Mediobanca... soddisfazioni in vista?

the cannible

Nuovo Utente
Registrato
18/11/01
Messaggi
31.383
Punti reazioni
299
buon di' e buon inizio settimana,mb che fa min sui 9,15 e chiude poco sopra,ho fatto un acq ma poi sono uscito,spero facciano una capatina in area 8,9-8,8 dove ci sono mm,il titolo acquisterà forza sopra area 9,3
 

the cannible

Nuovo Utente
Registrato
18/11/01
Messaggi
31.383
Punti reazioni
299
buon di',nessun segnale dal titolo sempre in range limitato,rimango in attesa sui 8,8-8,9
 

the cannible

Nuovo Utente
Registrato
18/11/01
Messaggi
31.383
Punti reazioni
299
buon di',mb che chiude sui min sotto i 9,1,vediamo se oggi ci sarà lo spike verso area 8,9-8,88 dove tornerò in acq
 

the cannible

Nuovo Utente
Registrato
18/11/01
Messaggi
31.383
Punti reazioni
299
buon di',ieri ho preso un terzo dei pz che ho prefissato,aspetto area 8,8-8,9 x completare
 

the cannible

Nuovo Utente
Registrato
18/11/01
Messaggi
31.383
Punti reazioni
299
buon di' e buon inizio settimana,mb che arriva fin quasi sui 9,2 chiudendo sui max,solo sopra area 9,25 acquisterà forza,mentre sempre possibile test in area 8,8-8,9
 

the cannible

Nuovo Utente
Registrato
18/11/01
Messaggi
31.383
Punti reazioni
299
buon di',mb che arriva sui 9,25 ma poi ripiega sotto i 9,2,nulla di nuovo e soliti livelli,area 9,25 in alto che se scavallata darà il là a movimento importante up e area 8,8 dove il titolo potrebbe creare base da cui ripartire
 

the cannible

Nuovo Utente
Registrato
18/11/01
Messaggi
31.383
Punti reazioni
299
buon di', mb che rompe i 8,25 e sfiora i 9,4,spazio x arrivare in area 9,55-9,6
 

twentysense

Questione di pmc e %
Registrato
15/12/09
Messaggi
6.373
Punti reazioni
221
Ciao, qualcuno di voi ha sia questa che Intesa? Ho guardato il grafico a 2 anni e mi sembrano avere un andamento abbastanza simile, perciò forse è superfluo averle entrambe=
 

the cannible

Nuovo Utente
Registrato
18/11/01
Messaggi
31.383
Punti reazioni
299
buon di',range limitato x mb,vediamo se area 9,2 terrà oppure ci sarà affondo piu profondo,io sempre in attesa dei 8,85 x completare esposizione
 

the cannible

Nuovo Utente
Registrato
18/11/01
Messaggi
31.383
Punti reazioni
299
buon di,mb che chiude sui min aprendo la strada x andare a prendere area 8,8-8,85 dove aumenterò esposizione
 

the cannible

Nuovo Utente
Registrato
18/11/01
Messaggi
31.383
Punti reazioni
299
fatto secondo carico,vediamo se mm200 fara il suo dovere,su questo acq stop sotto 8,8
 

the cannible

Nuovo Utente
Registrato
18/11/01
Messaggi
31.383
Punti reazioni
299
buon di' e buon inizio settimana,mb che completa l imp sh arrivando sui 8,8,io ho completato esposizione,interverrò solo sotto area 8,8 aprendo sh x coprire 1/3 del long,sopra area 9,25 acquisterà forza
 

the cannible

Nuovo Utente
Registrato
18/11/01
Messaggi
31.383
Punti reazioni
299
buon di,nulla di nuovo finche staremo sopra area 8,8,forza solo sopra area 9,25
 

Superspazzola

Tiremm innanz!
Registrato
11/5/07
Messaggi
33.598
Punti reazioni
1.152
... di ieri ...


Mediobanca: Nagel, crescita sostenibile al centro di Piano al 2026​

MILANO (MF-DJ)--"Il rafforzamento di un modello di business etico e responsabile e il perseguimento di un percorso di crescita sostenibile sono tra le priorita' del Piano strategico al 2023". Cosi' commenta Alberto Nagel, amministratore delegato di Mediobanca, l'innalzamento del rating Esg da A ad AA da parte di Msci. "Tali driver saranno fattori critici di successo che ci guideranno anche nella definizione del nostro nuovo Piano al 2026". com/cce MF-DJ NEWS

19/12/2022 18:04
 

Superspazzola

Tiremm innanz!
Registrato
11/5/07
Messaggi
33.598
Punti reazioni
1.152
... di ieri ...

