ma vi ricordate le code che si facevano una volta....

Naturalmente ai politici auspico una morte appunto politica, gli auguro una trombata dietro l'altra, perchè non si può sconvolgere così il mercato del lavoro, con 70enni (strapagati) che farebbero sempre meno, sempre in mutua per cambiarsi catetere e pannoloni vari e coi giovani in attesa di schiattamenti dei loro genitori con la speranza di un posticino precario, per avere un mutuo atipico, per comprare un monolocale a 200.000 Euro e una C1 a 99 euro al mese (+ ratona finale di 8500 Euro)
 
Depaperoni ha scritto:
Come al solito capisce chi vuol capire. Siete una banda di co......ni (come dice il Berlusca) Non ho cambiato lavoro, sono entrato in bvanca 35 anni fa e ne sono uscito l'anno scorso. Non sono ne Bill Gates nè Bertinotti, sono entrato come impiegato e sono uscito come quadro super, come qualunque co...ne che ha resistito 35 anni a sopportare clienti e colleghi e amministratori delegati che vendono 100.000 azioni regalate a 14,40 ( a me ne hanno regalato 400)


.........sarai morto dalla fatica............ :o :o :o ...........se andavi in miniera cosa ci raccontavi...........che avevi fatto la guerra del vietnam............ :o :o :o
 
Purtroppo i nostri giovani sono rincretiniti dall'ultimo GSM quader band e da giochini vari, e non capiscono dove li stanno portando sti politici più ignoranti di mio nonno Carlo che faceva il contadino ed aveva la terza elementare. Una volta una ragazza non sposata e senza figli a 24 anni era già un zitella, adesso a 45 è una single che si affaccia appena sulla vita. Ma per piacere, guardatevi un pò intorno, precari e atipici (e cococococo) se non ci fossero i genetori che hanno risparmiato due lire, cosa fareste? Co...ni Cog...ioni Cogl...ioni!!!!!!!!!!!!!!!!1
 
Gnello pensa per te, se non hai mai lavorato con budget stressanti, cosa parli a fare! Oggi ho fatto 10 metri di muro di pietra e mi sono divertito un sacco, Sono stanco ma il cervello è riposato, quando lavoravo a quest'ora avevo un magone insopportabile, bruciori di stomaco, e altri accidenti. Perciò abbasso le pensioni allungate, e largo ai giovani, a 21 anni devono già lavorare.
 
Depaperoni ha scritto:
Oggi sono in pensione a 2100 Euro al mese. quanti litri posso comprare?

poi i giovani lavorano nei call center a 300-600 € al mese x mantenere sti vecchi.

povera italia. :wall: :wall: :wall: :wall:
ma dove ***** vogliamo andare ? :wall: :wall:
 
quando un giovane con le OO fonderà un partito x i giovani, faremo la rivoluzione e a voi vecchi vi buttiamo tutti in mare ! :yes:

voi, la cgil, la cisl, la uil , difendono solo voi vecchiazzi !
banditi !
KO! KO! KO! KO! KO! KO! KO! KO! KO! KO!

ladrones
KO! KO! KO! KO! KO! KO! KO! KO! KO! KO!
 
Un altro che non ha capito un c...zo. Caro Mad_spa lo sai quante tasse ho pagato nella mia vita? Un giovane che lavora in un call center (e sto lavoro lo hanno inventato quelli dei telefonini che osannate tanto) paga niente, e non avrà niente. E se allungheranno l'età lavorativa starà in un call center fino a 50 anni, e forse poi troverà un lavoro serio. Ed è questa la cosa contro cui mi scaglio, basta coi contratti a termine, basta coi lavori atipici, i vecchi in pensione a 58 anni e assumiamo i giovani!
Se non capite quello, se non lottate per quello, allora tenetevi i vostri call center e i vostri Mc donald!!
 
Depaperoni ha scritto:
Gnello pensa per te, se non hai mai lavorato con budget stressanti, cosa parli a fare! Oggi ho fatto 10 metri di muro di pietra e mi sono divertito un sacco, Sono stanco ma il cervello è riposato, quando lavoravo a quest'ora avevo un magone insopportabile, bruciori di stomaco, e altri accidenti. Perciò abbasso le pensioni allungate, e largo ai giovani, a 21 anni devono già lavorare.


......sembra che a questo mondo abbia lavorato solo tu.............se non ti stava bene quel lavoro potevi benissimo andare a fare il muratore o qualche altro lavoro che non ti stressasse tanto......................da come la racconti sembra quasi che tu sia stato costretto a percepire un ottimo stipendio........con tredicesime........quattordicesime.................quindicesime...........ed altro...................... :o :o :o

......e poi se oggi ci troviamo in queste condizioni lo dobbiamo alla vostra generazione................non certo ai trentenni di adesso.............................. :o :o :o
 
Povero Mad sei proprio un co...co...coddè! Leggi un pò di storia, e ragiona con la tua testa (anche se sei microcefalo potresti riuscirci) e non invidiare i Ricucci e i Vasco Rossi! Loro hanno dei numeri, anche se lo prendono in giro lo Stefano è un grande!!!
 
qua l'unico hce non ha capito un cazo sei te.
i giovani o lavorano con i contratti di ***** a 300€ oppure si fanno paraculare da qualche politico di m***** e si fanno assumere nalla P.A. (dove c'è sempre carenza, vero ? )

se nn ci fossero i giovani sfruttati, voi vecchi pigliereste na cippazza di :censored: al posto della pensione !

/\/\ VECCHI !
 
Depaperoni ha scritto:
Ed è questa la cosa contro cui mi scaglio, basta coi contratti a termine, basta coi lavori atipici, i vecchi in pensione a 58 anni e assumiamo i giovani!Se non capite quello, se non lottate per quello, allora tenetevi i vostri call center e i vostri Mc donald!!



..........guarda che noi paghiamo quelli della tua generazione che è andata in pensione a 40 anni..............per non parlare dei falsi invalidi............... :specchio: :specchio:
 
Gnello se mi permetti ti racconto una cosa: io ero ben pagato in funzione dell'utile che davo alla mia azienda. Un lavoratore delle Poste che utile dà alla sua azienda? E uno dell'Inps? E un insegnante? Se poi la mia azienda mi stressava eraco c..zi miei, io non mi sono mai sognnato di cercarmi un altro lavoro. Ciò non toglie che appena ne ho avuto la possibilità ho salutato tutti e me ne sono andato. (Come hanno fatto inseganti, postini con la piccola differenza che se ne sono andati , con la baby pensioni a 42 / 45 anni)
 
Io sono andato in pre pensionamento a 58 anni, Gnello, cosa mi stai a dire, io a 40 anni facevo 9 ore e anche 10 di lavoro!!
 
E ti dirò di più, sono ben contento che mio figlio a 25 anni fa l'operaio a 1242 euro al mese (non ha voluto studiare, ma perlomeno non fa il ******* in un call center)
 
Depaperoni ha scritto:
Gnello se mi permetti ti racconto una cosa: io ero ben pagato in funzione dell'utile che davo alla mia azienda. Un lavoratore delle Poste che utile dà alla sua azienda? E uno dell'Inps? E un insegnante? Se poi la mia azienda mi stressava eraco c..zi miei, io non mi sono mai sognnato di cercarmi un altro lavoro. Ciò non toglie che appena ne ho avuto la possibilità ho salutato tutti e me ne sono andato. (Come hanno fatto inseganti, postini con la piccola differenza che se ne sono andati , con la baby pensioni a 42 / 45 anni)


.......beh allora non ti lamentare che eri stressato e sei più felice quando fai un muro di pietra.................

.....per quanto riguarda che utile può dare un'insegnante alla sua azienda..................... :o :o :o ................uno stato non progredisce solo in senso materiale............. :rolleyes: ...................è un altro tipo di "utile"..................e le generazioni future pagheranno le conseguenze dell'avere oggi insegnanti "spallati" e che non amano il proprio lavoro.............................gli insegnanti della tua generazioni erano "insegnanti"........... :o
 
che caproni i vecchi ! :wall: :wall: :wall: :wall:

del resto quando vedi che in politica si deve scegliere tra 2 vecchiacci come frodi e merdusconi , 10 anni dopo il 96 capisci come siam combinati. KO!
 
gnello ha scritto:
.......beh allora non ti lamentare che eri stressato e sei più felice quando fai un muro di pietra.................

.....per quanto riguarda che utile può dare un'insegnante alla sua azienda..................... :o :o :o ................uno stato non progredisce solo in senso materiale............. :rolleyes: ...................è un altro tipo di "utile"..................e le generazioni future pagheranno le conseguenze dell'avere oggi insegnanti "spallati" e che non amano il proprio lavoro.............................gli insegnanti della tua generazioni erano "insegnanti"........... :o

tutti gli educatori della sua generazione erano "Educatori"...

ora degli educatori con la E si son perse le tracce... :rolleyes:
 
Ultima modifica:
prima c'era soprattutto il contrasto destra-sinistra, poi si è aggiunto ricchi-poveri, ora si va avanti con giovani-vecchi...

siamo proprio messi male... POVERA ITALIA :wall:

:bye:
 
Depaperoni ha scritto:
E ti dirò di più, sono ben contento che mio figlio a 25 anni fa l'operaio a 1242 euro al mese (non ha voluto studiare, ma perlomeno non fa il ******* in un call center)
in giornata senza straordinari???
 
Mad sei un cog...ne che ha votato Prodi senza sapere neanche chi è stato (te lo dico io è quello che ha cercato di rovinare l'IRI) oppure sei un cret..no che ha votato Berlusca solo perchè è ricco e così non ruberà. altro che conflitto giovani e vecchi. Intanto io mi sento giovane, scopo più di certi 25enni che sono depressi e troppo presi dal pavoneggiarsi, ho uno scooterone e un Mercedes cabriolet (pagati cash) e la Smart per fare la spesa, e tu viaggi in autobus, ciapa son, bauscia!!
 
Indietro