La Fine è Vicina!

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
  • SONDAGGIO: Potrebbe interessarti una sezione "Trading Sportivo"?

    Ciao, ci piacerebbe sapere se potrebbe interessarti l'apetura di una nuova sezione dedicata unicamente al trading sportivo o betting exchange. Il tuo voto è importante perchè ci consente di capire se vale la pena pianificarla o no. Per favore esprimi il tuo voto, o No, nel seguente sondaggio: LINK.
    Puoi chiudere questo avviso premendo la X in alto a destra.

    Staff | FinanzaOnline

[/B]
Questa è una delle poche sez dove ancora prevale il piacere della discussione,e secondo me occorre una maggior decisione per ricacciare nel recinto di A.P. soggetti poco attrezzati per parlare di macroeconomia e men che meno di meno dotati di bon ton .

Approfitto di questa occasione per ridire che fra A.P e questa sezione occorrerebbe creare una sez di attualità politica per evitare spiacevoli compagnie. Cordiali Saluti

credo in effetti che possa essere preferibile, in questa sezione ma anche in altre, un impegno leggermente maggiore da parte dei partecipanti per contenere commenti di carattere personale che favorirebbero una degenerazione della discussione
 
credo in effetti che possa essere preferibile, in questa sezione ma anche in altre, un impegno leggermente maggiore da parte dei partecipanti per contenere commenti di carattere personale che favorirebbero una degenerazione della discussione

tra l'altro pur con qualche warning qua e là abbiamo permesso quasi indisturbata una discussione che era partita illo tempore con temi effettivamente "macro" per poi essere dirottata in qualcosa di diverso ( e potenzialmente da Arena Politica ), però condotta sostanzialmente in maniera educata e competente e quindi "tollerata", diciamo.
Ad esempio Mander, il tuo ultimo post era un attacco diretto e insultante ad un utente della sezione che non apportava nulla alla discussione ed è stato rimosso, ma ci poteva stare anche un ban.
 
Quali sono le città italiane più pericolose, ovvero quelle dove avvengono più crimini? Risponde a questa domanda l’Indice della criminalità 2019 elaborato dal Sole 24 Ore sulla base dei dati forniti dal dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno e relativi al numero di reati commessi e denunciati in Italia nel 2018:

Milano .228084
Roma...225842
Napoli..133975
Torino .120643
Bologna 63248
Firenze 63238
Palermo 46513
Catania 42748


Le citta piu pericolose d'Italia: classifica 2019

Perché citi "relativi al numero di reati commessi e denunciati" quando in realtà i numeri si riferiscono solo e unicamente ai reati denunciati?
E come fai eventualmente a ricostruire il "numero di reati commessi"?
Prova a cercare gli omicidi. Magari vedrai che i numeri cambiano un tantino.

Infine, la vedi la fallacia di una teoria basata su una sintesi errata e pilotata? Questo è precisamente populismo.

Lascia perdere TikTok e Instagram, vivi un anno a Napoli, e poi vivi un anno a Milano. E ne riparliamo.
 
tra l'altro pur con qualche warning qua e là abbiamo permesso quasi indisturbata una discussione che era partita illo tempore con temi effettivamente "macro" per poi essere dirottata in qualcosa di diverso ( e potenzialmente da Arena Politica ), però condotta sostanzialmente in maniera educata e competente e quindi "tollerata", diciamo.
Ad esempio Mander, il tuo ultimo post era un attacco diretto e insultante ad un utente della sezione che non apportava nulla alla discussione ed è stato rimosso, ma ci poteva stare anche un ban.

Tutto ci può stare e tutto tiene, ma se affermi :

. levate la monnezza e poi ne riparliamo...
. l'Italia ruba in danno del nordeuropa frugale e produttivo e lo ripeti rafforzandolo e legandolo al familismo amorale del Meridione devi necessariamente intervenire, altrimenti quello continua indistrurbato recitando la parte del Griso sempre di manzoniana memoria.

