Libretto di Risparmio Postale di Cassa Depositi e Prestiti - Cap. VI

  • Ecco la 72° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    È stata un’ottava ricca di spunti per i mercati, dapprima con l’esito delle elezioni europee, poi con i dati americani incoraggianti sull’inflazione e la riunione della Fed. L’esito delle urne ha mostrato uno spostamento verso destra del Parlamento europeo, con l’avanzata dei partiti nazionalisti più euroscettici a scapito di liberali e verdi. In Francia, il presidente Macron ha indetto il voto anticipato dopo la vittoria di Le Pen e in Germania i socialdemocratici del cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno subito una disfatta record. L’azionario europeo ha scontato molto queste incertezze legate al rischio politico in Francia. Oltreoceano, i principali indici di Wall Street hanno raggiunto nuovi record dopo che mercoledì sera, la Fed ha mantenuto invariati i tassi nel range 5,25-5,50%. I dot plot, le proiezioni dei funzionari sul costo del denaro, stimano ora una sola riduzione quest’anno rispetto a tre previste a marzo. Lo stesso giorno è stato diffuso il report sull’inflazione di maggio, che ha mostrato un rallentamento al 3,3% e un dato core al 3,4%, meglio delle attese.
    Per continuare a leggere visita il link

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Sapete quando posso prelevare giornalmente e mensilmente con la carta legata al libtetto smart?

Puoi prelevare fino a 600 euro al giorno e 2500 euro mensili da sportello Atm di Poste, 2500 euro al giorno in tutti gli uffici postali, per cifre superiori ai 2500 è possibile il prelievo solo nell'ufficio dove è stato aperto il rapporto, con prenotazione della somma un paio di giorni prima. Non ci sono limiti mensili all'interno degli uffici postali, solo il giornaliero.
 
Qualcuno può confermarmi che da libretto di può fare giroconto verso conto BancoPosta aperto sempre a mio nome presso un altro ufficio postale? Mi sembrava superfluo chiedere, ma con poste non si sa mai.
 
Direi di sì, anche se un tempo c'era il limite che i due rapporti dovessero avere la medesima intestazione. Per questo motivo uso sempre l'app per fare spostamenti da libretto a conto e viceversa.
 
ouff , non sai quanti
 
Salve a tutti, ho un libretto di risparmio ordinario e la carta Postepay Evolution. Per la tracciabilita' devo fare un bonifico a una ditta Italiana. Vorrei sapere se si puo' trasferire la somma dal mio libretto alla carta Evolution, e successivamente trasferire la somma tramite la carta Evolution al conto corrente bancario di terzi? Grazie in anticipo
 
Salve a tutti, ho un libretto di risparmio ordinario e la carta Postepay Evolution. Per la tracciabilita' devo fare un bonifico a una ditta Italiana. Vorrei sapere se si puo' trasferire la somma dal mio libretto alla carta Evolution, e successivamente trasferire la somma tramite la carta Evolution al conto corrente bancario di terzi? Grazie in anticipo

Si, lo puoi fare. Tieni presente che se la somma da spostare è superiore ai 2500 euro, devi recarti nell'ufficio dove è stato aperto il libretto.

spero nessuno tenga più di 5K sui libretti….da anni ci rimetti sono l'imposta di bollo con il tasso creditore dello 0,01%.:'(

0,001%, se smart. L'imposta di bollo ha così tanto successo, perché di gente che tieni i soldi a dormire su conti e libretti è piena l'Italia.
 
Ultima modifica:
Si, lo puoi fare. Tieni presente che se la somma da spostare è superiore ai 2500 euro, devi recarti nell'ufficio dove è stato aperto il libretto.

Quindi si potrebbe usare la pp Evolution per trasferire denaro da libretto a conto corrente bancario senza dover aprire un conto BancoPosta. Quant'è il limite trasferibile?
 
Vado a memoria, il limite è 30000 euro in qualsiasi ufficio postale, il plafond di contenimento della carta per intenderci, 15000 euro da online. Dovrei però rivedere il foglio informativo della evolution per essere sicuro.
 
Ho controllato il foglio informativo, ma non si parla di limiti all'importo dei bonifici online. Per il conto corrente il limite online è di 15000 euro per singolo bonifico.
 
A proposito dell'app libretto, per chi non lo sapesse, dal 15 febbraio non funzionerà più. Si può già scaricare l'app bancoposta, dalla quale è già possibile gestire conto e libretto. Per abilitare le operazioni dispositive sul libretto, bisogna recarsi ad uno sportello ATM delle Poste con la carta e chiedere l'invio tramite sms di un codice di 4 cifre. Il codice va inserito nell'app entro 36 ore e funziona subito.
 
Arrivati gli interessi sul libretto oggi :rolleyes:

è vero , non avevo controllato
sono ricco , 1 centesimo :D

interessi-smart.png
 
ho controllato il tasso...

TASSO ANNUO LORDO : 0.01%

:D

gia' vedo le facce imbarazzatissime (...e qualcuna anche tosta...)nel ''giustificare'' il bollo di 34,20 euro addebitato sul libretto ai milioni di clienti (poste italiane e Intesa san paolo sono i 2 principali gruppi che raccolgono il risparmio degli italiani)che hanno superato la giacenza media dei 5k....
 
L'imposta di bollo c'è ormai da 6 anni, se poi ci sono clienti che cascano dal pero il problema è loro. Esistono comunque tanti strumenti per non regalare i 34 euro, non si può sempre aspettare la pappa scodellata.
 
L'imposta di bollo c'è ormai da 6 anni, se poi ci sono clienti che cascano dal pero il problema è loro. Esistono comunque tanti strumenti per non regalare i 34 euro, non si può sempre aspettare la pappa scodellata.

KO! Forse non hai presente quale sia la tipologia di clientela che si rivolge a poste per i loro risparmi.
 
KO! Forse non hai presente quale sia la tipologia di clientela che si rivolge a poste per i loro risparmi.

Siamo nel 2019 e l'imposta di bollo esiste dalla bellezza di 7 anni, l'ignoranza non è ammessa in questo caso. Un discorso può essere quello di fregarsene dell'imposta, comportamento assolutamente legittimo; accanto a questa categoria, ci sono pure persone che non battono ciglio nel vedersi togliere di tasca i 34 euro, la ritengono una medicina amara che vada comunque presa. Diverso è il discorso di coloro che, non avendo alternative valide, sono costrette ad accettare a testa bassa ogni sopruso fiscale, come questo.
Ripeto, non mi si venga a raccontare che esistono persone che nel 2019 non conoscono l'esistenza di questa tassa odiosa. Se hai dei risparmi, cerchi di curarli al meglio, non li lasci lì a marcire senza guadagnarci nulla. Non è un problema di età, perchè alle Poste la clientela è variegata, e non depositano i loro averi solo vecchi rimbambiti o persone vittime di malattie degenative. Del resto, come accade alle Poste, succede anche in banca, con persone che lasciano cospicue giacenze sui conti, senza mai farci nulla.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro