La proposta di acquisto equilibrata è possibile?

Nowitzki

Nuovo Utente
Registrato
11/7/14
Messaggi
31
Punti reazioni
0
Salve ragazzi. Sono nuovo in questo forum e con poca esperienza in materia immobiliare. A breve dovrei effettuare una proposta di acquisto di un appartamento. Mi sapreste dire la proposta di acquisto migliore che io possa fare? Che tenga conto cioè di tutte le garanzie (accettazione del mutuo, i controlli da fare ecc)
Grazie!
 

Hank Willy

Nuovo Utente
Registrato
18/10/14
Messaggi
58
Punti reazioni
0
Salve ragazzi. Sono nuovo in questo forum e con poca esperienza in materia immobiliare. A breve dovrei effettuare una proposta di acquisto di un appartamento. Mi sapreste dire la proposta di acquisto migliore che io possa fare? Che tenga conto cioè di tutte le garanzie (accettazione del mutuo, i controlli da fare ecc)
Grazie!
La cosa più semplice è che adatti la proposta di acquisto che vedi in questa discussione al tuo caso. Poi cancelli I dati personali dalla proposta, apri una tua discussione e in un file allegato metti la tua proposta. In questo modo puoi avere dei commenti sul tuo caso
 

Gioonni

Nuovo Utente
Registrato
21/5/15
Messaggi
12
Punti reazioni
0
Secondo voi è normale che, se l'acquirente chiede di includere la clausola sul vincolo del mutuo, allora il venditore deve essere libero di far vedere ad altri e nel caso anche di vendere la casa fino a quando la banca non eroga il mutuo?

È quello che mi sta chiedendo l'agenzia immobiliare.
 

broken brick

Nuovo Utente
Registrato
18/11/10
Messaggi
27.828
Punti reazioni
843
Secondo voi è normale che, se l'acquirente chiede di includere la clausola sul vincolo del mutuo, allora il venditore deve essere libero di far vedere ad altri e nel caso anche di vendere la casa fino a quando la banca non eroga il mutuo?

È quello che mi sta chiedendo l'agenzia immobiliare.

Secondo me si. Infatti si chiama anche "clausola sospensiva". :(
 

broken brick

Nuovo Utente
Registrato
18/11/10
Messaggi
27.828
Punti reazioni
843
Alternativa: caparra molto bassa e niente clausola. Il venditore è impegnato. Sia chiaro che se non ti danno il mutuo perdi la caparra. :(
 

ZonaCorvetto

Nuovo Utente
Registrato
2/6/15
Messaggi
22
Punti reazioni
0
Buongiorno ragazzi. Ho un problema. Ho individuato tramite AI un immobile che vorrei acquistare. Ho anche individuato banca per erogazione mutuo e tra pochissimi giorni dovrei partire con la richiesta di mutuo. Contestualmente dovrei firmare la proposta d'acquisto che ha preparato l'agenzia. Il problema è che, leggendo la bozza della proposta, non c'è alcun riferimento ad una condizione sospensiva relativa all'ottenimento del mutuo. L'AI interpellato si rifiuta di inserirla e tira in ballo varie scuse. Cosa dovrei fare?
 

broken brick

Nuovo Utente
Registrato
18/11/10
Messaggi
27.828
Punti reazioni
843
Buongiorno ragazzi. Ho un problema. Ho individuato tramite AI un immobile che vorrei acquistare. Ho anche individuato banca per erogazione mutuo e tra pochissimi giorni dovrei partire con la richiesta di mutuo. Contestualmente dovrei firmare la proposta d'acquisto che ha preparato l'agenzia. Il problema è che, leggendo la bozza della proposta, non c'è alcun riferimento ad una condizione sospensiva relativa all'ottenimento del mutuo. L'AI interpellato si rifiuta di inserirla e tira in ballo varie scuse. Cosa dovrei fare?

Accertarti prima, presso la tua banca, di avere i requisiti per ottenere il mutuo.
 

