Le Figaro attacca Firenze: "Commercianti truffatori, musei invivibili"

Beh, quando 6 anni fa mi fecero pagare un cappuccino 8 euro a Parigi, non dissi niente...
 
che stessero zitti e si guardassero in casa
nel 2002 ero a parigi e il personale del Louvre e del d'orsay ancora me lo rammento .. una cosa mai vista
al Louvre feci chiamare la direzione, non dico altro .. e non sono una che protesta per capzate .. che si scusò e mi stese un tappetino rosso per calmarmi
indecenti

nei bar dei cafoni assurdi

all'epoca spero ci abbiano messo una pezza .. alla stazione non la gar de lyon, l'altra da cui si parte per l'italia, manco c'era il deposito bagagli ..
non ci credevo .. ho chiesto ad una hostess pensando di essere scema io ..no, non c'erano, in una stazione internazionale .. enorme

da pazzi

cmq esci da parigi, vai già a sant denis ed è un altro mondo
 
Ultima modifica:
sto ********* parla del corridoio vasariano
intanto cu..lo fosse aperto perché non lo è sempre
poi per motivi di sicurezza ed altri non può essere iperfruito come gli uffizi e cmq se se single salvo offerte per vederlo ti ci vogliono 50 euro
E DA FIORENTINO

sulle file ai musei invece ha ragione
sono peggiori che in francia ..
cmq anche al Louvre un po' di fila ed era marzo non luglio c'era
 
Beh, quando 6 anni fa mi fecero pagare un cappuccino 8 euro a Parigi, non dissi niente...

Sono fratelli europei, non devi dire queste cose ... :D

Le Figaro è buona fede e disinteressato e vuole che queste piccole critiche siano da pungolo per migliorarci ... :clap:
 
e anche libero magari si informasse prima di pubblicare le capzate altrui su cosa è il corridoio vasariano e quanto costa ..
non sono gli uffizi, eh ..
 
che stessero zitti e si guardassero in casa
nel 2002 ero a parigi e il personale del Louvre e del d'orsay ancora me lo rammento .. una cosa mai vista
al Louvre feci chiamare la direzione, non dico altro .. e non sono una che protesta per capzate .. che si scusò e mi stese un tappetino rosso per calmarmi
indecenti

nei bar dei cafoni assurdi

all'epoca spero ci abbiano messo una pezza .. alla stazione non la gar de lyon, l'altra da cui si parte per l'italia, manco c'era il deposito bagagli ..
non ci credevo .. ho chiesto ad una hostess pensando di essere scema io ..no, non c'erano, in una stazione internazionale .. enorme

da pazzi

cmq esci da parigi, vai già a sant denis ed è un altro mondo

stessero zitti e guardassero in casa?
beh un po' di coerenza non guasta perché la francia è l'esempio della società multuirazziale che voi radical chic adorate :cool:
 
ah altra cosa a firenze mai stato ma mi pare che l'attuale sindaco ne ha fatto di casini o no?:yes:
 
che però firenze si presenti ormai come una città del terzo mondo, questo è vero
 
stessero zitti e guardassero in casa?
beh un po' di coerenza non guasta perché la francia è l'esempio della società multuirazziale che voi radical chic adorate :cool:

parigi per come tratta i turisti, specie se italiani, è meglio che si guardi in casa
ci sono stata dieci anni fa, spero siano migliorate le cose
me lo avevano detto prima di partire, credevo leggende metropolitane

cose incredibili per una persona che viene da una città turistica come firenze

il primo parigino che mi chiede mezza informazione se non mi parla italiano lo volo dalla finestra

e guarda che ci si fa capire, lavorando in centro, pure a gesti da cinesi e giapponesi .. pensa te ..

ma che vadano a quel paese ..

