Libri che non dovrebbero mancare in una biblioteca di casa

BradProt

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
4/3/10
Messaggi
737
Punti reazioni
28
ISBN884525278_1.jpg




L'uomo in rivolta è un saggio di Albert Camus pubblicato nel 1951, e rappresenta il testo teorico con la più rigorosa formulazione dell'idea di rivoluzione scritto dall'autore franco-algerino. La rivoluzione in Camus è intesa come ricerca di equilibrio e azione creatrice, unica possibilità data all'uomo per trovare una risposta sempre negatagli dall'indifferenza di un mondo assurdo dominato dal non-senso, similmente a come esposto nel Il mito di Sisifo. L'opera che rimane anche ai nostri giorni attuale, sancì la rottura di Camus con Sartre, provocando una divisione della vivace avanguardia intellettuale francese dell'epoca, che si ritrovò divisa nel seguire due dei suoi massimi esponenti
 

maf@lda

à tout suite
Registrato
29/6/05
Messaggi
34.909
Punti reazioni
1.547
Io sono un'appassionata di erbe medicinali, fitoterapia, cure naturali e vi consiglio un libriccino tascabile con dei consigli che sono veramente utili ed efficaci. Lo trovai anni fa in vendita sul bancone del farmacista e si è rivelato prezioso nella cura di parecchi disturbi senza la tossicità e gli effetti collaterali dei farmaci convenzionali. Attenzione, mai abusare nemmeno di questi rimedi, le piante, come sappiamo, hanno dei principi attivi molto potenti.
Semplice nelle spiegazioni di tutte le piante e i loro principi e nelle indicazioni dei trattamenti di molte affezioni.
Ho libri anche più complessi di fitoterapia, ma questo è in assoluto quello che non deve mancare.:) . Costa pochissimi euro e questa è la sua prefazione:

"Dalla terra il Signore fa spuntare erbe medicinali e chi ha buon senso non le rifiuta…con esse il medico cura le malattie e allevia il dolore; il farmacista le trasforma in medicamenti… così le opere del Signore non hanno mai fine e da lui gli uomini ricevono la salute" (Siracide, XXXVIII, 4-8
 

Allegati

  • 1955small.gif
    1955small.gif
    15,9 KB · Visite: 1.190

[..Nello..]

Nuovo Utente
Registrato
19/2/10
Messaggi
57
Punti reazioni
2
NATURALMENTE IL LIBRO PIU' BELLO MAI SCRITTO!!!

Tolkien_IlSignoreDegliAnelli.jpg
 

BradProt

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
4/3/10
Messaggi
737
Punti reazioni
28
9788845905438g.jpg



Il crepuscolo degli idoli (titolo originale Götzen-Dämmerung) è un libro di Friedrich Nietzsche, scritto nel 1888, e pubblicato nel 1889.

Originalmente intitolato Ozio di uno psicologo, fu poi rinominato Crepuscolo degl'idoli; come si filosofa col martello. Quest'ultimo titolo, in Tedesco, è un gioco di parole sul titolo di un'opera di Richard Wagner, vale a dire Götterdämmerung, che significa Crepuscolo degli Dèi.

Nietzsche critica la cultura Tedesca dell'epoca, bollandola come grezza e lancia alcune frecciate di disapprovazione anche alle figure culturali della Francia, della Gran Bretagna e dell'Italia. Contro questi presunti rappresentanti della decadenza culturale, Nietzsche plaude a Cesare, a Napoleone, a Goethe, a Dostoevskij, a Tucidide ed ai Sofisti, visti come tipi umani più forti e più sani. In questo libro, Nietzsche espone la trasvalutazione di tutti i valori, quale suo ultimo e più importante progetto e dà una lettura del passato, nella quale, per una volta, i Romani prevalgono sui Greci, anche da un punto di vista culturale.
 

gaia

giullare-pierrot
Registrato
16/12/99
Messaggi
12.315
Punti reazioni
740
Questo...

Un+uomo.jpg
 

Wooster

Nuovo Utente
Registrato
25/7/08
Messaggi
1.933
Punti reazioni
101
"solo" un giallo, finale a sorpresa



0d_8.JPG
 

Luke Skywalker

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
7/3/10
Messaggi
194
Punti reazioni
5
Interessante tread...

Quanti libri salverei...

Credo che debba essere fondamentale, per poi leggere ogni cosa, aver letto

La coscienza di Zeno - Italo Svevo

Il maestro e Margherita – Bulgakov

6 personaggi in cerca di autore – Pirandello

Ulisse - Joyce

Il Piccolo Principe - Antoine de Saint-Exupéry

Delitto e castigo - Dostoevskij

Il giovane Holden - Salinger

Sulla strada - Jack Kerouac

Uomini e topi - Steinbeck

Se una notte d’inverno un viaggiatore - Italo Calvino (il mio preferito di sempre)

Il signor Malaussene - Pennac

TUTTO SHAKESPEARE (Amleto in primis)

I dolori del giovane Werther - Goethe

Per chi suona la campana / Il vecchio e il mare - Heminghway

Martin Eden - Jack London

Furore - Steinbeck

Il processo - Kafka

Pastorale Americana - Roth


da qui in poi potete leggere tutto con un metro di giudizio solidissimo....


per leggerli ci vuole qualche mese...

ma almeno un tre o quattro di questi TUTTE LE PERSONE DOVREBBERO ESSERE OBBLIGATI A LEGGERLI


good lecture ;)
 

Maglietto

Per aspera ad astra!
Registrato
2/8/09
Messaggi
14.581
Punti reazioni
1.026
Il Cammino di Santiago - Paulo Coelho

Monte cinque - Paulo Coelho

L'alchimista - Paulo Coelho
 

Allegati

  • copa14.jpg
    copa14.jpg
    4 KB · Visite: 1.109
  • copa15.jpg
    copa15.jpg
    3,7 KB · Visite: 1.111

enrico.torino

Nuovo Utente
Registrato
24/5/09
Messaggi
180
Punti reazioni
4
di fabio volo
 

Allegati

  • 9788804533603g.jpg
    9788804533603g.jpg
    9,6 KB · Visite: 322

[..Nello..]

Nuovo Utente
Registrato
19/2/10
Messaggi
57
Punti reazioni
2
Il Cammino di Santiago - Paulo Coelho

Monte cinque - Paulo Coelho

L'alchimista - Paulo Coelho
Immagini allegate

tra i miei autori preferiti, assolutamente da leggere!!
 

dagi70

Nuovo Utente
Registrato
8/2/06
Messaggi
2.497
Punti reazioni
103
1) The Effects of Nuclear War....


2) LIFE AFTER DOOMSDAY... A survivalist guido to nuclear war.

Ne obbligherei la lettura se potessi
 

Niuno

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
10/1/10
Messaggi
275
Punti reazioni
14
Sono alle prese col Decamerone del Boccaccio...

...straordinario narratore di quell'italietta buffa e furbetta che non morirà mai...

Incredibile pennello ;)
 

kundalini

Nuovo Utente
Registrato
3/8/07
Messaggi
546
Punti reazioni
36
1) The Effects of Nuclear War....


2) LIFE AFTER DOOMSDAY... A survivalist guido to nuclear war.

Ne obbligherei la lettura se potessi

:eek:




Ho appena finito di leggere questo:

9788806193041.jpg



Sergent magiur ghe riverem a baita?
 

cicomendez

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
20/11/08
Messaggi
6.800
Punti reazioni
345
schopenhauer L'arte di ottenere ragione.
L'arte di invecchiare.
L'arte di trattare le donne.
L'arte di insultare.
L'arte di conoscere se stessi.
L'arte di essere felici.
L'arte di farsi rispettare.
Il giudizio degli altri.
Il mio Oriente.
Molto bello Il mondo come volontà e rappresentazione.

Seneca Lettere a Lucilio
Lucrezio De rerum natura
Epicuro Lettera sulla felicità.

:)