ZonaCorvetto

Nuovo Utente
Registrato
2/6/15
Messaggi
22
Punti reazioni
0
Broken...ho fatto diversi preventivi con alcune banche e per tutte i requisiti reddituali sono ok. Tant'è che con una di esse stavo già avviando la pratica. Vista la bozza della proposta però cambiano le cose. E' vero che i requisiti reddituali sono ok...ma quante situazioni ci sono adesso di banche che ti danno ok in fase di delibera reddituale e poi dopo ti negano l'erogazione del mutuo? Per me il comportamento dell'AI non è molto corretto...la proposta la faccio io e alle mie condizioni...se al venditore va bene allora si va avanti altrimenti arrivederci e grazie
 

broken brick

Nuovo Utente
Registrato
18/11/10
Messaggi
27.828
Punti reazioni
843
Broken...ho fatto diversi preventivi con alcune banche e per tutte i requisiti reddituali sono ok. Tant'è che con una di esse stavo già avviando la pratica. Vista la bozza della proposta però cambiano le cose. E' vero che i requisiti reddituali sono ok...ma quante situazioni ci sono adesso di banche che ti danno ok in fase di delibera reddituale e poi dopo ti negano l'erogazione del mutuo? Per me il comportamento dell'AI non è molto corretto...la proposta la faccio io e alle mie condizioni...se al venditore va bene allora si va avanti altrimenti arrivederci e grazie

I soldi sono tuoi, quindi è logico che tu esponga le tue esigenze, però è possibile che il proprietario non voglia aspettare...:(
 

forumfol

Nuovo Utente
Registrato
19/2/14
Messaggi
1.667
Punti reazioni
38
Se ce l'hai. fatti consigliare dal tuo notaio come buttare giù la proposta.
Se l' AI non è d'accordo tanti saluti.
Ricordati che la proposta è una cosa SERIA, una volta accettata devi pagare l'AI (sia tu che il proprietario).
 

ZonaCorvetto

Nuovo Utente
Registrato
2/6/15
Messaggi
22
Punti reazioni
0
al momento non ho ancora trovato un notaio...comunque mi sto attivando per trovare qualcuno che mi assista in tutte le fasi della compravendita (anzi se qualcuno ha contatti seri e affidabili in prov di Milano sarebbe di aiuto). Ho l'impressione che l'ai faccia più gli interessi suoi e del venditore. Da quanto ne so il venditore ha già comprato altrove e ha urgenza di vendere. L'AI perciò preme per portare a se un compratore e concludere l'affare. Ad ogni modo adesso sto trovando un professionista che possa assistermi e comunque per quella proposta sto chiedendo consulenza gratuita tramite il consiglio del notariato.
 

colpam

Nuovo Utente
Registrato
9/9/10
Messaggi
738
Punti reazioni
55
al momento non ho ancora trovato un notaio...comunque mi sto attivando per trovare qualcuno che mi assista in tutte le fasi della compravendita (anzi se qualcuno ha contatti seri e affidabili in prov di Milano sarebbe di aiuto). Ho l'impressione che l'ai faccia più gli interessi suoi e del venditore. Da quanto ne so il venditore ha già comprato altrove e ha urgenza di vendere. L'AI perciò preme per portare a se un compratore e concludere l'affare. Ad ogni modo adesso sto trovando un professionista che possa assistermi e comunque per quella proposta sto chiedendo consulenza gratuita tramite il consiglio del notariato.

prova qui Trova Il Notaio Online. Preventivo Notaio e Consulenze Gratis
molti sono stati soddisfatti, intanto il primo contatto è gratis
 

paolo b

Nuovo Utente
Registrato
29/9/01
Messaggi
147
Punti reazioni
3
Scusate la mia ignoranza, devo fare una proposta di acquisto, non c'è di mezzo nessuna Agenzia Immobiliare acquisto direttamente da un costruttore, qual è la procedura ?
 

sentiero762

Nuovo Utente
Registrato
12/5/14
Messaggi
313
Punti reazioni
4
Buongiorno ragazzi. Ho un problema. Ho individuato tramite AI un immobile che vorrei acquistare. Ho anche individuato banca per erogazione mutuo e tra pochissimi giorni dovrei partire con la richiesta di mutuo. Contestualmente dovrei firmare la proposta d'acquisto che ha preparato l'agenzia. Il problema è che, leggendo la bozza della proposta, non c'è alcun riferimento ad una condizione sospensiva relativa all'ottenimento del mutuo. L'AI interpellato si rifiuta di inserirla e tira in ballo varie scuse. Cosa dovrei fare?

