Le agenzie di Rating (Fitch, S&P, ecc) che sono tutti i giorni in televisione...

bollafrolla

BrufoloBill
Registrato
8/3/06
Messaggi
456
Punti reazioni
14
che cosa vogliono dall'Italia ?

dopo la figura miserabile che hanno fatto con Parmalat e compagnia bella,
dovrebbero solo nascondersi KO!
 
se i dati sono taroccati e vi è frode non so come abbiano potuto saperlo. diccelo tu...
 
cari Fitch, S&P, e compagnia cantante,

dopo quello che abbiamo visto, se abbassate il rating dell'Italia, significa che per l'Italia e' una buona cosa OK!

siete meno di un due di picche
 
luigir ha scritto:
se i dati sono taroccati e vi è frode non so come abbiano potuto saperlo. diccelo tu...
perfetto

quindi sono inutili

e sono state pure dannose, visto che la gente si e' fidata di loro
 
bollafrolla ha scritto:
perfetto

quindi sono inutili

e sono state pure dannose, visto che la gente si e' fidata di loro

sono inutili se i governi abbassano la guardia su falsi in bilancio e compagnia cantante. se i commercialisti favoriscono i brogli. insomma il problema è che i bilanci verificati da Fitch e company sono taroccati e di questo lo Stato non se ne accorge, volutamente.

quindi dire che sono inutili per non dire che in italia siamo disonesti e' proprio disonesto... scusa il gioco di parole.

anche Fazio sullo scandalo argentina disse che le banche erano stete "ingenue" piuttosto ce dire che erano state disoneste. tu eri d'accordo con Fazio?
 
Le agenzie di rating non fanno gli 007, prendono i dati che sono loro consegnati e li verificano. Se non vi sono vistose incongruenze (e immagino che chi trucca i bilanci sia un vero professionista nel farlo), li prendono e li analizzano.

Sulla base di quelli esprimo dei pareri (rating) che appunto riflettono quanto scritto sui bilanci, dati da loro analizzzati. Se poi qualcuno glieli passa falsi (e ben taroccati) allora sbagliano.
Se mai si potrebbe dir qualcosa dei revisori dei conti (deloitte per es.) che certificano i bilanci...e ovviamente di quel gran numero di persone "virtuose" che taroccano i bilanci...
 
Ma il bilancio di uno Stato sovrano da chi è verificato?
 
Freedom ha scritto:
Ma il bilancio di uno Stato sovrano da chi è verificato?

La Ragioneria generale dello Stato
 
bollafrolla ha scritto:
che cosa vogliono dall'Italia ?

dopo la figura miserabile che hanno fatto con Parmalat e compagnia bella,
dovrebbero solo nascondersi KO!

..fare in modo che alcuni personaggi facciano spese in Italia a sconto.
 
luigir ha scritto:
se i dati sono taroccati e vi è frode non so come abbiano potuto saperlo. diccelo tu...
Giusto se vi è frode ecc. ecc.
Allora. Come bancario, ricevevo, compilavo e restituivo (ogni anno)
un prospetto che mi chiedeva, per alcune aziende, di confermare
i dati al 31.12 dell'anno passato. Fidi, saldo di cc, esposizione sbf
espos. estero, ecc ecc.
Nel caso Parmalat (per sentito dire..) vi era un documento falso
che dichiarava un deposito di non so quanti miliardi c/o citibank
o altra bca usa...qualcuno, durante la verifica dei conti, si era
premurato di chiedere alla predetta banca la conferma dei debiti
e/o crediti?
Io penso che per ogni voce di bilancio ci debbano essere riscontri
oggettivi...e che questa verifica spetti agli 'auditors'..
mi aspetto poi che degli auditors di livello internazionale
sappiano anche capire l'andamento di un'azienda dall'esame
comparato dei dati...
 
ramirez ha scritto:
Giusto se vi è frode ecc. ecc.
Allora. Come bancario, ricevevo, compilavo e restituivo (ogni anno)
un prospetto che mi chiedeva, per alcune aziende, di confermare
i dati al 31.12 dell'anno passato. Fidi, saldo di cc, esposizione sbf
espos. estero, ecc ecc.
Nel caso Parmalat (per sentito dire..) vi era un documento falso
che dichiarava un deposito di non so quanti miliardi c/o citibank
o altra bca usa...qualcuno, durante la verifica dei conti, si era
premurato di chiedere alla predetta banca la conferma dei debiti
e/o crediti?
Io penso che per ogni voce di bilancio ci debbano essere riscontri
oggettivi...e che questa verifica spetti agli 'auditors'..
mi aspetto poi che degli auditors di livello internazionale
sappiano anche capire l'andamento di un'azienda dall'esame
comparato dei dati...

La banca era BoA. Auditors? quali auditors? e da quando le Societa' di RAtings sono auditors? Credo che stia facendo un po' di confusione tra i vari ruoli delle banche. Io le fondo e certe cose le vedo, ho fuso anche la tua... Ma credo che le tue idee siano un po' con-fuse :D :D Scherzo, of course....
 
luigir ha scritto:
La banca era BoA. Auditors? quali auditors? e da quando le Societa' di RAtings sono auditors? Credo che stia facendo un po' di confusione tra i vari ruoli delle banche. Io le fondo e certe cose le vedo, ho fuso anche la tua... Ma credo che le tue idee siano un po' con-fuse :D :D Scherzo, of course....
hai ragione. però i 2 post parlavano in sequenza di Parmalat e frodi
mi è venuto facile l'accostamento agli auditors....
cmq. le agenzie di ratings su quali dati si basano?
su quelli che gli passano i controllati? o se li desumono loro?
se la risposta è la prima...mi viene da ridere...
 
ramirez ha scritto:
hai ragione. però i 2 post parlavano in sequenza di Parmalat e frodi
mi è venuto facile l'accostamento agli auditors....
cmq. le agenzie di ratings su quali dati si basano?
su quelli che gli passano i controllati? o se li desumono loro?
se la risposta è la prima...mi viene da ridere...
Sui dati certificati gia' dagli auditors interni e poi certificati dalle societa' di revisione che sono pagati dalle aziende. Ecco dove si dovrebbe colpire, e si e' colpito. Le varie Deloitte e Touche, KPMG, Etc etc.

poco da ridere, te lo assicuro ma tanto da piangere...
 
Indietro