Mavaffanzum.... o buhaiola.... tu mi tradisci.... Parte VI

Ecco perchè Ligresti entra in Impregilo

In un'intervista a Il Giornale, l'Amministratore delegato di Immobiliare Lombarda, Antonio Talarico, spiega perchè il gruppo finanziario di Salvatore Ligresti farà il suo ingresso nel colosso italiano delle costruzioni, General Contractor del Ponte sullo Stretto di Messina.
Ecco perchè Ligresti entra in Impregilo

Impregilo sono in corso. Domani scatta l'opzione di acquisto da parte della finanziaria Igli (18,037%) sulla quota di Gemina (11,829%). Igli sembra intenzionata a esercitare subito, senza indugi, una possibilità per la quale avrebbe due anni di tempo. Stando alle indiscrezioni, il regolamento dovrebbe avvenire per contanti; tuttavia Gemina può decidere se entrare in questa occasione nel capitale di Igli con una quota pari a un sesto (16, 66%). Ci sarebbe un effetto diluitivo sugli altri soci, che sono Autostrade (20%), Gavio (30%), Techint-Sirti (30%) ed Efibanca (20%). Il 15% di Efibanca passerà a breve all'Immobiliare Lombarda del gruppo Ligresti (50,1% Fondiaria-Sai, 7% Milano assicurazioni). Antonio Talarico, ad e direttore generale di Immobiliare lombarda, vicepresidente di Fondiaria-Sai e presidente di Atahotels, uno dei manager più vicini alla famiglia Ligresti, spiega le ragioni di questa operazione.

Con Efibanca avete ormai chiuso?

«No, aspettiamo la fine di aprile. Perché, a seconda che Gemina entri in Igli oppure no, ci sarà un effetto diluitivo da valutare. Con Efibanca agiremo come socio unico; sulla sua quota rimanente avremo poi un'opzione di acquisto da esercitare tra due anni»

Il vostro gruppo ha tratto origine dal settore delle costruzioni. Che significato ha oggi entrare nel controllo di Impregilo?

«Per noi è il rientro nel settore delle grandi opere. Il Paese ha forte necessità di infrastrutture, dove Impregilo ha una presenza importante. Non penso solo ad autostrade, alta velocità ferroviaria, ponte sullo Stretto o al valico appenninico: penso anche alla necessità di realizzare dei degassificatori, utilizzando la nostra capacità portuale, perché l'Italia sia meno vincolata ai gasdotti che provengono dall'Algeria e dalla Russia»

Che sinergie ha il gruppo Ligresti con Impregilo?

«Un costruttore di queste dimensioni è un grande cliente di assicurazioni. Noi saremo l'unico socio assicurativo, avremo una posizione privilegiata per offrire delle polizze»

E legami di natura industriale?

«Immobiliare lombarda è attiva nel settore immobiliare. Con Ras, Generali e Lamaro abbiamo vinto la gara per la vecchia area della Fiera di Milano, 1,5 milioni di metri cubi. Una parte è di costruzioni normali, le può fare qualunque impresa. Ma le tre torri da 220, 185 e 170 metri di altezza devono essere costruite da specialisti, e i migliori del mondo sono australiani e coreani. Faccio solo delle ipotesi: ma Impregilo, che ha grandi legami internazionali, potrebbe essere il general contractor e affidare la costruzione alle imprese più adatte»

Impregilo è anche un salotto buono...

«E la cosa ci è molto gradita. Generali, Popolare di Milano, e poi Igli, con Gavio, Rocca, Sirti, Benetton-Autostrade, Efibanca...»

Il vostro ingresso avviene anche alla luce di un'integrazione tra Impregilo e Astaldi?

«Ne parlo da lettore di giornali. È un progetto eccezionale. Igli e la famiglia Astaldi mi sembrano ben disposte. Ritengo che l'operazione dovrebbe avvenire a livello di finanziarie di controllo, con una posizione di equilibrio tra i soci»

Immobiliare lombarda ha chiuso il 2005 in perdita.

«Ma siamo entrati a dicembre. È stato un bilancio di pulizia. Solo gli oneri per la fusione con Progestim sono stati di 6 milioni. Poi minusvalenze (14) e interessi (4). In compenso abbiamo 130 milioni di plusvalenze inespresse»

Il piano industriale è pronto?

«Lo sarà entro giugno. Sarà articolato e quinquennale»

Il 2006 sarà in utile? «Sicuramente».

