L'assasino della piccola Carlie Brucia collezionava oggetti sadomaso

Hit

Nuovo Utente
Registrato
12/12/03
Messaggi
74
Punti reazioni
0
Criminologi e psichiatri dichiarano che, ad esempio nel sadomasochismo, è noto che l’atto sessuale in stricto sensu possa anche mancare, bensì giammai l’elemento simbolico del dominio. Il comportamento sadico diviene sostitutivo del coito e consente, al tempo stesso, l’esercizio di un pieno potere sulla vittima, estrema realizzazione di un fantasia intrisa del più esasperato narcisismo. È importante, però, distinguere la speciale "compulsività" vissuta dal soggetto perverso, egosintonica ed orgasmica, dall’anancasmo e dalla coazione tipica del comportamento ossessivo, mitigatori del dolore psichico. E' oppresso da un dettato delirante (persecutorio o di grandezza) ed allucinatorio, proprio di soggetti affetti da gravi forme di schizofrenia paranoie o disturbo paranoico.

Il tratto di personalità è tipico; diviene freddo ed anaffettivo dinanzi al dolore che infligge ed insensibile ai sensi di colpa fantasticati dal senso comune. Superato il momento di ebbrezza può tornare alla quotidianità dei suoi impegni, con uno stile di vita apparentemente regolare.
Socialmente ben adattato, socievole e estroverso ma la sua disponibilità è solo apparente. Buon conversatore. Irresponsabile, damerino, veste bene, si vanta delle conquiste femminili. Metodico e astuto, viaggia di frequente. Porta rancore. Bugiardo. Non prova senso di colpa o rimorso. Privo di moralità. Personalità camaleontica, assume diverse personalità, una delle quali spesso a sfondo religioso. Non apprende dai propri errori. Attore consumato. Ha una storia di abusi fisici e sessuali in famiglia. Sceglie vittime che può controllare e dominare. Utilizza mezzi per immobilizzare la vittima oppura usa parti degli indumenti stessi della vittima. Vi è prova di torture, violenza sessuale e atti sadici. Colleziona trofei. Spesso possiede una collezione di materiale pornografico sadomaso.

Il campo dell'orrore
Gianfranco Stevanin nascondeva i cadaveri sotto casa


Siamo nella notte tra il 15 e il 16 novembre del 1994, Gianfranco Stevanin - insospettato autore di multipli stupri e omicidi - rimorchia una prostituta austriaca, Gabriella Mugser. Insieme si recano nella casa di famiglia a Terrazzo, vicino Legnano, nella bassa veronese. Nell'appartamento Stevanin comincia a scattare foto pornografiche alla giovane donna. Cinque, sei, sette, ma all'ottava foto la Mugser si ribella, e solo dopo essere stata stuprata e aver promesso una somma ingente al suo carnefice, riesce a scappare e ad avvertire una volante della polizia.

Al momento della sua cattura Gianfranco Stevanin è un ragazzo robusto di trentaquattro anni, di bell'aspetto, ama spacciarsi ora per un pilota di aereo, ora per motociclista, ora per fotografo o per agente di moda. La sua casa è un vero e proprio museo del "sadomasochismo horror": fotografie hard, fruste, tutine di cuoio, lacci, borchie, capi intimi e quant'altro.


USA: DONNE SEPOLTE IN BARILI,FORSE E' SERIAL KILLER INTERNET

(ANSA)NEW YORK, 7 GIU - Si scava nelle campagne tra il Kansas e il Missouri e si scava anche su Internet, nel ristretto mondo degli appassionati di sadomasochismo: Fbi e polizia locale stanno cercando di capire quante vittime abbia lasciato alle sue spalle James Edward Robinson, in arte'Slavemaster', il serial killer con la passione del web accusato di aver seviziato, ucciso e chiuso in barili le sue vittime. Il bilancio dei cadaveri per il momento è arrivato a cinque.

La polizia lo ha arrestato sabato scorso, dopo aver indagato sulla denuncia di due donne che avevano acconsentito ad incontrarlo (una era arrivata dal Texas) e a sottoporsi a riti sadomaso in un motel e dai racconti di donne adescate via Internet e coinvolte in giochi di sesso estremo.

