Lettera aperta del moderatore di Banking (& Mutui)

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
  • SONDAGGIO: Potrebbe interessarti una sezione "Trading Sportivo"?

    Ciao, ci piacerebbe sapere se potrebbe interessarti l'apetura di una nuova sezione dedicata unicamente al trading sportivo o betting exchange. Il tuo voto è importante perchè ci consente di capire se vale la pena pianificarla o no. Per favore esprimi il tuo voto, o No, nel seguente sondaggio: LINK.
    Puoi chiudere questo avviso premendo la X in alto a destra.

    Staff | FinanzaOnline

himem66

Utente Registrato
Registrato
6/4/08
Messaggi
5.574
Punti reazioni
411
come avrete avuto modo di vedere il sondaggio di dicembre non è stato pubblicato, complice un surplus di lavoro di alcuni di noi della moderazione. Ho pensato quindi fosse il caso di sostituirlo con questa lettera aperta.

Nel corso di quasi due anni ho visto lentamente strutturarsi la sezione banking. La maggior parte dell'arganizzazione attuale è frutto delle riflessioni ed osservazioni a partire dalla lettura quotidiana dei post pubblicati.

Oggi però, come a marzo di questo anno, mi trovo con lo stesso stato d'animo di stanchezza che aveva determinato l'abbandono di ruolo di moderatore. Gli altri mod per ragioni assolutamente legittime praticamente sono assenti: hanno avuto tutti un aggravio dei loro rispettivi impegni di lavoro che li portano ad essere lontani per giorni e giorni o a fare apparizioni fugaci. Nuovamente tutto il carico si è concentrato su di me.

La sezione si è ingrandita e raddoppiata: adesso ci sono discussioni di conti all'estero e una nuova sezione Mutui, che per quanto piccolina ha anch'essa necessità di manutenzione. Il trend di lettori è in crescita rispetto agli anni scorsi (per quel che mi è stato riferito dall'admin Wild Weasel) per cui si affacciano continuamente nuovi lettori da accompagnare nell'inserimento in sezione. Alcuni si mantengono lettori occasionali, altri invece collaborano condividendo il loro sapere.

Il modello di moderazione della sezione banking è stato in questo tempo del tutto peculiare: i thread sono stati più o meno letti tutti e si è cercato nel possibile di riordinare gli argomenti redirezionando i post e di contenere sul nascere possibili flame (moderazione attiva), di invece lasciar sviluppare i thread in modo più disordinato o intervenire solo in caso di segnalazioni (moderazione passiva).

Durante il periodo di moderazione ho progressivamente tentato di realizzare un principio che nel giornalismo viene detto "separare la notizia dal commento". Questo risultato nel forum si ottiene a posteriori perchè naturalmente le due cose si mescolano. Questo richiede impegno

Capirete che non mi è possibile mantenere questo ritmo di riordino continuo per temi ed argomenti ancora per molto: anche io ho una vita fuori di qui e non posso (nè lo voglio) appiattirla sul forum

Inoltre, altre cattive abitudini nel pubblicare i propri messaggi sono rimaste inalterate: utenti che postano "una tantum" dovunque gli capita a tiro incasinando gli argomenti, produttori di OT e spammatori per noia, polemici e stracciatori di vesti professionisti che utilizzano il forum come vomitoio, i pigri del "tutto e subito" nelle discussioni per non cercar nulla anche sul banale indice di sezione, saputelli che utilizzano il loro sapere più per divertirsi ed ironizzare sulle debolezze di altri utenti, sbrigativi che postano microthread su aspetti operativi di un conto solo perchè in quel momento il loro servizio clienti è occupato o chiuso. Anche dover limitare questi fenomeni è logorante oltre che ingrato.

Per questo mi sono deciso a scrivere e a fare presente pubblicamente la situazione. Per quanto mi riguarda non posso più garantire questo impegno. Ho bisogno di condividere con altri responsabili questo lavoro a giorni definiti: solo in questo modo è possibile ridurre lo sforzo ad un solo giorno o due massimo nel corso della settimana (in altri forum fanno così). Devo poter sapere che alcuni giorni posso contare su altre persone e non debbo curarmi del forum, senza che questo significhi poi unicamente raddoppio dell'attività per recuperare quanto si è nel frattempo accumulato

Se pensate che questo modello sia da mantenere questo è il momento per farsi avanti, discuterlo pubblicamente e prendersene carico. Se pensate invece sia meglio far altro, ne prenderò atto e vi sarò ugualmente grato per avermi comunicato che alla fin fine, questo impegno ha da essere gestito in altro modo o passato di mano
 
Innanzitutto desidero ringraziarti per il lavoro che fai e per come lo fai.
Raramente, nei vari forum che frequento, ho riscontrato una qualità di gestione come quella che ho trovato qui.

