Milano (citta') - Osservatorio mercato immobiliare - Parte VII

Cosa ne pensate delle stime di questo sito? Mi sembrano valori al mq molto bassi.

Quotazioni Stime Valutazioni Immobiliari Mq Milano

Mi sembrano cifre semplicemente da fuori di testa. Questa è la ral di Milano
Milano: Quanto guadagna in Italia nel 2021?

Mi dispiace dirlo ma c’è troppa ignoranza finanziaria in Italia. Un grande popolo di risparmiatori ma dal punto di vista finanziario l italiano non c’è proprio.

Con una ral mediana di 27.500 euro ed uno stipendio netto di 1650 euro per comprare 100 mq a 3650 euro medi ti ci vogliono 20 anni di stipendio pieno, senza contare interessi.

Ci sono solo due opzioni o cambi lavoro e città o c hai la grana

Da un punto di vista razionale non ci sarebbe alcuna convenienza a vivere a Milano. Supponiamo tu sia un laureato sarebbe Pareto ottimale fare il professore in qualche comune dell interno che tumularsi in mutui per case terribili in contesti cementificati senza vita sociale.
La ral è quella.
 
Mi sembrano cifre semplicemente da fuori di testa. Questa è la ral di Milano
Milano: Quanto guadagna in Italia nel 2021?

Mi dispiace dirlo ma c’è troppa ignoranza finanziaria in Italia. Un grande popolo di risparmiatori ma dal punto di vista finanziario l italiano non c’è proprio.

Con una ral mediana di 27.500 euro ed uno stipendio netto di 1650 euro per comprare 100 mq a 3650 euro medi ti ci vogliono 20 anni di stipendio pieno, senza contare interessi.

Ci sono solo due opzioni o cambi lavoro e città o c hai la grana

Da un punto di vista razionale non ci sarebbe alcuna convenienza a vivere a Milano. Supponiamo tu sia un laureato sarebbe Pareto ottimale fare il professore in qualche comune dell interno che tumularsi in mutui per case terribili in contesti cementificati senza vita sociale.
La ral è quella.

lo stipendio mediano di milano è 27500, mentre quello di Napoli è 39500? però...
 
Mi sembrano cifre semplicemente da fuori di testa. Questa è la ral di Milano
Milano: Quanto guadagna in Italia nel 2021?

Mi dispiace dirlo ma c’è troppa ignoranza finanziaria in Italia. Un grande popolo di risparmiatori ma dal punto di vista finanziario l italiano non c’è proprio.

Con una ral mediana di 27.500 euro ed uno stipendio netto di 1650 euro per comprare 100 mq a 3650 euro medi ti ci vogliono 20 anni di stipendio pieno, senza contare interessi.

Ci sono solo due opzioni o cambi lavoro e città o c hai la grana

Da un punto di vista razionale non ci sarebbe alcuna convenienza a vivere a Milano. Supponiamo tu sia un laureato sarebbe Pareto ottimale fare il professore in qualche comune dell interno che tumularsi in mutui per case terribili in contesti cementificati senza vita sociale.
La ral è quella.

si sta andando in quella direzione, finita l'esuberanza da money easing pandemico calerà il freddo su tutto, e il ROI di Milano apparirirà inconsistente.

Cambieranno le abitudini delle persone, e la gente non cercherà più luoghi in cui vivere come sorci.
 
lo stipendio mediano di milano è 27500, mentre quello di Napoli è 39500? però...

la gente abbandonerà le città, o meglio sopravviverà solo un minutissimo centro storico da ricchi, e tutto il resto in preda ad extras. Gli italiani middleclass torneranno a vivere nell'hinterland o a casa propria (complice l'aiuto del lavoro da remoto).
 
Mi sembrano cifre semplicemente da fuori di testa. Questa è la ral di Milano
Milano: Quanto guadagna in Italia nel 2021?

Mi dispiace dirlo ma c’è troppa ignoranza finanziaria in Italia. Un grande popolo di risparmiatori ma dal punto di vista finanziario l italiano non c’è proprio.

Con una ral mediana di 27.500 euro ed uno stipendio netto di 1650 euro per comprare 100 mq a 3650 euro medi ti ci vogliono 20 anni di stipendio pieno, senza contare interessi.

Ci sono solo due opzioni o cambi lavoro e città o c hai la grana

Da un punto di vista razionale non ci sarebbe alcuna convenienza a vivere a Milano. Supponiamo tu sia un laureato sarebbe Pareto ottimale fare il professore in qualche comune dell interno che tumularsi in mutui per case terribili in contesti cementificati senza vita sociale.
La ral è quella.

