L'economia de 'noantri'

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
  • SONDAGGIO: Potrebbe interessarti una sezione "Trading Sportivo"?

    Ciao, ci piacerebbe sapere se potrebbe interessarti l'apetura di una nuova sezione dedicata unicamente al trading sportivo o betting exchange. Il tuo voto è importante perchè ci consente di capire se vale la pena pianificarla o no. Per favore esprimi il tuo voto, o No, nel seguente sondaggio: LINK.
    Puoi chiudere questo avviso premendo la X in alto a destra.

    Staff | FinanzaOnline

Deep

Liberale Premium ...
Registrato
5/5/00
Messaggi
7.800
Punti reazioni
632
e ci risiamo no .... deregulatio, deregulation ... che il mercato si aggiusta. Si, anche dopo un botto di un vulcano esplosivo tutto si riaggiusta.

Come stanno messe ste banche con titoli del tesoro che perdono valore ? Dicono solo negli USA perdite quantificabili in 600 mld, dicono ....
Non si impara mai, proseguiamo imperterriti con la finanza creativa che vive nel suo iperuranio. Sotto muore l'economia reale. Cosa volete che insegni un 2008 a sta gente ?
Silycon Valley Bank un film già visto:
1) agenzie di rating (KMG) che magnificano la banca 10 giorni prima del botto
2) la solita Moody's che magnifica la valutazione in medio-alta
3) Forbes che tesse le lodi.
In pieno autoerotismo finanziario, si lodano e s'imbrodano. Un disastro totale ecco qual'è la verità. Sono dei bambini che giocano con la pistola. Ormai le banche sono diventate dei luoghi dispensatori di ansia. Francamente deve davvero convenirgli un sacco a sta gente, oppure sono una manica di idioti ideologizzati che non vedono lontano la punta del loro naso, o degli irresponsabili totali.
Ma quale economia è una comica e basta. Ho fatto il 240% andando corto sul gas, mi ci ripago l'inflazione che sti imbecilli hanno fatto esplodere con la loro falsa politica green e le conseguenze dei lockdown vari.

Ma la gente che non sa, come si difende ?
 
Ultima modifica:
e ci risiamo no .... deregulatio, deregulation ... che il mercato si aggiusta. Si, anche dopo un botto di un vulcano esplosivo tutto si riaggiusta.

Come stanno messe ste banche con titoli del tesoro che perdono valore ? Dicono solo negli USA perdite quantificabili in 600 mld, dicono ....
Non si impara mai, proseguiamo imperterriti con la finanza creativa che vive nel suo iperuranio. Sotto muore l'economia reale. Cosa volete che insegni un 2008 a sta gente ?
Silycon Valley Bank un film già visto:
1) agenzie di rating (KMG) che magnificano la banca 10 giorni prima del botto
2) la solita Moody's che magnifica la valutazione in medio-alta
3) Forbes che tesse le lodi.
In pieno autoerotismo finanziario, si lodano e s'imbrodano. Un disastro totale ecco qual'è la verità. Sono dei bambini che giocano con la pistola. Ormai le banche sono diventate dei luoghi dispensatori di ansia. Francamente deve davvero convenirgli un sacco a sta gente, oppure sono una manica di idioti ideologizzati che non vedono lontano la punta del loro naso, o degli irresponsabili totali.
Ma quale economia è una comica e basta. Ho fatto il 240% andando corto sul gas, mi ci ripago l'inflazione che sti imbecilli hanno fatto esplodere con la loro falsa politica green e le conseguenze dei lockdown vari.

Ma la gente che non sa, come si difende ?
Dopo la rivoluzione neoliberista degli anni 80 e la caduta del muro, con la definitiva consacrazione planetaria del capitalismo, era impensabile non prospettare, a fronte di un intensificarsi degli scambi commerciali e delle richieste crescenti di capitali, uno sviluppo consistente della finanza. Pensare all'oggi senza immaginare questa finanza sa un pò di come certi Indiani in America reagirono alla costruzione delle prime ferrovie che passavano sul loro territorio.
Ciò non toglie che nuove conquiste, uguali nuovi problemi.
E oggi seppur non possiamo immaginare un mondo senza questa finanza non possiamo però nemmeno tralasciare la necessità che questa finanza debba esser in qualche modo regolamentata onde grantirci contro certi suoi perversi meccanismi che tendono ad amplificare e rendere incontrollabili certe crisi endemiche del sistema economico. Il ritorno alla sempre più evocata legge Glass steagall act del 1933 ne è la conferma.
 
Indietro