L'essenza di un 3d: che se ne parli

nickilista

Siento el Sur...
Registrato
21/12/02
Messaggi
4.371
Punti reazioni
201
Bene, potrei cominciare dicendo che questo è un bel 3d, e altrettanto potreste fare anche voi. Ma saremmo lontani dal vero.
Potrei anche sostenere che il 3d si apre, quindi che c'è una intrinseca "ospitlità" in ogni 3d. Già andrebbe meglio, così. Solo che l'ospite è colui che parla, e, ospitato, ospita a sua volta. Insomma, l'ospite, mentre parla (del caso, scrive), ospita. E io qui sono solo l'ospite che attende l'ospite che mi ospiterà.
Però è anche vero che, in una situazione di conflitto, il 3d potrebbe far pensare al fatto di tendere un'insidia.
Potrei aggiungere che chi apra il 3d, lo visiti, e poi non parli e scriva, è un voyeur, o un agente segreto, o riassume in sé la segretezza di un attore mentre è spettatore. Insomma, chi apra il 3d e, pro-vocato, non parli, sta dietro il fenomeno del mondo. E' nel mezzo tra la superficie e la profondità, sospeso in sé, solo.
E perché poi non rilevare l'implicita struttura dialogica del 3d, che, a mezzo quote, consente di isolare il tale o tal altro interlocutore? Interlocutore che può (?) sempre sottrarsi alla risposta, ma che purtuttavia in un certo senso è convocato: il 3d come con-vocazione.

[Ora mi fermo perché devo scendere. Devo andare in Prefettura, dove tenterò di dirimere la vicenda di questa maledetta cartella esattoriale. Io, Nome e Cognome, mi farò sentire. Mi sentiranno, ah, se mi sentiranno! Gliene dirò quattro. Però, le mie quattro cose, le avranno sentite da altre centomila persone, quindi, per loro, non saranno cose nuove, ma andranno ad aggiungersi alle 399. 996 già sentite, e pertanto saranno computate tra le "centianaia e migliaia" di volte, "caro Signore, che la 'gente' viene qui a protestare: c'è un errore generale del sistema". Insomma, io Nome e Cognome, entrando nella legge, identificato, subito mi appiattisco nel generale, ma questa è un'altra storia.]
 
Scritto da Spank
:eek: :eek:


tu hai bisogno di riposo, ormai ne sono certa :( :D

Caro Watson,
ho seguito il tuo consiglio (del resto, pertinente). Sono andato in Ospedale (si parlava di ospitalità). Ho potuto riscontrare la giustezza e la veracità delle tue affermazioni: in ogni donna si nasconde una crocerossina. Come sai, io rispetto le convenzioni e i patti stabiliti tra forum e forum, pertanto non sparo sulla croce rossa.

(Lettere dal Sanatorio)
 
Scritto da MissKim
Poi facci sapere come è andata.....;)

Caro Helix,
oggi è andata più che bene. Nella Sede Centrale, ho alzato la voce. Come si dice, mi son fatto sentire. Il problema è che dopo avermi ascoltato, non mi hanno risposto. Ma io, spirito nobilissimo, lo considero un dettaglio irrilevante.

(Lettere dal Sanatorio)
 
Scritto da nickilista


[Ora mi fermo perché devo scendere. Devo andare in Prefettura, dove tenterò di dirimere la vicenda di questa maledetta cartella esattoriale. Io, Nome e Cognome, mi farò sentire. Mi sentiranno, ah, se mi sentiranno! Gliene dirò quattro. Però, le mie quattro cose, le avranno sentite da altre centomila persone, quindi, per loro, non saranno cose nuove, ma andranno ad aggiungersi alle 399. 996 già sentite, e pertanto saranno computate tra le "centianaia e migliaia" di volte, "caro Signore, che la 'gente' viene qui a protestare: c'è un errore generale del sistema". Insomma, io Nome e Cognome, entrando nella legge, identificato, subito mi appiattisco nel generale, ma questa è un'altra storia.]

In tutto ciò, nessuno che mi abbia fatto notare che sarebbe stata la 400.004° volta che in Prefettura si ascoltava quel tipo di reclamo.
Avevo la risposta pronta: la burocrazia - si sa - approssima per difetto.
 
Codesto 3d a me piace molto.
Potrei dire che mi piace perché è pieno di interventi fantasiosi e inconseguenti, ma, praticamente, ho risposto solo io, e non mi vorrei incensare da solo.
Potrei dire che mi piace perché, essendo nella sua stessa struttura aperto alla polifonia, in un certo senso, non è mono-fono. Ma ciò presupporrebbe che io stesso mi riconosca almeno una personalità doppia. Il che non è. E, badate bene, non per ragioni cliniche, ma perché, se pure mi riconoscessi doppio, sarei sempre io stesso a riconoscermi tale. Quindi, al limite, codesto 3d sarebbe sinfonico, con me some "direttore". Quindi, ancora, il 3d, sarebbe pur sempre mono-fono, sebbene con più "movimento". E infatti, 'sto 3d si "muove" poco. "(Andamento lento scivola come un'onda libera ti porta via andamento lento questa melodia risonanze nere senza ipocrisia andare un po' piu' su' vieni vieni con me oh oh e vieni vieni con me oh oh alelai alelai alelai vieni appriesso a me").

Insomma, siete poco "essenziali".

"Amici! Non ho più amici.
Cosa vi ha proscritto, Amici?
Il fatto che siete vecchi".
 
Ultima modifica:
Dite quello che volete, ma a me 'sto 3d piaceva molto.
 
Kim, è nell'essenza di un 3d il fatto che ci si possa scambiare i ruoli.
"Anfatti", Helix, cià er tuo stesso "physique du role". Spiccicato! Arianfatti, "donna baffuta, sempre piaciuta".
 
Eggià! Mo' le cerette si fanno per affrettare la venuta del Regno dei Cieli.
 
Non lo so, ma se vuoi parlarne, fa' pure.

(In ogni caso, la sequenza logica sarebbe questa: tu, hai il bulbo pilifero, lo noti, decidi di andare dall'estetista. Nel frattempo, cioè: mentre tu ti rechi presso l'istituto, io ti vedo, ti noto e dico: "però!? Visto quella? Tipo Meridionale: baffuta. Bella!")
 
Indietro