La vita e' tutto un rischio: Rischi per chi pianifica o e' gia' in FIRE(Finantial Indipendence Retire Early)

Rischi per chi pianifica o e' gia' in FIRE

  • 1)Rischio di spese sanitarie

    Voti: 7 14,3%
  • 2) Rischio di perdita di reddito

    Voti: 1 2,0%
  • 3)Rischio elevato del servizio del debito

    Voti: 0 0,0%
  • 4) Rischio problema abitativo

    Voti: 0 0,0%
  • 5)Rischio operativo

    Voti: 0 0,0%
  • 6)Rischio per cure a lungo termine

    Voti: 4 8,2%
  • 7)Rischio di longevità

    Voti: 6 12,2%
  • 8)Rischio di inflazione

    Voti: 5 10,2%
  • 9)Rischio di prelievo in eccesso

    Voti: 2 4,1%
  • 10)Rischio di fragilità declino cognitivo

    Voti: 9 18,4%
  • 11)Rischio finanziario di abuso sugli anziani

    Voti: 0 0,0%
  • 12)Rischio di consulenza finanziaria

    Voti: 0 0,0%
  • 13)Rischio di frode

    Voti: 0 0,0%
  • 14)Rischio di mercato

    Voti: 3 6,1%
  • 15)Rischio di tasso di interesse

    Voti: 2 4,1%
  • 16)Rischio di liquidità

    Voti: 0 0,0%
  • 17)Rischio Sequenza di Restituzione rendimenti

    Voti: 0 0,0%
  • 18)Rischio di pensionamento forzato

    Voti: 0 0,0%
  • 19)Rischio di insolvenza del datore di lavoro

    Voti: 0 0,0%
  • 20)Rischio di cambiamento di stato civile

    Voti: 1 2,0%
  • 21)Rischio di responsabilità finanziaria imprevisto

    Voti: 0 0,0%
  • 22)Rischio di spesa eccessiva

    Voti: 2 4,1%
  • 23)Rischio di politica pubblica

    Voti: 3 6,1%
  • 24)Rischio di pianificazione patrimoniale

    Voti: 1 2,0%
  • 25)Rischio di allocazione delle attività (asset)

    Voti: 1 2,0%
  • 26)Rischio causato da un danno importante( non assicurabile del tutto )

    Voti: 1 2,0%
  • 27)Rischio di concentrazione

    Voti: 0 0,0%
  • 28)Rischio di credito

    Voti: 0 0,0%
  • 29)Rischio esecuzione

    Voti: 0 0,0%
  • 30)Rischio di controparte

    Voti: 1 2,0%

  • Votanti
    49
Da domenica il sito della tua banca è giù. Con "down" intendo:
1. impossibile fare bonifici
2. impossibile pagare con carta di debito
3. impossibile accedere a mobile app
4. impossibile effettuare operazioni se non andando allo sportello
"11 aprile ore 11.00. Cari Clienti, al momento proseguono gli interventi per risolvere i problemi nell'utilizzo delle carte di debito e prepagate e nell'accesso e utilizzo dei servizi online. Ci scusiamo molto per il disagio, e' per noi importante confermarti che i servizi bancari (saldi dei conti, liste movimenti ecc.) funzionano regolarmente. Per operazioni urgenti, le succursali seguiranno un orario continuato fino alle ore 18.00. Resta a disposizione l'Assistenza Clienti per ogni altra esigenza. Stiamo fornendo costanti aggiornamenti nell'homepage del nostro sito con un approfondimento per maggiori informazioni sui problemi tecnici."
L'assistenza clienti risponde che lo sanno, ci possono fare poco, sono subissati di telefonate... Sono, loro malgrado, la prima interfaccia con il mondo, quindi subiranno le peggiori esternazioni di disappunto che si possano immaginare. Non è colpa loro, ma il customer care ha questo ingrato compito.
Il danno per te è limitato ad un disagio (per ora).
Il danno per loro credo sia enorme.
Sono 5 giorni oggi.
Da sottolineare anche l'importanza di un backup, in questo caso per gli utenti di un secondo conto corrente, possibilmente con un emittente differente.
Diversificare, diversificare le strategie sempre.
aggiungo due link

Aggiornamenti sui problemi tecnici in corso
https://support.hype.it/hc/it/articles/18086615059229-Aggiornamenti-disservizi-in-corso

il danno per i clienti potrebbe essere catastrofico in più casi
posizioni a mercato non modificabili
impossibilità di aprire nuove posizioni
assenza di liquidità
 
Io tengo contanti in casa per coprire in caso di necessità le spese per 15gg, ma in realtà basterebbero di più perchè tutte le mie bollette vanno in automatico con pagamento sdd (utenze varie e tassa sui rifiuti).
 
