Milano (città) - Osservatorio mercato immobiliare - Parte X

mirkosalva

приветс&
Registrato
10/11/10
Messaggi
17.412
Punti reazioni
1.020
Sfrutto la possibilità di essere il primo post per il quesito che mi trascino da sempre.
I prezzi di Milano sono sostenibili con queste realtà appena fuori porta?
https://www.immobiliare.it/annunci/89813943/?utm_source=copy-link&utm_medium=share
Milano e’ talmente “cool” da ignorare tutto ciò?
Chi saranno i nuovi milanesi (figli di papà a parte )?
Mi vien da riflettere sui seguenti punti:
  • hai visto dov'è? Imbucato in fondo ad una via che termina contro una tangenziale/autostrada :Puke:
  • Se oggi quella villa si vende è proprio perché a Milano i prezzi sono saliti tanto, nel 2015 quella villa probabilmente doveva essere il proprietario a pagare perché gliela comprasse qualcuno :sbav:
  • in ogni modo per andare da lì a Milano come ci vai coi mezzi pubblici? :mmmm:
Scritto in modo brutale, ma non vuole essere una critica, ma spunto di riflessione. Tutto alla fine è relativo.
 

cecc88

Ignorante
Registrato
4/1/18
Messaggi
11.522
Punti reazioni
534
Sfrutto la possibilità di essere il primo post per il quesito che mi trascino da sempre.
I prezzi di Milano sono sostenibili con queste realtà appena fuori porta?
https://www.immobiliare.it/annunci/89813943/?utm_source=copy-link&utm_medium=share
Milano e’ talmente “cool” da ignorare tutto ciò?
Chi saranno i nuovi milanesi (figli di papà a parte )?

Tema molto attuale.

IMHO andare nell'hinterland da single è abbastanza masochista, ma in coppia è una scelta che ha ottime motivazioni. C'è parcheggio, la situazione è mediamente più tranquilla a livello sicurezza, si comprano case più nuove e grandi, ecc. ecc.

Ecco, giusto un appunto sul caso di Paderno. Magari eviterei di andare nell'hinterland, spendere 400k per stare di fianco alla tangenziale e a 1,5 km dalla stazione, ma ognuno ha le sue priorità.
 

simpho

Nuovo Utente
Registrato
5/6/08
Messaggi
638
Punti reazioni
24
la villa è bella ma qualcuno ha idea di quanto costi ristrutturarla e di quanto costi mantenerla una villa di questo tipo?

Secondo me non ne avete idea.
 

123abc

Nuovo Utente
Registrato
31/7/16
Messaggi
4.795
Punti reazioni
239
Tema molto attuale.

IMHO andare nell'hinterland da single è abbastanza masochista, ma in coppia è una scelta che ha ottime motivazioni. C'è parcheggio, la situazione è mediamente più tranquilla a livello sicurezza, si comprano case più nuove e grandi, ecc. ecc.

Ecco, giusto un appunto sul caso di Paderno. Magari eviterei di andare nell'hinterland, spendere 400k per stare di fianco alla tangenziale e a 1,5 km dalla stazione, ma ognuno ha le sue priorità.

Oh, forse forse incominciamo a ragionare...sarà il nuovo capitolo della saga...pian piano verrà fuori che siamo sempre di più di fronte ad un problema di rapporti, come sempre non è tutto bianco o tutto nero, ma la relazione tra inside (urbano) e outside (campagna) nell'ultima decade è stato tirato troppo verso il primo ed ora il rapporto tra i prezzi si è allargato eccessivamente. E questo lo stanno capendo (e mettendo in pratica) sempre più persone.
 

123abc

Nuovo Utente
Registrato
31/7/16
Messaggi
4.795
Punti reazioni
239
la villa è bella ma qualcuno ha idea di quanto costi ristrutturarla e di quanto costi mantenerla una villa di questo tipo?

Secondo me non ne avete idea.

Non tanto di più delle esose condominiali dei condomini cittadini (visto che un appartamento "normale" per una famiglia a Milano città paga pure tranquillamente 300-400 euro al mese di condominiali).
Davvero pensi che scaldare e manutenere una villa/villetta costi di più di 5000 euro annui in media?
E' così esosa che dalle mie parti questa è la classica villetta da ceto medio il cui onere maggiore è dato proprio dal costo iniziale di acquisto*. Per il resto con 3000-4000 euro annui la gestisci (di cui 2000 di riscaldamento).

