LOUD. L'epilogo!

The Miracle ha scritto:
Non saprei.. non vedo ragioni per cui inet dovrebbe deprimerle. Per l'altra faccenda,meglio attendere che il ticker che ora è LOUDD torni LOUD tra pochi giorni.. forse è in attesa di quello che è ancora bloccato.

Beh... non saprei neppure io... però... visto che in alcuni casi, quando viene eseguito un ordine ti viene addebitata una commissione anche salata (60 $) ed in altri ti viene corrisposta una commissione attiva (a tuo favore) di un'importo simile (sempre a parità di titoli trattati).... questo xchè INET acquista e vende x conto proprio e poi soddisfa gli ordini dei clienti....:mmmm: :confused:
 
flash_gordon ha scritto:
Beh... non saprei neppure io... però... visto che in alcuni casi, quando viene eseguito un ordine ti viene addebitata una commissione anche salata (60 $) ed in altri ti viene corrisposta una commissione attiva (a tuo favore) di un'importo simile (sempre a parità di titoli trattati).... questo xchè INET acquista e vende x conto proprio e poi soddisfa gli ordini dei clienti....:mmmm: :confused:

Aggiungo un pezzo

"Lo schema commissionale utilizza una logica nuova per l'Italia, che ha riscosso notevole successo in USA presso i trader molto attivi. Come è noto gli ECN richiedono un pagamento per l'esecuzione di ordini che tolgono liquidità dal book (colpendo direttamente il bid o ask per acquistare o vendere), che viene addebitato all'investitore in aggiunta alla normale commissione, se però un ordine inoltrato all'ECN aggiunge liquidità al Book (inserendosi in proposta senza colpire direttamente il bid oask) allora, all'atto della sua esecuzione l'ECN riconosce al broker un ristorno commissionale, ma nel caso dei "direct access broker", esso verrà invece girato totalmente al cliente come risparmio sulla commissione."
"La commissione base per eseguito è di 9 $ fissi per l'operativa via Market Maker, e con aggiunta o deduzione degli eventuali oneri oppure ristorni riconosciuti dagli ECN.
(N.B. nel caso in cui tale risparmio sulla commissione sia maggiore di 9 $, la commissione sarà azzerata, e l'eccedenza verrà accreditata separatamente sull'E/C contribuendo a formare il reddito tassabile dell'investitore, come da apposito riepilogo fornito a fine anno).
Nel caso normale gli ECN Archipelago e Island riconoscono entrambi 0,2 cent/azione per gli ordini che aggiungono liquidità al book.
Essi richiedono invece 0,3 cent per azione per ordini che tolgono liquidità dal book: in questo caso la commissione base di 9$ verrà incrementata di 3 $ ogni 1000 azioni; Archipelago richiede 0,4 cent per azione nel caso di "price improvement" quando cioè l'eseguito sia stato effettuato, come spesso avviene grazie ai collegamenti dell'ECN con altri circuiti, a un prezzo migliore di quello della migliore offerta visualizzata sul suo book.
"
 
superbaffone ha scritto:
1. il book che hai postato è parziale in quanto mancano molti MM

2. mentre il prezzo sale la gente si mette in vendita (son mica scemi da farsi vedere in book) quindi altro che 315.000 pezzi per arrivare a 1$

Mi riaggancio a questo discorso di tempo fa.....

Scusate... qualcuno sa dirmi quali sono gli altri MM (Market Maker)?
E poi... qualcuno sa dirmi per favore dove trovo un book completo?

e.... a quando la prox trimestrale??
 
Ultima modifica:
Vedo che ogni tanto Loud alza la testa.. oggi è in forte controtendenza , 2.60$ , +9%..
 
A small Seattle startup called Mod Systems, which makes software that powers music CD-burning kiosks for retailers, is rolling out its product. Already, the company has lined up a major customer: Starbucks Corp.
ADVERTISEMENT


Mod Systems recently replaced Hewlett-Packard Corp. in providing the technology behind Starbucks' CD-burning kiosks. The partnership comes at an awkward time, however. Recent reports indicate that Starbucks is removing music kiosks from all but a handful of stores.