Mediobanca: Msci alza rating Esg da A ad AA​

MILANO (MF-DJ)--Msci ha aggiornato il rating Esg di Mediobanca, alzandolo da A ad AA. La valutazione di Msci, tra le principali societa' di rating Esg a livello globale, riflette il lavoro svolto da Mediobanca in particolare sulle tematiche di corporate governance e nella mitigazione dei rischi ambientali. Relativamente alla corporate governance l'innalzamento del rating e' stato determinato dal miglioramento nella composizione del Consiglio e dal processo di allineamento di performance e politiche di remunerazione. Grazie a questi fattori per Msci "Mediobanca e' leader rispetto alla maggior parte dei peer globali in materia di corporate governance". Il rating Msci ha inoltre risconosciuto "Mediobanca leader nell'impegno volto alla mitigazione dei rischi ambientali nell'attivita' di finanziamento, in particolare con politiche creditizie specifiche per particolari settori". Anche i miglioramenti nelle iniziative di tutela dei consumatori hanno contribuito al miglioramento di rating. Questo nuovo innalzamento di rating da parte di Msci - dopo il precedente dell'ottobre 2021 - conferma l'impegno di Mediobanca nelle tematiche Esg, che di recente si e' concretizzato anche con l'adesione ai Principi per l'attivita' bancaria responsabile (Principles for Responsible Banking) promossi dalle Nazioni Unite e alla Net Zero Banking Alliance, nonche' con la pubblicazione del primo report Tcfd del gruppo. com/cce MF-DJ NEWS

19/12/2022 18:02
 

Superspazzola

Tiremm innanz!
Registrato
11/5/07
Messaggi
33.598
Punti reazioni
1.152

Mediobanca: Bce fissa requisiti a Cet 1 ratio a 7,95%, ampiamente rispettati​

MILANO (MF-DJ)--Mediobanca ha ricevuto indicazioni dalla Bce in relazione al requisito patrimoniale Pillar 2 Capital Requirement (P2R) da rispettare a partire dal 1* gennaio 2023 a livello consolidato, in conformita' con gli esiti del Supervisory Review and Evaluation Process (Srep) del 2022. In particolare, si legge in una nota, i requisiti patrimoniali da rispettare complessivamente risultano pari a 7,95% in termini di Common Equity Tier 1 ratio, 9,76% in termini di Tier 1 ratio e 12,18% in termini di Total Capital ratio. A determinare tale requisito concorrono: 4,5% in termini di Common Equity Tier 1 ratio, un requisito aggiuntivo diPillar 2 dell'1,68%, nel cui ambito lo 0,95% in termini di Common Equity Tier 1 ratio e 1,26% in termini di Tier1; un Capital Conservation Buffer pari al 2,5%, interamente in termini di Common Equity Tier 1 ratio. I coefficienti patrimoniali di Mediobanca su base consolidata al 30 settembre 2022, tenuto conto dei dividendi accantonati nel rispetto di un pay-out pari al 70%, risultano pari a 15,1% per il Common Equity Tier 1 ratio, 16,9% per il Total Capital ratio, calcolati applicando i criteri transitori in vigore per il 2022, 14,0% per il Common Equity Tier 1 ratio, 16% per il Total Capital ratio, calcolati applicando i criteri a regime. com/cce MF-DJ NEWS

20/12/2022 11:20
 

the cannible

Nuovo Utente
Registrato
18/11/01
Messaggi
31.383
Punti reazioni
299
buon di,mb che raggiunge la soglia dei 9,vediamo se oggi avrà la forza di arrivare sui 9,15,9,2 dove passa mm50,ieri nuovo test della mm200 che ha dimostrato la sua forza
 

Superspazzola

Tiremm innanz!
Registrato
11/5/07
Messaggi
33.598
Punti reazioni
1.152

Banche, 4 le italiane consigliate da Citi ma solo 2 offriranno un rendimento del capitale sopra l’11% nel 2024​

di Francesca Gerosa

Una sola la top pick di Citi: Intesa Sanpaolo (rating buy e target price a 2,65 euro). Una sola la banca che ha il potenziale per raddoppiare, quasi, la redditività nel 2024​


Intesa Sanpaolo è la top picks (rating buy e target price a 2,65 euro) di Citi tra le banche italiane, in quanto la sua redditività beneficerà dell'aumento dei tassi e delle sue azioni di efficienza e di de-risking (ratio Npl all’1,2% vicino al target dello 0,8% e riduzione dello stock di Npl di circa 3,9 miliardi di euro nell'ultimo anno). “Prevediamo un aumento di oltre il 20% anno su anno dell’utile operativo lordo dopo gli accantonamenti nel 2023 grazie all'aumento del margine di interesse e al focus sull’efficienza per mitigare l'impatto dell'inflazione e degli investimenti IT”, si legge in una nota di Citi raccolta da milanofinanza.it.