Ma non penso cambi molto rispetto ad altre grandi metropoli occidentali, anzi mi pare che milano fosse la meno peggio da quel punto di vista. A ny o san francisco penso che è anche molto peggio.
Del resto esiste l'hinterland apposta

Se uno non ha un minimo di patrimonio di famiglia per coprire l'acquisto di una casa non conviene granché economicamente
 
Ma non penso cambi molto rispetto ad altre grandi metropoli occidentali, anzi mi pare che milano fosse la meno peggio da quel punto di vista. A ny o san francisco penso che è anche molto peggio.
Del resto esiste l'hinterland apposta

Se uno non ha un minimo di patrimonio di famiglia per coprire l'acquisto di una casa non conviene granché economicamente

Più che altro è il solito discorso senza senso. Chi ha entrate nette per 1650 euro al mese non può comprare a 3.650 euro al metro quadro, stop.
Milano (e qualsiasi altra città) offre soluzioni meno costose? Ovviamente sì, un sacco, le periferie, dove puoi comprare tranquillamente a 2.000 circa al metro quadro. Stop.
 
Periferie a Milano a meno di <2700€/3000€ mq dove? Forse solo Baggio.
 
Ultima modifica:
Mi riferisco a quartieri non vie, la singola via non rappresenta un campione significativo per fare una media che abbia qualche senso.
 
Ci sono solo due opzioni o cambi lavoro e città o c hai la grana

La terza opzione è comprare nell'hinterland. Per questo appartamento di 120 mq chiedono 1650€/mq.
5/10 minuti di passeggiata fino alla stazione + 12 minuti di passante ferroviario sei a City Life. Per Cadorna occorrono 4 minuti in più.
Ovviamente non è come abitare in centro a Milano, ma se uno non vuole o non può mettere tanti soldi in un immobile è un compromesso accettabile.
 
Mi riferisco a quartieri non vie, la singola via non rappresenta un campione significativo per fare una media che abbia qualche senso.

E allora vai sul sito e prenditi i singoli quartieri, che sono semplicemente la media delle vie. Non è che il concetto che ho scritto è difficile da capire eh, con un budget ben sotto i 3700 che si citavano, compri a Milano una cosa consona per le tasche, che sia il primo piano nel brutto palazzo ai margini della periferia X che vale, boh, 1800 al metro quadro, fino a salire.
 
Te parlavi di "periferie, dove puoi comprare tranquillamente a 2.000 circa al metro quadro", che a Milano quasi non si trovano e se si trovano bisogna domandarsi il perchè, visto che si sta comprando un appartamento e non giocattolo

Sotto i 3700€/mq è un altro discorso si trova tranquillamente anche in zone più che decorose.
 
Te parlavi di "periferie, dove puoi comprare tranquillamente a 2.000 circa al metro quadro", che a Milano quasi non si trovano e se si trovano bisogna domandarsi il perchè, visto che si sta comprando un appartamento e non giocattolo

Sì, il perché è facile è l'ho scritto: sono periferiche. Se vuoi rimanere nel confine di Milano e vuoi comprare, ed hai 1650 di entrate, scendi a compromessi, quindi ti compri una roba periferica bruttina. E trovi anche a 2 mila al metro quadro, soprattutto se vuoi il 100 metri quadri che era il taglio dell'esempio e il massimo che ci si può permettere con quello stipendio (oltre agli anticipi e blabla). Spero che sia chiaro e non serva il disegnino...
 
Va bene hai ragione. Ciao. :o
 
Volevo aggiungere soltanto che quello che ho scritto io L ho fatto.