Io tengo contanti in casa per coprire in caso di necessità le spese per 15gg, ma in realtà basterebbero di più perchè tutte le mie bollette vanno in automatico con pagamento sdd (utenze varie e tassa sui rifiuti).
Io ho 4 banche online ed una fisica ,con cash ed ,oro fisico per ogni evenienza...
 
aggiungo due link

Aggiornamenti sui problemi tecnici in corso
https://support.hype.it/hc/it/articles/18086615059229-Aggiornamenti-disservizi-in-corso

il danno per i clienti potrebbe essere catastrofico in più casi
posizioni a mercato non modificabili
impossibilità di aprire nuove posizioni
assenza di liquidità
ANCHE LE BANCHE ALLE PRESE CON IL RISCHIO DIGITALE?
E’ mai possibile che occorrano più di 5 giorni per ripristinare il regolare funzionamento di un sistema informatico? Il caso di Banca Sella sta diventando emblematico della rilevanza del rischio digitale. E la cosa appare tanto più significativa se si tiene conto che si tratta di una banca che è stata storicamente all’avanguardia sul piano dell’innovazione tecnologica introducendo sistemi edp molto avanzati ( il centro elettronico lavorava in tempo reale e non solo in batch nelle ore notturne) già all’inizio degli anni Ottanta del secolo scorso.
Ps Anche la saggezza di grandi imprenditori biellesi messa alla prova da modelli tecnologici sempre più complessi e meno facilmente governabili?
Banca Sella sta scherzando col fuoco. Stanno gestendo un incident nel peggiore dei modi sotto ogni profilo. Si parla di "problemi tecnici" di non meglio specificata natura, conti e servizi inaccessibili da 4 o 5 giorni (penso non esista un precedente simile!). Sui loro scarni comunicati e avvisi dicono che "ora funziona tutto", ma non è esattamente così. Non ci sono previsioni, nessuna tempistica di ripristino se non "prima possibile". Il problema è che i clienti sono infuriati a tal punto che molti dicono di voler chiudere il conto.
Il rischio è un evento auto-avverante: il crac di Sella a causa dei clienti che scappano. Cosa che si potrebbe evitare se solo fossero più trasparenti nella comunicazione al pubblico. E invece sembra che non considerino l'eventualità ne che diano molto peso all'accaduto.
Mi domando peraltro: di eventuali bollette non pagate, rate non pagate, mutui pagati in ritardo, ecc. chi ne risponde? Se ne assumeranno oneri e responsabilità?
 
Ultima modifica:
Come sapete le liste di attesa infinite col sistema sanitario nazionale stanno diventando un problema endemico. Mario Giordano ha rivelato come difendersi.

La legge numero 124, appunto del ’98, regola proprio le liste d’attesa della sanità, definendo chiaramente che “qualora l’attesa della prestazione richiesta si prolunghi oltre il termine fissato, l’assistito può chiedere che venga resa nell’ambito dell’attività libero professionale“. La parte più interessante, però, è quella successiva, perché sottolinea che nel caso in cui si sia costretti a ricorrere all’alternativa della libera professione, si potrà porre “a carico della Asl l’intero costo della prestazione“. Per dirlo in altri termini, chi a causa delle liste d’attesa infinite nella sanità si vedesse ritardata una prescrizione oltre il termine fissato dal medico di base, potrà ricorrere gratuitamente agli ospedali o alle cliniche privati, addebitando il costo al Servizio Sanitario Nazionale (con esclusione, nel caso sia previsto, del cosiddetto ticket), senza alcuna esclusione di sorta basata sul reddito o altri indicatori.
Come se non bastasse, però, la redazione di Fuori dal Coro ha scoperto un’altra violazione che la sanità ormai quotidianamente compie, sempre sulla spinosa questione delle liste d’attesa. Secondo la legge 23 del 2005, infatti, “alle aziende sanitarie e ospedaliere è vietato sospendere le attività di prenotazione delle prestazioni”. Significa che in nessun caso e per nessuna ragione, le liste d’attesa della sanità pubblica possono essere chiuse da ospedali e Asl.

