Lavoro, 385mila disoccupati stranieri

Ne servono altri 50 milioni :o
 
per esempio se li fai diventare italiani, hai risolto il problema dei disoccupati stranieri :)
 
cittadinanza a chiunque metta piede sul suolo italico :o

saremo di esempio per tutto il mondo :o

:rolleyes:
 
spediteli a casa loro.
 
Mettete pure il reddito di cittadinanza.

se è di cittadinanza non dovrebbe andare agli stranieri , no ? :o

da un estremo all'altro ....

da una parte vorrebbero espropriami ogni cosa per incentivare a raggiungere l'italia i disperati che giungono da ogni parte del globo

dall'altra l'ironia di chi non concepisce che andrebbe benissimo un minimo di solidarietà verso chi è parte del '' clan ''

mi sta bene pagare per chi è + debole ma mio paesano da n generazioni e invece non voglio avere spiantati da tutto il mondo da mantenere , si può fare ? :wall:
 
e della cassa integrazione per gli stranieri ne vogliamo parlare?

danno loro 600 o 700 euro quando a casa loro se va grassa ma molto grassa ed hanno un lavoro siamo sui 120 130 euro
 
Meno male che ci pagano le pensioni va!
 
Tanto a loro qualcuno bada ... gli Italiani cattivoni vadano pure sotto ad un ponte o a dormire in macchina quando sono fortunati ... :o


Disse: “Case popolari prima a rom e immigrati”. Boldrini denunciata | Imola Oggi

Disse: “Case popolari prima a rom e immigrati”. Boldrini denunciata
Pubblicato da ImolaOggi NEWS, POLITICA

lug 13, 2013

13 lug – Davide Fabbri Rappresentante del “Movimento Lavoro e Rispetto” il 30 giugno scorso si è presentato al Comando di Milano Marittima della Legione dei Carabinieri dell’Emilia Romagna per formalizzare una ratifica di denuncia, con testimoni, nei confronti del presidente della camera Laura Boldrini, in quanto, costei l’8 aprile 2013 a domanda di un giornalista che le chiedeva testualmente: “Con quale criterio saranno assegnate le case popolari” ella rispondeva: “Saranno date prima ai rom e agli extracomunitari con figli a carico”.

Davide Fabbri in quanto cittadino Italiano, si è sentito, come tutti noi del resto, profondamente discriminato da queste parole poiché, come molti altri Italiani, è stato a suo tempo privato due volte del diritto di una casa popolare nel Comune residente di propria appartenenza. Difatti, con queste decisioni, Laura Boldrini, decide di appropriarsi arbitrariamente mediante un abuso d’ufficio di un bene nato dal risparmio dei cittadini Italiani tutelato dall’art. 47 della Costituzione Italiana. Da parte nostra riceve tutto l’appoggio e la massima stima.
 
hanno voluto che tutti studiassero ed avessero un buon titolo di studio.....

mi ricordo che alla terza media su quasi 30 alunni ai miei tempi solo 5 furono degni di proseguire gli studi ed ottennero una votazione tipo discreto ed ottimo gli altri solo sufficente anche perche' o lavoravano gia' nei campi o AVEVANO intenzione di andare in fabbrica....

ora tutti o quasi hanno titoli di studio e quindi dopo aver sopportato anni di rinunce ad uno stipendio ci vai poi te a convincerli ad andare in fabbrica o nei campi a lavorare con laurea da ingegnere o simile nel cassettoOK!
 
Indietro