Il Giornale, 30 marzo 2006
Autore: Paolo Stefanato
Fonte: Il Giornale
 
ragazzi quello che ho letto oggi... il 3d precedente di IML è una delle cose più divertenti che ho letto ultimamente... continuate così :yes: :yes: :yes:

:clap: :clap: :clap:
 
Cú Chulainn ha scritto:
Ecco perchè Ligresti entra in Impregilo

In un'intervista a Il Giornale, l'Amministratore delegato di Immobiliare Lombarda, Antonio Talarico, spiega perchè il gruppo finanziario di Salvatore Ligresti farà il suo ingresso nel colosso italiano delle costruzioni, General Contractor del Ponte sullo Stretto di Messina.
Ecco perchè Ligresti entra in Impregilo

Impregilo sono in corso. Domani scatta l'opzione di acquisto da parte della finanziaria Igli (18,037%) sulla quota di Gemina (11,829%). Igli sembra intenzionata a esercitare subito, senza indugi, una possibilità per la quale avrebbe due anni di tempo. Stando alle indiscrezioni, il regolamento dovrebbe avvenire per contanti; tuttavia Gemina può decidere se entrare in questa occasione nel capitale di Igli con una quota pari a un sesto (16, 66%). Ci sarebbe un effetto diluitivo sugli altri soci, che sono Autostrade (20%), Gavio (30%), Techint-Sirti (30%) ed Efibanca (20%). Il 15% di Efibanca passerà a breve all'Immobiliare Lombarda del gruppo Ligresti (50,1% Fondiaria-Sai, 7% Milano assicurazioni). Antonio Talarico, ad e direttore generale di Immobiliare lombarda, vicepresidente di Fondiaria-Sai e presidente di Atahotels, uno dei manager più vicini alla famiglia Ligresti, spiega le ragioni di questa operazione.

Con Efibanca avete ormai chiuso?

«No, aspettiamo la fine di aprile. Perché, a seconda che Gemina entri in Igli oppure no, ci sarà un effetto diluitivo da valutare. Con Efibanca agiremo come socio unico; sulla sua quota rimanente avremo poi un'opzione di acquisto da esercitare tra due anni»

Il vostro gruppo ha tratto origine dal settore delle costruzioni. Che significato ha oggi entrare nel controllo di Impregilo?

«Per noi è il rientro nel settore delle grandi opere. Il Paese ha forte necessità di infrastrutture, dove Impregilo ha una presenza importante. Non penso solo ad autostrade, alta velocità ferroviaria, ponte sullo Stretto o al valico appenninico: penso anche alla necessità di realizzare dei degassificatori, utilizzando la nostra capacità portuale, perché l'Italia sia meno vincolata ai gasdotti che provengono dall'Algeria e dalla Russia»

Che sinergie ha il gruppo Ligresti con Impregilo?

«Un costruttore di queste dimensioni è un grande cliente di assicurazioni. Noi saremo l'unico socio assicurativo, avremo una posizione privilegiata per offrire delle polizze»

E legami di natura industriale?

«Immobiliare lombarda è attiva nel settore immobiliare. Con Ras, Generali e Lamaro abbiamo vinto la gara per la vecchia area della Fiera di Milano, 1,5 milioni di metri cubi. Una parte è di costruzioni normali, le può fare qualunque impresa. Ma le tre torri da 220, 185 e 170 metri di altezza devono essere costruite da specialisti, e i migliori del mondo sono australiani e coreani. Faccio solo delle ipotesi: ma Impregilo, che ha grandi legami internazionali, potrebbe essere il general contractor e affidare la costruzione alle imprese più adatte»

Impregilo è anche un salotto buono...

«E la cosa ci è molto gradita. Generali, Popolare di Milano, e poi Igli, con Gavio, Rocca, Sirti, Benetton-Autostrade, Efibanca...»

Il vostro ingresso avviene anche alla luce di un'integrazione tra Impregilo e Astaldi?

«Ne parlo da lettore di giornali. È un progetto eccezionale. Igli e la famiglia Astaldi mi sembrano ben disposte. Ritengo che l'operazione dovrebbe avvenire a livello di finanziarie di controllo, con una posizione di equilibrio tra i soci»

Immobiliare lombarda ha chiuso il 2005 in perdita.

«Ma siamo entrati a dicembre. È stato un bilancio di pulizia. Solo gli oneri per la fusione con Progestim sono stati di 6 milioni. Poi minusvalenze (14) e interessi (4). In compenso abbiamo 130 milioni di plusvalenze inespresse»

Il piano industriale è pronto?

«Lo sarà entro giugno. Sarà articolato e quinquennale»

Il 2006 sarà in utile? «Sicuramente».
Il Giornale, 30 marzo 2006
Autore: Paolo Stefanato
Fonte: Il Giornale

Bravo Cu era proprio questo uno degli articoli interessanti per il futuro di IML........
 
Ho visto solo adesso la splendida chiusura!!!! :D

e lo scrivo qui nel nuovo 3d perche' se no' Livio mi fa il kulo!!! ;)
 
Ultima modifica:
ciccio68 ha scritto:
Bravo Cu era proprio questo uno degli articoli interessanti per il futuro di IML........

Interessante, la prima volta in 5 anni che leggo un'intervista all'ad di IML, segno che le cose cambiano.

