LE TASSE SUL CAPITAL GANS

Tefor

Nuovo Utente
Registrato
5/2/01
Messaggi
19
Punti reazioni
0
HO SENTITO SU RAI 1 DELLE ORE10 , CHE IL 12,5 DEL CAPITAL GANS SI CALCOLA SUL NETTO DELLE COMMISSIONI BANCARIE, MENTRE LA MIA BANCA LO CALCOLA SUL LORDO ,
QQUAL'E' LA GIUSTA INTERPRETAZIONE E PERCHE'.
GRAZIE
PINO
 
I prezzi presi in considerazione per il calcolo del capital gain sono depurati dalle commissioni: pertanto, il prezzo di acquisto sarà aumentato dalle commissioni (e dalle spese), il prezzo di vendita sarà diminuito dalle stesse.

Questo perchè il capital gain deve colpire guadagni concreti, e non parti di utile che sono andate via in oneri di compravendita.
 
Scritto da Voltaire
I prezzi presi in considerazione per il calcolo del capital gain sono depurati dalle commissioni: pertanto, il prezzo di acquisto sarà aumentato dalle commissioni (e dalle spese), il prezzo di vendita sarà diminuito dalle stesse.

Questo perchè il capital gain deve colpire guadagni concreti, e non parti di utile che sono andate via in oneri di compravendita.

Quindi se durante una giornata aquisto il titolo X a 10 e lo rivendo ancora a 10, le commissioni di (ipotesi) 20€ che ho sostenuto, sono da considerarsi come minusvalenza e quindi da azzerare con ulteriori plus??

Grazie per la risposta.
 
Le commissioni si sommano (in acquisto) o si detraggono (in vendita) al prezzo dei titoli, non sono conteggiate a parte.
 
x sebastian

si.

provo ad espandere il tuo esempio:

compri 100 del tuo titolo a 10 EURO e paghi 10 EURO di commissioni:
il tuo "controvalore di carico" e' pari a 1010 EURO.

se poi liquidi la partita vendendola tutta, sempre a 10 EURO al titolo, pagando 10 EURO di commissioni, il tuo "controvalore di realizzo" e' pari a 990 EURO.

facendo la differenza hai una minus di 20 EURO, che corrisponde a quanto hai sborsato di commissioni.

Il principio e' questo.
Ricorda comunque che questo caso e' una semplificazione del caso piu' generale: il conteggio plus/minus viene fatto prendendo come riferimento i valori medi di carico, e quindi, se piu' acquisti e piu' vendite dello stesso titolo incidono sulla stessa posizione, le commissioni (come dice Voltaire) si "stemperano" nella media dei valori di carico, e il fatto che, lavorando all'incirca allo stesso prezzo, le commissioni diventano minus, puo' risultare meno evidente.

bye
;)
 
Perfetto!

Grazie a tutti, ora ho le idee chiarissime.

Sebastian
 
Indietro