Quindi se debbo giustificarmi, direi che il mio intervento era esclusivamente diretto a bloccare ulteriori affermazioni offensive e prive di senso, secondo lo spirito dell'intervento di piof da condividere pienamente.
 
Perché citi "relativi al numero di reati commessi e denunciati" quando in realtà i numeri si riferiscono solo e unicamente ai reati denunciati?
E come fai eventualmente a ricostruire il "numero di reati commessi"?
Prova a cercare gli omicidi. Magari vedrai che i numeri cambiano un tantino.

Infine, la vedi la fallacia di una teoria basata su una sintesi errata e pilotata? Questo è precisamente populismo.

Lascia perdere TikTok e Instagram, vivi un anno a Napoli, e poi vivi un anno a Milano. E ne riparliamo.

Rileggi con calma il link,non c'è niente di mio,che ti piaccia o no.Sono reati annuali commessi e denunciati riferiti a 100 mila abitanti ,quanto basta per fare un raffronto fra citta' più pericolose.
 
Rileggi con calma il link,non c'è niente di mio,che ti piaccia o no.Sono reati annuali commessi e denunciati riferiti a 100 mila abitanti ,quanto basta per fare un raffronto fra citta' più pericolose.

Nel Tuo link leggo, in neretto, giusto prima della graduatoria da te copiata: "numero di denunce totali annuali". Testuale.

Dunque ribadisco:
1) perché ribadisci, mistificando per la seconda volta, "reati annuali commessi e denunciati" ???
2) come si potrebbero calcolare, nello specifico, i dati relativi ai reati "commessi" ???

Non sei onesto neanche con te stesso, in una continua arrampicata sugli specchi dove nessuno qui, ne del nord ne del sud, riesce ad essere minimamente d'accordo con te.
Come già detto, la tua tesi è più che provinciale, falsa e inutile. E' controproducente.
 
Nel Tuo link leggo, in neretto, giusto prima della graduatoria da te copiata: "numero di denunce totali annuali". Testuale.

Dunque ribadisco:
1) perché ribadisci, mistificando per la seconda volta, "reati annuali commessi e denunciati" ???
2) come si potrebbero calcolare, nello specifico, i dati relativi ai reati "commessi" ???

Non sei onesto neanche con te stesso, in una continua arrampicata sugli specchi dove nessuno qui, ne del nord ne del sud, riesce ad essere minimamente d'accordo con te.
Come già detto, la tua tesi è più che provinciale, falsa e inutile. E' controproducente.

Lascia stare l'onesta' che è un valore intangibile.

L'occhiello del link è questo

Quali sono le città italiane più pericolose, ovvero quelle dove avvengono più crimini? Risponde a questa domanda l’Indice della criminalità 2019 elaborato dal Sole 24 Ore sulla base dei dati forniti dal dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno e relativi al numero di reati commessi e denunciati in Italia nel 2018:




In testa alla graduatoria si legge invece:

Ecco la lista e il numero di denunce totali annuali corrispondenti:

La graduatoria l'ho compilata io sulla base dei valori trascritti accanto alla citta'.

Poichè la graduatoria è costruita in base all'indice della criminalità e riguarda...

. furti
. rapine
. violenze

...mi sembra irrilevante la tua osservazione perchè a fronte di una denuncia si fanno indagini,altrimenti il denunciante rischia l'incriminazione x di falso materiale in atto pubblico secondo quanto previsto dagli art 476 e 482 del cpc.
 
Ultima modifica:
Lascia stare l'onesta' che è un valore intangibile.

L'occhiello del link è questo

Quali sono le città italiane più pericolose, ovvero quelle dove avvengono più crimini? Risponde a questa domanda l’Indice della criminalità 2019 elaborato dal Sole 24 Ore sulla base dei dati forniti dal dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno e relativi al numero di reati commessi e denunciati in Italia nel 2018:




In testa alla graduatoria si legge invece:

Ecco la lista e il numero di denunce totali annuali corrispondenti:

La graduatoria l'ho compilata io sulla base dei valori trascritti accanto alla citta'.

