la borsa oggi

Non si possono creare milioni di posti di lavoro nella moda o nel turismo o nella gastronomia . Si creano nell'industria . Secondo me il decadimento dell'occidente a favore dell'oriente continuera' . Non vuol dire che moriremo di fame , ma che il benessere medio se non diminuira' sara' gia' tanto . Poi felicissimo di sbagliarmi :)
 
Monti dice che nel pacchetto liberalizzazioni c'è roba vera, l'unica cosa che non viene liberalizzata, precarizzata è la professione di senatore a vita e questo non va bene perchè è troppo facile, troppo piacevole guardare dall'alto la gente che si danna
Il senato non deve essere precariezzato..
il senato e' il cuore della nazione:yes:

a differenza dal parlamento dove la ideologia spesso fa commettere biskerate ..il senato e' il luogo dove gli errori ideologici del parlamento vengono minimizzati:yes:

e' importante per il benessere del paese:yes:
 
fa girar la testa sentir parlare di regolamenti su regolamenti:wall::wall:
ma perche????????

In italia ci sono decine di migliaia di sindacalisti che prendono lo stipendio e i cui contributi pensionistici sono pagati dallo stato (contributi figurativi): il consenso che ottengono da dipendenti a tempo indeterminato e pensionati dipende dal loro potere di veto: queste categorie sono peraltro centrali per i partiti di sinistra, i quali, pertanto, devono avere buoni rapporti con i sindacati
Ci sono poi i sindacati delle varie categorie e corporazioni che sono ancora più duri e puri.

Nessuno sa quanta gente mangia in questo piatto in italia, è un numero incalcolabile e la loro attività principale è mantenere lo status quo. Proprio x questo sono seduti su un cumulo di macerie: salari medi metà di quelli del nord europa, disoccupazione giovanile fuori controllo, etc.

Altra cosa sono i sindacati del nord europa che sono riusciti a contribuire alla modernizzazione del mercato del lavoro, per es in Germania, con ottimi risultati su occupazione e produttività.
 
In italia ci sono decine di migliaia di sindacalisti che prendono lo stipendio e i cui contributi pensionistici sono pagati dallo stato (contributi figurativi): il consenso che ottengono da dipendenti a tempo indeterminato e pensionati dipende dal loro potere di veto: queste categorie sono peraltro centrali per i partiti di sinistra, i quali, pertanto, devono avere buoni rapporti con i sindacati
Ci sono poi i sindacati delle varie categorie e corporazioni che sono ancora più duri e puri.

Nessuno sa quanta gente mangia in questo piatto in italia, è un numero incalcolabile e la loro attività principale è mantenere lo status quo. Proprio x questo sono seduti su un cumulo di macerie: salari medi metà di quelli del nord europa, disoccupazione giovanile fuori controllo, etc.

Altra cosa sono i sindacati del nord europa che sono riusciti a contribuire alla modernizzazione del mercato del lavoro, per es in Germania, con ottimi risultati su occupazione e produttività.
Il sindacato come esiste in Italia e' una cosa obbrobriosa...scandalosa..

Il sindacato e' necessario..e' probabilmente la unica cosa buona che il comunismo ha prodotto..
ma il sindacato deve essere come in canada..
mirato..ogni azienda ha il suo sindacato interno ..generalmente sono dipendenti della Azienda stessa che fanno parte del sindacato di azienda..ogni azienda ha il suo che e' mirato a quella specifica azienda..che e' differente da qualsiasi altra anche nella stessa citta' o stessa strada..
il sindacato aziendale conosce bene lo stato economico della sua azienda e partecipa alla negoziazione dei contratti biennali o annuali dei dipendenti...
ha diritto di sciopero solo nella negoziazione dei contratti..quando non ci sono negoziati il sindacato controlla che i contratti vengano rispettati..
tutto qui.
niente contatti con il governo..niente scioperi nazionali ..niente interfereneze poltiche:yes:
 
Il senato non deve essere precariezzato..
il senato e' il cuore della nazione:yes:

a differenza dal parlamento dove la ideologia spesso fa commettere biskerate ..il senato e' il luogo dove gli errori ideologici del parlamento vengono minimizzati:yes:

e' importante per il benessere del paese:yes:

Guarda che il Senato fa parte del Parlamento (si dice "ramo" del Parlamento per esattezza).
 
quando basterebbe scrivere poche parole: la azienda puo' licenziare e assumere su due piedi... ...pratico..e veloce..
se fosse cosi' in Italia si creerebbero immediatamente milioni di nuovi occupati!!!!!!!