Citi: il Rote di Intesa Sanpaolo salirà al 12,7% nel 2024


Al contempo, Citi si aspetta che il ritorno di capitale sarà guidato dalla redditività e dalla generazione di capitale (la banca ha previsto un utile netto di oltre 4 miliardi di euro per il 2023), anche in considerazione del forte de-risking in Russia. L’istituto di credito ha annunciato un acconto sul dividendo di 1,4 miliardi di euro da pagare a novembre, circa il 30% in più rispetto al livello minimo indicato quest’estate. Tanto che Citi ha previsto un Rote, rendimento del patrimonio netto tangibile, del 10,2% alla fine di quest’anno che salirà all’11,4% nel 2023 e al 12,7% nel 2024.

Apprezzato di Unicredit l’approccio prudente sulla qualità del credito


Non starà al passo Unicredit (Roe del 6,1% nel 2022, del 7% nel 2023 e dell’8,6% nel 2024), comunque coperta con un rating buy e un target price a 15,5 euro da Citi. “Unicredit è uno dei nostri titoli preferiti in Italia grazie alla redditività e alla tenuta del capitale anche in un contesto più difficile, al rendimento del capitale e alla valutazione attraente”, si legge nella nota di Citi. L’istituto, ha proseguito Citi, ha una forte posizione di capitale, che gli consente di ottenere generosi rendimenti, e continua ad avere un approccio prudente in merito alla qualità del credito per prepararsi all'impatto del rallentamento macroeconomico. Non mancano alcuni rischi tra cui l’esposizione residua alla Russia.

La diversità di Mediobanca, un pregio


Citi ha anche un rating buy con un prezzo obiettivo a 12 euro su Mediobanca, istituto in grado di sfruttare la sua posizione di leadership nel Corporate & Investment Banking e di rafforzare la sua posizione nel wealth management e nel credito al consumo per ottenere risultati migliori a livello di redditività e continuare a ottenere solidi rendimenti a livello di capitale: Citi si aspetta un Rote del 9,7% nel 2022, del 10,6% nel 2023, dell’11,1% nel 2024 e del 9,5% nel 2025. “Riteniamo che Mediobanca sia diversa dalle altre banche italiane che copriamo, dato il potenziale miglioramento del Rote grazie all'aumento della redditività della divisione Corporate & Investment Banking, allo sviluppo dell'offerta nel wealth management attraverso la crescita organica e nuove acquisizioni, nonché alla ripresa del credito al consumo”, ha spiegato Citi.

Bper ha il potenziale per migliorare la redditività al 7% nel 2024 dal 4%


Infine, c’è la più piccola Bper Banca (buy e target price a 2,60 euro, Rote al 6,7% nel 2022, al 7,8% nel 2023 e al 9,1% nel 2024). “Consigliamo l’acquisto di Bper in virtù dei potenziali benefici derivanti dall'acquisizione recentemente completata di Banca Carige e del potenziale miglioramento della redditività legato alle azioni in corso di attuazione da parte del management: de-risking, aumento della penetrazione dell’asset management, gestione della liquidità, slancio commerciale ed efficienza dei costi”, ha elencato Citi, ritenendo che Bper abbia il potenziale per migliorare la redditività al 7% circa nel 2024 dal 4% circa del 2021 e la chiara esecuzione delle azioni pianificate e il contesto macroeconomico saranno i principali fattori trainanti di questo risultato. Gli sviluppi in materia di M&A sono anch'essi un fattore chiave da considerare, visto il potenziale consolidamento nel settore


Orario di pubblicazione: 21/12/2022 14:49
Ultimo aggiornamento: 21/12/2022 15:38
 

the cannible

Nuovo Utente
Registrato
18/11/01
Messaggi
31.383
Punti reazioni
299
buon di,mb che arriva oltre 9,1,abbiamo mm50 a 9,19 e lap a 9,26 tra questi valori chiuderò metà posizione