e cmq parigi, appena esci un altro mondo, va detto

Ps può essere che qualcuno che li ha accolti si sia ricordato come è stato accolto a suo tempo .. non si dovrebbe fare, ne nascono faide .. ma che stiano veramente zitti . indecorosi, non professionali . na vergogna assoluta
mille volte meglio i nostri casin.i, le sale chiuse etc . perché si cerca sempre di trovare una soluzione e di farsi capire da un turista ..
che poi .. il museo chiude alle 22 . con il capzum .. alle 22 è serrato con allarme inserito . mezz'ora prima fanno sfollare ..
noi se c'è scritto alle 21 fino alle 21 visiti .. solo gli ultimi dieci minuti ti dicono di avviarti verso l'uscita, non arrivano i buttafuori
ma nelle statistiche europee loro risultano aperti ben più a lungo di noi
 
parigi per come tratta i turisti, specie se italiani, è meglio che si guardi in casa
ci sono stata dieci anni fa, spero siano migliorate le cose
me lo avevano detto prima di partire, credevo leggende metropolitane

cose incredibili per una persona che viene da una città turistica come firenze

il primo parigino che mi chiede mezza informazione se non mi parla italiano lo volo dalla finestra

e guarda che ci si fa capire, lavorando in centro, pure a gesti da cinesi e giapponesi .. pensa te ..

ma che vadano a quel paese ..

e cmq parigi, appena esci un altro mondo, va detto

Ps può essere che qualcuno che li ha accolti si sia ricordato come è stato accolto a suo tempo .. non si dovrebbe fare, ne nascono faide .. ma che stiano veramente zitti . indecorosi, non professionali . na vergogna assoluta
mille volte meglio i nostri casin.i, le sale chiuse etc . perché si cerca sempre di trovare una soluzione e di farsi capire da un turista ..
che poi .. il museo chiude alle 22 . con il capzum .. alle 22 è serrato con allarme inserito . mezz'ora prima fanno sfollare ..
noi se c'è scritto alle 21 fino alle 21 visiti .. solo gli ultimi dieci minuti ti dicono di avviarti verso l'uscita, non arrivano i buttafuori
ma nelle statistiche europee loro risultano aperti ben più a lungo di noi

un cliente della nostra pasticceria l'anno passato alla stazione centrale di parigi fu scippato(indovina da chi?) di tutto rientrò subito in italy e certo che dove viviamo noi non sono da meno ma ormai lì ci hanno superato e di brutto.
p.s. in ogni caso se si decide di andare all'estero bisogna imparare almeno un po' di inglese(anche se c'è la leggenda/verità che i francesi rispondono solo in francese) pretendere che capiscano l'italiano mi pare troppo:yes:
 
nn mi ci fate ripensare .. mi è tornata in mente la stron.za dell'ufficio turistico . dico ufficio turistico .. non negozio, agenzia ..
che poi se lei aveva la faccia di capzo, io peggiore di lei .. quindi il tentativo di incul.armi gli è andato male ..
non è che si lavora in PA a caso ..
che merd.a di gente .. fin dall'accoglienza a gar de lyon

non ci sono più tornata e non so manco se ci tornerò
sicuramente non da sola

sola nota positiva, a parte le bellezze artistiche della città, l'albergo con bagno iper pulito . e nuovo .. ma anche lì non è che brillassero per accoglienza .. diciamo almeno non sono stati maleducati o inefficienti, quindi diamo la colpa ad una maggiore freddezza nordica
 
un cliente della nostra pasticceria l'anno passato alla stazione centrale di parigi fu scippato(indovina da chi?) di tutto rientrò subito in italy e certo che dove viviamo noi non sono da meno ma ormai lì ci hanno superato e di brutto.
p.s. in ogni casa se si decide di andare a l'estero bisogna imparare almeno un po' di inglese(anche se c'è la leggenda/verità che i francesi rispondono solo in francese) pretendere che capiscano l'italiano mi pare troppo:yes:

e dove ho scritto che ho preteso parlassero italiano ?
non ho detto una parola di italiano per quattro giorni, salvo a sant denis che la tipa dell'ufficio turistico, altro mondo, ho detto fuori parigi, quando ha saputo che venivo da firenze .. siccome ci avevo studiato .. tra un po' mi fa da guida ..
anzi mi fece pure effetto parlare in italiano dato che ero all'estero

in inglese .. per quattro giorni solo inglese ..

