La prossima crisi finanziaria da cosa sarà innescata??

negli ultimi decenni solo crisi energetica, scoppio bolla dot.com unita ad attentati 11 settembre 2001 e caso Lehman B. hanno potuto scalfire tutto sommato temporaneamente la crescita azionaria

non vedo altre alternative se non una mega impennata del Petrolio e settore energetico o guerra seria/sommosse nel cuore dei paesi occidentali o il crack di qualche azienda enorme (banche o anche tech) che non ti aspetti
tutto il resto lo vedo manipolabile tranquillamente dalle banche centrali con soldi stampati a meno che non se ne stampino talmente tanti da portare l'inflazione a 4 o più cifre %
Mi pare che l'intervento delle banche centrali di drastico abbassamento dei tassi è in passato avvenuto dopo il crollo degli indici.
quindi una crisi tipo 2008 prima che le bc intevengano con efficacia è oggi possibile, oltre che probabile. Non serve nulla di apocalittico perché si inneschi, basta che il mercato smetta di credere che gli utili possono crescere all'infinito e inizi a vendere...può durare anni e anni, come nel 2008 e anche di più.
 
Mi pare che l'intervento delle banche centrali di drastico abbassamento dei tassi è in passato avvenuto dopo il crollo degli indici.
quindi una crisi tipo 2008 prima che le bc intevengano con efficacia è oggi possibile, oltre che probabile. Non serve nulla di apocalittico perché si inneschi, basta che il mercato smetta di credere che gli utili possono crescere all'infinito e inizi a vendere...può durare anni e anni, come nel 2008 e anche di più.

ad oggi la crisi peggiore è stata nel 29 in termini numerici ma negli anni 70 con indici fermi 1 decennio e inflazione fra il 5 e il 15% in USA non è mica tanto leggera

avere corsi azionari sostanzialmente stabili e inflazione media del 7-8% per 10 anni significa perdere il 50% del valore patrimoniale

il 2000-2009 ha avuto problemi post bolla e lehman ma anche una profonda modifica dei comportamenti a causa di attentati che non hanno impattato affatto poco

difficile prevedere il futuro a parte i santoni che hanno la ricetta giusta da qua ai prossimi 20 anni e che prima o poi proveranno le tranvate sulla loro pelle

ma un buon mix fra Azioni , Obbligazioni a breve medio termine e Metalli preziosi (Oro in primis) di solito rende bene , senza eccessi ma anche senza tonfi da infarto
 
ad oggi la crisi peggiore è stata nel 29 in termini numerici ma negli anni 70 con indici fermi 1 decennio e inflazione fra il 5 e il 15% in USA non è mica tanto leggera

avere corsi azionari sostanzialmente stabili e inflazione media del 7-8% per 10 anni significa perdere il 50% del valore patrimoniale

il 2000-2009 ha avuto problemi post bolla e lehman ma anche una profonda modifica dei comportamenti a causa di attentati che non hanno impattato affatto poco

difficile prevedere il futuro a parte i santoni che hanno la ricetta giusta da qua ai prossimi 20 anni e che prima o poi proveranno le tranvate sulla loro pelle

ma un buon mix fra Azioni , Obbligazioni a breve medio termine e Metalli preziosi (Oro in primis) di solito rende bene , senza eccessi ma anche senza tonfi da infarto
Non si tratta di prevedere il futuro piuttosto di fare analisi economiche consistenti
Demografia
Automazione e offshore
Ci raccontano un futuro deflattivo nel mondo occidentale, certo è sempre possibile che lo scenario cambi per qualche guerra ma ad oggi è questa la storia che leggiamo dai dati pluridecennali

Gira sul fol e ovunque un grafico che mostra che pure sp500 al netto dei tech è solo sceso da venti e più anni
.
.insomma leggere bene i dati ci fa capire cosa potrebbe accadere:
.
Borse giù per anni , obbligazioni lunghe anche sono a rischio nel lungo periodo

Meglio le brevi e medie come scrivi tu
Però accetto smentite
 
Non si tratta di prevedere il futuro piuttosto di fare analisi economiche consistenti
Demografia
Automazione e offshore
Ci raccontano un futuro deflattivo nel mondo occidentale, certo è sempre possibile che lo scenario cambi per qualche guerra ma ad oggi è questa la storia che leggiamo dai dati pluridecennali

