Le parole

  • ANNUNCIO: Segui le NewsLetter di FinanzaOnLine.

    Iscriviti alla Newsletter di FinanzaOnline dedicata alle notizie sul mondo del trading e della finanza, con approfondimenti a cura della redazione e degli analisti finanziari.
    Per iscriverti visita questo link.

Tika

Tendre Poison
Registrato
5/3/00
Messaggi
5.516
Punti reazioni
396
Possono essere a volte anche armi micidiali.
 
Scritto da ti.ka
Possono essere a volte anche armi micidiali.

Invertendo e "inspessendo" il concetto, si ottiene qualcosa di meno verosimile:

Le armi micidiali possono essere a volte (fermate) con le parole.
 
Re: Re: Le parole

Scritto da nickilist@
Invertendo e "inspessendo" il concetto, si ottiene qualcosa di meno verosimile:

Le armi micidiali possono essere a volte (fermate) con le parole.

Si gioca anche con le parole :)
 
Scritto da ti.ka
Possono essere a volte anche armi micidiali.



A volte, aiutano a capire e a capirsi, a perdersi e a ritrovarsi. Ci sono parole in grado di salvare una vita talvolta, allontanando il buio che si insinua nell'anima di chi vuole farla finita con il mondo e la fatica di vivere. Ci sono parole in grado di ucciderci dentro, prima di farci rinascere più forti e più felici di vivere, con la consapevolezza che la vita è un dono. Ci sono parole che dimentichiamo troppo spesso di usare ("ti voglio bene", "scusami") e parole impazienti di morire su un foglio di carta per regalare emozioni a qualcuno. Ci sono parole inutili talvolta, quando si capisce di amare davvero...In quei momenti, basta guardarsi...
Bisou, mon amie.
 
Parole

1.La parola è la scusa del pensiero. (J.Renard)

2.Non permettete alla lingua di oltrepassare il pensiero (A.P.Cechov)

3.Gli uomini si servono delle parole solo per nascondere i loro pensieri (Voltaire)

4.Un cuore che trabocca non misura le parole. (Lessing)

5.Che cosa c'è di buono e allo stesso tempo di cattivo nell'uomo? La lingua. (Anacarsi VI sec. a, C.)

6: Un buon discorso è più nascosto di un prezioso smeraldo,eppure lo possiamo udire da una schiava alla macina.(Ptahhotep -Quinta dinastia )

7. La parola saggia è quella che ,detta a un bambino,viene sempre compresa senza bisogno di spiegazioni (M.de Unamuno)

8.Il meditare da solo è onanismo;il pensare con altri (conversare) è coito. (C.Dossi 1849-1910)



Ne ho altre 80 ..... Continuo ?
 
Filippo1, potresti provare, magari, con qualcosa di tuo..:p O ti mancano le...parole:p
 
Re: Re: Le parole

Scritto da aybyx
A volte, aiutano a capire e a capirsi, a perdersi e a ritrovarsi. Ci sono parole in grado di salvare una vita talvolta, allontanando il buio che si insinua nell'anima di chi vuole farla finita con il mondo e la fatica di vivere. Ci sono parole in grado di ucciderci dentro, prima di farci rinascere più forti e più felici di vivere, con la consapevolezza che la vita è un dono. Ci sono parole che dimentichiamo troppo spesso di usare ("ti voglio bene", "scusami") e parole impazienti di morire su un foglio di carta per regalare emozioni a qualcuno. Ci sono parole inutili talvolta, quando si capisce di amare davvero...In quei momenti, basta guardarsi...
Bisou, mon amie.

Che fai mi leggi nel pensiero?
 
Scritto da ti.ka
Le parole possono essere a volte anche armi micidiali.

oddio..!! :eek:
Milady ha colpito in testa il marito col dizionario Treccani..!! :(
 
Re: Re: Le parole

Scritto da pippero
oddio..!! :eek:
Milady ha colpito in testa il marito col dizionario Treccani..!! :(

Eh no !!!
Non vorrei mai rovinarlo......... mi serve spesso (il dizionario) ;) :D :D :p
 
Parole,parole,parole

Scritto da aybyx
Filippo1, potresti provare, magari, con qualcosa di tuo..:p O ti mancano le...parole:p


Non ti sei accorto che tutto è già stato detto?

Ed anche il contrario di tutto ?

Vuoi sapere come la penso io? Penso che disponiamo di troppe parole,che comunicare è difficile,che raramente un concetto viene percepito nella stessa forma (o sostanza) in cui è stato trasmesso, che le domande che ci accompagnano durante la giornata si sono affacciate alla
mente dei nostri progenitori migliaia di anni fa e ,come allora, rimangono senza risposta.

Tu faccio un piccolo esempio: la frase che hai scritto tu a commento del mio elenco di
citazioni digitate a caso nell'attesa del telegiornale.
a) La tua può essere una frase innocente buttata lì per preparare una battuta ( " o ti
mancano le parole").
b) Può essere una frase maligna: Lascia perdere le citazioni e scrivi qualcosa di tuo; non
lo sai usare il cervello ?
c) Può essere un invito a leggere quello che hai scritto tu: Guarda come scrivo io;
"parole impazienti di morire su un foglio di carta"( E perché non impazienti di rinascere su un foglio di carta ?)
d) Vedi come sono le parole ? "Morire" può agevolmente essere sostituito con "nascere"!).
Potrei continuare con altre interpretazioni che certamente non possono corrispondere a quello che intendevi dire.Per esempio,non mi hai inviato una parola di saluto: dimenticanza ,
disattenzione…..?
Io non ti conosco;questo rende ancora più difficile la comunicazione. Le faccine non
facilitano,ma complicano.
Ciao.
 
