MA BASTA UN https

ustia so di gentr che compra in cina ed é finita sotto processo oltre alla truffa rischi pure il gabbio

Io conosco uno che comprava le macchine dei defunti , rischia di finire in gabbio anche lui :p
 
Io conosco uno che comprava le macchine dei defunti , rischia di finire in gabbio anche lui :p

Compra merce cinese online, processato

21 novembre 2008 — pagina 9 sezione: ROMA
Compra su internet e finisce sotto processo davanti al giudice monocratico Franca Amadori. è successo a G. R., studente universitario di ingegneria aerospaziale, che, allettato dai prezzi assolutamente competitivi di scarpe da ginnastica Nike, ne ha acquistate 6 paia sul sito di una ditta cinese. Le scarpe però erano dei falsi: un reato contemplato dall' articolo 474 del codice penale, che punisce l' importazione di merce con marchio contraffatto con la reclusione fino a 2 anni e una multa fino a 2.065 euro. L' acquisto era avvenuto tramite versamento a mezzo "Western Union": su questi siti, infatti, i compratori europei non possono acquistare direttamente con carta di credito, come accade con gli acquirenti nordamericani. Arrivato alla dogana di Ciampino il pacco ha insospettito i doganieri che, leggendo sulla scatola "gymnastic shoes" hanno deciso di sequestrare la merce. E C. B. è finito sotto inchiesta. Un processo durato quattro anni, costato dunque tempo e denaro all' incauto compratore che è stato però assolto perché, come ha argomentato nella sua sentenza il giudice Amadori, nonostante «l' acquisto su un sito cinese dovrebbe suscitare un ragionevole sospetto nell' acquirente a causa della nota propensione della Cina a falsificare qualsiasi prodotto di produzione occidentale» non è stato provato il dolo - cioè la volontà dell' acquirente di rivendere a terzi le scarpe contraffatte - «al di là di ogni ragionevole dubbio». Chi acquista su internet su siti cinesi che vendono a prezzi "impossibili", però, oltre a rischiare processi lunghi e dispendiosi con l' accusa di importazione di merce con marchio contraffatto, rischia anche l' accusa di ricettazione: reato per il quale è prevista una condanna da 2 a 8 anni. La pubblicità di questi siti sta imperversando nelle caselle di posta elettronica di mezza Italia: strani personaggi inviano mail in cui consigliano al "caro amico", cioè chi riceve la mail, di approfittare delle incredibili offerte di società di Pechino, Shanghai o altre città della Cina. In un italiano maccheronico si elencano i prodotti in vendita, per esempio: «Principalmente il nostro products. such prodotti elettronici come fotocamere digitali, telefoni cellulari, TV LCD, Xbox, computer portatili, DV, MP4, GPS, e così abbiamo on. and motore also. All oggetti vengono consegnati con 12 mesi di interesse internazionale. Se avete bisogno di qualcosa nella nostra società, ti invitiamo a contattarci in qualsiasi momento, la nostra azienda vuole offrire il miglior prezzo e servizio perfetto per i nostri clienti». La tentazione è davvero grande: sono in vendita computer di marche come Apple, Sony, Dell, Hp, Acer, Toshiba, ma anche televisori, cellulari, videocamere e macchine fotografiche, persino strumenti musicali, motociclette e scooter a prezzi che spesso sono meno della metà del prezzo praticato in negozio. Quello della merce cinese contraffatta è un fenomeno che sta dilagando in maniera preoccupante: mercoledì notte all' aeroporto di Fiumicino e in un deposito clandestino la Guardia di Finanza ha sequestrato, per esempio, oltre 30mila giacconi contraffatti, per un valore complessivo di 4 milioni di euro. Il traffico, secondo le indagini, era gestito da un uomo di nazionalità cinese, titolare di alcune società con sede all' Esquilino. - FEDERICA ANGELI RORY CAPPELLI
 
Ultima modifica:
e quindi?
acquistare dalla cina non vuol mica dire acquistare merce contraffatta

se acquisti merce contraffatta sei passibile di denuncia anche se lo fai nel negozio sotto casa
 
Carte clonate? hahahahaha!

Vorrei ricordarvi che le carte sono delle banche, non sono nostre, quindi non preoccupatevi delle truffe!
Al primo addebito farlocco basta solamente disconoscere la spesa! Semplice ed indolore.

...
 
Vorrei ricordarvi che le carte sono delle banche, non sono nostre, quindi non preoccupatevi delle truffe!
Al primo addebito farlocco basta solamente disconoscere la spesa! Semplice ed indolore.

...

puoi spiegarti meglio..........
se per es. nn mi arriva la merce ...io nn ho già pagato'
e lo stesso se la merce è taroccatta...poi se la clonano nn partono soldi miei ?
 
Il problema riguarda solo se qualcuno effettua una spesa al posto tuo e a tua insaputa.
Tu non devi pagare nulla e disconoscendo la spesa.
Logico, devi bloccare la carta prima possibile [di solito c'è un termine di tempo...] e fare denuncia ai carabinieri.

Tutti gli altri casi sono affaracci tuoi...
 
Buahwhawhawhawha....!!!!!! :asd::asd::asd::asd::asd:

(scusa Rospolone, sniff! :'( : con affetto, ma non ho resistito!) :kisss:

:bow:

Io ho sempre detto che sono solo un cialtrone
il problrma é che a volte il livello degli interventi é talmente basso che persino la risposta data da un cialtrone dichiarato viene considerata fornita da un esperto.

meditate .... meditate .....

:D
 
Ultima modifica:
Indietro