Gira sul fol e ovunque un grafico che mostra che pure sp500 al netto dei tech è solo sceso da venti e più anni
.
.insomma leggere bene i dati ci fa capire cosa potrebbe accadere:
.
Borse giù per anni , obbligazioni lunghe anche sono a rischio nel lungo periodo

Meglio le brevi e medie come scrivi tu
Però accetto smentite

purtroppo o per fortuna siamo qua tutti umili e pesciolini in balia della corrente che ci porta dove vuole lei e non dove vogliamo noi
partire in sordina è già un gran successo di non perdere chi pensa di avere la ricetta magica prima o poi prenderà legnate dure da sopportare
siccome sono passato anche dalle dot com so cosa significhi prendere le legnate se non si cambia opinione presto e chi ha perso di più è chi si è fatto ingolosire troppo prima

detto questo ci sono titoli come coca cola o Pepsi che negli ultimi decenni fra dividendi e corsi azionari hanno sempre reso piuttosto bene
dai massimi del 2000 (quindi un punto storico "scomodo") hanno reso ad oggi un 7-9% lordo medio
certo la garanzia del futuro non esiste ed esisterà mai ;)

spy vs ko vs pep.jpg
 
Finchè non si torna in un regime di gold standard ad ogni crisi internazionale seguirà dopo poche settimane/mesi un rimbalzo di tutti i listini a partire da quello americano. L'economia non è difficile da capire, finchè le più importanti valute mondiali non adotteranno il gold standard le loro banche centrali potranno liberamente stampare tutto il denaro del mondo per risolvere qualsiasi tipo di crisi o cigni neri. Più si stampa denaro aggratis più si genereranno cigni neri legati appunto allo svilimento delle monete di tutto il mondo, più cigni neri si formeranno più denaro gratuito verrà immesso nel mercato, più i listini saliranno. HODL sp500 :)
Vedi covid > stampa denaro > salita mercati, guerra Russia-Ucraina > stampa denaro > salita mercati, crisi Silicon Valley Bank e Credit Suisse (scommetto 1 Euro che neppure ve la ricordavate !!) > stampa denaro > salita mercati poi guerra Gaza > stampa denaro (anche in regime di tassi alti, perchè i miliardi da usa e/o europa verso ucraina e Israele sono stati emessi... per non parlare di pnrr) > salita mercati fino a record storico di sp500 di 5000 punti avvenuto ieri. Allora a questo punto vi chiedo: che importanza ha sapere il motivo del prossimo cigno nero? I mercati riprenderanno a salire nel giro di un trimestre :) Per quello dico che solo una guerra in Europa o (poco probabile) in territorio Usa può fermare la giostra... magari per qualche annetto.
 
Ultima modifica:
Finchè non si torna in un regime di gold standard ad ogni crisi internazionale seguirà dopo poche settimane/mesi un rimbalzo di tutti i listini a partire da quello americano. L'economia non è difficile da capire, finchè le più importanti valute mondiali non adotteranno il gold standard le loro banche centrali potranno liberamente stampare tutto il denaro del mondo per risolvere qualsiasi tipo di crisi o cigni neri. Più si stampa denaro aggratis più si genereranno cigni neri legati appunto allo svilimento delle monete di tutto il mondo, più cigni neri si formeranno più denaro gratuito verrà immesso nel mercato, più i listini saliranno. HODL sp500 :)
Vedi covid > stampa denaro > salita mercati, guerra Russia-Ucraina > stampa denaro > salita mercati, crisi Silicon Valley Bank e Credit Suisse (scommetto 1 Euro che neppure ve la ricordavate !!) > stampa denaro > salita mercati poi guerra Gaza > stampa denaro (anche in regime di tassi alti, perchè i miliardi da usa e/o europa verso ucraina e Israele sono stati emessi... per non parlare di pnrr) > salita mercati fino a record storico di sp500 di 5000 punti avvenuto ieri. Allora a questo punto vi chiedo: che importanza ha sapere il motivo del prossimo cigno nero? I mercati riprenderanno a salire nel giro di un trimestre :) Per quello dico che solo una guerra in Europa o (poco probabile) in territorio Usa può fermare la giostra... magari per qualche annetto.
Mah...a me pare che questa narrazione non regga. Se fosse così semplice non avremmo mai avuto crisi economiche, bastava stampare. A mio avviso la fiducia nella moneta può crollare ,scenario peggiore, con iperinflazione stile Weimar
C' è poi un altro scenario possibile, e anche più probabile: deflazione continua, a prescindere da quanto si stampa, è l lo scenario giapponese degli ultimi quarant'anni, che potrebbe essere applicato anche agli Usa e eu...la Cina vi è già dentro in pieno.
 