Sanità: SSN costretto a rimborsare esami privati/ Legge 124/98: ecco quando e come ottenere il rimborso

Riferimento normativo.

Documentazione Economica e Finanziaria - Dettaglio Atto Normativo
 
Attenzione: ondata di Cash Trapping su ATM bancari

Il cash trapping è una frode mirata agli sportelli automatici (ATM), dove i malintenzionati installano dispositivi di intrappolamento per intercettare il denaro prima che raggiunga l'utente. Questa pratica non solo causa disagi ai consumatori ma minaccia anche l'integrità del sistema bancario. Ecco come avviene il processo:

1. Installazione del dispositivo: Il dispositivo di cash trapping viene installato nella fessura di erogazione dei contanti dell'ATM. Questi dispositivi possono essere semplici strisce adesive o meccanismi più complessi, progettati per bloccare fisicamente i soldi all'interno dell'ATM.

2. Manomissione occulta: Questi dispositivi sono spesso difficili da rilevare per un occhio non allenato, in quanto i truffatori li rendono simili alle parti regolari dell'ATM, mascherandoli per evitare sospetti.

3. Ritiro fallito: Quando un cliente tenta di prelevare contanti, il bancomat opera normalmente, contando e tentando di erogare il denaro. Tuttavia, a causa del dispositivo di intrappolamento, il denaro non esce dalla macchina.

4. Recupero dei contanti: I truffatori ritornano successivamente per rimuovere il dispositivo e il denaro intrappolato, spesso lasciando poche o nessuna traccia del loro intervento.

-**Facciamo attenzione: I bancomat quando non erogano denaro avvisano da terminale o con ricevuta della mancata erogazione. Se ciò non avviene è un serio campanello di allarme.

- **Vigilanza da parte degli utenti**: Prima di utilizzare un ATM, è vitale ispezionare visivamente la fessura dei contanti per segni di manomissione o dispositivi estranei.

- **Risposta rapida**: In caso di sospetta manomissione, gli utenti devono immediatamente segnalare l'incidente all'istituto finanziario, consentendo un'azione tempestiva
 

Allegati

  • atm cash trapping.jpg
    atm cash trapping.jpg
    59,1 KB · Visite: 10
Proteggere la privacy online attraverso una condotta responsabile"
Nel mondo digitale sempre più connesso di oggi, la nostra privacy è più preziosa che mai.
Tuttavia, con la diffusione di dispositivi mobili e piattaforme di social media, siamo costantemente esposti al rischio di violazioni della privacy.
Gente che filma in palestra, gente che filma per strada, gente che filma nei luoghi di ristorazione un po' ovunque e pubblica i video, foto online anche in tempo reale.
Voi mi direte che c'è di male?
Uno dei comportamenti più preoccupanti è la registrazione e la pubblicazione online senza autorizzazione, un fenomeno che sta diventando sempre più diffuso.
La cosa poi è ancora più grave quando ci sono minori. Mi accorgo di quanta ignoranza ci sia in materia.
Cosa significa esattamente "registrazione e pubblicazione online senza autorizzazione"? Si tratta dell'atto di registrare audio, video o foto di persone senza il loro consenso e successivamente pubblicarle su piattaforme online come social media, blog o siti web. Questo comportamento viola non solo la privacy delle persone coinvolte, ma può anche avere gravi conseguenze legali e sociali.
Una delle principali preoccupazioni legate a questa pratica è il rischio di cyberbullismo e stalking.
Le persone possono essere facilmente identificate e presunte attraverso le informazioni pubblicate online senza il loro consenso, rendendole vulnerabili a molestie, minacce e altre forme di abuso.
Inoltre, le immagini e i video pubblicati possono essere manipolati e utilizzati per danneggiare la reputazione e la sicurezza delle persone coinvolte.
La chiave per prevenire tali violazioni della privacy è la consapevolezza e la responsabilità.
È importante educare le persone sui rischi associati alla registrazione e alla pubblicazione online senza autorizzazione e promuovere l'importanza del consenso e del rispetto della privacy altrui.
In conclusione, proteggere la privacy online è un compito che coinvolge tutti noi.
Solo attraverso un impegno collettivo per una condotta responsabile possiamo creare un ambiente online sicuro e rispettoso per tutti.
Lo sapevi del consenso?
 
