La Turchia è l'emblema del Fallimento totale dalla UE

Greenfree

Nuovo Utente
Registrato
1/3/10
Messaggi
26.967
Punti reazioni
942
Non c'è altro da aggiungere
Gli inglesi se ne escono e la UE vuole la Turchia dentro

Basta questo
 

asqueldaz

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
19/2/08
Messaggi
20.659
Punti reazioni
255
Una UE con la Turchia che identità avrebbe?
Sarebbe solo un'accozzaglia di stati confinanti e un mercato comune.

Comunque gli inglesi non hanno mai voluto integrarsi veramente nella UE.

Gli obiettivi della UE restano confusi, e senza obiettivi chiari ha anche poco senso parlare di fallimento.
 

poirino

Nuovo Utente
Registrato
14/11/03
Messaggi
16.991
Punti reazioni
688
Basta cambiare nome da Unione Europea a Unione EuroAfricana :'( :'(
 

asqueldaz

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
19/2/08
Messaggi
20.659
Punti reazioni
255
I turchi sono una popolazione asiatica, che aveva invaso l' Anatolia e anche l' Europa.

Perché la Turchia non si unisce al Turkmenistan?

https://it.wikipedia.org/wiki/Turkmenistan#Etnie


Nell'XI secolo l'Impero Bizantino, erede dell'Impero Romano d'Oriente, si estendeva dai Balcani allo stretto dei Dardanelli e da questi al fiume Eufrate.

Nel 1453 l'ultimo lembo dell'Impero Bizantino, una città, Costantinopoli, cadde in mano ai turchi.

Il jihad, la guerra santa iniziata alla morte di Maometto, arrivava in Europa per rimanervi fino alla vittoria totale dell'Islam.

I cristiani di Grecia, Serbia, Bosnia, Albania, Romania, Bulgaria, Ungheria e di tutte le terre di Asia Minore furono sottomessi alla legge musulmana.


Combattete coloro che non credono in Allah e nell'Ultimo Giorno, che non vietano quello che Allah e il Suo Messaggero hanno vietato, e quelli, tra la gente della Scrittura, che non scelgono la religione della verità, finché non versino umilmente il tributo, e siano soggiogati. Corano, Sura 9, 29

Non siate dunque deboli e non proponete la pace mentre siete più forti. Allah è con voi e non diminuirà il valore delle vostre azioni. Corano, Sura 47, 35

...


L'Impero Bizantino nella prima metà dell'XI secolo

Nella prima metà dell'XI secolo l'Impero Bizantino, erede dell'Impero Romano d'Oriente, si estendeva, nella sua parte asiatica, fino al fiume Araxes, odierno Aras, in Armenia. Comprendeva nel suo territorio l'odierna Turchia, allora abitata da popolazioni di lingua greca.

Erano bizantine, e sono oggi turche, città come:


- Antiochia, odierna Antakya, città fondata da Seleuco I, generale di Alessandro Magno;

- Tarso, odierna Tarsus, la patria di San Paolo;

- Brussa, odierna Bursa, fondata nel II secolo a.C. da Prusia I, re di Bitinia;

- Magnesia al Meandro, fondata dai tessali nel VII secolo a.C. presso il fiume Leto affluente del Meandro;

- Smirne, odierna Izmir, fondata nell'XI secolo a.C. dai greci;

- Nicea, odierna Iznik, fondata da Antigono I, re di Macedonia nel IV secolo a.C.

- Antalia, odierna Antalya, fondata nel II secolo a.C. da Attalo II, re di Pergamo;

- Trabezunte o Trebisonda, odierna Trabzon, fondata nell'VIII secolo a.C. dai greci;

- Ancyra, odierna Ankara, capitale della provincia romana della Galazia;

- Iconio, odierna Konya, capitale della provincia romana di Licaonia;

- Nicomedia, odierna Izmit, fondata nel III secolo a.C., capitale della Bitinia, residenza degli imperatori romani Diocleziano e Costantino.



I turchi selgiuchidi

I turchi selgiuchidi presero nome da Selgiuk, fondatore della dinastia. Provenivano dall'Asia. Si convertirono all'islam nel X secolo.

Tra il 1040 e il 1055 Toghrul Beg, nipote di Selgiuk, conquistò la maggior parte dell'area corrispondente agli odierni Iran e Iraq. Il califfo di Baghdad venne messo sotto protezione.

Nel 1063 salì al trono Alp Arslan.

Nella primavera del 1064 invase l'Armenia, la cui capitale, Ani, venne conquistata nel 1065.



L'avanzata dei turchi in Anatolia (1067-1070)

I turchi avanzarono nella penisiola anatolica.

La Cilicia venne saccheggiata.

La Cappadocia fu conquistata e Cesarea, odierna Kayseri, venne espugnata nel 1067.

Nel 1068 venne conquistata Iconium, odierna Konya.

Nel 1070 venne raggiunto il fiume Meandro, odierno Menderes.

Alp Arslan si fermò a pochi chilometri da Ancyra, odierna Ankara.



Battaglia di Mazincerta, odierna Malazgirt, detta anche Manzikert (1071)

L'imperatore bizantino Romano IV Diogene, salito al trono nel 1068, nella seconda settimana di marzo del 1071 valicò il Bosforo con un grande esercito deciso a recuperare i territori perduti.

Il 19 agosto 1071 in Armenia, a Mazincerta, nei pressi del lago Van, si svolse la battaglia.

Romano fu sconfitto, tuttavia riuscì a contenere i danni concludendo un accordo con Alp Arslan.

Avrebbe dovuto pagare un tributo annuo, fornire supporto militare ai selgiuchidi nelle loro imprese, cedere Edessa, Antiochia e Ieropoli.

Inoltre doveva dare in moglie al sultano una delle sue figlie.

Ma Romano venne deposto, gli successe Michele VII Ducas che non rispettò il trattato.



In Anatolia (1073)

I selgiuchidi dopo due anni di trattative ripresero la guerra e nell'estate del 1073 invasero l'Anatolia.

...


I Turchi e l'Europa - Dalla battaglia di Manzikert alla caduta di Costantinopoli
 
Ultima modifica:

piof

Nuovo Utente
Registrato
8/5/09
Messaggi
13.829
Punti reazioni
542
manco più i golpe san fare ue e us
 

manx

Nuovo Utente
Registrato
11/6/04
Messaggi
53.203
Punti reazioni
2.133
non è chiaro se il golpe viene da fuori , da dentro , da Erdogan.
La UE i golpe li fa con lo spread e la chiusura degli sportelli bancari
 

Luciom

Nuovo Utente
Registrato
7/2/08
Messaggi
60.624
Punti reazioni
951
Nessuna identità comune !

Roman_Empire_with_provinces_in_210_AD.png
 
Registrato
9/6/00
Messaggi
64.621
Punti reazioni
2.889
Una UE con la Turchia che identità avrebbe?
Sarebbe solo un'accozzaglia di stati confinanti e un mercato comune.

Comunque gli inglesi non hanno mai voluto integrarsi veramente nella UE.

Gli obiettivi della UE restano confusi, e senza obiettivi chiari ha anche poco senso parlare di fallimento.

come è adesso quindi :D