Ma è così difficile fare una nave che non affonda ? mia idea

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK

icsbox

Utente Registrato
Registrato
15/3/10
Messaggi
9.622
Punti reazioni
298
basterebbe fare tutta la parte sotto fino a 3 metri sopra livello mare di un materiale gomma/plastica ultraresistente che una volta che va a sbattere rimbalza con effetto gomma, superficie resistente leggera ma elastica, poi sopra sempre di acciaio leggero !!!
 
basterebbe fare tutta la parte sotto fino a 3 metri sopra livello mare di un materiale gomma/plastica ultraresistente che una volta che va a sbattere rimbalza con effetto gomma, superficie resistente leggera ma elastica, poi sopra sempre di acciaio leggero !!!

io correrei a registrare il brevetto :yes::yes:

:clap::clap: :D:D
 
basterebbe fare tutta la parte sotto fino a 3 metri sopra livello mare di un materiale gomma/plastica ultraresistente che una volta che va a sbattere rimbalza con effetto gomma, superficie resistente leggera ma elastica, poi sopra sempre di acciaio leggero !!!

ragazzo che mestiere fai?????
e continua a fare il tuo mestiere
fino a 3 metri sopra livello mare di un materiale gomma/plastica ultraresistente :D
 
basterebbe fare tutta la parte sotto fino a 3 metri sopra livello mare di un materiale gomma/plastica ultraresistente che una volta che va a sbattere rimbalza con effetto gomma, superficie resistente leggera ma elastica, poi sopra sempre di acciaio leggero !!!


Tutte le innovazioni sono utili, al 90% però si scontrano con i costi.
La plastica balla in balia delle onde :wall: :yes:
Quello che si ha, che non è poco, basterebbe farlo lavorare come si deve; non spegnere il pilota automatico e seguire le rotte, a volte imposte, uno sguardo al centro epson meteo per evitare le burrasche.
Gli avventurieri(come qui i *******...) da PlayStation molte volte vanno a fondo! :yes:
 
Sarebbe lo stesso sistema dei paraurti delle automobili o delle gomme che mettono le barche quando ormeggiano sui moli, voi ridete ma la mia idea è semplice e geniale :p
 
Tutte le innovazioni sono utili, al 90% però si scontrano con i costi.
La plastica balla in balia delle onde :wall: :yes:
Quello che si ha, che non è poco, basterebbe farlo lavorare come si deve; non spegnere il pilota automatico e seguire le rotte, a volte imposte, uno sguardo al centro epson meteo per evitare le burrasche.
Gli avventurieri(come qui i *******...) da PlayStation molte volte vanno a fondo! :yes:

io non intendo una plastica comune ma un mix di materiale plastico/elastico che viene messo a protezione tutto intorno alla parte bassa a proteggere la scocca della name
 
uè materiale plastico

ma un materiale che resista a qualche decina di migliaia di tonnellate sparate contro uno scoglio qual è? :D:D:D

nel punto di impatto si libera una forza di centinaia di migliaia di tonnellate :D:D:D
 
uè materiale plastico

ma un materiale che resista a qualche decina di migliaia di tonnellate sparate contro uno scoglio qual è? :D:D:D

nel punto di impatto si libera una forza di centinaia di migliaia di tonnellate :D:D:D

semplice, il granito :eek: :D

chi di granito ferisce ...... :p
 
semplice, il granito :eek: :D

chi di granito ferisce ...... :p

na bella nave di granito, Schettino-proof! geniale, bastava pensarci :D:D

e posto di lavoro assicurato come tester per bellodinonna ricciolino OK!OK!
 
ho chiamato la BIg-babol ....ti contatteranno


:eek::eek::eek::eek::D:D
 
prova a proprorti a questi qui :D:D
 

Allegati

  • Costa.jpg
    Costa.jpg
    41,5 KB · Visite: 58
uè materiale plastico

ma un materiale che resista a qualche decina di migliaia di tonnellate sparate contro uno scoglio qual è? :D:D:D

nel punto di impatto si libera una forza di centinaia di migliaia di tonnellate :D:D:D

allora mi spiego meglio, la carena con i comparti di galleggiamento pieni di aria vanno posti piu in alto possibile non a fondo acqua, poi vanno distribuiti su tutta la superficie. la protezione di plastica /gomma speciale protegge pure da urti di migliaia di tonnellate così come l acqua è in grado di reggere un peso simile senza problemi, tutta questione di fisica, quindi cinturare lungo tutto la parte bassa con uno spesso strato di paraurti speciale adatto ad una nave così in modo tale che rimbalzi sullo scoglio è fattibilissimo basta progettare, ma il fatto è che siamo ancora al livello preistorico come concezione mentale, anzi sono :D
 
allora mi spiego meglio, la carena con i comparti di galleggiamento pieni di aria vanno posti piu in alto possibile non a fondo acqua, poi vanno distribuiti su tutta la superficie. la protezione di plastica /gomma speciale protegge pure da urti di migliaia di tonnellate così come l acqua è in grado di reggere un peso simile senza problemi, tutta questione di fisica, quindi cinturare lungo tutto la parte bassa con uno spesso strato di paraurti speciale adatto ad una nave così in modo tale che rimbalzi sullo scoglio è fattibilissimo basta progettare, ma il fatto è che siamo ancora al livello preistorico come concezione mentale, anzi sono :D


angor'

la domanda non è dove la metti, ma quale plastica metti non so se è chiaro :D:D
 
ho chiamato la BIg-babol ....ti contatteranno


:eek::eek::eek::eek::D:D

non scherzate please io dico sul serio, ma avete mai visto le barche ormeggiate sui moli con quelle ruote ai lati che evitano il danneggiamento della barca contro i moli o altre imbarcazioni ? il principio sarebbe simile ma molto piu raffinato

sugli aerei nessuno ha mai pensato a fornire i passeggeri di giubotti paracadute in modo tale che se aereo precipita ci sia possibilità di salvarsi.
questo è un altro fatto che denota ancora quanta arretratezza ci sia nella tecnologia di salvezza in ogni settore
 
angor'

la domanda non è dove la metti, ma quale plastica metti non so se è chiaro :D:D

mia risposta, dalla chimica e nanotecnologia dei materiali.
Ricordate fino agli anni 70 i paraurti delle macchine erano di acciaio cromato ? do you remember ? poi sono diventati di materiale plastico deformabile progressivamente...è l evoluzione della tecnoligia che sulle navi ancora è a livello Giurassico....
 
basterebbe fare tutta la parte sotto fino a 3 metri sopra livello mare di un materiale gomma/plastica ultraresistente che una volta che va a sbattere rimbalza con effetto gomma, superficie resistente leggera ma elastica, poi sopra sempre di acciaio leggero !!!
:rolleyes:

non scherzate please io dico sul serio, ma avete mai visto le barche ormeggiate sui moli con quelle ruote ai lati che evitano il danneggiamento della barca contro i moli o altre imbarcazioni ? il principio sarebbe simile ma molto piu raffinato

sugli aerei nessuno ha mai pensato a fornire i passeggeri di :clap:.
questo è un altro fatto che denota ancora quanta arretratezza ci sia nella tecnologia di salvezza in ogni settore

propongo per il primo nobel di arena:clap:
 
Indietro