ANCHE LE BANCHE ALLE PRESE CON IL RISCHIO DIGITALE?
E’ mai possibile che occorrano più giorni per ripristinare il regolare funzionamento di un sistema informatico? Il caso di Banca Sella sta diventando emblematico della rilevanza del rischio digitale. E la cosa appare tanto più significativa se si tiene conto che si tratta di una banca che è stata storicamente all’avanguardia sul piano dell’innovazione tecnologica introducendo sistemi edp molto avanzati ( il centro elettronico lavorava in tempo reale e non solo in batch nelle ore notturne) già all’inizio degli anni Ottanta del secolo scorso.
Ps Anche la saggezza di grandi imprenditori biellesi messa alla prova da modelli tecnologici sempre più complessi e meno facilmente governabili?
Banca Sella sta scherzando col fuoco. Stanno gestendo un incident nel peggiore dei modi sotto ogni profilo. Si parla di "problemi tecnici" di non meglio specificata natura, conti e servizi inaccessibili da 4 o 5 giorni (penso non esista un precedente simile!). Sui loro scarni comunicati e avvisi dicono che "ora funziona tutto", ma non è esattamente così. Non ci sono previsioni, nessuna tempistica di ripristino se non "prima possibile". Il problema è che i clienti sono infuriati a tal punto che molti dicono di voler chiudere il conto.
Il rischio è un evento auto-avverante: il crac di Sella a causa dei clienti che scappano. Cosa che si potrebbe evitare se solo fossero più trasparenti nella comunicazione al pubblico. E invece sembra che non considerino l'eventualità ne che diano molto peso all'accaduto.
Mi domando peraltro: di eventuali bollette non pagate, rate non pagate, mutui pagati in ritardo, ecc. chi ne risponde? Se ne assumeranno oneri e responsabilità?

Non vorrei essere nei panni dei loro clienti :rolleyes:

Mi è capitato di partecipare ad un progetto di implementazione di un nuovo sistema ERP aziendale che è stato abortito all'ultimo ma l'interruzione del servizio è durata pochissimo, meno di un giorno. E non era una banca... per una banca un errore del genere è impensabile KO!

“Ci vogliono vent'anni per costruire una reputazione e cinque minuti per rovinarla. Se pensi a questo, farai le cose in modo diverso.” cit. Warren Buffett
 
Non vorrei essere nei panni dei loro clienti :rolleyes:

Mi è capitato di partecipare ad un progetto di implementazione di un nuovo sistema ERP aziendale che è stato abortito all'ultimo ma l'interruzione del servizio è durata pochissimo, meno di un giorno. E non era una banca... per una banca un errore del genere è impensabile KO!

“Ci vogliono vent'anni per costruire una reputazione e cinque minuti per rovinarla. Se pensi a questo, farai le cose in modo diverso.” cit. Warren Buffett
Per mia fortuna non ho il conto da loro e mai avuto a che fare con loro.
 
Sono vittima di dissonanza cognitiva. Probabilmente è un problema mio, non sono flessibile a sufficienza nel recepire le "notizie".

Ieri:

Sono oltre 450.000 i soldati russi morti o feriti in Ucraina dall'inizio del conflitto il 24 febbraio 2022: lo ha reso noto su Facebook lo Stato Maggiore dell'esercito di Kiev, sottolineando che solo nelle ultime 24ore sono stati uccisi o sono rimasti feriti 830 uomini.