Sono iscritto a FoL da poco meno di un anno e frequento per il 98% questa sezione.

Ho notato anch'io l'incremento di lettori e di post talvolta un pò "pigri".
Nel mio piccolo ho cercato di dare qualche "indirizzo" orientato allo sfruttamento della funzione "cerca" e comunque indirizzato a condividere informazioni che a suo tempo mi sono state gentilmente fornite o che ho autonomamente reperito.

All'interno di questa sezione postano diversi soggetti che, a mio parere, sono assolutamente degni di "stima forumistica" ;)

I miei impegni mi rendono molto difficile "esserci" in date o giorni precisi, come scrivi che ti farebbe comodo, ma la frequentazione è comunque abbastanza costante.

Spero che ci siano diverse persone disponibili a dare una mano.

OK!
 
Ho vissuto l'evoluzione - da utente - che la sezione ha subito negli ultimi anni, a volte condividendo le scelte a volte facendolo un po' meno.

Mi sembra però che il lavoro della moderazione sia effettivamente troppo oneroso e non sempre cosí gratificante. Non dico che l'attività di moderazione debba essere un piacere ma non deve a mio avviso diventare un impegno cosí gravoso.

Se non si riesce piú a fare il lavoro certosino che finora avete fatto non credo sia un cosí grosso problema. Ce ne faremo una ragione e avremo modo di ricordare ancor di piú l'ottimo lavoro svolto in termini nostalgici...

In fin dei conti, siete stati voi stessi a complicarvi troppo il lavoro... nulla vieta, soprattutto di questi tempi, di fare anche voi il famoso "passo indietro "... ;)
 
Sono stato moderatore (altro forum, altri argomenti) anch'io, so cosa si prova in questi momenti a maggior ragione quando si è dati "anima e corpo"... alla fine ho mollato il forum e la passione per il quale il forum era nato... quando il piacere di fare qualcosa diventa impegno, il piacere finisce e con esso lo stimolo a continuare...

Ti ringrazio per quello che hai fatto e ti auguro di fare la scelta giusta, qualunque essa sia OK!
 
Ho iniziato a frequentare questo genere di community più di 10 anni fa (allora i forum non c'erano, c'erano inizialmente solo i newsgroup) e da 8-9 anni faccio il moderatore in altri forum/newsgroup. Tanti altri ancora sono i forum che frequento o che ho frequentato per le più svariate ragioni e sulle più svariate tematiche. Non riuscerei a quantificarli, ma sono veramente tanti.
Al FOL mi sono avvicinato quasi 3 anni fa (non pensavo che fosse passato così tanto tempo, me lo ha ricordato la data registrazione sotto il mio nick) e da allora non ne sono più uscito :D
Mi ha insegnato tanto, non solo del mondo bancario e suoi affini, e qualche volta mi è balenata in testa l'idea di dare anch'io il mio contributo nella gestione del forum per restituire qualcosa di quello che ho avuto. Subito dopo l'idea iniziale lasciava spazio all'aspetto più razionale che mi suggeriva di non fare overbooking dei miei impegni extra lavorativi (i forum di cui sono moderatore hanno un traffico insignificante rispetto a quello del FOL).
Le mie disponibilità sono ritagliate in frammenti di 5-10 minuti che riesco ad avere nelle pause di lavoro oppure alla sera, come adesso, dopo che ho messo a letto mia figlia.
Quello che siete riusciti a costruire Voi con la vostra dedizione non si può mantenere nei ritagli di tempo e questo rappresenta un deterrente, credo, per molti.
Fate questo passo indietro, smettete di andare sempre a 1000 e vediamo cosa succede. Penso che l'onere più grosso sia quello di "taglia e cuci" per riorganizzare i thread evitando dispersioni di info, notizie o pareri che si porta dietro le notifiche agli autori dei singoli post per informarli dello split o merge dei post.
Proviamo per un po a ridurre questo tipo di attività e mantenere alta l'attenzione solo alla prevenzione dei flame e al controllo degli OT. Pubblicizziamo la funzione "Segnala messaggio" per richiamare l'attenzione da parte dei moderatori.
Fate... proviamo... pubblicizziamo... sto perdendo la cognizione che Voi siete i moderatori e io l'utente... :D
Però in estrema sintesi è questo il mio pensiero. Voi continuate a fare i moderatori; io (noi) vi aiutiamo a farlo. Non posso parlare a nome di tutti, ma sono sicuro che quelli che hanno risposto a questo thread, ma anche molti altri, il loro (piccolo) contributo potranno darlo.

