La Meloni e Conte sono gli unici con una visione per paese...

Waller75

Slava Ukraini!
Registrato
20/1/18
Messaggi
5.240
Punti reazioni
240
Possa piacere oppure no, ma:

Il PD mi pare il vuoto assoluto, il terzo polo della coppia Tronfio & + Tronfio, si rifà all'agenda Draghi che non esiste e che non vuole ricandidarsi.
La Lega alterna una paio di slogan con qualche strizzatina d'occhio a Putin e alla perenne ricerca di qualche nemico. Berlusconi, che te lo dico a fare.

La Meloni, ha una visione di destra e conservatrice, piuttosto articolata ed alcuni punti mi trova d'accordo. Il problema è una classe politica inadeguata se non truffaldina e seppur considerando legittime le posizioni conservatrici, io mi sento un ateo, cosmopolita e progressista, quindi c'entro poco con Dio, patria e famiglia. In ogni caso, reputo la Meloni una donna intelligente che spicca rispetto al livello generale.

Conte, ovvero il M5S è un partito di sinistra, direi di estrema sinistra senza la retorica comunista ed anti-atlantista, sui diritti civili è progressista ma tra un ecologismo illuminato ed il "verdismo" mi pare abbia scelto quest'ultima. Quindi no al nucleare, inceneritori, rigassificatori, trivelle ecc ecc...

Per concludere, credo che la scelta sia tra una visione di destra-conservatrice e una sinistra progressista ecologista.
Meloni o Conte? Scegli ;)
 
Ultima modifica:

Loryred

Nuovo Utente
Registrato
18/9/15
Messaggi
9.228
Punti reazioni
564
L'analisi mi trova piuttosto concorde, PD direi agenda UE condita con un po' di diritti. I programmi di FI e M5S sono tuttavia entrambi populisti, rincorrono temi identitari ma non disegnano una società futura. Eludono il "progetto", dato da visione+risorse, quale sistema economico/scolastico e quale piano industriale immaginano o dobbiamo avviarci verso una decrescita più o meno felice.
 

Il Ritorno del Loco

Nuovo Utente
Registrato
7/10/15
Messaggi
16.183
Punti reazioni
694
In Italia e' tutto molto più semplice:
Conte strizza l'occhio ai lazzaroni, la Meloni capitalizza l'essere stata l'unica opposizione negli ultimi 3 anni.

Gli altri si sono suicidati da soli mandando avanti gente come Letta Salvini ecc.... Quando al loro interno hanno energie e capacità che Meloni e Conte si sognano.

Ma visto che hanno sbagliato.. ora bisogna massacrarli.. così che i due omini al comando se ne vadano e da lunedì si possa incominciare a respirare un aria un po' meno opprimente.
 

mirkosalva

приветс&
Registrato
10/11/10
Messaggi
17.445
Punti reazioni
1.036
Non mi stupirei che dopo un primo rimpasto con liti tra FdI e Salvini, si faccia un governo Meloni+Conte.
In Italia tutto è possibile pur di far passare quei 4-5 anni che garantiscono il vitalizio, il resto sono "chiacchiere e distintivo".
Infatti io credo che in Italia chi va a votare seriamente credendoci deve essere per forza essere:
  • o un giovane credulone (com'ero io a 18 anni)
  • o un non più giovane, ma alienato o cerebroleso
  • o uno che ha specifici interessi, tipo parente, amico di un politico
 
Ultima modifica:

Sir Wildman

The White Knight
Registrato
21/6/03
Messaggi
86.381
Punti reazioni
2.901
Vorrei ricordare che i programmi dei partiti sono solo marketing elettorale. Avete mai visto un partito/coalizione portare
a termine, o comunque fare buona parte di, quello che diceva il programma?

Suvvia .... :D
 

Waller75

Slava Ukraini!
Registrato
20/1/18
Messaggi
5.240
Punti reazioni
240
L'analisi mi trova piuttosto concorde, PD direi agenda UE condita con un po' di diritti. I programmi di FI e M5S sono tuttavia entrambi populisti, rincorrono temi identitari ma non disegnano una società futura. Eludono il "progetto", dato da visione+risorse, quale sistema economico/scolastico e quale piano industriale immaginano o dobbiamo avviarci verso una decrescita più o meno felice.

