Le ombre del modello tedesco (il sole 24 ore)

Logan

Cieli blu sui Pigs
Registrato
16/7/05
Messaggi
17.706
Punti reazioni
626
Innovazione, efficienza, investimenti produttivi...........i presunti pilastri dell'efficienza e del successo tedesco su noi europuzzoni.

E invece no, con l'ingresso nell'euro la Germania ha ridotto gli investimenti e le spese di ricerca. Piuttosto ha creato una massa di minisalariati.
Come dice il Sole "Tanti minisalari, pochi ingegneri"

Le Ombre del Modello tedesco | Trend Online

Il Link al sole24ore è stato oscurato.....l'articolo lo trovate pero' qui

Le Ombre del Modello tedesco - Yahoo! Finanza Italia
 
Boh, sarà, ma se loro hanno l'ombra, noi non abbiamo un filo di luce.
 
L’aumento di competitività della Germania negli ultimi anni rispetto ai partner europei, generalmente attribuito ai benefici delle riforme del mercato del lavoro realizzate dal Governo Schröder, la cosiddetta Agenda 2010, ha un’origine meno ovvia di quanto appare a un’analisi superficiale. Non è venuta, osserva Sebastian Dullien, in uno studio appena pubblicato dallo European Council on Foreign Affairs, da un aumento della produttività, che anzi è cresciuta più lentamente nell’ultimo decennio che in quello precedente e non differisce in modo significativo dalla media del’eurozona. Il fattore decisivo è stato invece un ferreo controllo sui salari nominali, che a sua volta, insieme alla debolezza degli investimenti, ha generato il surplus dei conti correnti. Al basso livello d’investimento ha contribuito la compressione di quello pubblico, compreso in educazione e ricerca e sviluppo. Una ragione in più, secondo Dullien, per non additarlo a modello al resto d’Europa.

:D
 
Ultima modifica:
......che filtra dalla bara :rolleyes:

da certi pulpiti confindustriali italioti poi .......

paese di ......KO!

Il sole 24 ore riporta semplicemente uno studio autorevole europeo. Che il modello tedesco fosse sleale (ovvero che la Germania non ha fatto brillanti riforme strutturali puntando sull'innovazione e la produttività) lo avevano portato alla luce anche altri, dati ufficiali alla mano, come il Prof. Bagnai. Pochi sanno che entrando nell'euro la Germania ha cominciato a ridurre i suoi investimenti in ricerca e sviluppo e gli investimenti (a che serviva? tanto ormai i pesci erano nella rete :D) e che ha addirittura ridotto la produttività! Piuttosto ha puntato a deprimere i salari medi in ottica "mercantile".
In un regime di cambi flessibili sarebbe stata una operazione inutile, ma dentro l'euro funzionava eccome!
 
Indietro