*e, alla stregua, delle manutenzioni straordinarie a componenti che invece in condominio suddividi con altri perchè parti comuni (su tutte il tetto che è una spesa che quando va fatta va fatta)
 

cecc88

Ignorante
Registrato
4/1/18
Messaggi
11.522
Punti reazioni
534
Oh, forse forse incominciamo a ragionare...sarà il nuovo capitolo della saga...pian piano verrà fuori che siamo sempre di più di fronte ad un problema di rapporti, come sempre non è tutto bianco o tutto nero, ma la relazione tra inside (urbano) e outside (campagna) nell'ultima decade è stato tirato troppo verso il primo ed ora il rapporto tra i prezzi si è allargato eccessivamente. E questo lo stanno capendo (e mettendo in pratica) sempre più persone.

Si, ma come ti dicevo nell'altro thread, Paderno non è campagna.

E' un tema importante perché è la differenza tra uscire dalla città per cercare la "provincia/campagna" e uscire per andare nell'hinterland. Paderno è una continuazione della periferia milanese de facto, non c'è manco una striscia di verde a separare le cose.
E' come andare a S.Giuliano o Lissone.

Io contesto quando si sostiene che la gente vada a vivere fuori perché ama la provincia, quando invece (ma da almeno 50 anni) si sposta di 5-10km per comprare la casa nuova/grande/bella che si può permettere.

Che poi i valori siano sproporzionati per gli stipendi mica lo nego, ma lo erano pure nel 2019. Il mio punto di vista è che siamo vittime della gentrificazione milanese.

Poi secondo me non si vedranno cali sostanziali (provando a tirare numeri, non mi stupirebbe qualche correzione, ma personalmente credo che i valori a 5 o 10 anni saranno maggiori di ora), secondo te invece è probabile.


Sul caso specifico però per me rimane una scelta MOLTO dubbia. Che senso ha vivere a 2 passi dalla tangenziale senza collegamenti vari? Qual è il vantaggio rispetto a un qualsiasi paese economico dell'hinterland?
 

123abc

Nuovo Utente
Registrato
31/7/16
Messaggi
4.795
Punti reazioni
239
Si, ma come ti dicevo nell'altro thread, Paderno non è campagna.

E' un tema importante perché è la differenza tra uscire dalla città per cercare la "provincia/campagna" e uscire per andare nell'hinterland. Paderno è una continuazione della periferia milanese de facto, non c'è manco una striscia di verde a separare le cose.
E' come andare a S.Giuliano o Lissone.

Io contesto quando si sostiene che la gente vada a vivere fuori perché ama la provincia, quando invece (ma da almeno 50 anni) si sposta di 5-10km per comprare la casa nuova/grande/bella che si può permettere.

Che poi i valori siano sproporzionati per gli stipendi mica lo nego, ma lo erano pure nel 2019. Il mio punto di vista è che siamo vittime della gentrificazione milanese.

Poi secondo me non si vedranno cali sostanziali (provando a tirare numeri, non mi stupirebbe qualche correzione, ma personalmente credo che i valori a 5 o 10 anni saranno maggiori di ora), secondo te invece è probabile.


Sul caso specifico però per me rimane una scelta MOLTO dubbia. Che senso ha vivere a 2 passi dalla tangenziale senza collegamenti vari? Qual è il vantaggio rispetto a un qualsiasi paese economico dell'hinterland?

Guarda, a Paderno ci vive un lontano parente e ricordo di zone suburbane, tante casette, ville e villette con giardino e densità abitativa molto bassa (sul modello di quella villetta postata nell'annuncio e anche meno).
 

Alanford701

un somaro
Registrato
23/2/04
Messaggi
4.076
Punti reazioni
396
I più attenti osservatori ( milanese bauscia) noteranno che:
Il livello dello svincolo Rho- Monza è ribassato rispetto il livello abitativo, la vedi solo su googlemaps.
Il giardino è a sud dell edificio.
Sul tetto in oggetto non ci sono pannelli solari

* con un impianto a 6 Kw di fotovoltaico rinunci a gas e abbatti del 70% i costi energetici.
Ve lo posto io o ve lo cercate voi su YouTube?
L indipendenza energetica in condominio ve la sognate, come vi sognate la mobilità elettrica.
 