John Robinson si dipingeva come un filantropo che aiuta le donne sole in difficoltà economiche. Marito e padre esemplare, ma nella sua vita online si faceva chiamare "slavemaster" e con questo nome dava appuntamento alle donne che incontrava in rete a scopo sesso sadomaso.
Molti scommettono che l'inchiesta riserverà altre macabre sorprese

MILANO - Sadomaso, violenza e atti osceni. Dopo il raduno a Milano degli amanti del sesso estremo, raccontato ieri dal Giornale, la Procura della Repubblica ha aperto una inchiesta sul party tenuto in un locale nella zona di Loreto. Lunedì notte in un club privè normalmente frequentato da coppie scambiste, si sono dati appuntamento quasi 150 amanti del sesso estremo. Molti incappucciati, borchiati, armati di fruste e pinze d'acciaio avevano organizzato delle torture nelle salette legando le cavie. Il fascicolo è stato aperto ipotizzando, al momento contro ignoti, i reati di atti osceni, lesioni volontarie, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. L'iniziativa è del numero due della Procura, il procuratore aggiunto Nicola Cerrato, responsabile del pool di Pm che seguono proprio i reati a sfondo sessuale e contro categorie deboli.

PIACENZA — Un festino sadomaso finito nel peggiore dei modi. Una delle partecipanti all'orgia è finita all'ospedale con lesioni alle parti intime, ferite da frusta e di coltello in varie parti del corpo, contusioni. Gli altri partecipanti all'incontro a luci rosse sono stati denunciati a piede libero per violenza sessuale, cessione di stupefacenti, lesioni, sequestro di persona.
Il fatto è accaduto in casa di un industriale milanese di 34 anni, molto ricco, che abita nell'hinterland di Milano. Lo avrebbero spalleggiato un transessuale siciliano e un amico milanese. Nella casa sono stati sequestrati oltre cento falli di gomma, fruste, maschere e catene.

According to Dr. J. Reid Meloy, author of The Psychopathic Mind: Origins, Dynamics, and Treatment, the psychopath is only capable of sadomasochistic relationships based on power, not attachment. Psychopaths identify with the aggressive role model, such as an abusive parent, and attack the weaker, more vulnerable self by projecting it onto others. As multiple murderer Dennis Nilsen put it, "I was killing myself only but it was always the bystander who died."
 
Ciò che è scritto in questo thread è senz'altro vomitevole, ma è altrettanto vomitevole mettere in cattiva luce chi non si conosce.





Ram
 
Non ho mai visto da vicino un oggetto sadomaso e non me ne frega nulla, ma l'allusione contenuta in questo 3d è, appunto, vomitevole: per la seconda volta, oggi, mi trovo in piena sintonia con Rosaram, credo che dovremmo sposarci senza indugi

Questo nonostante il bersaglio di questo strale (se ho ben capito)mi abbia dato del perdigiorno da forum!!:D :p
 
Scritto da Sex
Non ho mai visto da vicino un oggetto sadomaso e non me ne frega nulla, ma l'allusione contenuta in questo 3d è, appunto, vomitevole: per la seconda volta, oggi, mi trovo in piena sintonia con Rosaram, credo che dovremmo sposarci senza indugi

Questo nonostante il bersaglio di questo strale (se ho ben capito)mi abbia dato del perdigiorno da forum!!:D :p



Non nominare il verbo ( sposare) in vano!! L'ho bandito dal mio vocabolario;)




Ram
 
Scritto da Rosaram
Non nominare il verbo ( sposare) in vano!! L'ho bandito dal mio vocabolario;)




Ram

Invano è una parola sola!

Possiamo ipotizzare una semplice convivenza, ma niente fruste e borchie, mi raccomando!

:D ;)
 
Scritto da Sex
Invano è una parola sola!

Possiamo ipotizzare una semplice convivenza, ma niente fruste e borchie, mi raccomando!