Io quando comprai casa la inserii. A Roma è usuale inserirla. Un agente che fa così puzza. Se insiste, lascia stare l'immobile. O al limite (ma mi sembra una strada più ardua) fatti fare un'impegnativa dalla banca scritta (dal direttore), con firma leggibile e non scarabocchi.
COmunque la sospensiva sul mutuo è un classico. Se cerchi modelli di proposte in giro ne troverai un sacco.

A proposito questo modello non ce l'ha?
 

fedo

Nuovo Utente
Registrato
6/10/06
Messaggi
655
Punti reazioni
17
Ciao,

ho individiato una casa adatta alle mie esigenze e le valutazioni delle varie banche sul mio patrimonio/reddito sono OK.
Sono andato a fare la proposta in agenzia e l'AI mi tira fuori che la provenienza è una donazione, dove la sig.ra donante è deceduta da oltre 10 anni (non mi viene però mostrato il cert. di decesso), anche se l'atto di donazione non ha più di 20 anni.
L'immobile è stato donato in questo modo 1) nuda proprietà alla nipote 2) usufrutto al figlio (padre della nuda proprietaria).
Il figlio è anche lui deceduto un anno fa (cert. di morte non mostrato), quindi l'usufrutto dovrebbe essere decaduto.

Ho fatto inserire clausole sospensive per 1)accertamenti catastali 2) accertamenti notarili sulla donazione 3) erogazione mutuo.

Domande:
1- appurato il decesso dell'usufruttuario, posso essere certo che la nuda proprietaria è piena proprietaria dell'immobile ed ha diritto di vendere l'immobile? Possono esserci problemi con altri parenti della proprietaria?
2- alla banca non avevo detto che trattasi di donazione. E' vero che mi potrebbero fare storie quando lo dirò?
3- in che modo/tempi posso ritirarmi dalla comprevendita, senza perdere l'assegno di caparra?
4- al momento sono in attesa di risposta sulla cifra offerta. Credo che in caso di rifiuto posso ritirarmi dalla trattativa. Tale rifiuto va messo nero su bianco per potermi tirare fuori senza problemi?

Grazie
 

xman80an

Nuovo Utente
Registrato
7/1/10
Messaggi
1.728
Punti reazioni
10
mi accodo alla domanda...c'è una bozza definitiva nel forum??
 

Mattia M

Nuovo Utente
Registrato
25/2/16
Messaggi
3
Punti reazioni
0
mi accodo alla domanda...c'è una bozza definitiva nel forum??
Non saprei confermare quanto chiesto, ma dato che anche io dovrei acquistare ho letto un po' in giro e mi sono fatto la seguente idea (correggetemi se sbaglio) dei passaggi che si devono tener conto:

1.sottoscrive proposta di acquisto con condizione sospensiva (rispetto delle regolarità varie + eventualmente accettazione del mutuo) e rilascia un assegno intestato al venditore a titolo di deposito fiduciario. Si stabilisce inoltre una data entro la quale si deve comunicare se la/le condizione/i si sono verificate o meno (direi max 2 mesi se la banca procede velocemente);
2.all'accettazione della proposta avvia la pratica in banca ed incarica un suo perito (geometra?) per verificare:◦provenienza (ad es. regolare successione legittima);
◦conformità urbanistica e catastale;
◦regolarità edilizia (certificato di agibilità);
◦assenza di ipoteche;
◦conformità degli impianti.
◦ed inoltre richiede una dichiarazione dell'amministratore di condominio (ma anche il relativo regolamento) per verificare eventuali debiti ancora da saldare.

3.Se tutte le condizioni (compreso il mutuo) si sono verificate il contratto si perfeziona. Pertanto l'A.I matura la sua provvigione, il deposito diventa caparra confirmatoria e si stabilisce una nuova data per fare il compromesso. Quest'ultimo si svolge in agenzia e deve essere registrato c/o agenzia delle entrate.
4.Entro una certa data (indicata in proposta e confermata/modificata al compromesso) si fissa il rogito presso un notaio. Conviene sempre scegliere un notaio di fiducia in quanto quest'ultimo effettuerà ulteriori controlli in merito (quali?)

Che ne pensate???