Ultima modifica:

Teg

Nuovo Utente
Registrato
11/5/21
Messaggi
142
Punti reazioni
0
Mi vien da riflettere sui seguenti punti:
  • hai visto dov'è? Imbucato in fondo ad una via che termina contro una tangenziale/autostrada :Puke:
  • Se oggi quella villa si vende è proprio perché a Milano i prezzi sono saliti tanto, nel 2015 quella villa probabilmente doveva essere il proprietario a pagare perché gliela comprasse qualcuno :sbav:
  • in ogni modo per andare da lì a Milano come ci vai coi mezzi pubblici? :mmmm:
Scritto in modo brutale, ma non vuole essere una critica, ma spunto di riflessione. Tutto alla fine è relativo.

Mamma mia, meno male che qualcuno l'ha detto. Quella casa è un ***** vero. Il fatto che costi 400k (scommetto peraltro che dei 180 mq dichiarati una parte consistente sia sottotetto o taverna inabitabile) dimostra proprio l'opposto di quello che qualcuno voleva fare intendere.
 

cecc88

Ignorante
Registrato
4/1/18
Messaggi
11.522
Punti reazioni
534
Guarda, a Paderno ci vive un lontano parente e ricordo di zone suburbane, tante casette, ville e villette con giardino e densità abitativa molto bassa (sul modello di quella villetta postata nell'annuncio e anche meno).

Per carità, sicuramente meno denso di Cinisello, ma basta Google Earth per vedere come da Affori a Paderno sia sostanzialmente un continuum di abitazioni. Qualche sporadico campo si trova verso Nova e Cormano.
Sempre come dicevo nell'altro topic, Paderno essendo meno prossimo alla città ha vissuto un popolamento più tardivo, con le costruzioni che sono più sicuramente più nuove rispetto a Cinisello.

Resta un paese con una densità abitativa analoga a paesi simili (per dire, è la stessa di Monza o Rozzano), mitigata dall'avere a nord una serie di campi all'interno del territorio comunale. Ma soprattutto è inserito nel Nord Milano, una zona con una densità abitativa molto alta che si percepisce anche solo passando in auto.

Se la zona Sud di Milano è davvero agricola (e infatti il grosso del traffico si ha lungo 2-3 direttrici, ma tendenzialmente è "vuota".), il casino che c'è a Nord non è lontanamente paragonabile alla provincia che intende l'italiano medio.
Ovviamente vale per tutto. Come Paderno e simili non sfuggono da traffico, inquinamento e casino, hanno anche una disponibilità di servizi che la provincia media non vede nemmeno col binocolo.
 

cecc88

Ignorante
Registrato
4/1/18
Messaggi
11.522
Punti reazioni
534
I più attenti osservatori ( milanese bauscia) noteranno che:
Il livello dello svincolo Rho- Monza è ribassato rispetto il livello abitativo.
Il giardino è a sud dell edificio.
Sul tetto in oggetto non ci sono pannelli solari

* con un impianto a 6 Kw di fotovoltaico rinunci a gas e abbatti del 70% i costi energetici.
Ve lo posto io o ve lo cercate voi su YouTube?
L indipendenza energetica in condominio ve la sognate, come vi sognate la mobilità elettrica.

Non so a cosa tu ti riferisca, ma la tangenziale in quel punto passa sopra, mica sotto.
 

Teg

Nuovo Utente
Registrato
11/5/21
Messaggi
142
Punti reazioni
0
Comunque la vita mi ha insegnato che:

1) Le tanto chiacchierate villette a schiera/case indipendenti con cui siete fissati sono una truffa. Gli spazi sono simili a un appartamento, la casa è più isolata ed esposta, il giardino è veramente per pochi (per la maggior parte della gente nel concreto è una tortura) e stare dietro alla casa è veramente oneroso per una persona che non ha la vocazione per farlo. I costi accessori sono spropositati e superano di gran lunga quelli di un appartamento. Non sono soluzioni per tutti. La maggior parte della gente (under 50, almeno) preferisce il trilocale in viale Monza e non sto scherzando.

2) L'unica tipologia oggettivamente superiore a tutte è l'attico, ma è un lusso che possono permettersi in pochissimi.

3) Il prezzo riflette dunque perfettamente la desiderabilità delle soluzioni: al contrario, sono le zone tipo hinterland triste a gonfiarsi (e a rischiare lo SBOOM) seguendo la scia dei centri, non il contrario. Fatevene una ***** di ragione.
 

123abc

Nuovo Utente
Registrato
31/7/16
Messaggi
4.795
Punti reazioni
239
Per carità, sicuramente meno denso di Cinisello, ma basta Google Earth per vedere come da Affori a Paderno sia sostanzialmente un continuum di abitazioni. Qualche sporadico campo si trova verso Nova e Cormano.
Sempre come dicevo nell'altro topic, Paderno essendo meno prossimo alla città ha vissuto un popolamento più tardivo, con le costruzioni che sono più sicuramente più nuove rispetto a Cinisello.