:D ;)

Oh per carità, solo petali di rosa(ram);) :)





Ram
 
Scusate se mi intrometto: non conosco nessuno di voi e neanche lo rimpiango.
Ma mi sembra solo una notizia di cronaca: mi sembra più vomitevole voler far passare il sadomasochismo come un'arte ed i partecipanti come degli innocui esteti. Trovo orribile inneggiare alla violenza, come se tutte le donne non desiderassero altro che una frusta. Ma chi frequentate? Però mi meraviglia molto che alcune siano tanto poco femministe da farsi dominare come uno straccio. Poi ciascuno deve essere libero di seguire le proprie inclinazioni, affari suoi. C'è chi vuole dominare e chi desidera un rapporto paritario. Purtroppo la realtà è molto spesso orribile.
Ma nasconderla non serve a niente. Io la penso così: magari sbaglio.
 
Scritto da Joanna
Scusate se mi intrometto: non conosco nessuno di voi e neanche lo rimpiango.
Ma mi sembra solo una notizia di cronaca: mi sembra più vomitevole voler far passare il sadomasochismo come un'arte ed i partecipanti come degli innocui esteti. Trovo orribile inneggiare alla violenza, come se tutte le donne non desiderassero altro che una frusta. Ma chi frequentate? Però mi meraviglia molto che alcune siano tanto poco femministe da farsi dominare come uno straccio. Poi ciascuno deve essere libero di seguire le proprie inclinazioni, affari suoi. C'è chi vuole dominare e chi desidera un rapporto paritario. Purtroppo la realtà è molto spesso orribile.
Ma nasconderla non serve a niente. Io la penso così: magari sbaglio.

Ho sostenuto di recente, in Arena, che in questi forum si è in fondo autorizzati anche a scrivere un pò a vanvera, è come essere al bar: per coerenza non posso semplicemente consigliarti una visita accurata.

Però un minimo di attinenza con la realtà deve averlo, quello che si scrive: chi ha inneggiato alla violenza, chi ha detto che le donne vogliono farsi menare, ma hai letto sopra???

L'autore del post allude palesemente ad un membro del forum, io e Rosa abbiamo scritto quello che pensiamo di simili accostamenti.
Stop

(spero che la notte ti abbia rilassato....)
 
Post fuori dalle righe...Mr HIT non ci siamo!!

Partiamo dal post di Mr HIT

Divertente poichè cerca evidentemente la Ns persona, se nn fosse che è andato fuori dalle righe accostando articoli di cronaca che poteva evitare per ragioni di buon gusto e buona creanza.

E' un gioco il forum fino a che nn si superano i limiti dell'educazione.

Ma siamo dei giocherelloni e così risponderemo di buon grado.

Il tratto di personalità è tipico; diviene freddo ed anaffettivo dinanzi al dolore che infligge ed insensibile ai sensi di colpa fantasticati dal senso comune.

Falso!!


Superato il momento di ebbrezza può tornare alla quotidianità dei suoi impegni, con uno stile di vita apparentemente regolare.

Vero!!


Socialmente ben adattato, socievole e estroverso

Vero!!

ma la sua disponibilità è solo apparente.

Falso!! Basta pagare siamo sempre disponibili.

Buon conversatore.

Vero!!

Irresponsabile, damerino, veste bene,

Vero!!


si vanta delle conquiste femminili.

Falso!! I gentiluomini godono e fanno silenzio!!

Metodico e astuto, viaggia di frequente.

Vero!!

Porta rancore.

Falso!!

Bugiardo.

Falso!! A meno che nn vogliamo considerare dolorose verità delle bugie.
Driiin... Driiin...
Sì pronto?
Scusi ma... la mia Signora è lì da Lei per caso?
NO!!

Ecco, vogliamo dire di SI e rovinare felici unioni?

Andiamo su...


Non prova senso di colpa o rimorso. Privo di moralità.

Falso!! Abbiamo sempre molti rimorsi ogni volta che ci dobbiamo distaccare dalle Ns amanti dicendoci: Avremo dato il Massimo di noi stessi questa volta come sempre?
Un Gentiluomo pensa sempre al piacere altrui!!


Personalità camaleontica, assume diverse personalità, una delle quali spesso a sfondo religioso.

Vero!!

Non apprende dai propri errori.

Falso!! Una volta abbiamo dimenticato i preservativi, non è più successo li teniamo sempre con noi.

