Milano (citta') - Osservatorio mercato immobiliare - Parte III

Quanto caleranno i prezzi a Milano nel 2021?

  • >-20%

    Voti: 5 14,3%
  • -20%/-10%

    Voti: 9 25,7%
  • -10%/-5%

    Voti: 10 28,6%
  • -5%/0%

    Voti: 6 17,1%
  • 0%/+5%

    Voti: 2 5,7%
  • +5%/+10%

    Voti: 0 0,0%
  • +10%/+20%

    Voti: 1 2,9%
  • >+20%

    Voti: 2 5,7%

  • Votanti
    35
  • Sondaggio terminato .
Come non ha senso? Ha senso eccome. Quando è finito il lockdown e sono state riaperte le agenzie, i notai e hanno potuto ricominciare le compravendite l'offerta avrebbe dovuto ridursi per recuperare tutte le transazioni perse durante il periodo di blocco. Invece l'offerta è aumentata di più del 20% e aumenterà ulteriormente. Perché? Perché trend di domanda prelockdown si è invertito perché la stessa cosa è successa per la demografia a Milano.

Possiamo dire che considerando la pandemia è pur normale che vengano rimandate spese ed investimenti?
 
Vorrei evitare di dare informazioni troppo personali per evitare la tua fine (nome, cognome, azienda e futuro indirizzo) ;)
Circonvallazione interna

Mettiamola così, indica le zone che reputi ottime in qualità e in qualità/prezzo, almeno può aiutare altri utenti
 
Salve a tutti! E´ il mio primo intervento su FOL e vorrei iniziare ringraziarvi per i grandi spunti che ho tratto leggendo i thread immobiliari negli ultimi mesi.

Intervengo descrivendo la mia esperienza sperando possa essere fonte di discussione.

Vivo a MI da circa un anno (prima ero in Danimarca) con la mia ragazza in affitto. Sempre da circa un anno ho iniziato la ricerca di un trilocale 90-110 m2 a MI. Zone di ricerca: Porta Venezia, Risorgimento, Porta Romana, città Studi, Porta Vittoria.
Entrate annuali nette di entrambi (salvo bonus e frequenti trasferte): circa 60 k. Sul piatto ci sono max 200k di cash da genitori e gruzzoletto fatto all´ estero.

Con il mio profilo di entrate + cash, ho concluso, dopo un anno di ricerche, che e´ impossibile acquistare nelle zone a cui sono interessato (evitando sottoterra, sottotetti e altre amenità non infrequenti in questa città). A meno di mutuo tombale di 25-30 anni.

Detto cio´, ecco il mio ragionamento sul futuro dell´immobiliare milanese:
1. Non prevedo cali sostanziali, ho avuto ieri appuntamento per un nuovo cantiere zona lambrate e sta andando a ruba, senza esser calato rispetto ad annunci iniziali. Inoltre non ho visto cali in giro nelle zone in cui sto cercando. E´ in atto un trasferimento impressionante di risparmi familiari verso tutta Milano, rendendo il probabile calo medio dei redditi totalmente ininfluente a mio modo di vedere.
2. Lo smart working non cambierà nulla secondo me, se non per specifici profili che soddisfano entrambe le seguenti condizioni:
a. non possono permettersi la casa che vogliono dove vogliono
b. hanno affetti/parenti/legami in un raggio attorno a MI che permette il commuting per qualche giorno a settimana (e qui lo SM torna utile).

Io soddisfo entrambe le condizioni: sono originario di un paese ben servito al confine tra provincia di BG e MI, e non sono disposto a comprare in semi-periferia. Indi per cui, tornerò al paese, per la gioia del mio portafogli.

Detto ciò, quante persone che vivono a MI soddisfano entrambe le condizioni? Direi una frazione trascurabile. Peraltro, già tantissime persone del mio paese lavorano a MI, ma non ci penserebbero manco morti a trasferirsi, non solo per fattore economico. Io invece a MI ci starei più che volentieri (nelle zone che voglio). Tuttavia, se non avessi la fortuna di avere le mie origine vicine, molto probabilmente sarei costretto a spostare le mie ricerche in periferia. Uno che proviene da lontano e lavora in città non penso andrà mai nell`hinterland o in altre province lombarde.
 
