La vera colpa della crisi finanziaria: la cocaina

Kerigma

Nuovo Utente
Registrato
10/10/08
Messaggi
18.998
Punti reazioni
2.385
La tesi è esposta su Focus di questa settimana. L'uso esagerato di questa sostanza che altera le capacità di giudizio di chi deve prendere decisioni importanti, euforizzandolo e portandolo a sovrastimare le opportunità e sottostimare i rischi, è tra le principali cause del mare di guano in cui oggi ci troviamo.

tale tesi è supportata da principali farmacologhi mondiali, tra cui il nostro Garattini. Anche il semplice odore, il profumo di cocaina, sarebbe quello dunque il motivo principe. Meditate gente...
 
La tesi è esposta su Focus di questa settimana. L'uso esagerato di questa sostanza che altera le capacità di giudizio di chi deve prendere decisioni importanti, euforizzandolo e portandolo a sovrastimare le opportunità e sottostimare i rischi, è tra le principali cause del mare di guano in cui oggi ci troviamo.

tale tesi è supportata da principali farmacologhi mondiali, tra cui il nostro Garattini. Anche il semplice odore, il profumo di cocaina, sarebbe quello dunque il motivo principe. Meditate gente...


:yes::yes::yes::yes:
 
e l'alcool a pranzo....

c'era un bell'articoletto su Mf un mese e mezzo fa...molto illuminante in materia...

in sintesi : autoerotismo durante le sessioni per scaricare tensione....alcool a pranzo per calmarsi cocaina nel pomeriggio e dopo lavoro per reggere i ritmi....
 
e l'alcool a pranzo....

c'era un bell'articoletto su Mf un mese e mezzo fa...molto illuminante in materia...

in sintesi : autoerotismo durante le sessioni per scaricare tensione....alcool a pranzo per calmarsi cocaina nel pomeriggio e dopo lavoro per reggere i ritmi....
Mr China, vedo che hai gli occhi anche per il mercato italiano.

Per il momento è il più debole.

Indice sempre più negativo degli altri.
 
La tesi è esposta su Focus di questa settimana. L'uso esagerato di questa sostanza che altera le capacità di giudizio di chi deve prendere decisioni importanti, euforizzandolo e portandolo a sovrastimare le opportunità e sottostimare i rischi, è tra le principali cause del mare di guano in cui oggi ci troviamo.

tale tesi è supportata da principali farmacologhi mondiali, tra cui il nostro Garattini. Anche il semplice odore, il profumo di cocaina, sarebbe quello dunque il motivo principe. Meditate gente...

Un'altra tesi afferma che chi fa uso di cocaina è facilmente riconoscibile perchè considera il Focus un settimanale e sbaglia spesso il plurale di farmacologo. :p
 
La tesi è esposta su Focus di questa settimana. L'uso esagerato di questa sostanza che altera le capacità di giudizio di chi deve prendere decisioni importanti, euforizzandolo e portandolo a sovrastimare le opportunità e sottostimare i rischi, è tra le principali cause del mare di guano in cui oggi ci troviamo.

tale tesi è supportata da principali farmacologhi mondiali, tra cui il nostro Garattini. Anche il semplice odore, il profumo di cocaina, sarebbe quello dunque il motivo principe. Meditate gente...

Ho letto che nell'aria di Roma c'è anche cocaina, quindi mi immagino che a Milano, diventata vergognosamente la capitale europea per consumo di cocaina, mi immagino che dalle parti del centro ci sia un'aria intensa. Ecco perchè sembrano tutti iperattivi, poi con l'effetto ecopass sai che aerosol KO! !
 
La tesi è esposta su Focus di questa settimana. L'uso esagerato di questa sostanza che altera le capacità di giudizio di chi deve prendere decisioni importanti, euforizzandolo e portandolo a sovrastimare le opportunità e sottostimare i rischi, è tra le principali cause del mare di guano in cui oggi ci troviamo.

tale tesi è supportata da principali farmacologhi mondiali, tra cui il nostro Garattini. Anche il semplice odore, il profumo di cocaina, sarebbe quello dunque il motivo principe. Meditate gente...


al di la degli effetti immediati, la dipendenza da coca altera i meccanismi sociali ed innesca meccanismi di contiguità ( quando non di vera e propria dipendenza) con il mondo dello spaccio

teoria da non sottovalutare, ma che non diventi un alibi sempliciotto per nascondere le gravissime patologie del sistema finanziario marcio che ha consentito tutto questo
 
HHHHHAAAAAAAAA!!!! CI VOLEVA UNA BOTTA!:bye::bye:
 
e l'alcool a pranzo....

c'era un bell'articoletto su Mf un mese e mezzo fa...molto illuminante in materia...

in sintesi : autoerotismo durante le sessioni per scaricare tensione....alcool a pranzo per calmarsi cocaina nel pomeriggio e dopo lavoro per reggere i ritmi....

un cocktail esplosivo.........:o

infatti sta esplodendo.................:D
 
frase tratta da Internazionale:

I POLITICI SEMBRANO DEI DROGATI DELL'ECONOMIA,VOGLIONO SUBITO TORNARE A SBALLARSI :D
 
La tesi è esposta su Focus di questa settimana. L'uso esagerato di questa sostanza che altera le capacità di giudizio di chi deve prendere decisioni importanti, euforizzandolo e portandolo a sovrastimare le opportunità e sottostimare i rischi, è tra le principali cause del mare di guano in cui oggi ci troviamo.

tale tesi è supportata da principali farmacologhi mondiali, tra cui il nostro Garattini. Anche il semplice odore, il profumo di cocaina, sarebbe quello dunque il motivo principe. Meditate gente...

per certi versi son d'accordo, i manager di nuova generazione quelli che ora hanno dai 30 ai 40 anni al 90% no capiscono un casso...vedi luca luciani waterlooo
 
La tesi è esposta su Focus di questa settimana. L'uso esagerato di questa sostanza che altera le capacità di giudizio di chi deve prendere decisioni importanti, euforizzandolo e portandolo a sovrastimare le opportunità e sottostimare i rischi, è tra le principali cause del mare di guano in cui oggi ci troviamo.

tale tesi è supportata da principali farmacologhi mondiali, tra cui il nostro Garattini. Anche il semplice odore, il profumo di cocaina, sarebbe quello dunque il motivo principe. Meditate gente...

infatti credo abbiano sentito molto PROFUMO di cocaina i vari ad delle banche
 
Secondo me cairo pippa come n'abbestia avete fatto caso come smascella?
A parte tutto non credo che la crisi sia stata portata dalla cocaina anche perché ora come ora sono le opportunità a essere sottostimate e i rischi sovrastimati.
 
Indietro