Leonardo - parte V

luis70

Nuovo Utente
Registrato
23/3/21
Messaggi
558
Punti reazioni
16
Certo.
Infatti non si capisce come shortino Leonardo.
Sarebbe una azione da portare su e poi eventualmente da distribuire.

Mah ? Speriamo non abbiano ragione.

L' unica nota negativa e' che c'e' dentro lo stato.
Ma in mezzo mondo , forse anche piu' di mezzo e' cosi'.
Nessuna azienda "bellica" importante sfugge al controllo pubblico

... e meno male che non sfugge al controllo pubblico !!
 

meglio_di_te

data is the new gold, microchips are the new oil
Registrato
21/7/22
Messaggi
792
Punti reazioni
52
Entrato in DRS a 9.6 ha poi chiuso a 10,10 . Ho visto un BUY e un Insider buy oggi tra le news.
 

Potemkin

Nuovo Utente
Registrato
25/7/17
Messaggi
4.239
Punti reazioni
651


Codice:
[B][COLOR="#008080"][SIZE=4]
Pechino: gli Stati Uniti esagerano la "minaccia cinese" per giustificare l'accumulo nucleare[/SIZE][/COLOR][/B]
5 ore fa

[B]PECHINO  [/B]Gli Stati Uniti stanno sollevando la questione della [B][SIZE=4]"minaccia cinese"[/SIZE][/B] 
per usarla come scusa per costruire il proprio arsenale nucleare e mantenere l'egemonia militare, 
ha detto mercoledì il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian.

M[B]artedì, il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha pubblicato il Rapporto sulla potenza militare cinese del 2022, 
in cui si afferma che Pechino potrebbe accelerare il ritmo della modernizzazione delle sue forze nucleari nel prossimo decennio
 e produrre circa 1.500 testate nucleari entro il 2035.[/B]

"[B]Gli Stati Uniti hanno ripetutamente gonfiato varie versioni della teoria della minaccia cinese negli ultimi anni 
per trovare una scusa per espandere il proprio arsenale nucleare e mantenere l'egemonia militare[/B], 
che è una ricezione comune degli Stati Uniti", ha detto Zhao in una conferenza stampa.
La comunità internazionale può vedere chiaramente che la politica nucleare della Cina è sempre stata chiara 
e coerente, ha aggiunto il portavoce del ministero degli Esteri cinese.

"Pechino ha aderito rigorosamente a una strategia di difesa nucleare e alla politica di non utilizzare prima le armi nucleari, 
mantiene una notevole moderazione nello sviluppo delle forze nucleari e mantiene sempre le sue forze nucleari 
al livello minimo necessario per garantire la sicurezza nazionale", ha affermato Zhao.


Inoltre, ha ricordato che Pechino non ha mai partecipato a nessuna forma di corsa agli armamenti.
A ottobre, gli Stati Uniti hanno pubblicato la loro strategia di sicurezza nazionale del 2022 che ha etichettato la Cina
 come "la sfida geopolitica più importante". Il documento etichettava Pechino come l'unico concorrente sia con 
l'intento di rimodellare l'ordine internazionale sia con il potere, anche militare ed economico, per farlo.


vista l'"indole"
"focosa o belligerante" degli United States,
(per conservare il primato mondiale del $$$, e Militare)
Leonardo & Co "faranno a botte" x accapararsi gli ordini!
F35 x Germania, Svizzera, Paesi Nordici, Africa, MedioOriente,
ci manca giusto la Cina, ma purtroppo se li autocostruisce, "scopiazzando" :D:D,
poi, radar semoventi di "Rada", Ops! di Leonardo DRS, sensori di ogni tipo di Hensoldt,
basta, ho perso il filo... ect...:eek::eek: hum, già gli Helicopters, di ogni tipo e uso..

:D :D

L’acquisto degli F-35 da parte della Germania
la fa diventare il decimo operatore del caccia stealth
di quinta generazione della Lockheed Martin
che equipaggia od equipaggerà nei prossimi anni diverse nazioni europee:



  1. Italia (90),
  2. Regno Unito (138),
  3. Germania (35),
  4. Danimarca (27),
  5. Norvegia (52),
  6. Olanda (46),
  7. Finlandia (64),
  8. Svizzera (36),
  9. Belgio (34),
  10. Polonia (32)
.​

Un flotta europea sulla carta di ben 591 velivoli da combattimento,
senza contare quelli degli Stati Uniti del 48th Fighter Wing
basati permanentemente in Inghilterra.



A Warrior Maven exclusive interview with US Air Force Maj.
Gen. & Commander of the Air Force Research Lab, Heather Pringle


https://warriormaven.com/china/china-j20-us-f35

Vedi l'allegato 2861525


J-20 stealth fighter jets



Wilsbach’s comments are by no means unusual,
as senior Air Force and Pentagon leaders often point out the technological abilities
of Chinese weapons systems as part of a vital need to ensure continued US modernization.*




La tua propaganda filo russa ed ora pure filo cinese è squallida
 

delios

nomen numen
Registrato
14/3/06
Messaggi
20.268
Punti reazioni
754
b21.jpg
 

Jumbe

Nuovo Utente
Registrato
27/8/16
Messaggi
1.364
Punti reazioni
56
Leonardo scala posizioni nella classifica mondiale delle vendite di armi redatta dall’istituto indipendente svedese Sipri. Secondo i dati raccolti da Sipri da fonti aperte, il gruppo italiano ha realizzato vendite per circa 13,9 miliardi nel 2021 con un incremento del 18% sull’anno precedente, portandosi al 12esimo posto della classifica mondiale delle top 100 (14esima posizione nel 2020) guidata dalla statunitense Lockeed Martin.
IlSole24Ore
 

JenaPlissken

speculator vulgaris
Registrato
2/3/08
Messaggi
14.101
Punti reazioni
1.067
qualche spicciolo in accumulo anche oggi, penso che i tempi siano quasi maturi per un movimento importante
 

Yoori

Nuovo Utente
Registrato
22/12/17
Messaggi
5.808
Punti reazioni
326
Leonardo scala posizioni nella classifica mondiale delle vendite di armi redatta dall’istituto indipendente svedese Sipri. Secondo i dati raccolti da Sipri da fonti aperte, il gruppo italiano ha realizzato vendite per circa 13,9 miliardi nel 2021 con un incremento del 18% sull’anno precedente, portandosi al 12esimo posto della classifica mondiale delle top 100 (14esima posizione nel 2020) guidata dalla statunitense Lockeed Martin.
IlSole24Ore
Come ho scritto qualche tempo fa - in questi anni più volte - Leonardo muove montagne di denaro, ma sull'utile netto gli rimangono briciole. Oltre ad avere un debito importante. Che in un nuovo ciclo di rialzo tassi non è il massimo. Poi vabbè, neanche a dirlo, guidance pessima. Non ci ritroveremmo quella ciofeca di prezzo.
 

66Marco

Nuovo Utente
Registrato
18/7/11
Messaggi
1.591
Punti reazioni
61
FATTO
Il Sole 24Ore riferisce che Leonardo prevede nel 2023 zero ore di cassa integrazione ordinaria nei quattro stabilimenti del business delle aerostrutture in Italia. L'unico impianto non saturo è Grottaglie che migliorerà rispetto al 2022 e ridurrà i turni da 3 a 2.


Il WSJ ha riferito che United Airlines è sulla strada per acquistare "dozzine" di B787, che rappresentano >50% delle vendite di Leonardo nel business delle aerostrutture. Il miglioramento dei tassi di produzione del B787 è quindi fondamentale per il recupero delle aerostrutture.

DRS ha chiuso venerdì a 9,71 dollari, leggermente al di sotto del prezzo iniziale del 28 novembre, primo giorno di contrattazioni, di 9,90 dollari. L'attuale mkt cap è di 2,53 miliardi di dollari e il valore dell'80,5% detenuto da Leonardo in euro è di 1,95 miliardi, circa il 43% del mkt cap. Riteniamo che il prezzo delle azioni di DRS sia limitato dalle aspettative che Leonardo riduca la sua partecipazione in DRS nel tempo.

Leonardo non ha impegni di lock-up su tali azioni, anche se il management ha dichiarato che non vi è “alcun motivo” per ridurre la quota al di sotto dell'attuale 80,5%.

EFFETTO
Leonardo, al netto di DRS viene scambiata a valutazioni di 3,3x il rapporto EV/EBITDA 2023 e ha uno scenario fondamentale brillante, supportato dall'aumento della spesa per la Difesa.

Inoltre, il valore di DRS non è riconosciuto dal mercato per ragioni estranee ai fondamentali.
Giudizio INTERESSANTE su Leonardo (LDO.MI) con target price 11,0 euro.
 

meglio_di_te

data is the new gold, microchips are the new oil
Registrato
21/7/22
Messaggi
792
Punti reazioni
52
DRS oggi sale bene, e Leonardo ha l'80% mi pare
 

delios

nomen numen
Registrato
14/3/06
Messaggi
20.268
Punti reazioni
754
Pare che, finalmente, ........
incrociamo le dita.
 

66Marco

Nuovo Utente
Registrato
18/7/11
Messaggi
1.591
Punti reazioni
61
Leonardo (LDO.MI) +1,7%. Citi ha rafforzato la visione positiva portando il target price da 15,30 a 15,70 euro.
 

delios

nomen numen
Registrato
14/3/06
Messaggi
20.268
Punti reazioni
754
Volumi buoni: potrebbe anche essere una cosa seria, potrebbe.
 

delios

nomen numen
Registrato
14/3/06
Messaggi
20.268
Punti reazioni
754
Leggendo in giro l'opinione comune che viene divulgata da ormai troppo tempo, è che Leonardo sia sottovalutata.
Guardando i grafici che testimoniano l'andamento del titolo, non si direbbe proprio.
Normale che una società come questa sia costituita da persone che sono obbligate alla riservatezza ma certe, ripeto, certe notizie finanziarie potrebbero anche essere rilasciate onestamente.
 

Yoori

Nuovo Utente
Registrato
22/12/17
Messaggi
5.808
Punti reazioni
326
:D
Chi l'ha fatta l'analisi sopra?
E' un disco rotto! Sempre le stesse cose trite e ritrite. Tra l'altro già dette qui dai "comuni mortali"