Ho citato luoghi da 2500 al mq. Il resto della periferia costa di più.
A me sembra tu abbia un bias dovuto alla tua situazione economica. Quei posti tipo Buccinasco, Assago, ecc. nascono proprio perché il pendolarismo è pesante (oppure impossibile data la distanza). Milano è circondata da cittadine da 30k abitanti che non esistevano 60-70 anni fa o erano cascina/borghi.


Io adesso voglio vedere (e qui si che pesano i redditi) chi sono queste migliaia di persone che spendono MINIMO mezzo milione per avvicinarsi e che cambierebbero totalmente idea con lo Sw.

A me questa teoria che vede persone che cambiano vita e spendono 5-600k in un appartamento per risparmiare i viaggi, ma non lo farebbero più se dovessero dimezzare mi sembra un po' allegra.

La periferia Milanese è cara, mica è una distesa di popolari piena di zingari e musulmani. Nella periferia milanese ci abitano persone normali, anche con redditi ben sopra la media di Milano.
Ma secondo voi un quadro da 50k l'anno vive in Porta Romana? Lo fa se gli comprano la casa i genitori o se dopo anni diventa dirigente.

Lo SW impatterà qualche manager per carità, ma a mio avviso colpirà quella massa enorme di impiegati che remotizzeranno le loro attività. Questi (sempre escluso il patrimonio, altrimenti..) sono quelli che numericamente spostano, mica i manager. Questa massa il semicentro non se lo può permettere.

voglio vedere quanti dirigenti si possono permettere, senza aiuto dalla famiglia, una casa da 6 o 700 k.
 
Vorrei evitare di dare informazioni troppo personali per evitare la tua fine (nome, cognome, azienda e futuro indirizzo) ;)
Circonvallazione interna

quindi abiti una zona dove mediamente le case costano 8k al mq... quindi sei ricco sfondato, o di famiglia, o di lavoro.
E ci credo che nessuna zona ti va bene.
 
Benissimo, allora perchè non compri domani? Con €200 k liquidi e mutuo 30ennale riesci a comprare in quelle aree ( a Lambrate anche con meno di 30 anni di mutuo..........ma non la citavi tra le zone target, eppure casualmente sei andato a parlare con un costruttore che in piena crisi ha già venduto tutto :cool:). Se sei così bullish dovresti acquistare subito, no?

Il mutuo non dovrebbe farti paura se le quotazioni continueranno a salire all'infinito. :clap: :cool:

Altro AI in incognito? :D

Mi servirebbe comunque un mutuo di 30 anni a circa 1000 euro al mese per comprare un trilocale da 500 k con 200 k di anticipo. Se non e´ un mutuo tombale questo. Non "compro domani" appunto perché voglio evitare un mutuo di questa portata con tutte le incognite che aleggiano su entrate da dipendente di azienda privata (specie in questo periodo).

A lambrate certamente servirebbe meno. Sono andato solo a vedere quel cantiere nuovo dato che il progetto mi sembrava figo! Non ci andrei comunque ad abitare, lo citavo come esempio in quanto mi ha sorpreso.

Concludo: non penso che le quotazioni saliranno all´infinito.. credo pero´ che Milano non verrà investita da cali super importanti. Ovviamente ne sarei ben felice per approfittarne
 
Ho citato luoghi da 2500 al mq. Il resto della periferia costa di più.
A me sembra tu abbia un bias dovuto alla tua situazione economica. Quei posti tipo Buccinasco, Assago, ecc. nascono proprio perché il pendolarismo è pesante (oppure impossibile data la distanza). Milano è circondata da cittadine da 30k abitanti che non esistevano 60-70 anni fa o erano cascina/borghi.


Io adesso voglio vedere (e qui si che pesano i redditi) chi sono queste migliaia di persone che spendono MINIMO mezzo milione per avvicinarsi e che cambierebbero totalmente idea con lo Sw.

A me questa teoria che vede persone che cambiano vita e spendono 5-600k in un appartamento per risparmiare i viaggi, ma non lo farebbero più se dovessero dimezzare mi sembra un po' allegra.

La periferia Milanese è cara, mica è una distesa di popolari piena di zingari e musulmani. Nella periferia milanese ci abitano persone normali, anche con redditi ben sopra la media di Milano.
Ma secondo voi un quadro da 50k l'anno vive in Porta Romana? Lo fa se gli comprano la casa i genitori o se dopo anni diventa dirigente.