Ultima modifica:
Le crisi ci sono sempre e avvengono sopratutto perché si stampa, è proprio perché si stampa che avvengono QUASI (il quasi è d’obbligo perché ad esempio il covid non è accaduto per colpa di alcuna banca centrale) tutte le crisi (guerre, scandali finanziari, crisi di debito sovrano). Nel 2020-2023 ci sono state le stesse quantità di cigni neri avvenuti dal 2000 al 2019.
Per quanto riguarda la deflazione in Giappone io parlerei piu di inflazione 0.., certamente non deflazione continua semplicemente perché la gente può non spendere per alcuni mesi ma poi vuole andare in vacanza. Nei periodi peggiori la deflazione “continua” in Giappone è stata per tre anni di fila... ma anche in quei tre anni è capitato un +1% mensile ogni tanto. Che comunque è tanta roba perché nella storia recente mai si era verificata in una nazione una tasso inflattivo vicino a zero per quasi 30 anni. Ad ogni modo ok parliamo di deflazione, non sarebbe uno scenario brutto: significa che la gente spende poco perché si aspetta prezzi più bassi in futuro, quindi se non spende = risparmia. Ma non muore di fame. Nessuno in Giappone se l’è passata male negli ultimi 30 anni. Mentre con una iperinflazione non solo i soldi perdono valore ma è impossibile il risparmio, ergo non c’è fiducia nel futuro perché non puoi progettare nulla perché devi pensare a come mettere insieme il pranzo con la cena visto che tutto aumenta nel giro di 24h. Ed è quello che sta avvenendo in moltissimi paesi extra ue, a causa dell’inflazione hanno sfiducia nella moneta e sono pronti a votare il primo hitler che li condurrà in una guerra contro quei cattivoni dell’Europa che sono ricchi e con poca inflazione.

Giappone - Tasso di inflazione | 1958-2023 Dati | 2024-2026 Previsione


Ora con questa inflazione stiamo pagando il conto di essere usciti dal covid a tempo record grazie a una iniezione di liquidità che ha permesso che nessuno perdesse il lavoro, si trovasse il vaccino giusto già a dicembre 2020 e siamo ripartiti nell’arco di un anno. Una roba incredibile. Però i paesi poveri sono stati lasciati indietro un po’ con le scorte di vaccino un po’ con il welfare primitivo.. e adesso ne pagano le conseguenze con l’inflazione, coi tassi alti e le materie prime care che devono comprare, in dollari ovviamente. Se fossi un africano sarei *********, mi verrebbe da lanciare razzi sulle navi container che passano nel mar rosso… ops già lo fanno.. finora solo con le merci che vanno in Europa, ma domani?
 
Con il gold standard c’è stata la crisi del 29, la peggiore e sopratutto la più lunga e quella con le maggiori ripercussioni sull’economia reale.

Ma poi che ce ne dobbiamo fare dell’oro al giorno d’oggi? Cerchiamo di essere pratici.

Il sistema attuale andrebbe benissimo, l’unico problema è che le autorità monetarie sono troppo succubi dei politici e del favore popolare, e questo porta a esagerare gli interventi di mitigazione delle crisis ricorrenti, rischiando di creare nuove bolle… come già detto da altri.
 