Just my 2 cents...
 
Caro himen,
il lavoro di riordino (taglia e cuci e lettura integrale) è, per esperienza, molto faticoso e ruba molto molto tempo, ancor più ora che la sezione si sta evolvendo.

Penso che si possa tranquillamente tornare alle vecchie abitudini lasciando agli utenti il buon senso di capire quando aprire e continuare un nuovo topic; con un po' di buon senso i doppioni si possono eliminare fermo restando che vi saranno sempre topic che trattano i medesimi argomenti. Di controparte i topic con tematiche palesemente già trattate potranno essere chiusi facendo presente che se ne è già parlato.
Personalmente inoltre non trovo di particolar utilità l'integrazione di vari topic con richieste relative a un prodotto in uno solo topic, le varie richieste e le varie risposte tendono a intrecciarsi rendendo meno leggibile il topic (chi mai leggerà un topic di 150 pag. su rendimax?) al contrario sui singoli topic si possono dare risposte "secche"; ovviamente ciò funziona fintato che il numero di richieste sia in numero funzionale alla capacità del FOL. In sintesi per me il fatto che voglia abbandonare il modello tuttora in vigore non è motivo di cruccio o di negatività, anche perché capisco il lavoro e la sua insostenibilità a certi livelli.

Unica cosa buona potrebbe esser etenere dei topic di riferimento per le notizie (non i commenti) di prodotti specifici (come i vecchi topic di comparativa dei c/deposito).
 
Himem ha il grandissimo merito di aver contribuito attivamente a migliorare e rendere il FOL (sezione Banking) un punto di riferimento importante per il settore. Dedica un impegno immenso e per questo lo ringrazio.

Non sono pertanto d'accordo sul fatto che "si possa ritornare a com'era prima". Sarebbe triste e spiacevole.

I 3d "raggruppati" servono per creare una storicità localizzata di tutte le info su quel determinato tema e trovo normale che se qualcuno avesse bisogno di info su un conto scriva direttamente sul 3d dedicato.

Risulta tuttavia importante che chi avesse bisogno di discutere su un tema isolato crei un 3d a parte. Che però deve essere su un tema serio, inerente e soprattuto non trattato in altri topic (prima di scrivere utilizzare sempre la funzione "Cerca").

Altrimenti si arriverebbe ad avere un calderone pieno di microdiscussioni fine a se stesse e titoli da giornaletto scandalistico. E' questo che vogliamo? Un calderone pieno di commenti degenerati, inutili, rissosi e da caccia alle streghe?

Pertanto una cosa che abbiamo trovato valida, anche solo per rispetto alle fatiche di tutti, è che vengano segnalati prontamente i 3d "anomali" e soprattutto evitare di alimentarli. Chi di voi è frequentatore abituale del FOL saprebbe benissimo indirizzare i vari utenti a 3d che già trattano l'argomento.

Es. Qualcuno apre un 3d singolo intitolato: "Aiuto!!!! Problema con il conto X". Si risponde dicendo "Prova a cercare sul 3d del conto X" così i mod chiudono il 3d singolo, evitano tediosi "taglia e incolla" e l'utente (si spera) trova facilmente la risposta alla domanda o alla necessità di discussione.

Comunque siamo ancora qua a dire "facciamo questo, facciamo quello" demandando sempre a qualcun'altro questo qualcosa da fare. Basterebbe impegnarsi giorno per giorno a rispettare le poche regole per mantenere il forum ordinato.
 
Es. Qualcuno apre un 3d singolo intitolato: "Aiuto!!!! Problema con il conto X". Si risponde dicendo "Prova a cercare sul 3d del conto X" così i mod chiudono il 3d singolo, evitano tediosi "taglia e incolla" e l'utente (si spera) trova facilmente la risposta alla domanda o alla necessità di discussione.

Comunque siamo ancora qua a dire "facciamo questo, facciamo quello" demandando sempre a qualcun'altro questo qualcosa da fare. Basterebbe impegnarsi giorno per giorno a rispettare le poche regole per mantenere il forum ordinato.