Poichè la graduatoria è costruita in base all'indice della criminalità e riguarda...

. furti
. rapine
. violenze

...mi sembra irrilevante la tua osservazione perchè a fronte di una denuncia si fanno indagini,altrimenti il denunciante rischia l'incriminazione x di falso materiale in atto pubblico secondo quanto previsto dagli art 476 e 482 del cpc.

E’ ovvio che i reati denunciati ed elencati in classifica sono anche stati commessi (o presunti commessi)
Ma un conto sono i reati denunciati e un conto i reati commessi. In generale quelli denunciati sono solo una parte dei reati commessi.

@PGiulia evidenzia questo aspetto , ma tu , da buon tornero de tortillas, usi il qui-pro-quo per piegare l’argomento secondo le tue finalità.
Naturalmente a noi che ti conosciamo, non ci sfugge la manovra.
 
Ho fatto diversi corsi sulla comunicazione e i trainer dicevano sempre che alle obiezioni chiaramente infondate non bisogna replicare,per non compromettere la trattativa...
Di classifiche il Sole ne pubblica quante ne vuoi,quella di cui si parlava riguardava: le città italiane più pericolose.Non c'entro io
 
E’ ovvio che i reati denunciati ed elencati in classifica sono anche stati commessi (o presunti commessi)
Ma un conto sono i reati denunciati e un conto i reati commessi. In generale quelli denunciati sono solo una parte dei reati commessi.

@PGiulia evidenzia questo aspetto , ma tu , da buon tornero de tortillas, usi il qui-pro-quo per piegare l’argomento secondo le tue finalità.
Naturalmente a noi che ti conosciamo, non ci sfugge la manovra.

Grazie!!!

L'interpretazione di Mander è assolutamente strumentale, seppur ad uso esclusivo del suo inconscio.
I reati commessi possono essere infinitamente di più dei reati denunciati, soprattutto dove lo stato è pressoché assente e/o non gode di fiducia (p.s. e la cultura è maschilista e omertoso mafiosa).

Dire "commessi e denunciati" è strumentale, falso, fuorviante, nonché impossibile (non puoi calcolare il numero di reati "commessi"), che lo dica tu o il giornalista che commenta una classifica fatta esplicitamente su reati "denunciati". E non potrebbe essere altrimenti.

Mander, sei solo, infinitamente solo.
Prova a pensare un minimo, dopo un'occhiata veloce a curriculum e passaporto, che potresti anche, forse, avere TORTO.
 
Ultima modifica:
E’ ovvio che i reati denunciati ed elencati in classifica sono anche stati commessi (o presunti commessi)
Ma un conto sono i reati denunciati e un conto i reati commessi. In generale quelli denunciati sono solo una parte dei reati commessi.

@PGiulia evidenzia questo aspetto , ma tu , da buon tornero de tortillas, usi il qui-pro-quo per piegare l’argomento secondo le tue finalità.
Naturalmente a noi che ti conosciamo, non ci sfugge la manovra.

Io niente fe...ci, ho notato ed evidenziato i 2 neretti,per il resto se hai osservazioni rivolgiti a quelli che la lista l'hanno costruita.

Per quello che volevo dire lo stacco fra la prima in classifica e la 3 - 4 e 5 pos. mi sembra ragionevolmente incolmabile.Seppoi si continua a vedere la pagliuzza e si trascura la trave,torno a dire beh... che c'entro io.
 
Ultima modifica:
Tutto ci può stare e tutto tiene, ma se affermi :

. levate la monnezza e poi ne riparliamo...
. l'Italia ruba in danno del nordeuropa frugale e produttivo e lo ripeti rafforzandolo e legandolo al familismo amorale del Meridione devi necessariamente intervenire, altrimenti quello continua indistrurbato recitando la parte del Griso sempre di manzoniana memoria.

Quindi se debbo giustificarmi, direi che il mio intervento era esclusivamente diretto a bloccare ulteriori affermazioni offensive e prive di senso, secondo lo spirito dell'intervento di piof da condividere pienamente.

Puoi tranquillamente intervenire, ma se la critica va invece che ad una "categoria", nazione, gruppo sociale e/o etnico whatever, la rivolgi ad un utente specifico purtroppo non va bene. Le affermazioni che tu reputi offensive non sono rivolte a te Mander utente specifico, tu ti senti toccato sul personale in quanto appartenente a quella categoria. Nel caso ribatti difendendo la categoria o sottolineando quello che secondo te non va nel ragionamento, ma non puoi prendertela direttamente con l'utente. Parimenti, se io affermo che i Greci hanno truccato i conti per entrare nella UE/Euro ( esempio a caso neh ) non mi aspetto nè tollero che spunti fuori un greco che la prenda sul personale e mi offenda, non credi?
 
Puoi tranquillamente intervenire, ma se la critica va invece che ad una "categoria", nazione, gruppo sociale e/o etnico whatever va bene, ma se la rivolgi ad un utente specifico purtroppo no. Le affermazioni che tu reputi offensive non sono rivolte a te Mander utente specifico, tu ti senti toccato sul personale in quanto appartenente a quella categoria. Nel caso ribatti difendendo la categoria o sottolineando quello che secondo te non va nel ragionamento, ma non puoi prendertela direttamente con l'utente. Parimenti, se io affermo che i Greci hanno truccato i conti per entrare nella UE/Euro ( esempio a caso neh ) non mi aspetto nè tollero che spunti fuori un greco che la prenda sul personale e mi offenda, non credi?

Non sono d'accordo,non c'è un ragionamento strutturato nelle affermazioni del forumista,ha legato elementi sconnessi fra loro,tali che riesce ad offendere solo il buon senso.
 
Ultima modifica:
Non sono d'accordo,non c'è un ragionamento strutturato nelle affermazioni del forumista,ha legato elementi sconnessi fra loro,tali che riesce ad offendere solo il buon senso.

Ah beh se dovessimo offendere tutti quelli che fanno ragionamenti diciamo "sconnessi" qui dentro non la finiremo più, non vorrei ricordarti certi soggetti del passato... :D
Sempre meglio evitare di prendersela sul personale as a rule of thumb.
 
Ah beh se dovessimo offendere tutti quelli che fanno ragionamenti diciamo "sconnessi" qui dentro non la finiremo più, non vorrei ricordarti certi soggetti del passato... :D
Sempre meglio evitare di prendersela sul personale as a rule of thumb.

Come regola generale,certamente,ma c'è una differenza sostanziale fra chi è disconnesso e chi si connette al momento opportuno.
 
Alle opinioni del @mander vanno sicuramente opposte le evidenti e razionali obiezioni. Tuttavia se posso spezzare una lancia in suo favore , occorre dire che egli è stato anche soldato delle assicurazioni, e come egli stesso ha sottolineato ha fatto molti corsi , e probabilmente tra questi anche la tecnica di come cucire e confezionare con precisi termini quella novella da offrire all’interlocutore in modo che intenda quello che deve intendere ma non quello che in realtà la novella esprime veramente e legalmente.
 
...Corruzione, non solo endemica, ma accettata e premiata culturalmente, disorganizzazione, inefficienza, ad ogni livello della vita sociale: istruzione, sanità, trasporti, comunicazione, e, ciliegina sulla torta, burocrazia...

Ma pensa te, la sicurezza non l'avevo neanche citata! :D

...Si vive in un costante stato di allerta, specialmente per una donna, stato di cui non te ne rendi quasi conto quando ci convivi dalla nascita.
Quando poi vedi cosa significa organizzazione, società, cultura, ti rendi veramente conto dell'inferno da cui vieni. E non riesci più a tornare....

Lo stato di allerta è riferito ad ogni aspetto della vita.
Devi stare attenta a tutto, guardarti sempre le spalle, cercare sempre scappatoie.
Dal lavoro, allo studio, alla sanità, e a chi più ne ha più ne metta.

