Malattie e zanzare

Masca

Bugianen
Registrato
4/7/00
Messaggi
538
Punti reazioni
9
Stamattina ho schiacciato una zanzara , piccola e quasi trasparente, ma così piena di sangue da dover poi lavare il muro. Al che mi sono richiesta come sia possibile che le zanzare trasmettano malaria, febbre quartana e altre malattie, ma non l'Aids o l'epatite. Se avessi una ferita alla mano, il contatto con il sangue da esse succhiato, potrebbe contagiare?

Masca
 
risponde l'esperto


Nel 1987 il dott . John Seale, ricercatore inglese, durante un convegno svoltosi a Roma propose questa possibilita' .
Egli affermo' che l'HIV poteva essere trasmesso dalla puntura di una zanzara, ma non forni' prove a sostegno di questa ipotesi .
Diversi Istituti di ricerca si sono occupati di questa possibilita' e in tutti gli esperimenti di laboratorio e' stato ottenuto sempre un risultato negativo .
Un requisito indispensabile e' che il virus dell'HIV possa sopravvivere all'interno di un insetto perche' questo sia poi in grado di trasmetterlo ad un essere umano .

Non ci sono prove che questi o altri insetti abbiano mai svolto un ruolo nella trasmissione dell'AIDS. Il virus, infatti, non sopravvive all'interno dell'apparato salivare delle zanzare. Inoltre, la quantità di sangue che una zanzara riesce a veicolare pungendo una persona infetta e ripungendo, subito dopo, una persona sana non è sufficiente a determinare l'infezione.

Ma vi e' una prova ancora piu' convincente .
Il dott.. Jonathan Mann della Organizzazione Mondiale della Sanita', studiando le statistiche sulla diffusione dell'aids ha notato che questo non colpisce la fascia di eta' che va dai 5 ai 15 anni .
 
Scritto da Masca
Stamattina ho schiacciato una zanzara , piccola e quasi trasparente, ma così piena di sangue da dover poi lavare il muro.

Se legge Dario Argento, prende lo spunto per l'inizio d'un suo film....
 
Indietro