Con FI credo intendessi FDI.
A me sia Conte e soprattutto la Meloni, mi sono sembrati piuttosto prudenti, non popolisti.
Che l'offerta politica in Italia e non solo sia davvero scadente, lo pensiamo tutti.
Però, a me pare che la Meloni e Conte, offrano due visioni abbastanza chiare del paese e contrapposte.
Per questo dico a @mirkosalva che mi pare impossibile un governo Meloni-Conte, magari mi sbaglio.
@Il Ritorno del Loco non so se il M5S strizzi l'occhio ai lazzaroni, essendo un ex povero, non mi sono mai sentito un lazzarone. Quello mi pare lo faccia da decenni FI.
 

Waller75

Slava Ukraini!
Registrato
20/1/18
Messaggi
5.240
Punti reazioni
240
Vorrei ricordare che i programmi dei partiti sono solo marketing elettorale. Avete mai visto un partito/coalizione portare
a termine, o comunque fare buona parte di, quello che diceva il programma?

Suvvia .... :D

Diciamo che il 5S ha realizzato una parte del suo programma.
Poi sono d'accordo con te, io voto a simpatia mica il programma :D
 

havokiano

👑utente gold👑
Registrato
8/11/09
Messaggi
36.775
Punti reazioni
931
Vorrei ricordare che i programmi dei partiti sono solo marketing elettorale. Avete mai visto un partito/coalizione portare
a termine, o comunque fare buona parte di, quello che diceva il programma?

Suvvia .... :D

Si fanno 1 cosa su 10 tanto x dire ecco vedete manteniamo le promesse. Come i 5stelle che ora spingono sul rdc, quando ad esempio avevano promesso mai cambio casacche, no piu legislature etcetc il loro leader tra l altro è una persona che non centrava nulla col 5stelle ed è divenuto famoso grazie ai dpcm e il covid.
 

Loryred

Nuovo Utente
Registrato
18/9/15
Messaggi
9.228
Punti reazioni
564
Con FI credo intendessi FDI.
A me sia Conte e soprattutto la Meloni, mi sono sembrati piuttosto prudenti, non popolisti.
Che l'offerta politica in Italia e non solo sia davvero scadente, lo pensiamo tutti.
Però, a me pare che la Meloni e Conte, offrano due visioni abbastanza chiare del paese e contrapposte.
Per questo dico a @mirkosalva che mi pare impossibile un governo Meloni-Conte, magari mi sbaglio.
@Il Ritorno del Loco non so se il M5S strizzi l'occhio ai lazzaroni, essendo un ex povero, non mi sono mai sentito un lazzarone. Quello mi pare lo faccia da decenni FI.

Sorry certo FDI, mi è scappata la D. Aggiungo che Conte e Meloni hanno svolto entrambi una campagna elettorale "centrata" sbagliando poco e il primo sorprendente per certi versi passando da una posizione di "rendita politica" a un ruolo militante.

Populisti nel senso di saper trattare i temi "cavallo di battaglia" ma entrando poco nelle questioni urgenti, problematiche e strategiche. Entrambi hanno poi una classe dirigente che solleva più di un dubbio, attingendo FDI da ex FI e risentendo M5S del contesto dalemiano.

Concordo con la tua considerazione, sta emergendo da alcuni commenti in vero e proprio classismo, tra l'altro a fronte di zero riscontri su presunti "lazzaroni" che semmai sono stati individuati altrove.
 

trigunzio

tetrapilostectomia
Registrato
29/3/09
Messaggi
18.877
Punti reazioni
1.135
Vorrei ricordare che i programmi dei partiti sono solo marketing elettorale. Avete mai visto un partito/coalizione portare
a termine, o comunque fare buona parte di, quello che diceva il programma?

Suvvia .... :D

Quoto totalmente, è la legge elettorale bellezza

Due paroline su conte di cui si è detto tutto edil suo contrario, ma come diceva il nonno sono le azioni che distinguono gli uomino come la coda i maiali.
Conte ha studiato perfettamente il metodo per scardinare i diritti costituzionali, sia naturali che fondamentali, annichilendo lo stato di diritto per il tempo necessario a destrutturarlo e rivoluzionarlo.

I suoi fini sono palesati dalle sue aazioni, non dalle parole.
Un avvocato conosce perfettamente la gerarchia delle fonti, non può ora lasciar credere che si atterrà alle sue stesse parole quando ha tradito il primo giuramento fatto per diventare pdc

A chi rende conto non lo so, ma non ai cittadini italiani o alla loro costitizione