Poi mi si parla di debito di riconoscenza! Col cavolo che i miei figli li faccio crescere a Napoli!!! :rolleyes:
 
Alle opinioni del @mander vanno sicuramente opposte le evidenti e razionali obiezioni. Tuttavia se posso spezzare una lancia in suo favore , occorre dire che egli è stato anche soldato delle assicurazioni, e come egli stesso ha sottolineato ha fatto molti corsi , e probabilmente tra questi anche la tecnica di come cucire e confezionare con precisi termini quella novella da offrire all’interlocutore in modo che intenda quello che deve intendere ma non quello che in realtà la novella esprime veramente e legalmente.

Non è che funzioni molto bene, però.

Direi molto meglio un MBA! :rolleyes:
 
In mancanza dei LEP che dovevano entrare in vigore da 10 anni, si va avanti con la spesa storica e con i fabbisogni standard .La spesa storica e il fabbisogno standard viene stabilito sulla spesa corrente allargata dell'anno precedente,e non dalla efficienza dei servizi comunali erogati.

Se dunque ilo comune che spendeva 10 a chiuso il bilancio con 11 quel comune avrà + risorse riproporzionate se al contrario l'altro comune ha speso 5 o meno di 5 per non indebitarsi ulteriormente o a chiuso servizi ridotto dipendenti o non aperto asili nido otterrà un trasferimento minore - rispetto all'anno precedente.

Quindi l'affermazione che il comune ricco tendenzialmente ottiene di più e l'altro di meno regge ed è asseverata dai fatti.

Se aggiungi che i trasferimenti complessivi dello stato sono stati tagliati linearmente si comprende perchè un comune ricco di risorse o di debiti gode di un' apparente stato di salute e l'altro magari più serio virtuoso e con meno servizi deperisce è sporco,non fa la differenziata,ha le strade sberciate il parco giochi recintato e fuori servizio ecc.

Tutta questa pappardella è spiegata nella relazione annuale che CPT pubblica ogni anno e che ho già provveduto a linkare.

Benissimo, è chiaro il tuo discorso, però a mio avviso stride con la relazione che tu stesso hai postato.
Se vai a guardare la spesa per settore nella tabella della tua relazione di qualche pagina fa, previdenza a parte per ovvi motivi, il sud non sembra poi così penalizzato.
Prendiamo ad esempio la sanità: centro-nord 1883 euro pro capite nel 2017 contro 1618 del sud. E' un po' in vantaggio il nord ma il divario non è incolmabile. La percezione sulla differenza di qualità del servizio appare però molto più marcata di quei 265 euro a favore del nord.
Oppure prendiamo l'istruzione: centro-nord 753 euro contro 854 del sud. Qui abbiamo che il sud è addirittura avanti, eppure le scuole del sud non sono migliori nel nord, anzi.
Nella giustizia abbiamo 88 nord e 132 sud: i tribunali del sud funzionano meglio?
Nello smaltimento rifiuti abbiamo 182 nord e 152 sud ma l'anno prima era 143 nord e 150 sud. Perchè spendendo sostanzialmente uguale abbiamo così marcate differenze nella raccolta differenziata o addirittura nella raccolta stessa dei rifiuti che rimangono a bordo strada?
Insomma secondo te da cosa dipende? E' veramente una questione di soldi o di come vengono spesi?
 
Grazie!!!

L'interpretazione di Mander è assolutamente strumentale, seppur ad uso esclusivo del suo inconscio.
I reati commessi possono essere infinitamente di più dei reati denunciati, soprattutto dove lo stato è pressoché assente e/o non gode di fiducia (p.s. e la cultura è maschilista e omertoso mafiosa).

Dire "commessi e denunciati" è strumentale, falso, fuorviante, nonché impossibile (non puoi calcolare il numero di reati "commessi"), che lo dica tu o il giornalista che commenta una classifica fatta esplicitamente su reati "denunciati". E non potrebbe essere altrimenti.

Mander, sei solo, infinitamente solo.
Prova a pensare un minimo, dopo un'occhiata veloce a curriculum e passaporto, che potresti anche, forse, avere TORTO.



brutale ma onesta
 
Indietro