Mod Systems may be well placed, however, as Starbucks re-evaluates its music strategy in light of the growing popularity of iPod and other digital music players. Mod Systems says it is testing technology to allow digital music downloads to such devices.

A Starbucks spokeswoman didn't return calls seeking comment.

Mod Systems was founded in April 2005 by Mark Phillips, former chief technology officer at Fullplay Media Systems Inc., and Anthony Bay, former executive chairman of Loudeye Corp. who is also a veteran of Microsoft Corp. and Apple Computer.

Mod System's technology allows people to search for song tracks and burn entire albums or individual songs onto custom CDs, which shoppers can buy with their credit card right at the kiosk. The company boasts a 1.6-million song catalog.

Published June 2, 2006 by the Puget Sound Business Journal
 
Non è una news che ci riguarda più di tanto :)
 
Ciao a tutti !!!!!!!!! Si torna a pieno titolo sul NASDAQ !!!!!
Ok ho capito che lo davamo tutti x scontato !!!! Però....


Loudeye Regains Compliance with Nasdaq Listing Requirements


PR Newswire via COMTEX
Jun 12, 2006 7:05:29 AM

SEATTLE, June 12, 2006 /PRNewswire-FirstCall via COMTEX News Network/ -- Loudeye Corp. (Nasdaq: LOUDD), a worldwide leader in business-to-business digital media store services, today announced it has received notification from the Nasdaq Stock Market that the company has regained compliance with the Nasdaq's minimum bid price rule. Loudeye's closing stock price has been at or above the minimum bid price requirement of $1.00 for 10 or more consecutive trading days. Accordingly, Loudeye is currently in full compliance with all listing requirements of the Nasdaq Capital Market and Nasdaq's delisting matter has been closed.

Loudeye announced a one-for-ten reverse split of its common stock on May 23, 2006. As a result, Loudeye's common stock is trading on a split-adjusted basis under the trading symbol "LOUDD." for a period of 20 trading days. Beginning June 21, Loudeye's common stock will resume trading under the symbol "LOUD."
 
Penny Stocks On The Move - LOUD, QSC

* Loudeye Corp. (LOUD): shares of Seattle, Washington based business-to-business(B2B) digital media services provider soared 17.5% or 28 cents to $1.88 per share. This is probably the first time that the stock went up after the stock went for a 1:10 reverse split on May 23 to $3.5 per share. However there is possibility that rally may be coming as K line has just rose on top of D line showing buy signal. The stock is very weak as MACD is still deep below 0 and the stock is deep below 50 day and 200 day moving average. [Accumulate]
 
Anche io ho acceso la lampadina, dopo parecchio tempo LOUD comincia a dare segnali interessanti.

Piccola entrata per il momento.
 
Magia ha scritto:
Anche io ho acceso la lampadina, dopo parecchio tempo LOUD comincia a dare segnali interessanti.

Piccola entrata per il momento.
Forse oggi stesso la vediamo prima della chiusura sopra i 2$.
 
Magia ha scritto:
Forse oggi stesso la vediamo prima della chiusura sopra i 2$.
Sembra che ci abbia azzeccato +9% superati negli ultimi minuti i 2$.
2,05 per l'esattezza.

Forse ci siamo davvero.

Io credo che stia per partire un rialzo strepitoso.
 
Ragazzi... trasferiamoci tutti sull'altro thread.... "Loud...il botto"... quanto meno siamo tutti li... poi "il botto" mi pare meglio di "l'epilogo!"... quanto meno è di miglior auspicio.....

Ciaooooooooo
 
tempo di trimestrali....

:mmmm:
Loudeye Corp. to Announce Second Quarter 2006 Financial Results



SEATTLE, Aug. 1 /PRNewswire-FirstCall/ -- Loudeye Corp. (Nasdaq: LOUD - News), a worldwide leader in business-to-business digital media solutions, today announced it will host an audio Webcast with Mike Brochu, president and chief executive officer, and Chris Pollak, chief financial officer, to discuss its second quarter 2006 financial results. The audio Webcast will be held live on August 9, 2006 at 2:00 p.m. Pacific Daylight Time and will be available from www.loudeye.com . The audio Webcast will be archived on Loudeye's Website until August 30, 2006.
 
Indietro