Guarda che Italia e USA hanno lo stesso tasso di disoccupazione ufficiale.
 
Guarda che il Senato fa parte del Parlamento (si dice "ramo" del Parlamento per esattezza).
chiamalo ramo o chiamalo tronco..il senato e' il luogo dove la saggezza prevale ..invece della ideologia e gli interessi individuali..

non e' uguale al parlamento dei deputati..se fosse uguale che cacchio avete 2 rami a fare? potresti fare con un ramo solo..o no?
 
dimenticavo:
Obama ha proibito lo oleodotto keystone ..per portare petrolio dal Canada agli USA..
mi viene una idea...che succede se stasera nel discorso State of the union
Obama promuovesse il natural gas? parlasse del fracking e dicesse che l'America promuovera' il natural gas!

Sarebbe favoloso...sarebbe favoloso per chi lavora nel natural gas...per gli Americani tutti che pagherebbero meno per la energia e per aziende produttrici come CHESAPEAKE che potrebbero fare utili gigantiOK!

io penso che ci sono 25% possibilita' che stasera Obama parli del natural gas..
perche' il natural gas e' abbondantissimo in USA ed e' parte gigante della industria energetica...OK!

Da vedere ''Gasland l'Italia che trema''
 
In effetti il problema non è tanto il comportamento del sindacato quanto il comportamento dei governi che hanno quasi sempre ritenuto di dover avere l'approvazione delle cosiddette "parti sociali", quasi che esse costituissero un secondo parlamento. E' una consuetudine fortemente antidemocratica, che non a caso fu consacrata proprio dal fascismo, ed espone chiaramente l'esecutivo ad un paralizzante sistema di veti incrociati.
La stessa regolamentazione legale del sindacato esprime chiaramente la malsana tendenza a fare delle associazioni di categoria funzioni organiche alla macchina statale. I sindacati andrebbero lasciati invece completamente liberi di organizzarsi, dire e fare quello come vogliono e lo Stato dovrebbe a sua volta fare altrettanto, ciascuno con i rispettivi poteri e liberi di ignorarsi a vicenda. Esattamente come nei Paesi civili fanno stato e Chiesa.
 
chiamalo ramo o chiamalo tronco..il senato e' il luogo dove la saggezza prevale ..invece della ideologia e gli interessi individuali..

non e' uguale al parlamento dei deputati..se fosse uguale che cacchio avete 2 rami a fare? potresti fare con un ramo solo..o no?

Forse ti riferivi alla Camera dei Deputati.

In ogni caso ti assicuro che in Italia, a differenza che in USA o anche in Germania, non è facile capire la differenza tra i due rami (salvo per trascurabili aspetti formali). Anche sul piano istituzionale si parla di "bicameralismo perfetto", intendendo con ciò che in Italia Camera e Senato ricoprono nella grande maggioranza dei casi la stessa funzione.
Il fatto che tutto ciò sia inutile non significa che sia impossibile in Italia. Una riforma delle prerogative delle Camere è stata in realtà lungamente dibattuta prima che la riforma istituzionale finisse sullo sfondo oscurata dalla crisi del debito.
 
Forse ti riferivi alla Camera dei Deputati.

In ogni caso ti assicuro che in Italia, a differenza che in USA o anche in Germania, non è facile capire la differenza tra i due rami (salvo per trascurabili aspetti formali). Anche sul piano istituzionale si parla di "bicameralismo perfetto", intendendo con ciò che in Italia Camera e Senato ricoprono nella grande maggioranza dei casi la stessa funzione.
Il fatto che tutto ciò sia inutile non significa che sia impossibile in Italia. Una riforma delle prerogative delle Camere è stata in realtà lungamente dibattuta prima che la riforma istituzionale finisse sullo sfondo oscurata dalla crisi del debito.
La maggiore differenza che dovrebbe esistere tra uno che siede in senato e uno che siede in parlamento e' la molto minore preoccupazione della sua rielezione per chi siede in senato..e credo che cio' esista anche in Italia..con terms di servizio piu' lunghi e meno elezioni da negoziare..:yes:
 
La maggiore differenza che dovrebbe esistere tra uno che siede in senato e uno che siede in parlamento e' la molto minore preoccupazione della sua rielezione per chi siede in senato..e credo che cio' esista anche in Italia..con terms di servizio piu' lunghi e meno elezioni da negoziare..:yes:

Purtroppo tutti parlano degli Stati Uniti in termini da chiacchiera da bar.