Attore consumato.

Falso!! Saremmo a Buona Domenica anche Noi in quel caso.

Ha una storia di abusi fisici e sessuali in famiglia.

Falso!! Andiamo!! Impossibile, siamo cresciuti nel miglior Collegio in Italia, la famiglia l'abbiamo vista pochissimo.

Sceglie vittime che può controllare e dominare.

Falso!! Solo personalità strutturate, mature e consenzienti, senza patologie.

Utilizza mezzi per immobilizzare la vittima oppura usa parti degli indumenti stessi della vittima.

Verissimo!!

Vi è prova di torture, violenza sessuale e atti sadici.

Sempre con consenso reciproco e finalizzato al piacere della Partner!!

Colleziona trofei.

Falso!! I Ns trofei sono i Ns ricordi.
Indimenticabili!!


Spesso possiede una collezione di materiale pornografico sadomaso.


Falso!!
Ed in ogni caso facciamo sempre dono dell'oggettistica impiegata ad imperituro ricordo della Ns persona!!
 
Hit, perdonami, ma penso tu abbia grossi conflitti fra sessualità, morale e religione. E con questa menata/crociata contro il sadomasochismo, più che il forum vuoi convincere te stesso che è peccato. Altrimenti non si spiega questa tua ossessione. Io non lo pratico, ma non sono nemmeno così ossessionata dal problema. C'è sempre stato, si è sempre praticato magari nascosto sotto vestiti più subdoli. Fai come ti pare e lascia fare. I casi che tu descrivi non sono atti sadomaso, ma violenza, orrore e il punto di partenza che fa scattare queste cose poco importa qual'è. E' la mente malata di una persona violenta, non necessariamente di un sadico. Basta Hit, convinciti che il sadomasochismo è peccato, ma per favore levati quel cappuccio bianco, a punta, con i fori vicino agli occhi.

Johanna, non capisco nemmeno il tuo intervento. Non volevo più rispondere su questo argomento, ma non puoi paragonare la violenza sulle donne con una pratica sessuale, che posso anche non condividere, ma chi la pratica è consentiente. Se eistono persone sadiche esistono persone masochiste. Quindi se a loro piace essere appesi al lampadario, non facciamo i moralisti ad ogni costo. Non ti piace, non lo fai. Punto. Per inciso, non sono femminista, ma non desidero essere picchiata nè con la frusta nè con le mani... ma penso non mi dispiacerebbe se con amore e complicità il mio Uomo mi bendasse gli occhi ehehehehe non scandalizzarti Johanna ehehehe poi solo baci e carezze.

El Marquise, adesso anche tu, con questo vivisezionare ogni frase, stai esagerando. Ma fai quel che ti pare senza dare nè spiegazioni nè dettagli non richiesti. Mi sembra tutto troppo forzato.

Ecco finita la predica... andate in pace :):):)

Suor Dulcinea ;)
 
Scritto da Dulcinea
Hit, perdonami, ma penso tu abbia grossi conflitti fra sessualità, morale e religione. E con questa menata/crociata contro il sadomasochismo, più che il forum vuoi convincere te stesso che è peccato. Altrimenti non si spiega questa tua ossessione. Io non lo pratico, ma non sono nemmeno così ossessionata dal problema. C'è sempre stato, si è sempre praticato magari nascosto sotto vestiti più subdoli. Fai come ti pare e lascia fare. I casi che tu descrivi non sono atti sadomaso, ma violenza, orrore e il punto di partenza che fa scattare queste cose poco importa qual'è. E' la mente malata di una persona violenta, non necessariamente di un sadico. Basta Hit, convinciti che il sadomasochismo è peccato, ma per favore levati quel cappuccio bianco, a punta, con i fori vicino agli occhi.

Johanna, non capisco nemmeno il tuo intervento. Non volevo più rispondere su questo argomento, ma non puoi paragonare la violenza sulle donne con una pratica sessuale, che posso anche non condividere, ma chi la pratica è consentiente. Se eistono persone sadiche esistono persone masochiste. Quindi se a loro piace essere appesi al lampadario, non facciamo i moralisti ad ogni costo. Non ti piace, non lo fai. Punto. Per inciso, non sono femminista, ma non desidero essere picchiata nè con la frusta nè con le mani... ma penso non mi dispiacerebbe se con amore e complicità il mio Uomo mi bendasse gli occhi ehehehehe non scandalizzarti Johanna ehehehe poi solo baci e carezze.

El Marquise, adesso anche tu, con questo vivisezionare ogni frase, stai esagerando. Ma fai quel che ti pare senza dare nè spiegazioni nè dettagli non richiesti. Mi sembra tutto troppo forzato.

Ecco finita la predica... andate in pace :):):)

Suor Dulcinea ;)


Mi hai fatto troppo ridere:D ;)


Ram
 
Ma che falso e vero: ho fatto solo alcune ricerche, per evitare di parlare a vanvera di cose che conosco poco.
Ed ho riportato stralci dai risultati trovati.
Sono parole di psichiatri e giornalisti, non mie.
Quindi dillo a loro il tuo vero falso.
Personalmente condivido tutto e dire che è falso è solo ignorare un secolo di studio della psicoanalisi.
Non voglio convincere me stesso, non ne ho bisogno.
Penso ad una teen ager, dalla mentalità confusa che potrebbe leggere questo forum ed ascoltare solo inni al sadomasochismo.
Poi per leggerezza o pigrizia o ignoranza, non si informa a sufficienza.
E partecipa a qualche festino.
E si ritrova malmenata, drogata e stuprata, con danni a volte permanenti.
Ho una cara amica che è stata rapita e pestata a sangue da gente simile.
Non posso dire di più perchè il processo è ancora in corso.
So solo che ha riportato una lesione al tendine, uno spostamento del bacino ed un trauma cranico. Oltre a varie cicatrici.
Mi sono ripromesso che cose simili non dovevano più accadere.
E da allora ho un'asprezza feroce per chi usa questi metodi.

Forse voi trovate più consono alle vostre inclinazioni (e divertente) ascoltare inni ad un rapporto dove la donna è solo oggetto alle perversioni dell'uomo.
Come una stupida bambola di gomma.
E giustificate questo dicendo che è consenziente.
Ma ci sono tanti modi di convincere le persone più fragili e problematiche.
Specialmente per chi sa rivoltare la verità.

Quanto a te, Dulcinea, mi piace il tuo stile calmo e pacato.
Tu fai tuo il motto "vivi e lascia vivere". Forse è un po' qualunquista, ma è certamente opinione rispettabilissima. E forse anche la più giusta eticamente.
Io preferisco il motto "si vis pacem, para bellum" (preparati alla guerra), ovvero combatti per le tue convinzioni, nella speranza di un giorno migliore.
Le torture sono sempre esistite, ma nei tempi classici venivano praticate per altri motivi. Quando il livello morale decade, come nell'epoca di de sade, si giustifica la violenza dicendo che è connaturata all'uomo (e alla donna, inferiore e da sottomettere). Anche i nostri tempi hanno un basso livello morale (basta leggere la cronaca), ma spacciare la violenza come cosa desiderate dalle donne più intelligenti e raffinate, è volgare demagogismo volto a sopraffare le menti più deboli e più facilmente manipolabili.
Si vuole dominare l'altro, per paura di essere abbandonati.
Sintomo di un'infanzia infelice.
 
Vogliamo allora parlare della moda di quest'anno?

Tutta rivolta vivaddio al mondo SM?

Finalmente sono ritornati i tacchi era ora!!!

Perchè HIT non fai una crociata verso gli stilisti ed i guru della pubblicità??
 
Scusa sex ma di che visita parli? Se approvi certi scritti mi sa che sei tu ad aver bisogno di una visita curativa. Ho letto diverse volte qualcuno che diceva che alle donne piace essere frustate usando certe ignobili macchinette. A me non piace anzi alcune cose mi fanno schifo. E neanche io sono una suora. Solo mi piace farlo in modo tradizionale. Con fantasia, ma senza procurarmi ferite. Se una donna frequenta certi festini, il meno che può aspettarsi e di uscirne malconcia.
 