Lo SW impatterà qualche manager per carità, ma a mio avviso colpirà quella massa enorme di impiegati che remotizzeranno le loro attività. Questi (sempre escluso il patrimonio, altrimenti..) sono quelli che numericamente spostano, mica i manager. Questa massa il semicentro non se lo può permettere.

Chi abita nei posti da te elencato e' chi emigra da lontano e dal sud non certo il mantovano o il pavese etc... questi o fanno i pendolari o stanno in semicentro.
Infatti in quei posti da te elencati e' pieno di gente del su
Tante famiglie danno un bel contributo e il pargolo si piazza in semicentro non è necessario essere dirigenti
 
quindi abiti una zona dove mediamente le case costano 8k al mq... quindi sei ricco sfondato, o di famiglia, o di lavoro.
E ci credo che nessuna zona ti va bene.

È un dirigente di fascia alta di un’azienda finance mi sembra di aver capito.
Ma non ci vuole dire di più per non fare la mia “fine”.
Chissà poi come sarei finito. :rotfl:
 
È un dirigente di fascia alta di un’azienda finance mi sembra di aver capito.
Ma non ci vuole dire di più per non fare la mia “fine”.
Chissà poi come sarei finito. :rotfl:

che alcuni utenti sanno come ti chiami (e io conosco anche persone che hanno lavorato con te ad hk :-) ).
stai attento che ti vengo a stalkerare. :p

Tornando in topic, facile denigrare qualsiasi cosa con stipendi da diverse centinaia di k e voglia di volerli mettere in un'abitazione.
Anche io potrei permettermi praticamente qualsiasi casa a Milano (se non oggi, tra 10 anni), ma tra 10 anni piuttosto mi comprerò una barca invece che una casa a 10 minuti di bici da casa mia (casa mia duomo in bici elettrica 14 minuti).
è sempre questione di priorità nella vita.
 
che alcuni utenti sanno come ti chiami (e io conosco anche persone che hanno lavorato con te ad hk :-) ).
stai attento che ti vengo a stalkerare. :p

Tornando in topic, facile denigrare qualsiasi cosa con stipendi da diverse centinaia di k.

Guarda, a te come a altri un caffè te lo offro. Figurati.

E poi io sono uno cresciuto nell’hinterland dormitorio di Milano nord, tra la A4 e la Milano-Meda.
Quando mi danno del radical chic mi faccio grasse risate.
 
Guarda, a te come a altri un caffè te lo offro. Figurati.

E poi io sono uno cresciuto nell’hinterland dormitorio di Milano nord, tra la A4 e la Milano-Meda.
Quando mi danno del radical chic mi faccio grasse risate.

si come dicevo nel post che ho integrato prima della tua risposta dipende sempre dalle priorità.
Tutti parlano di hinterland, e io ripeto sempre che a Milano in alcuni quartieri periferici (10 minuti di distanza dal centro a 8k a mq) si riesce a stare bene anche con 3k al mq ( o meno).
Tutti quelli che scrivono in questo topic accettano solo case nella cerchia dei bastioni. Io potendomi permettere praticamente qualsiasi casa a Milano (se non oggi, tra 10 anni) ritengo che 10 minuti di bici elettrica non valgono un prezzo al mq del triplo.
E quindi tra 10 anni mi comprerò la barca e continuerò a vivere nella periferia degradata e sfigata di milano. che poi in realtà io abito in un parco privato e sto benissimo e tutto questo degrado non lo vedo. E vivo a Milano dal 2012, e l'unica volta che ho rischiato rapina e aggressione è stato nel 2018 a corso como.
 