Le crisi ci sono sempre e avvengono sopratutto perché si stampa, è proprio perché si stampa che avvengono QUASI (il quasi è d’obbligo perché ad esempio il covid non è accaduto per colpa di alcuna banca centrale) tutte le crisi (guerre, scandali finanziari, crisi di debito sovrano). Nel 2020-2023 ci sono state le stesse quantità di cigni neri avvenuti dal 2000 al 2019.
Per quanto riguarda la deflazione in Giappone io parlerei piu di inflazione 0.., certamente non deflazione continua semplicemente perché la gente può non spendere per alcuni mesi ma poi vuole andare in vacanza. Nei periodi peggiori la deflazione “continua” in Giappone è stata per tre anni di fila... ma anche in quei tre anni è capitato un +1% mensile ogni tanto. Che comunque è tanta roba perché nella storia recente mai si era verificata in una nazione una tasso inflattivo vicino a zero per quasi 30 anni. Ad ogni modo ok parliamo di deflazione, non sarebbe uno scenario brutto: significa che la gente spende poco perché si aspetta prezzi più bassi in futuro, quindi se non spende = risparmia. Ma non muore di fame. Nessuno in Giappone se l’è passata male negli ultimi 30 anni. Mentre con una iperinflazione non solo i soldi perdono valore ma è impossibile il risparmio, ergo non c’è fiducia nel futuro perché non puoi progettare nulla perché devi pensare a come mettere insieme il pranzo con la cena visto che tutto aumenta nel giro di 24h. Ed è quello che sta avvenendo in moltissimi paesi extra ue, a causa dell’inflazione hanno sfiducia nella moneta e sono pronti a votare il primo hitler che li condurrà in una guerra contro quei cattivoni dell’Europa che sono ricchi e con poca inflazione.

Giappone - Tasso di inflazione | 1958-2023 Dati | 2024-2026 Previsione


Ora con questa inflazione stiamo pagando il conto di essere usciti dal covid a tempo record grazie a una iniezione di liquidità che ha permesso che nessuno perdesse il lavoro, si trovasse il vaccino giusto già a dicembre 2020 e siamo ripartiti nell’arco di un anno. Una roba incredibile. Però i paesi poveri sono stati lasciati indietro un po’ con le scorte di vaccino un po’ con il welfare primitivo.. e adesso ne pagano le conseguenze con l’inflazione, coi tassi alti e le materie prime care che devono comprare, in dollari ovviamente. Se fossi un africano sarei *********, mi verrebbe da lanciare razzi sulle navi container che passano nel mar rosso… ops già lo fanno.. finora solo con le merci che vanno in Europa, ma domani?
Cioè, davvero lanciano razzi perchè non c'è il gold standard ? Me la sono letta anch'io certa fuffologia austro-libertaria. Poi uno da un occhio a un paio di cose serie e capisce come funziona DAVVERO il sistema. :wall:
 
Cioè, davvero lanciano razzi perchè non c'è il gold standard ? Me la sono letta anch'io certa fuffologia austro-libertaria. Poi uno da un occhio a un paio di cose serie e capisce come funziona DAVVERO il sistema. :wall:
Illuminami.
 
Con il gold standard c’è stata la crisi del 29, la peggiore e sopratutto la più lunga e quella con le maggiori ripercussioni sull’economia reale.

Ma poi che ce ne dobbiamo fare dell’oro al giorno d’oggi? Cerchiamo di essere pratici.

Il sistema attuale andrebbe benissimo, l’unico problema è che le autorità monetarie sono troppo succubi dei politici e del favore popolare, e questo porta a esagerare gli interventi di mitigazione delle crisis ricorrenti, rischiando di creare nuove bolle… come già detto da altri.
Nella domanda “che c’è ne dobbiamo fare dell’oro ai giorni nostri” significa che non conosci la storia della moneta. L’unico modo per cui le autorità monetarie non siano succubi dei politici è fare in modo che la moneta non si possa stampare dal nulla ma per ogni iniezione ci sia sempre un accantonamento di riserva scarsa, l’oro appunto.
 
Nella domanda “che c’è ne dobbiamo fare dell’oro ai giorni nostri” significa che non conosci la storia della moneta. L’unico modo per cui le autorità monetarie non siano succubi dei politici è fare in modo che la moneta non si possa stampare dal nulla ma per ogni iniezione ci sia sempre un accantonamento di riserva scarsa, l’oro appunto.
Ma si, io non conosco la storia della moneta e pazienza (magari la conosco meglio di te) quindi io mi faccio il mio portafoglio con SP500 e Nasdaq. Tu compra oro a mani basse e tra dieci anni, se Dio vuole, ci riconfrontiamo…. Va bene?
 
