Le tre bugie su Safilo

Cerebrale

Er Cere
Registrato
19/8/04
Messaggi
5.226
Punti reazioni
207
Finanza e Mercati di oggi 23 marzo 2006

Dall’Ipo a oggi Safilo ha raccontato già tre bugie, o forse dovremmo dire tre mezze verità.
La prima l’ha detta Vittorio Tabacchi, presidente del gruppo, che in sede di collocamento aveva affermatato di non voler vendere nemmeno una delle sue azioni, e poi ne ha cedute 4,3milioni in Ipo (l’1,4% del capitale).
La seconda è dell’ad Roberto Vedovotto, sicuro di poter rinnovare la licenza di Ralph Lauren, che invece dal 2007 passerà a Luxottica.
La terza l’hanno detta i suoi principali clienti, ovvero Armani, Renzo Rosso di Diesel, Dior e il gruppo Gucci. O forse la Safilo ha capito male, perchè i principali licenziatari del gruppo avrebbero dovuto rilevare le azioni in sede di collocamento: e invece, dalle dichiarazioni alla Consob, di questi acquisti non c’è traccia. Per cui gli stilisti se ne sono rimasti ben al di sotto delle soglie rilevanti.

In questi giorni, inoltre, Safilo ha dichiarato che sta cercando almeno tre nuovi partner per compensare la perdita di Ralph Lauren: in realtà, più che nuove griffe, sembra che al momento in cantiere ci siano solo nuove linee
di vecchie griffe, come il lancio di Armani Exchange e quello di Max&Co. In ogni caso, per Safilo si profila un 2007 in salita. A fine anno scade il contratto con Ralph Lauren e l’accordo con Hugo Boss copre appena la metà dei ricavi generati dallo stilista americano. Non c’è da stupirsi- con queste premesse - se il titolo continua a navigare sotto i 4,9 euro del collocamento.
 
Cerebrale ha scritto:
Finanza e Mercati di oggi 23 marzo 2006

Dall’Ipo a oggi Safilo ha raccontato già tre bugie, o forse dovremmo dire tre mezze verità.
La prima l’ha detta Vittorio Tabacchi, presidente del gruppo, che in sede di collocamento aveva affermatato di non voler vendere nemmeno una delle sue azioni, e poi ne ha cedute 4,3milioni in Ipo (l’1,4% del capitale).
La seconda è dell’ad Roberto Vedovotto, sicuro di poter rinnovare la licenza di Ralph Lauren, che invece dal 2007 passerà a Luxottica.
La terza l’hanno detta i suoi principali clienti, ovvero Armani, Renzo Rosso di Diesel, Dior e il gruppo Gucci. O forse la Safilo ha capito male, perchè i principali licenziatari del gruppo avrebbero dovuto rilevare le azioni in sede di collocamento: e invece, dalle dichiarazioni alla Consob, di questi acquisti non c’è traccia. Per cui gli stilisti se ne sono rimasti ben al di sotto delle soglie rilevanti.

In questi giorni, inoltre, Safilo ha dichiarato che sta cercando almeno tre nuovi partner per compensare la perdita di Ralph Lauren: in realtà, più che nuove griffe, sembra che al momento in cantiere ci siano solo nuove linee
di vecchie griffe, come il lancio di Armani Exchange e quello di Max&Co. In ogni caso, per Safilo si profila un 2007 in salita. A fine anno scade il contratto con Ralph Lauren e l’accordo con Hugo Boss copre appena la metà dei ricavi generati dallo stilista americano. Non c’è da stupirsi- con queste premesse - se il titolo continua a navigare sotto i 4,9 euro del collocamento.
KO!
 
Cerebrale ha scritto:
Finanza e Mercati di oggi 23 marzo 2006

Dall’Ipo a oggi Safilo ha raccontato già tre bugie, o forse dovremmo dire tre mezze verità.
La prima l’ha detta Vittorio Tabacchi, presidente del gruppo, che in sede di collocamento aveva affermatato di non voler vendere nemmeno una delle sue azioni, e poi ne ha cedute 4,3milioni in Ipo (l’1,4% del capitale).
La seconda è dell’ad Roberto Vedovotto, sicuro di poter rinnovare la licenza di Ralph Lauren, che invece dal 2007 passerà a Luxottica.
La terza l’hanno detta i suoi principali clienti, ovvero Armani, Renzo Rosso di Diesel, Dior e il gruppo Gucci. O forse la Safilo ha capito male, perchè i principali licenziatari del gruppo avrebbero dovuto rilevare le azioni in sede di collocamento: e invece, dalle dichiarazioni alla Consob, di questi acquisti non c’è traccia. Per cui gli stilisti se ne sono rimasti ben al di sotto delle soglie rilevanti.

In questi giorni, inoltre, Safilo ha dichiarato che sta cercando almeno tre nuovi partner per compensare la perdita di Ralph Lauren: in realtà, più che nuove griffe, sembra che al momento in cantiere ci siano solo nuove linee
di vecchie griffe, come il lancio di Armani Exchange e quello di Max&Co. In ogni caso, per Safilo si profila un 2007 in salita. A fine anno scade il contratto con Ralph Lauren e l’accordo con Hugo Boss copre appena la metà dei ricavi generati dallo stilista americano. Non c’è da stupirsi- con queste premesse - se il titolo continua a navigare sotto i 4,9 euro del collocamento.
le prospettive per fine anno sono imbarazzanti....
visto che poi luxottica ha molto da offrire.........
titolo che per me si dimentica qua....
 
Di solito le bugie hanno molto da offrire.................
Sopratutto quando vengono ben raccontate!
Vedi il nostro indice principale,e capirai.
Buona Domenica.
 
CERTO CHE SONO PROPRIO DEI FURBETTI,QUASI COME LE BANCHE CHE L'HANNO COLLOCATA E QUELLI DEL QUARTIERINO :angry:
 
anche oggi la ciofega arretra per trincerarsi in retroguardia
 
Safilo

Aspetta il 28....
 

Allegati

  • 10-03-06.gif
    10-03-06.gif
    10,3 KB · Visite: 957
Ultima modifica:
ancora niente notizie dal cda le premesse sono bruttine per ora
 
titolo veramente di m..., quanti ce ne sono sui minimi in giro?
 
giov_trader ha scritto:
scusate l'ignoranza ma cosa dovrebbe succedere oggi?
si spera di avere qualche notizia prima della presentazione dei dati del 28
 
scusa ma oggi non è il 28?
 
giov_trader ha scritto:
scusate l'ignoranza ma cosa dovrebbe succedere oggi?


trovato! approvazione dei conti...

qualcuni si sbilancia? usciranno news positive o negative?
 
Boni, boni... qualcuno fa il pieno prima di risalire! ;) Comunque il titolo è molto di m....! :censored:
 
ah, beh intanto minimo storico....
 
Ci sono notizie sul cda di questa delusione continua???
 
Indietro