l'onu attacca calderoli...

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

tonga9000

amo la psicologia
Registrato
28/12/07
Messaggi
27.605
Punti reazioni
1.059
Kyenge, l'Onu attacca Calderoli.
"Affermazione scioccante"
L'Alto Commissario per i diritti umani condanna gli insulti del vicepresidente del Senato al ministro per l'Integrazione: "Ancora più gravi perché formulati da un ex ministro, che ha un ruolo importante. Incoraggiante però la reazione della politica". La replica di Maroni: "I soliti noti che mi attaccavano per la lotta all'immigrazione clandestina". Pd all'attacco: "Il segretario della Lega ha perso la testa"
Lo leggo dopo
141952900-4900fc00-7775-42a6-9ab8-ada32216207a.jpg
Roberto Calderoli (ansa)ROMA - La frase offensiva di Roberto Calderoli nei confronti del ministro Cecile Kyenge è "assolutamente scioccante". La condanna arriva da Ginevra, dove un portavoce dell'Alto commissario Onu per i diritti umani ha commentato gli insulti del vicepresidente del Senato al ministro per l'Integrazione, paragonato a "un orango". La forte reazione di condanna è però "incoraggiante", ha aggiunto Rupert Colville.

"E' un'affermazione assolutamente scioccante per chiunque la faccia, ma ancor di più se a formularla è una persona che è stata ministro del governo in passato e che ha un ruolo importante", ha detto Colville.

"REAZIONE INCORAGGIANTE" -
"La forte reazione in Italia, anche tra politici di alto livello è però incoraggiante", ha aggiunto il portavoce dell'Alto Commissariato. Al Senato è stata approvata ieri una mozione di solidarietà al ministro Kyenge.

"Non è la prima volta che politici italiani fanno questo tipo di dichiarazioni. Il fatto che ora vi sia un grande dibattito e forti condanne pubbliche" - ha sottolineato Colville è positivo, ma non "nasconde il fatto che sia assolutamente inaccettabile", - ha concluso -, evocando l'impatto per quegli elementi della società "più inclini al razzismo".

LA REPLICA DI MARONI - "Non è l'Onu. Lo sappiamo chi è, sono quelli che continuavano a criticare il sottoscritto per la lotta all'immigrazione clandestina. Il caso è chiuso". Il segretario della Lega, Roberto Maroni, replica così alle parole del portavoce dell'Alto commissario Onu per i diritti umani.

PD ALL'ATTACCO - Parole che suscitano la reazione del Pd. "Sarà bene che Roberto Maroni ricordi di essere anche esponente di una importante istituzione

- attacca il deputato Ettore Rosato - e non solo capo di un partito alla deriva: perciò farebbe bene a ritirare le sue frasi". Sulla stessa linea Khalid Chaouki, "Finalmente Roberto Maroni, leader del partito dell'indagato per incitamento all'odio razziale Roberto Calderoli - dice il deputato democratico -, prende coraggio e difende il suo uomo attaccando il portavoce dell'Alto commissario Onu per i diritti umani".
 
Indietro