La Costituzione americana è stata elaborata in una fase di grande frizione fra gli stati della federazione.

E' stata concepita in senso veramente federale per cui il potere esecutivo è in mano al presidente, eletto in maniera semidiretta dal popolo ponderando il peso degli stati tramite i grandi elettori.

Il Congresso però gestisce il bilancio ed è espressione di un meccanismo elettorale che determina l'autorevolezza dell'eletto in se in rappresentanza del collegio che gli conferisce il mandato.

Il Senato invece rappresenta gli interessi degli Stati confederati.

Il sistema è calibrato per paralizzarsi in situazioni di estremismo politico e/o
fra Stati confederati.

Se gli attriti salgono il sistema istituzionale si paralizza per evitare tensioni eccessive che possano mettere a repentaglio gli interessi generali della Federazione.

Molte fasi storiche sono state gestite in situazione di paralisi istituzionale.
 
Jupa, a che ora c'è la diretta di Obama ?
Hai un buon sito per lo streaming ?
 
Purtroppo tutti parlano degli Stati Uniti in termini da chiacchiera da bar.

La Costituzione americana è stata elaborata in una fase di grande frizione fra gli stati della federazione.

E' stata concepita in senso veramente federale per cui il potere esecutivo è in mano al presidente, eletto in maniera semidiretta dal popolo ponderando il peso degli stati tramite i grandi elettori.

Il Congresso però gestisce il bilancio ed è espressione di un meccanismo elettorale che determina l'autorevolezza dell'eletto in se in rappresentanza del collegio che gli conferisce il mandato.

Il Senato invece rappresenta gli interessi degli Stati confederati.

Il sistema è calibrato per paralizzarsi in situazioni di estremismo politico e/o
fra Stati confederati.

Se gli attriti salgono il sistema istituzionale si paralizza per evitare tensioni eccessive che possano mettere a repentaglio gli interessi generali della Federazione.

Molte fasi storiche sono state gestite in situazione di paralisi istituzionale.
tu non hai capito un cacchio dell'America ..forse leggi topolino
 
tu non hai capito un cacchio dell'America ..forse leggi topolino

invece lui ha capito tutto dell'Italia, hanno appena finito di spiegarti la camera dei deputati e il senato, se trovi un maestro di scuola media fatti spiegare la costituzione . Ignorantone
 
ho visto la fila anche a un bancomat proprio adesso che le banche potranno rimanere aperte anche la notte
 
stanno disordinando, sfasciando tutto, vorrebbero mettere un altro ordine che loro hanno in testa, alla fine non si sa quale mostro ne uscirà
 
sono uscite le trimestrali di 5 o 6 aziende DOW ...
oggi inizia il meeting FED di 2 giorni che finisce domani con il commento e le decisioni
la Europa sempre a centro palco ma WS penso abbia intenzione di fare un write down della Europa... c'e' chi ha ventato la idea di assumere il peggio per la Europa e agire di conseguenza..ignorando gli avvenimenti giornalieri..non succedera'..ma io penso sarebbe una buona idea;)
ma
oggi in USA l'avvenimento clou..il piu' importante e atteso dell'anno avviene stasera a Washington di fronte alle due camere riunite ...e' il discorso di OBAMA alla nazione..il discorso "state of the union"
discorso con cui OBAMA dira' agli Americani e al mondo la sua visione per l'America del futuro...la sua visione per il sogno AmericanoOK!

futures leggermente negativi


cieli bluOK!

hauhauhauha, appena esce una trimestrale e il titolo è positivo subito a dire WOW, quando escono trimestrali merdose, te ne stai zitto OK!
 
Indietro