Quoto in toto, e la dedico a tutti quelli che "io non posso mica leggermi 20 pagine di discussione..." :D
 
scusate se intervengo.....per me questa sezione viene gestita e moderata più che egregiamente :yes:

I 3d dedicati per prodotti/argomenti sono utilissimi e rendono molto agevole la ricerca di informazioni, solo che molto spesso diventano lunghissimi e le info si disperdono in posts spesso anche ripetitivi....questo potrebbe essere evitato se chi apre il 3d avesse l'accortezza e accuratezza di aggiornare in prima pagina tutte le info rilevanti del 3d

IO sono fermamente convinto per la continuazione di questa linea moderatoriale :yes:
 
Pubblicizziamo la funzione "Segnala messaggio" per richiamare l'attenzione da parte dei moderatori.

Pertanto una cosa che abbiamo trovato valida, anche solo per rispetto alle fatiche di tutti, è che vengano segnalati prontamente i 3d "anomali" e soprattutto evitare di alimentarli. Chi di voi è frequentatore abituale del FOL saprebbe benissimo indirizzare i vari utenti a 3d che già trattano l'argomento.

Es. Qualcuno apre un 3d singolo intitolato: "Aiuto!!!! Problema con il conto X". Si risponde dicendo "Prova a cercare sul 3d del conto X" così i mod chiudono il 3d singolo, evitano tediosi "taglia e incolla" e l'utente (si spera) trova facilmente la risposta alla domanda o alla necessità di discussione.

I 3d dedicati per prodotti/argomenti sono utilissimi e rendono molto agevole la ricerca di informazioni, solo che molto spesso diventano lunghissimi e le info si disperdono in posts spesso anche ripetitivi....questo potrebbe essere evitato se chi apre il 3d avesse l'accortezza e accuratezza di aggiornare in prima pagina tutte le info rilevanti del 3d

Quelli che ho quotato sono solo alcuni degli spunti che ritengo interessanti e che potrebbero, con un pò di micro impegno distribuito, essere sicuramente di aiuto al lavoro dei moderatori.

Potrebbe essere utile anche creare una tabella (o una forma semplificata di spiegazione) relativa al possesso o meno di determinate caratteristiche da parte dei principali strumenti dei quali ci interessiamo (CC e CD), in modo che il nuovo utente che ha bisogno di info di base le possa trovare rapidamente e venga messo quindi nella condizione di cercare o chiedere info più specifiche e meno generiche.

Se queste cose possono aiutare gli attuali mod, himem in particolare, a portare avanti quello che considero un ottimo lavoro, cercherò sicuramente di fare la mia parte OK!
 
Dico anch'io la mia :)

Ritengo la linea di moderazione di questo forum molto buona e mi dispiace che himem66 intenda mollare :rolleyes:
Ho letto molte volte che si interessava in prima persona per verificare le news, telefonando o visitando di persona ( :eek:) banche ecc. per richiedere informazione dettagliate sui vari prodotti: encomiabile è dir poco! :clap:

Sono contrario ad allentare i cordoni della sezione come molti propongono, anzi, sarei per una linea ancora più dura verso chi non usa gli strumenti del forum (cerca, indice degli argomenti, 3ad importanti) prima di aprire 3ad inutili; in un noto forum italiano molto grande come omissis basta fare un quote sbagliato per vedersi sospendere l'account per un certo periodo!

Sono iscritto al FoL da 4 anni ma ancora adesso, prima di aprire una discussione, faccio una piccola ricerca per vedere se l'argomento è stato già trattato; viceversa, ci sono utenti che pur avendo l'argomento già bello e pronto tra i più trattati, se ne sbattono altamente, convinti di essere depositari di chissà quale segreto o novità. Ecco, una piccola sospensione potrebbe servire di sicuro.

Augh
Indian_Guru.gif
, ho detto la mia!


a010.gif
 
ho sempre apprezzato molto l'impegno e la passione che himem mette sul FOL e credo che a lui si possa solo dire grazie.

indubbiamente però visto il riscontro (sempre più) positivo del forum l'impegno della moderazione tende a diventare (sempre più) fagocitante.

e al di là della generosità personale, è giusto che ognuno cerchi di tutelare i propri spazi.

non posso che augurargli di trovare chi possa condividere questo impegno o comunque ridefinire l'attività di moderatore in base non solo alle necessità del FOL ma soprattutto alle proprie disponibilità.

(personalmente, nelle ultime settimane faccio fatica a trovare il tempo di collegarmi come semplice utente e posso solo immaginare - in proporzione - le difficoltà di tempo e volontà di chi si impegna a tenere in piedi il FOL come moderatore...)
 