Resta un paese con una densità abitativa analoga a paesi simili (per dire, è la stessa di Monza o Rozzano), mitigata dall'avere a nord una serie di campi all'interno del territorio comunale. Ma soprattutto è inserito nel Nord Milano, una zona con una densità abitativa molto alta che si percepisce anche solo passando in auto.

Se la zona Sud di Milano è davvero agricola (e infatti il grosso del traffico si ha lungo 2-3 direttrici, ma tendenzialmente è "vuota".), il casino che c'è a Nord non è lontanamente paragonabile alla provincia che intende l'italiano medio.
Ovviamente vale per tutto. Come Paderno e simili non sfuggono da traffico, inquinamento e casino, hanno anche una disponibilità di servizi che la provincia media non vede nemmeno col binocolo.

Abitare fuori città non vuol dire stare in una cascina con ettari di prato e bosco intorno...quella è urbanizzazione a medio-bassa densità tipica della provincia italica. Poi è ovvio che il paesino in provincia di Lodi è ancora meno denso...
Idea che mi sono fatto è che hai una visione un pò troppo bucolica della "provincia italica"...
 

Alanford701

un somaro
Registrato
23/2/04
Messaggi
4.076
Punti reazioni
396
Non so a cosa tu ti riferisca, ma la tangenziale in quel punto passa sopra, mica sotto.
Se usi google e metti L omino giallo in fondo a via Verga puoi vedere a 360 come se fossi lì … cosa vedi?

I costi sono molto inferiori .Non parlo di impianti gratis col 110%, parlo di abbattimento delle spese condominiali/mobilità personale del 70% (con sconto 50% in fattura).

Sul onere di gestione non discuto, se non hai voglia di sbatterti meglio il condominio e le sue assemblee.I gusti non li discuto.
 
Ultima modifica:

rickiconte

Promosso dallo Staff
Registrato
30/10/12
Messaggi
25.673
Punti reazioni
919
Mi sono teletrasportato sul posto ed è sotto (quantomeno la parte più vicina SP35).
 

123abc

Nuovo Utente
Registrato
31/7/16
Messaggi
4.795
Punti reazioni
239
Comunque la vita mi ha insegnato che:

1) Le tanto chiacchierate villette a schiera/case indipendenti con cui siete fissati sono una truffa. Gli spazi sono simili a un appartamento, la casa è più isolata ed esposta, il giardino è veramente per pochi (per la maggior parte della gente nel concreto è una tortura) e stare dietro alla casa è veramente oneroso per una persona che non ha la vocazione per farlo. I costi accessori sono spropositati e superano di gran lunga quelli di un appartamento. Non sono soluzioni per tutti. La maggior parte della gente (under 50, almeno) preferisce il trilocale in viale Monza e non sto scherzando.

2) L'unica tipologia oggettivamente superiore a tutte è l'attico, ma è un lusso che possono permettersi in pochissimi.

3) Il prezzo riflette dunque perfettamente la desiderabilità delle soluzioni: al contrario, sono le zone tipo hinterland triste a gonfiarsi (e a rischiare lo SBOOM) seguendo la scia dei centri, non il contrario. Fatevene una ***** di ragione.

Sai che in linea di massima io sono d'accordo con te sia sul punto 1 sia sul punto 2? Questo non significa che lo sia la stragrande maggioranza della gente, moltissimi amici e conoscenti ritengono che comunque la casa indipendente (villa, villetta, casa a schiera, pure una fottutissima casa di corte o un cascinale, etc.etc.) è preferibile e che l'unico motivo per cui alcuni di essi non la comprano è per il prezzo (mentre altri che se la possono permettere ci abitano).
Ma quando il prezzo dell'appartamento diventa proibitivo solo per la location A PARITA' DI PREZZO sono convinto che quasi tutti preferirebbero la villetta (ed io non sarei tra questi, quindi non è il mio punto di vista, ma lo è della maggioranza).
 

rickiconte

Promosso dallo Staff
Registrato
30/10/12
Messaggi
25.673
Punti reazioni
919
Ma quando il prezzo dell'appartamento diventa proibitivo solo per la location A PARITA' DI PREZZO sono convinto che quasi tutti preferirebbero la villetta (ed io non sarei tra questi, quindi non è il mio punto di vista, ma lo è della maggioranza).

In questo caso specifico TU cosa preferiresti?:confused: