Leggo sul Giornale di oggi: stipendio Marchionne 100 milioni di euro anno

  • Creatore Discussione cmq
  • Data di inizio
  • Ecco la 68° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    La settimana è stata all’insegna degli acquisti per i principali listini internazionali. Gli indici americani S&P 500, Nasdaq e Dow Jones hanno aggiornato i massimi storici dopo i dati americani sui prezzi al consumo di mercoledì, che hanno evidenziato una discesa in linea con le aspettative, con l’inflazione headline al 3,4% e l’indice al 3,6% annuo, allentando i timori per un’inflazione persistente. Anche le vendite al dettaglio Usa sono rimaste invariate su base mensile, suggerendo un raffreddamento dei consumi che hanno fin qui sostenuto i prezzi. Questi dati, dunque, rafforzano complessivamente le possibilità di un taglio dei tassi a settembre da parte della Fed (le scommesse del mercato sono ora per due tagli nel 2024). Per continuare a leggere visita il link

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK

cmq

Utente Registrato
Sospeso dallo Staff
Registrato
4/1/11
Messaggi
503
Punti reazioni
16
lo stipendio di 6400 operai fiat....



ma è serio questo?
 
lo stipendio di 6400 operai fiat....



ma è serio questo?
è la nuova etica morale, l'ha detto pure il papa
suvvia modernizzati, gli operai sempre più poveri e i dirigenti debbono pure soprovvivere d'altronde è solo un piccolo aumento
 
lo stipendio di 6400 operai fiat....



ma è serio questo?

Non è esattamente così:

Fiat, all'ad Marchionne stipendio da 100 milioni Troppi o è giusto? Vota - Interni - ilGiornale.it del 07-01-2011

Il contratto di Sergio Marchionne, ceo della Fiat, prevede uno stipendio di tre milioni l’anno più un bonus variabile sui risultati. Nel 2009 è stato di 4,7 milioni. Ma il manager ha anche 10 milioni di stock option, il cui valore dipende dai prezzi del titolo Fiat. Al momento, per effetto dell’ottima performance delle azioni, le opzioni valgono un premio di 100 milioni di euro, pari allo stipendio di un anno di circa 6.400 operai del Lingotto.

;)
 
Ah, guadagna una *******! :o
 
e gli stipendi dei calciatori? Quelli sono morali?

infatti sono vomitevoli e il calcio non lo vedo da anni d'altronde io sono uno che non capisce na mazza,solo certe menti colte capiscono ciò,@cmq io cambierei avatar:D
 
lo stipendio di 6400 operai fiat....



ma è serio questo?

Quello che NON è serio è sparare certi titoli; lo stipendio, come riportato correttamente sotto, è di 3 mil. Il giornalista (o il titolista?) o è ignorante o in mala fede visto che spara a 100 ciò che è 3. Poi si può discutere sulle S.O., ma quello è un altro paio di maniche.
 
etica morale
Da qui al 2014 gli spettano altre 8,75 milioni di opzioni, di cui 1,25 milioni sarebbero già esercitabili. E, infine, bisogna considerare anche 4 milioni di stock grant, cioè il diritto di ricevere azioni gratis. A conti fatti, sulla base delle quotazioni di questi giorni, il guadagno complessivo di Marchionne sfiorerebbe i 200 milioni.

------------------------------------------------------------------------------
Un altro termine di paragone potrebbero essere i compensi dei colleghi di Marchionne, cioè i capi delle più importanti aziende concorrenti europee. Martin Winterkorn, amministratore delegato di Volkswagen nel 2009 ha guadagnato 6,6 milioni. Martin Reithofer, a capo di Bmw, non è andato oltre 2,5 milioni. Mentre Dieter Zetsche ha ricevuto circa 4,2 milioni.

A prima vista, quindi, lo stipendio di Marchionne è nella media dei suoi colleghi delle grandi case automobilistiche tedesche che pubblicano nel dettaglio i compensi dei manager. Le francesi Renault e Peugeot, invece, non forniscono questi dati. Ci sono, però, almeno un paio di particolari che fanno la differenza. In Germania nessun top manager automobilistico può vantare un piano di stock option ricco come quello garantito al numero uno di Fiat.