Mettiamola così, indica le zone che reputi ottime in qualità e in qualità/prezzo, almeno può aiutare altri utenti

Oggi il mio consiglio è non acquistare e aspettare il 2022 per una situazione molto più chiara. Non è questione di zona tutto calerà chi più chi meno.
 
si come dicevo nel post che ho integrato prima della tua risposta dipende sempre dalle priorità.
Tutti parlano di hinterland, e io ripeto sempre che a Milano in alcuni quartieri periferici (10 minuti di distanza dal centro a 8k a mq) si riesce a stare bene anche con 3k al mq ( o meno).
Tutti quelli che scrivono in questo topic accettano solo case nella cerchia dei bastioni. Io potendomi permettere praticamente qualsiasi casa a Milano (se non oggi, tra 10 anni) ritengo che 10 minuti di bici elettrica non valgono un prezzo al mq del triplo.
E quindi tra 10 anni mi comprerò la barca e continuerò a vivere nella periferia degradata e sfigata di milano. che poi in realtà io abito in un parco privato e sto benissimo e tutto questo degrado non lo vedo. E vivo a Milano dal 2012, e l'unica volta che ho rischiato rapina e aggressione è stato nel 2018 a corso como.

Posso chiederti quale zone a meno di 3000 k/mq consiglieresti a Milano? Per viverci, non come investimento
 
quindi abiti una zona dove mediamente le case costano 8k al mq... quindi sei ricco sfondato, o di famiglia, o di lavoro.
E ci credo che nessuna zona ti va bene.

Macche' ricco sfondato se lo fossi non lavorerei ...i miei non potrebbero permettersi una villa a capri ;)
 
Macche' ricco sfondato se lo fossi non lavorerei ...i miei non potrebbero permettersi una villa a capri ;)

nemmeno i miei, se la sono costruita negli anni 80 quando capri ancora non se la cagava nessuno.
 
È un dirigente di fascia alta di un’azienda finance mi sembra di aver capito.
Ma non ci vuole dire di più per non fare la mia “fine”.
Chissà poi come sarei finito. :rotfl:

Non dico il settore. E niente fascia alta (non sono a riporto del Ceo).

Mi sono espresso male ma in un forum meglio restare anonimi, uno puo' dire la sua opinione più liberamente.
Su una cosa ci hai preso sono curioso come una scimmia :clap:
A parte che mi avevano incuriosito i commenti di qualche altro utente allora ho cercato e ho capito il perché... quindi qua e' pieno di scimmie curiose ;)
 
Ultima modifica:
Possiamo dire che considerando la pandemia è pur normale che vengano rimandate spese ed investimenti?

Certo che è normale, ma questo significa che rispetto a pre Covid la spesa media per autoconsumo calerà anche solo per una questione di maggior incertezza e invece quella per investimento si cheterà molto. E questo impatto io lo vedo solo a Milano e in pochi altri luoghi (per esempio città d'arte). Dalle mie parti nel mio piccolo mercato locale che conosco l'offerta è aumentata molto marginalmente (+5% in volume) e i prezzi quelli erano e quelli sono, anzi stanno pure aumentando un pelo perché si trovano sempre meno immobili da ristrutturare completamente grazie al nuovo mercato di soggetti che prendono, ristrutturano con incentivi e rivendono.
 
voglio vedere quanti dirigenti si possono permettere, senza aiuto dalla famiglia, una casa da 6 o 700 k.

Un dirigente può arrivare a quella cifra, il problema è che dovrebbe ipotecare le successive 7/8 annualità lorde per l'acquisto. In questo però non sarebbe tanto diverso dall'impiegato che compra l'appartamento da 250/300k.
 
Un dirigente può arrivare a quella cifra, il problema è che dovrebbe ipotecare le successive 7/8 annualità lorde per l'acquisto. In questo però non sarebbe tanto diverso dall'impiegato che compra l'appartamento da 250/300k.

Sai, dipende anche dall’età.
Io che ho una quindicina di anni più di serian ho avuto più tempo per accumulare capitale per cui devo impegnare molte annualità in meno.
Poi chiaro che se uno mette insieme 500K all’anno allora cade tutto il discorso.
 
Sai, dipende anche dall’età.
Io che ho una quindicina di anni più di serian ho avuto più tempo per accumulare capitale per cui devo impegnare molte annualità in meno.
Poi chiaro che se uno mette insieme 500K all’anno allora cade tutto il discorso.

Se non sono le 7/8 annualità successive sono state le precedenti. Cambia poco se non che se già hai gli sghei corri molti meno rischi che se li devi ancora guadagnare.
Anche io su altre cifre ho comprato e ristrutturato di recente a poco meno di 40 anni, l'avessi fatto 10 anni prima avrei usato più debito e meno equity...
 
Indietro