Carino il discorso sui rigassificatori, ora le regioni comuni ecc sono tutti contro, ma l'italia potrà farne a meno? o ci rimettiamo a cotruire le centrali nucleari?

le grandi opere sono un bel business, non avrei mai detto che ci sarebbe entrata pure IML :clap:
 
avete idea di che target possiamo aspettarci da qui a qualche mese? :confused:
 
fedone,se posso permettermi potrei sapere a quanto le avevi mollate e quando le hai riprese ?????

averti qua vuol dire avere uno con la mano pesante e questo mi fa' piacere.
 
livio1972mi ha scritto:
fedone,se posso permettermi potrei sapere a quanto le avevi mollate e quando le hai riprese ?????

averti qua vuol dire avere uno con la mano pesante e questo mi fa' piacere.

NON HA LA MANO PESANTE, E' PESANTE E BASTA.

ANZI PEEEEEEEESAAAAANTEEEEEEEEEEE :D :D :D :D
 
lineare

lineare su 2 anni.
 

Allegati

  • image002.jpg
    image002.jpg
    37,8 KB · Visite: 119
Livio mi fai pisciare adosso dal ridere (discussione tra Livio e Luca2005)

:D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
Luca2005 ha scritto:
ma perche' bisogna aprire una nuova discussione? :confused:

questa era troppo lunga? :mmmm:

livio1972mi ha scritto:
minkione !!!!!

questo 3D oramai ha i post contati.

Luca2005 ha scritto:
50 e' il numero max di post? :confused:

perche' minkione?sei cattivo :'(

livio1972mi ha scritto:
il numero max e' di circa 490.....no essere pignola. ;)

Luca2005 ha scritto:
ah, ma siamo solo a 48 pagine....perche' aprire una nuova allora? :confused:

porta sfiga se ci sono troppe pagine...

livio1972mi ha scritto:
sveglia...non si parla di pagine ma di numero di post.....guarda ke se continui cosi' ti compro le tue azioni e ti sbatto a tradare le lazio

Luca2005 ha scritto:
messaggio ricevuto! OK!

scusa il rintronamento.....


le mie IML non te le vendo.....finche' non arrivano a 0,456!! :D
 
Pivot per il 03/04/2006

R3 0,260
R2 0,249
R1 0,245
Pivot Point 0,238
S1 0,234
S2 0,227
S3 0,216
Performance a 6 mesi

Variazione nel periodo +41,61%
Val. Max (il 9/09/05) 0,273
Val. Min (il 28/07/05) 0,171

:clap: OK!
 
Luca2005 ha scritto:
raggiunto questo prezzo venderete o pensate che arrivera' piu' in alto?


quanta fretta...............intanto siamo ancora a 0,24.......poi bisogna aspettare il nuovo piano industriale..........e vedere se vuoi andare loong o fare solo trading.......
 
ciccio68 ha scritto:
quanta fretta...............intanto siamo ancora a 0,24.......poi bisogna aspettare il nuovo piano industriale..........e vedere se vuoi andare loong o fare solo trading.......

ok,grazie per la risposta! OK!

Non voglio fare trading,sono disposto a tenerle per un po' e volevo farmi un'idea di dove si puo' arrivare! :rolleyes:
0,40?
0,50?
di +?
 
Luca2005 ha scritto:
ok,grazie per la risposta! OK!

Non voglio fare trading,sono disposto a tenerle per un po' e volevo farmi un'idea di dove si puo' arrivare! :rolleyes:
0,40?
0,50?
di +?

questo nn te lo sò dire per ora diciamo 0,26 dopo......0,31..........poi si vedrà..........ma andiamoci piano io penso di tenerle tutto il 2006 e nn escludo anche il 2007...........

ciaoooo
 
ciccio68 ha scritto:
questo nn te lo sò dire per ora diciamo 0,26 dopo......0,31..........poi si vedrà..........ma andiamoci piano io penso di tenerle tutto il 2006 e nn escludo anche il 2007...........

ciaoooo


ancora grazie!!! ;)
 
livio1972mi ha scritto:
fedone,se posso permettermi potrei sapere a quanto le avevi mollate e quando le hai riprese ?????

averti qua vuol dire avere uno con la mano pesante e questo mi fa' piacere.
Ne ho prese 3 milioni in 3 ordini :o :p :no:

In realtà:
Se non ricordo male quelle dei warrant le avevo mollate a 0,215 ( e pure più in basso a gennaio, entarndo e uscendo) poi le avevo tradate quando fece +7%.

Poi quella serie di gap che tanto piacciono ai trader intraday ;) mi ha lasciato fuori, poi seguivo altri titoli.

Le ho riprese oggi in open 50k 0,235 e verso il close 50k 0,2396.100k totali
E forse incremento. Visto il +50% in 3 sedute di basicnet mi ha preso un colpo, non vorrei che succedesse qualcosa di simlie su IML :D Anche se sto valutando di entrare in snia.

Non sono una mano pesante, vai tranquillo ;) :bye:
 
Indietro