Ringraziare himem66 per il lavoro fin qui svolto è doveroso da parte di tutti i FOListi (e non solo). L'aver cercato di mettere ordine nel caos è un merito che ognuno di noi gli ha sempre riconosciuto e di cui abbiamo goduto tutti. Che tutto questo sia il frutto di ore e ore di sacrificio non fa altro che accrescere la mia, la nostra stima, verso una persona che, pur rimanendo nell'ombra, ha contribuito in modo eccellente ad accrescere, in noi, quelle conoscenze economico-finanziarie indispensabili alla sopravvivenza nel mondo di oggi.
Trovare qualcuno capace e desideroso di raccogliere il suo scettro, o quantomeno di aiutarlo con assiduità, non sarà cosa semplice.
Credo che il significato del presente 3D sia proprio questo: la ricerca di una o più persone che vogliano continuare questa opera meritoria.
Quindi ............ sotto a chi tocca: le iscrizioni sono aperte :yes:


:clap: Grazie himem66 :clap:
 
Saluti himem66.......dispiace che un utente capace come te lasci la moderazione del forum, ma le tue ragioni sono più che comprensibili. Sono stato anch'io moderatore in altri forum, su altri argomenti, e con un utenza imparagonabile a quella del FOL e gli sforzi erano molti lo stesso, quindi posso solo immaginare quanto impegnativo sia farlo qui. Grazie per il lavoro svolto sin qui e per la passione che ci hai messo. Ti assicuro che non è passata inosservata.

:clap::clap:
 
Mi sono sempre chiesto come facevi ad essere così assiduo e perfetto!!!
Per me sarà una grossa perdita ma era quasi inevitabile; io purtroppo non ho le competenze per aiutarti e come potrai constatare scrivo poco e cerco di farlo solo quando posso essere d'aiuto agli altri.
Grazie per quello che mi hai insegnatoOK!
 
Sono contrario ad allentare i cordoni della sezione come molti propongono, anzi, sarei per una linea ancora più dura verso chi non usa gli strumenti del forum (cerca, indice degli argomenti, 3ad importanti) prima di aprire 3ad inutili...

...viceversa, ci sono utenti che pur avendo l'argomento già bello e pronto tra i più trattati, se ne sbattono altamente, convinti di essere depositari di chissà quale segreto o novità. Ecco, una piccola sospensione potrebbe servire di sicuro.
...

Ecco due esempi, caldi caldi: 1; 2.

:wall:
 
Faccio una proposta per aiutare a non perdere l'insostituibile contributo del nostro moderatore.
Creiamo delle sotto sezioni divise per istituto di credito all'interno delle quali possano postarsi le varie discussioni (che così sarebbero più facilmente controllabili anche per i "pigri") e ognuno di noi potrà offrirsi come "sotto-moderatore" delle sotto sezioni che per ragioni personali conosce meglio (ad esempio perché opera con quelle due o tre banche). Lasciando al nostro insostituibile himem66 la moderazione generale che però sarà solo di intervento ove non avvenga da parte dei sotto-moderatori.
Praticamente si tratta di applicare un altro gradino alla strutturazione del forum
 
Caro amico, hai perfettamente ragione: alcuni user già si sono stancati della baraonda che regna in certe zone del forum e adesso pure tu avverti questo "malessere"; vuoi un consiglio? dai un taglio e prendi una pausa, magari gli utenti si accorgeranno del caos che si verrebe a creare e potrebbero farsi delle domande (ne dubito, ma la speranza c'è...).
 
Faccio una proposta per aiutare a non perdere l'insostituibile contributo del nostro moderatore.
Creiamo delle sotto sezioni divise per istituto di credito all'interno delle quali possano postarsi le varie discussioni (che così sarebbero più facilmente controllabili anche per i "pigri") e ognuno di noi potrà offrirsi come "sotto-moderatore" delle sotto sezioni che per ragioni personali conosce meglio (ad esempio perché opera con quelle due o tre banche). Lasciando al nostro insostituibile himem66 la moderazione generale che però sarà solo di intervento ove non avvenga da parte dei sotto-moderatori.
Praticamente si tratta di applicare un altro gradino alla strutturazione del forum

Mi sembra un'ottima idea! :clap:

OK!
 
Continuo a leggere interventi sensati che, se ben applicati dai più assidui frequentatori della sezione Banking ... e affini ;) possono sicuramente portare un aiuto generalizzato alla buona salute della stessa e quindi, credo, un indiretto aiuto ai (al) mod.

Inoltre, per chi come me non è iscritto da diversi anni, credo che la lettura di questo 3d di marzo 2010 possa aiutare a far capire quali sono stati alcuni dei passaggi che hanno portato all'attuale evoluzione della sezione.

Note tra FOListi, Mod e Admin
 
Indietro