Scritto da Joanna
Scusa sex ma di che visita parli? Se approvi certi scritti mi sa che sei tu ad aver bisogno di una visita curativa. Ho letto diverse volte qualcuno che diceva che alle donne piace essere frustate usando certe ignobili macchinette. A me non piace anzi alcune cose mi fanno schifo. E neanche io sono una suora. Solo mi piace farlo in modo tradizionale. Con fantasia, ma senza procurarmi ferite. Se una donna frequenta certi festini, il meno che può aspettarsi e di uscirne malconcia.

Io non ho letto quegli scritti, e non credo che alle donne piaccia essere frustate, mi scappa da ridere anche a scriverlo: ma so da tempo immemore che ci sono persone che praticano il sadomasochismo, che ritengo una perversione accettabile tra adulti consenzienti, se non si procurano danni fisici o psichici (mi risulta che pure i maschietti vengono sottomessi da donne con tacchi a spillo, etc..)

Accostare queste pratiche erotiche, che possono piacere o meno (a me per niente, non lo farei neanche a pagamento perchè mi sentirei ridicolo:D ) a crimini ripugnanti come quelli oggetto del 3d, è altrettanto inaccettabile: chi picchia, droga, stupra le donne è un delinquente o uno psicopatico pericoloso da rinchiudere senza esitazioni.

La battuta sulla visita era per il tono del tuo intervento: "non vi conosco e non ci tengo", non molto simpatico, prova a rileggerti.
 
x sex
Allora prima leggiti i post e poi ne riparliamo. In questo 3d ci sono due articoletti che parlano di raduni di centinaia di persone, che sono arrivati in cronaca solo perchè alcune partecipanti hanno riportate lesioni. Quindi o ci sono centinaia di assassini a piede libero, oppure ci sono centinaia di violenti ai quali è permesso radunarsi e picchiare le donne. Qualche decina di anni fa, non gli avrebbero concesso la discoteca per i loro festini. Come diceva qualcuno è un segno della povertà morale. Infatti gli omicidi sono all'ordine del giorno e nessuno ci fa + caso. Gli stiisti sono solo i testimoni di questo degrado.
x fast
Ormai il congiuntivo è diventato facoltativo. Tutti i politici non lo usano più, altrimenti gli italiani penserebbero che commettono errori grammaticali. Non fare il professore per far vedere che conosci l'italiano. E' solo un modo per darsi ulteriori arie.
Però non hai risposto se sei tu il marquise. Ho questo dubbio ma non ne sono sicurissima.
 
Scritto da Joanna
x sex
Allora prima leggiti i post e poi ne riparliamo. In questo 3d ci sono due articoletti che parlano di raduni di centinaia di persone, che sono arrivati in cronaca solo perchè alcune partecipanti hanno riportate lesioni. Quindi o ci sono centinaia di assassini a piede libero, oppure ci sono centinaia di violenti ai quali è permesso radunarsi e picchiare le donne. Qualche decina di anni fa, non gli avrebbero concesso la discoteca per i loro festini. Come diceva qualcuno è un segno della povertà morale. Infatti gli omicidi sono all'ordine del giorno e nessuno ci fa + caso. Gli stiisti sono solo i testimoni di questo degrado.

Onestamente non avevo letto fino in fondo, l'inizio mi era bastato

Sinceramente l'idea che avevo io del sadomasochismo era un pò diversa, un conto è la rappresentazione di una sottomissione e di una violenza, un conto è la violenza vera, le ferite, le ossa rotte: consenzienti o no, qui si va sul patologico e sul penale, oltre che sull'i.diota
Ed anche sull'impotente, secondo me, perchè se invece di fare sesso, più o meno perverso, meni mazzate, sei un impotente, ma son cavoli loro, non me ne frega niente

C'è solo una cosa che non mi torna, e stride col tono un pò femminista dei tuoi interventi: quelle donne che vanno in quei locali a farsi menare sanno a cosa vanno incontro o no, perchè la cosa moralmente cambia parecchio

Se cercano un'esperienza trasgressiva e si ritrovano legate e massacrate, sono d'accordo con te; ma se sanno di andare a farsi legare e malmenare c'è poco da fare le femministe, sono responsabili pure loro delle lesioni che si ritrovano
 
Indietro