marocchini residenti in Italia hanno una casetta al paese d'origine?) il Congo, la Cina e via di seguito.
 
non ci avevo mai pensato
ma fossero in dolo dovrebbe mandargli una cartella equitalia ?
 
non ci avevo mai pensato
ma fossero in dolo dovrebbe mandargli una cartella equitalia ?

Direi proprio di sì. Se un italiano residente in Italia con casa in Ucraina è fiscalmente perseguibile, deve esserlo parimenti anche un ucraino residente in Italia con casa in Ucraina.
 
è uno dei problemi del welfare non vale per tutti gli stranieri di fatto nello stesso modo
paesi più a rischio sono marocco cina e albania
gente che per anni ha stornato tutto in patria (nulla di male, anzi . ha pure evitato altri arrivi e risollevato l'economia locale) ma che qua risulta quasi nullatenente
se non chiedi niente o quasi .. ok male male hai pagato poco meno la mensa alla scuola .. si sopravvive
ma se si comincia a parlare di contributi più pesanti o di case popolari ..
diciamo che almeno sulle case i cinesi si sistemano da sé
non è un popolo che tende a chiedere . occulta ma non chiede (e in questo è migliore di tanti evasori nostrani)
ma marocchini soprattutto
 
non ci avevo mai pensato
ma fossero in dolo dovrebbe mandargli una cartella equitalia ?

chissà quante cartelle partono dopo le opportune verifiche in Cina e in Marocco, ammesso che esista un catasto nelle province lontane di questi paesi
 
Indietro