Il quale ha un altro importante vantaggio. La sua parte fissa della retribuzione, quella che prescinde dai risultati aziendali è pari a 3 milioni di euro. Il doppio, a volte il triplo, rispetto a quanto percepiscono, come stipendio fisso, i capi di Bmw, Daimler e Volkswagen. La loro retribuzione dipende in gran parte dai dati di bilancio e dal miglioramento della qualità del prodotto. Marchionne invece, per male che vada l'azienda, ha 3 milioni di stipendio garantiti. Senza contare le stock option.

Quattro anni fa, conversando con un giornalista, Sergio Marchionne si lasciò sfuggire uno sfogo sorprendente. "A 60 anni mollo tutto", disse il manager che a quell'epoca veniva celebrato, a ragione, come il salvatore della Fiat. La frase forse tradiva stanchezza o piuttosto la consapevolezza che c'era ancora molto da lavorare per rimettere davvero le cose in ordine nella più grande azienda industriale italiana.
 
arriva a 100 milioni per effetto dell'aumento del valore dei titoli fiat .......

mica li tira fuori l'azienda ma il mercato
 
e gli stipendi dei calciatori? Quelli sono morali?

Si perchè se loro falliscono a noi importa una :censored: ..inoltre hanno una vita di 10 anni buoni dove prendono di più il resto è gavetta.

Mentre nella selva di aziende fallite in borsa vatti a vedere che stipendi e premi portavano a casa a manager ,mentre i piccoli azionisti si son trovati con carta straccia.

Se permetti c'è una bella differenza.

Bye;)
 

Sul merito dei bonus e sulla loro congruità si può discutere, quello che voglio dire io che è populismo fare certe sparate distorcendo la realtà delle cose. E' come se un pensionato avesse incassato nel 2010 un milione di euro, di cui 980.000 per un indennizzo assicurativo e 20.000 di pensione. Se io sparo a tutta pagina: PENSIONATO INCASSA 1 MILIONE ALL'ANNO, otterrei ovviamente l'indignazione popolare, ma avrei distorto la realtà.
 
Si perchè se loro falliscono a noi importa una :censored: ..inoltre hanno una vita di 10 anni buoni dove prendono di più il resto è gavetta.

Mentre nella selva di aziende fallite in borsa vatti a vedere che stipendi e premi portavano a casa a manager ,mentre i piccoli azionisti si son trovati con carta straccia.

Se permetti c'è una bella differenza.

Bye;)

i buoni dirigenti costano. D'altra parte chi in fiat ha mai avuto il coraggio di fare e dire quello che sta facendo e dicendo marchionne? Per avere esempi simili bisogna ritornare a valletta
 
Ricordate cosa incassò il ceo della leman brothers come "buonuscita" dopo il fallimento? :cool:
 
nel trafiletto si legge pure:

"il 10% della poplazione italiana intasca ogni anno il 45% della ricchezza prodotta"

ma è il Giornale o il Manifesto!?!?!?!?


comunque altro dato VOMITEVOLE....


ragazzi prepariamoci a tempi molto cupi.... ma cupi cupi cupi...
 
nel trafiletto si legge pure:

"il 10% della poplazione italiana intasca ogni anno il 45% della ricchezza prodotta"

ma è il Giornale o il Manifesto!?!?!?!?


comunque altro dato VOMITEVOLE....


ragazzi prepariamoci a tempi molto cupi.... ma cupi cupi cupi...

sì, ma non è che tutti producano ricchezza allo stesso modo...
 
i buoni dirigenti costano. D'altra parte chi in fiat ha mai avuto il coraggio di fare e dire quello che sta facendo e dicendo marchionne? Per avere esempi simili bisogna ritornare a valletta

Si ma se son buoni dirigenti lo sai solo dopo .

Del resto anche Pelliccioli e Colaninno sembravano buoni dirigenti e han fatto andare seat fino a 7 euro distribuendosi milionate di azioni gratuite...poi son scappati col malloppo però .

Solo che se non si mettono limiti ,di queste cose ne capiteranno a iosa.

Bye;)
 
Indietro