Ma si, io non conosco la storia della moneta e pazienza (magari la conosco meglio di te) quindi io mi faccio il mio portafoglio con SP500 e Nasdaq. Tu compra oro a mani basse e tra dieci anni, se Dio vuole, ci riconfrontiamo…. Va bene?


Quindi la conosci o no sta storia della moneta?
Io appunto perché la conosco compro a mani basse non solo oro ma sopratutto azioni e sp500 appunto perché non è presente il gold standard (per ora) quindi tutto cio che viene stampato aggratis da usa e Europa va a gonfiare i listini. Ma guarda un po’ va anche ovviamente a gonfiare il prezzo dell’oro, questo perché l’oro è scarso, limitato, difficile da estrarre al contrario dei soldi delle banche centrali dove un pezzo di carta da 50 euro costa pochi centesimi.

Se andiamo a vedere gli ultimi 20 anni l’oro ha sovraperformato l’sp500, e si, se persiste la stampa di moneta senza accantonamento di oro, andrà anche a performare il periodo 2024-2034.
Non ho alcun problema a scommetterci… tutto l’oro del mondo :)


Periodo 2000-2010:
Oro:
2000:
$275 per oncia
2010: $1.392 per oncia
  • Aumento: 407%


S&P 500:
2000:
1.469 punti
2010: 1.258 punti
  • Diminuzione: 14%


Periodo 2000-2022:
Oro:
2000:
$275 per oncia
2022: $1.800 per oncia
  • Aumento: 553%


S&P 500:
2000:
1.469 punti
2022: 4.796 punti
  • Aumento: 282%
 
Quindi la conosci o no sta storia della moneta?
Io appunto perché la conosco compro a mani basse non solo oro ma sopratutto azioni e sp500 appunto perché non è presente il gold standard (per ora) quindi tutto cio che viene stampato aggratis da usa e Europa va a gonfiare i listini. Ma guarda un po’ va anche ovviamente a gonfiare il prezzo dell’oro, questo perché l’oro è scarso, limitato, difficile da estrarre al contrario dei soldi delle banche centrali dove un pezzo di carta da 50 euro costa pochi centesimi.

Se andiamo a vedere gli ultimi 20 anni l’oro ha sovraperformato l’sp500, e si, se persiste la stampa di moneta senza accantonamento di oro, andrà anche a performare il periodo 2024-2034.
Non ho alcun problema a scommetterci… tutto l’oro del mondo :)


Periodo 2000-2010:
Oro:
2000:
$275 per oncia
2010: $1.392 per oncia
  • Aumento: 407%


S&P 500:
2000:
1.469 punti
2010: 1.258 punti
  • Diminuzione: 14%


Periodo 2000-2022:
Oro:
2000:
$275 per oncia
2022: $1.800 per oncia
  • Aumento: 553%


S&P 500:
2000:
1.469 punti
2022: 4.796 punti
  • Aumento: 282%
Ah si, e i dividendi non li consideriamo?

E poi scegliendo opportunamente l’intervallo puoi dimostrare qualunque cosa.
 
Ok, consideriamo i dividendi, cosa cambia? Ti stai arrampicando :asd::specchio:
Guarda, se ragioni in questo modo, il mio consiglio spassionato è che fai i BOT annuali al massimo. Inoltre puoi anche regalare una collana d’oro alla tua compagna/fidanzata che come lubrifica-fighe l’oro funziona ancora benissimo.
Per il resto lascia perdere ogni altra forma di investimento che è meglio. 😀

Stammi bene.
 
Qualcuno ha gia' detto il crollo dell'Immobiliare in Cina?
Non lo so, ma non credo.

Ormai il peso degli USA nella finanza mondiale è talmente preponderante che una crisi globale non può che partire da lì. Quello che succede il Cina o in Russia o anche in Europa lascia il tempo che trova a livello globale… Imho.
 
Non lo so, ma non credo.

Ormai il peso degli USA nella finanza mondiale è talmente preponderante che una crisi globale non può che partire da lì. Quello che succede il Cina o in Russia o anche in Europa lascia il tempo che trova a livello globale… Imho.
Se gli USA prendono il raffreddore gli altri paesi minimo prendono la febbre e altri la broncopolmonite..........
Gli americani sono l'economia trainante del mondo non vedo nessuno all'orizzonte che possa scalzarli dal piedistallo per almeno i prox 20/30 anni..........
 
Indietro