Mi serve aiuto

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK

Mojito F.C.

► facce di bronzo ◄
Registrato
15/9/07
Messaggi
97.376
Punti reazioni
1.401
La questua di Lele Mora via sms
"Aiutatemi, ho bisogno di soldi"


In carcere da mesi per un fallimento da 8,5 milioni e indagato per il caso Ruby, l'ex agente delle star sta facendo girare un messaggino con le sue coordinate bancarie: "Mi serve aiuto"

Si potrebbe trovare anche una definizione meno cinica, per non chiamarla 'Lelemosina'. Per esempio: Natale con l’Iban. Ma, alla fine, di questo si parla. Un’accorata richiesta di aiuto economico. O meglio: una donazione diciamo spontanea in memoria dei tempi che furono, quelli del Lele-da bere che distribuiva soldi, carriere, divertimento. Lele Mora è in carcere da sei mesi, e nel frattempo è finito sul lastrico. E così, per invocare l’aiuto di Babbo Natale che fa? Chiede soldi via sms. Ecco il testo del messaggino che l’ex agente ha fatto inviare in questi giorni a amici e ex amici, artisti ed ex artisti della sua scuderia, conoscenti, vecchi sponsor, soci di affari e di serate. Gente che, insomma, sotto le feste potrebbe ricordarsi di lui.

«Sapete quale sarebbe il mio più grande regalo di Natale? Tornare assieme a tutti Voi... Se potete, aiutatemi a fare questo inviando un contributo a questo comitato “Gli amici di Lele Mora “ — c/c bancario iban: IT 93 Y... (causale donazione “gli amici di Lele Mora”)... Quando ho potuto, con voi ho condiviso business e divertimenti. Buon Natale... un amico Lele Mora». Particolarmente interessante — coordinate bancarie a parte — è l’ultimo passaggio: quello nel quale l’ex agente dello spettacolo — finito in carcere per un crac da 8,5 milioni e indagato per induzione e favoreggiamento della prostituzione minorile nel processo Ruby — rammenta ai potenziali donatori che quando «ha potuto», lui c’è sempre stato. Per la serie: se avete campato e vi siete divertiti grazie a me, rinfrescate la memoria, e siate magnanimi. Non un bel modo per chiedere aiuto, ma insomma.

Il punto è che Mora — come ricostruisce l’agenzia adgnews.com — pare davvero non avere più un euro. Il che per uno abituato com’era a girare in Bentley e in aereo privato, a ospitare gente in ville da sogno e a «fare il bagno nel lusso» — come diceva agli amici ai tempi d’oro — non dev’essere facile. Fallite le sue società, accertata la bancarotta fraudolenta, a Mora non era rimasto che il bancomat al quale gli era stato concesso, in più di un’occasione, di attingere: Silvio Berlusconi. «Ho preso 3 milioni da Berlusconi ma ne diedi uno a Emilio Fede» (che per la presunta cresta è indagato), raccontò ai magistrati Lele il 7 settembre scorso. Il prestito fu ammesso dallo stesso ex presidente del consiglio: «Lele Mora lo conosco da molti anni per il suo eccellente lavoro a Mediaset. L’ho aiutato in un momento di grande difficoltà economica e di salute e sono orgoglioso di averlo fatto. So che, quando potrà, mi restituirà quanto gli ho prestato».

I magistrati dovranno accertare se quel da parte di Berlusconi era davvero un prestito, o piuttosto, un compenso per le ragazze che Mora — secondo l’accusa — ha portato alle feste bunga bunga del leader del Pdl. Mora è recluso dal 20 giungo nel carcere di Opera (salvo una parentesi di un paio di settimane in ospedale dopo il ricovero per un collasso). Aveva perso 30 chili ed era sulla sedia rotelle ma le sue condizioni — spiegano i difensori Luca Giuliante e Nicola Avanzi — «sono leggermente migliorate». Il tribunale del riesame di Milano si è riservato di decidere sulla richiesta di scarcerazione presentata dai legali.

La questua di Lele Mora via sms "Aiutatemi, ho bisogno di soldi" - Milano - Repubblica.it
 
Lele mettiti comodo
 
occhio che potrebbe piacergli... :D
 
caro Lele vattelappigliaintelku:yes:
 
povero a me fa pena

comunque soldi da dargli purtroppo non ne ho, ce ne sarebbero altri in lista da beneficiare qualora avessi soldi che mi avanzano
 
Povero Lele, lo vidi svariate volte (anni fa) giocare alla roulette del Casinò di Campione d'Italia insieme ai suoi amichetti....la Bentley parcheggiata proprio davanti all'ingresso :rolleyes: Però devo ammettere che non si dava arie.....sempre gentile anche con i croupier .....ogni tanto abbiamo incrociato lo sguardo quando si giocava allo stesso tavolo.....di sbruffoni ne ho visti ben altri (uno su tutti Roberto da Crema....un vero *******).
 
ci mancava pure che non fosse gentile :D

ma roberto da crema chi? quello delle televendite?
 
me la manda na bella z........ a domicilio per due euri?:D
 
chissà quanti soldi gli daranno.
In quell'ambiente sono notoriamente generosi e riconoscenti.:rolleyes:
 
ma roberto da crema chi? quello delle televendite?



Proprio lui....un buzzurro senza fine.

Si presentava sempre con dei mignòttoni stra-appariscenti e se la tirava a 1000. Maleducato come pochi.....dal vivo fa veramente schifo. Una sera mi urtò violentemente mentre ero al bar col caffè in mano (ovviamente senza scusarsi e nemmeno voltarsi) e stavamo per fare a botte.

L'unica goduria è che perdeva come pochi (lo incrociavo sempre nei corridoi che cristava alla grande :D). Giocava solo al Trent et Quarante (la puntata minima lì erano 100 Franchi Svizzeri....).
 
Proprio lui....un buzzurro senza fine.

Si presentava sempre con dei mignòttoni stra-appariscenti e se la tirava a 1000. Maleducato come pochi.....dal vivo fa veramente schifo. Una sera mi urtò violentemente mentre ero al bar col caffè in mano (ovviamente senza scusarsi e nemmeno voltarsi) e stavamo per fare a botte.

L'unica goduria è che perdeva come pochi (lo incrociavo sempre nei corridoi che cristava alla grande :D). Giocava solo al Trent et Quarante (la puntata minima lì erano 100 Franchi Svizzeri....).

ma càzzo non gli hai sputato in faccia il caffè?:angry::D
 
ma càzzo non gli hai sputato in faccia il caffè?:angry::D


Essendo notoriamente permaloso stavo già partendo...ma i miei amici presenti (più saggi) mi han convinto a lasciar perdere. c'erano troppe persone presenti e sarei stato estromesso a vita dalle sale. Tanto poi mi han vendicato i croupier del Trent et Quarante :D:clap:
 
Indietro