'450mila soldati russi morti o feriti da inizio guerra' - Notizie - Ansa.it

Oggi:

Le forze russe sono più numerose delle truppe ucraine da sette a dieci volte nelle regioni orientali, ha dichiarato davanti al Parlamento il generale ucraino Yury Sodol, come riporta il Guardian.
Proprio oggi il Parlamento ucraino ha approvato in seconda lettura il disegno di legge sulla mobilitazione che dovrebbe reclutare 500 mila soldati nel corso del 2024.

Kiev, 'a est le truppe russe sono 7-10 volte più di noi' - Ultima ora - Ansa.it


Altro esempio.

Ieri:

L'analisi degli ultimi eventi, intanto, propone nuovi spunti. I servizi segreti britannici, in particolare, ipotizzano problemi nella produzione russa di missili da crociera basandosi sul 'guasto' che si è verificato nel lancio di un AS-23a Kodiak che ha colpito il territorio russo.

Ucraina-Russia, Mosca e il flop del missile top: cosa significa?

Oggi:

La Russia ha lanciato nella notte un massiccio attacco aereo in tutta l’Ucraina, prendendo di mira le infrastrutture in più regioni
Gli attacchi hanno danneggiato strutture energetiche nelle regioni di Kharkiv, Kiev, Zaporizhzhia e Leopoli.

Guerra Ucraina, news 11 aprile: Russia lancia attacco su larga scala
 
Ultima modifica di un moderatore:
E' molto importante capire quali sono le dinamiche delle obbligazioni, in particolare quando il coupon è alto.

@TimmerFidelity

Treasuries have 2.8% of downside risk and 11.6% of upside potential if yields were to move up 100 bps or down 100 bps

1712843433739.jpeg
 
Prima di investire, è essenziale comprendere il proprio "budget di rischio". DEvi individuare prima quanto si è disposti a sopportare le fluttuazioni dei mercati finanziari è fondamentale: i movimenti del mercato possono infatti essere imprevedibili e avere un impatto significativo sul tuo portafoglio. Conoscere il tuo budget di rischio sui mercati che salgono e scendono ogni giorno ,piu' rischi e maggiori possono essere i ritorni attesi o le perdite e viceversa ..
Due tipici esempi di rischio nell'investire:
Rischio specifico : puo' essere eliminato o ridotto con la diversificazione(es investi su Apple i rischio e' concetrato sulla sua performance)
Rischio sistematico: non eliminabile e' parte integrante dell'investimento nei mercati legato ad una classe e ad un mercato accettare il rischio sistematico e' essenziale per la tua strategia d'investimento.
 
Rischio Meteo

"Gli uragani e i tifoni, le alluvioni e le case distrutte, lo scioglimento dei ghiacciai e la desertificazione sono la grafia di un pianeta che sta scrivendo la sua vita e che ci spiega per iscritto quello che gli sta succedendo.

Ma noi siamo degli analfabeti che non sanno leggere." (Fabrizio Caramagna)

Un recente studio, pubblicato su Nature Scientific [1], ha identificato alcuni dei "sintomi" che precedono i cosiddetti Medicanes, ed è una buona notizia: la possibilità di prevedere con maggior certezza lo sviluppo di FenomeniEstremi si rivela infatti elemento importante, anzi vitale, nella gestione di monitoraggio, allertamento e mitigazione del rischio specifico, laddove magnitudine e frequenza espongono sempre più i nostri mari e le città costiere [2] a condizioni di effettivo pericolo...

[1] "Fingerprinting Mediterranean hurricanes using pre-event thermal drops in seawater temperature":
Fingerprinting Mediterranean hurricanes using pre-event thermal drops in seawater temperature - Scientific Reports

[2] Il Tornado che nel 2022 ha "sfiorato" la zona industriale (centrali energetiche, depositi di carburante, porto) della città di Civitavecchia è solo uno dei tanti esempi:
Tornado a “La Frasca”: pubblicato il report di Arsial e CNR - ARSIAL
 
Rischio di mancata operativita' .Pensati senza contanti sotto il materasso dal 6 aprile così...
 

Allegati

  • sella ko da 5 giorni.jpg
    sella ko da 5 giorni.jpg
    69,1 KB · Visite: 9
Indietro