l'altro lato della medaglia, e l'ho già raccontato, fu la signora non so se francese o inglese (parlava ambedue a meraviglia) che perse 20 minuti della sua vita per far valere i miei diritti al d'orsay
questo lo ammetto difficile in italia
una signora in fila dietro a me
per dire l'indecenza di cui ero stata vittima
 
ma anche al bar .. veramente una indecenza ..
entro nel primo zona pompidour .. gli chiedo quel che bevo di solito in inglese .. siccome ci ho messo due minuti per spiegarlo .. poi gli ho chiesto se gentilmente mi diceva come si chiama in francese almeno la prossima volta lo chiedo senza far perdere tempo
non vi dico l'espressione di chi mi ha risposto
passa la voglia di impararlo, già a me piace pure poco ..

un altro mondo è stata stoccarda .. certo sono tedeschi, un po' meno caldi che noi, molto organizzati .. ma almeno organizzati per davvero, non per finta ovvero con disservizio annesso come a parigi, noi ne siamo pieni di disservizi nelle nostre procedure, ma noi italiani il disservizio lo si vede nelle nostre cose e si cerca di trovarci una pezza, loro no, sono perfetti ..

nessuno ha mai preteso parlassi tedesco .. e questo diviene incoraggiante perché se vedono che cerchi di imparare qualche parolina è molto apprezzato
come si fa qui a firenze con gli stranieri che cercando di dire qualcosa in italiano, lo si apprezza molto .. non è considerato dovuto, anzi lo si vive come un omaggio al nostro paese

e poi in germania se dici che vieni dall'italia, da firenze .. sono quasi stupiti che tu faccia lurista da loro . .

poi a berlino non lo so .. prima o poi ci vado e vi saprò dire
 
Le Figaro attacca Firenze: "Commercianti truffatori, musei invivibili" [/url]

Se l' hanno scritto sarà vero, ma mi domando e lo chiedo a chi va in giro quotidianamente:
dalle altre parti d' Italia le cose vanno meglio?
 
ma anche al bar .. veramente una indecenza ..
entro nel primo zona pompidour .. gli chiedo quel che bevo di solito in inglese .. siccome ci ho messo due minuti per spiegarlo .. poi gli ho chiesto se gentilmente mi diceva come si chiama in francese almeno la prossima volta lo chiedo senza far perdere tempo
non vi dico l'espressione di chi mi ha risposto
passa la voglia di impararlo, già a me piace pure poco ..

un altro mondo è stata stoccarda .. certo sono tedeschi, un po' meno caldi che noi, molto organizzati .. ma almeno organizzati per davvero, non per finta ovvero con disservizio annesso come a parigi, noi ne siamo pieni di disservizi nelle nostre procedure, ma noi italiani il disservizio lo si vede nelle nostre cose e si cerca di trovarci una pezza, loro no, sono perfetti ..

nessuno ha mai preteso parlassi tedesco .. e questo diviene incoraggiante perché se vedono che cerchi di imparare qualche parolina è molto apprezzato
come si fa qui a firenze con gli stranieri che cercando di dire qualcosa in italiano, lo si apprezza molto .. non è considerato dovuto, anzi lo si vive come un omaggio al nostro paese

e poi in germania se dici che vieni dall'italia, da firenze .. sono quasi stupiti che tu faccia lurista da loro . .

poi a berlino non lo so .. prima o poi ci vado e vi saprò dire

si di stoccarda ne ho sentito parlare un gran bene una città a misura di bambino, scusa per prima avevo capito che ti esprimessi in italiano in ogni caso in francia non ci andrei manco se pagato non sei l'unica a parlarne male:yes:
 
Se l' hanno scritto sarà vero, ma mi domando e lo chiedo a chi va in giro quotidianamente:
dalle altre parti d' Italia le cose vanno meglio?

se sparta piange atene non ride:D
credo faccia eccezione il trentino:yes:
 
La Francia é il primo paese al mondo per numero di turisti, l Italia sesto. Un motivo ci sarà. ..a meno di non voler fare gli struzzi
 
Indietro