Ultima modifica:
Re: Parole

Scritto da Filippo1
1.La parola è la scusa del pensiero. (J.Renard)

2.Non permettete alla lingua di oltrepassare il pensiero (A.P.Cechov)

3.Gli uomini si servono delle parole solo per nascondere i loro pensieri (Voltaire)

4.Un cuore che trabocca non misura le parole. (Lessing)

5.Che cosa c'è di buono e allo stesso tempo di cattivo nell'uomo? La lingua. (Anacarsi VI sec. a, C.)

6: Un buon discorso è più nascosto di un prezioso smeraldo,eppure lo possiamo udire da una schiava alla macina.(Ptahhotep -Quinta dinastia )

7. La parola saggia è quella che ,detta a un bambino,viene sempre compresa senza bisogno di spiegazioni (M.de Unamuno)

8.Il meditare da solo è onanismo;il pensare con altri (conversare) è coito. (C.Dossi 1849-1910)



Ne ho altre 80 ..... Continuo ?
Per quello che mi riguarda potresti anche continuare. Ognuno, a proposito di parole, si esprime nella maniera che ritiene più opportuna e citare ad esempio frasi di personaggi più o meno grandi, è uno stimolo per approfondire certi temi. Non è il tanto vituperato "copia e incolla", ma una scelta consapevole, appunto tra milioni di parole di quelle che in quel momento possono rappresentare una parte di noi. Lo trovo bello.

Internet, ed è questa una delle rivoluzioni più grandi, ci permette in pochi minuti di fare ricerche ed evidenziarle in pochi minuti. Ma c'è una overdose d'informazioni e cercare quelle appropriate non è facile. Quello che fa la differenza è il collegamento appropriato con le proprie e le altrui conoscenze.
Ciao Filippo1:)
FR
 
Parole e Pensieri

Il mostro sopito in me si sveglia
E vorace si offre alla carta
In un fiume d’inchiostro,

ma nel loro fluttuare
parole pensieri caotici,
si arressano all’uscita.

Nell’ingorgo colossale
Qualcosa si perde per strada
O arriva malconcia alla meta,

ma non si scrive per gloria
o per denaro,
o per gli altri,

si scrive per sé stessi,
per capire, comunicando emozioni,
qual è il proprio modo di osservare il mondo
di vedere la vita,

di ascoltare il cuore
e di fermare il tempo.

Ma un quesito mi preme insistente
Chi o cosa ha svegliato in me il mostro dormiente?
 
parole,parole,parole

Per quello che mi riguarda potresti anche continuare. Ognuno, a proposito di parole, si esprime nella maniera che ritiene più opportuna e citare ad esempio frasi di personaggi più o meno grandi, è uno stimolo per approfondire certi temi. Non è il tanto vituperato "copia e incolla", ma una scelta consapevole, appunto tra milioni di parole di quelle che in quel momento possono rappresentare una parte di noi. Lo trovo bello.

Internet, ed è questa una delle rivoluzioni più grandi, ci permette in pochi minuti di fare ricerche ed evidenziarle in pochi minuti. Ma c'è una overdose d'informazioni e cercare quelle appropriate non è facile. Quello che fa la differenza è il collegamento appropriato con le proprie e le altrui conoscenze.
Ciao Filippo1
FR

Grazie FR Condivido e ricambio il saluto. Ciao :) :) :)

Filippo
 
Io scriverò

se vuoi perchè cerco un mondo diverso
con stelle al neon e un poco d'universo
e mi sento un eroe a tempo perso

Io scriverò, se vuoi perchè non ho incontrato
mai, veri mattatori e veri ombrellai, ma gente
capace di chiederti solo: come stai?

Io scriverò se vuoi perchè ho amato tutti i sessi,
ma posso garantirti che io non ho mai dato
troppo peso al sesso mio....

Ma con chiunque sappia divertirsi, mi salverò
e viva la vita senza troppo arricchirsi, mi salverò

che sappia amare e che conosca Dio come le sue tasche

Io scriverò perchè ho vissuto anche d'espedienti,
perchè a volte ho mostrato anche i denti, perchè
non potevo vivere altrimenti

Io scriverò sul mondo e sulle sue brutture
sulla mia immagine pubblica e sulle camere oscure
sul mio passato e sulle mie paure
:o

:)
 
Come ha fatto acutamente notare Filippo1 non è affatto facile comunicare, perché talvolta quello che trasmettiamo o riceviamo va ben oltre il significato intrinseco delle parole. C 'è una comunicazione sotterranea legata alla nostra e all' altrui emotività, diversa dalle parola ma che può tramerete gioia, rabbia, aggressività e fare più male delle parole stesse.
FR
 
Ci sono milioni di parole……… eppure spesso non trovo quelle adatte.
 
Scritto da ti.ka
Ci sono milioni di parole……… eppure spesso non trovo quelle adatte.

Ci sono milioni di "adattamenti", eppure spesso le parole non si trovano (perché o vengono dopo, o ci si dimentica dell'avvenuto adattamento)
 
Scritto da nickilist@
Ci sono milioni di "adattamenti", eppure spesso le parole non si trovano (perché o vengono dopo, o ci si dimentica dell'avvenuto adattamento)

:confused: :(
 
Indietro