Nel 2009 lavoravo a Roma con un posto di lavoro ottimo ral 42.000 a 31 anni e L Italia era in recessione, la carriera lanciata , la benevolenza del mio direttore che mi faceva fare salti ogni anno e mi occupavo di finanza per grandi imprese. Insomma accadde che mi dovevo sposare iniziai a cercare casa. Provenendo dalla Sicilia osservavo le case con il bias di case da almeno 90 mq a quel tempo a Roma i prezzi erano fuori di testa, la grana di famiglia l avevo ma non volevo usarla semplicemente perché non mi sembrava corretto. Alla fine comprai un appartamento nuovo di 60mq, 30 mq di terrazzo, garage, all interno di un complesso gradevole di edifici max 4 appartamenti alla Bufalotta periferia nord di Roma, costo complessivo dell operazione compreso il notaio 320.000 euro. Parliamo di 5000 euro a mq. Negli stessi giorni mio cugino compro casa a San Diego 450000 dollari cioè 400000 euro per 300 mq in una villetta classica americana, ral 150.000 tassazione max del 36%. Capii in quel momento che per me l Italia era una grande fragtura, cioè anche se da lì a 5 anni sarei diventato dirigente non sarebbe cambiato molto. Mollai tutto, gran cazziatone del mio direttore, mia super lettera strappalacrime ma convinta, abbraccio nel corridoio il giorno dell addio mi disse “ti ho voluto bene come un figlio” ed era vero. Il 6 ottobre del 2009 ero a Londra....... e poi tante altre volte ho mollato e ricominciato. Adesso sono imprenditore

Ritengo che quella fu la scelta più importante della mia vita e la più corretta.

Ed ho fatto quella scelta sulla base di un immobile.
 
si sta andando in quella direzione, finita l'esuberanza da money easing pandemico calerà il freddo su tutto, e il ROI di Milano apparirirà inconsistente.

Cambieranno le abitudini delle persone, e la gente non cercherà più luoghi in cui vivere come sorci.

Speriamo. E se succede ti chiamo e ti regalo 5 mila euro.
Ma se nel giro di 5 anni non succede, tu regali 500 € a me. Ci stai?
 
Ma non glielo dire, che sennò magari inizia con 'postaccio che chissà perché costa così poco' :o

@flavio d'accordo con il tuo discorso.
a cifra tutto sommato abbordabili si compra un appartamento decente in zona decente anche per stipendi normali senza grossi anticipi.

Però se qualcuno ti dice "li costa poco perchè blablabla........" un motivo c'è ed è perchè conosce la zona.

Vendita Appartamento Milano. Trilocale in piazzale Selinunte.... Buono stato, primo piano, balcone, riscaldamento centralizzato, rif. 85358273

Vendita Appartamento Milano. Bilocale in via Daniele.... Buono stato, secondo piano, balcone, riscaldamento centralizzato, rif. 85915508

Case a due passi da zone IN, poco dopo circonvalla, in 5 minuti hanno servizi TOP.
Ma costano poco perchè sono zone abitate da tutta quella marmaglia che avrai visto ai TG in questi giorni (video rapper a Milano che ha scatenato la sommossa con la polizia).

Quindi il più delle volte è corretto rispondere "postaccio che chissà perché costa così poco".
E la TV in questi giorni ne ha dato la prova.
 
Volevo aggiungere soltanto che quello che ho scritto io L ho fatto.

Nel 2009 lavoravo a Roma con un posto di lavoro ottimo ral 42.000 a 31 anni e L Italia era in recessione, la carriera lanciata , la benevolenza del mio direttore che mi faceva fare salti ogni anno e mi occupavo di finanza per grandi imprese. Insomma accadde che mi dovevo sposare iniziai a cercare casa. Provenendo dalla Sicilia osservavo le case con il bias di case da almeno 90 mq a quel tempo a Roma i prezzi erano fuori di testa, la grana di famiglia l avevo ma non volevo usarla semplicemente perché non mi sembrava corretto. Alla fine comprai un appartamento nuovo di 60mq, 30 mq di terrazzo, garage, all interno di un complesso gradevole di edifici max 4 appartamenti alla Bufalotta periferia nord di Roma, costo complessivo dell operazione compreso il notaio 320.000 euro. Parliamo di 5000 euro a mq. Negli stessi giorni mio cugino compro casa a San Diego 450000 dollari cioè 400000 euro per 300 mq in una villetta classica americana, ral 150.000 tassazione max del 36%. Capii in quel momento che per me l Italia era una grande fragtura, cioè anche se da lì a 5 anni sarei diventato dirigente non sarebbe cambiato molto. Mollai tutto, gran cazziatone del mio direttore, mia super lettera strappalacrime ma convinta, abbraccio nel corridoio il giorno dell addio mi disse “ti ho voluto bene come un figlio” ed era vero. Il 6 ottobre del 2009 ero a Londra....... e poi tante altre volte ho mollato e ricominciato. Adesso sono imprenditore

Ritengo che quella fu la scelta più importante della mia vita e la più corretta.

Ed ho fatto quella scelta sulla base di un immobile.

non è che a londra fosse molto meglio :D
 
Indietro