La Kyenge vista da un nero africano

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

flauri

Emigrato
Registrato
17/1/12
Messaggi
18.541
Punti reazioni
576
Piccolo aneddoto.
Oggi ho dato l'esame di danese 2 (superato :p:p:p).
Dopo l'esame si chiacchierava, e, per la curiosità di vedere quanto il caso Kyenge fosse noto all'estero ne ho parlato. Nessuno ne sapeva niente, né l'insegnante danese, né nessuno dei vari studenti da mezzo mondo.
L'unico che ne era a conoscenza era l'unico studente africano nero.
Il quale ha commentato: "Ma la Kyenge somiglia davvero un orango!!!".

Che ne devo dedurre? Che il nero africano è pure lui razzista? O forse che siamo diventati paranoici con il politically correct?

P.S.
Il nero africano in questione non è congolese, ma eritreo.
 
Qui ci si perde in fatti di lana caprina.

Ma sappiamo che è tutto un polverone per coprire le loro mancanze ;)
 
Piccolo aneddoto.
Oggi ho dato l'esame di danese 2 (superato :p:p:p).
Dopo l'esame si chiacchierava, e, per la curiosità di vedere quanto il caso Kyenge fosse noto all'estero ne ho parlato. Nessuno ne sapeva niente, né l'insegnante danese, né nessuno dei vari studenti da mezzo mondo.
L'unico che ne era a conoscenza era l'unico studente africano nero.
Il quale ha commentato: "Ma la Kyenge somiglia davvero un orango!!!".

Che ne devo dedurre? Che il nero africano è pure lui razzista? O forse che siamo diventati paranoici con il politically correct?

P.S.
Il nero africano in questione non è congolese, ma eritreo.

Sarà stato leghista.
:bye:
 
Piccolo aneddoto.
Oggi ho dato l'esame di danese 2 (superato :p:p:p).
Dopo l'esame si chiacchierava, e, per la curiosità di vedere quanto il caso Kyenge fosse noto all'estero ne ho parlato. Nessuno ne sapeva niente, né l'insegnante danese, né nessuno dei vari studenti da mezzo mondo.
L'unico che ne era a conoscenza era l'unico studente africano nero.
Il quale ha commentato: "Ma la Kyenge somiglia davvero un orango!!!".

Che ne devo dedurre? Che il nero africano è pure lui razzista? O forse che siamo diventati paranoici con il politically correct?

P.S.
Il nero africano in questione non è congolese, ma eritreo.

Madonna flauri...non ho parole per esprimerti il mio rammarico nel pensare che tu, all'estero, possa essere consierato il prototipo dell'italiano medio :rolleyes:
 
Madonna flauri...non ho parole per esprimerti il mio rammarico nel pensare che tu, all'estero, possa essere consierato il prototipo dell'italiano medio :rolleyes:

Non c'è pericolo. Sanno bene che la maggior parte degli italiani sono o piddini o berlusconiani, quindi diversi da me.
Ma che dici del fatto che un africano nero possa dire che la Kyenge somiglia a un orango? Lo rende razzista quanto un italiano non piddino?
 
in africa ci sono odi come dire di campanile .. che non conosciamo
l'affermazione potrebbe dunque essere un'acquisizione per esprimere un suo concetto di disprezzo che normalmente avrebbe espresso con altri termini
oppure si guarda all'intenzionalità
chiarito il contesto, chiarito chi lo dice e perché .. posso pure io dare della troi.a ad una donna e lei non prendersela e non perché nn si fa offendere da me, ma perché proprio non è un'offesa . è una presa d'atto di un comportamento da altri qualificato troiesco .. insomma è quasi un complimento in codice4

mi sarò spiegata?
 
Non è che i nero son buoni per definizione, basta vedere le lotte tra Tutsi e hutu.
Ciò non toglie che si debba sopportare un Calderoli qualunque .
 
piuttosto è interessante che ne fosse al corrente giusto solo lo studente africano pur vivendo in Danimarca
fa capire che il suo ruolo è considerato importante anche da chi vive altrove
 
perché gli amatissimi cugini francesi? specie se parigini?
 
Piccolo aneddoto.
Oggi ho dato l'esame di danese 2 (superato :p:p:p).
Dopo l'esame si chiacchierava, e, per la curiosità di vedere quanto il caso Kyenge fosse noto all'estero ne ho parlato. Nessuno ne sapeva niente, né l'insegnante danese, né nessuno dei vari studenti da mezzo mondo.
L'unico che ne era a conoscenza era l'unico studente africano nero.
Il quale ha commentato: "Ma la Kyenge somiglia davvero un orango!!!".

Che ne devo dedurre? Che il nero africano è pure lui razzista? O forse che siamo diventati paranoici con il politically correct?

P.S.
Il nero africano in questione non è congolese, ma eritreo.

per gli eritrei i congolesi sono dei neri
 
Piccolo aneddoto.
Oggi ho dato l'esame di danese 2 (superato :p:p:p).
Dopo l'esame si chiacchierava, e, per la curiosità di vedere quanto il caso Kyenge fosse noto all'estero ne ho parlato. Nessuno ne sapeva niente, né l'insegnante danese, né nessuno dei vari studenti da mezzo mondo.
L'unico che ne era a conoscenza era l'unico studente africano nero.
Il quale ha commentato: "Ma la Kyenge somiglia davvero un orango!!!".

Che ne devo dedurre? Che il nero africano è pure lui razzista? O forse che siamo diventati paranoici con il politically correct?

P.S.
Il nero africano in questione non è congolese, ma eritreo.

la seconda

ma mica da adesso, da un bel pezzo
 
Non c'è pericolo. Sanno bene che la maggior parte degli italiani sono o piddini o berlusconiani, quindi diversi da me.
Ma che dici del fatto che un africano nero possa dire che la Kyenge somiglia a un orango? Lo rende razzista quanto un italiano non piddino?

Se pensi che io, antiberlusconiana da sempre, quando Berlusconi era premier e all'estero lo deridevano, ho sempre considerato giusto "difenderlo" poiché anche se non mi rappresentava politicamente mi rapprentava in quanto italiana, puoi immaginare cosa pensi di un nero che schiera dalla parte di coloro che dileggiano i suoi simili con insulti razzisti.
 
Non c'è pericolo. Sanno bene che la maggior parte degli italiani sono o piddini o berlusconiani, quindi diversi da me.
Ma che dici del fatto che un africano nero possa dire che la Kyenge somiglia a un orango? Lo rende razzista quanto un italiano non piddino?

cmq tieni presente che calderoli è popolare in danimarca per la questione delle vignette...
 
Se pensi che io, antiberlusconiana da sempre, quando Berlusconi era premier e all'estero lo deridevano, ho sempre considerato giusto "difenderlo" poiché anche se non mi rappresentava politicamente mi rapprentava in quanto italiana, puoi immaginare cosa pensi di un nero che schiera dalla parte di coloro che dileggiano i suoi simili con insulti razzisti.

cosa vuole dire italiana?
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro