minus da una banca all'altra

gianfri

Nuovo Utente
Registrato
21/5/01
Messaggi
15
Punti reazioni
0
Se il sig S ha una minus nella banca A e vuole trasferire le sue azioni nella banca B ( dove ha un plus) al fine di venderle poi tutte assieme, puo' beneficiare della minus che ha nella banca A ?
E la banca A cosa dovrebbe dichiarare per rendere operativa tale compensazione ?

Grazie
 

Muth

Nuovo Utente
Registrato
12/11/01
Messaggi
86
Punti reazioni
3
Farsi dare dalla banca A il certificato del przzo medio di acquisto delle azioni più la dichiarazione delle minus.
 

Voltaire

Gennarino Fan's Club
Registrato
25/3/00
Messaggi
13.117
Punti reazioni
454
Deve estinguere il dossier titoli e chiedere la certificazione delle minus, da consegnare in originale al nuovo intermediario.

Alcune banche legano la posizione fiscale anche al c/c: in tal caso, bisogna estinguere anche il c/c.
 

discofisso

Nuovo Utente
Registrato
17/7/03
Messaggi
869
Punti reazioni
50
Scritto da Voltaire
Deve estinguere il dossier titoli e chiedere la certificazione delle minus, da consegnare in originale al nuovo intermediario.

Alcune banche legano la posizione fiscale anche al c/c: in tal caso, bisogna estinguere anche il c/c.

.......sempre e comunque estinguere?
Se ne volesse lasciare qualcuna (di azioni) nella vecchia banca, la A, non è possibile dunque il frazionamento del e minus, lasciando il vecchio dossier "tosato" di alcune minus (ma ancora esistente) e portare quelle derivanti dalla tosatura alla banca A (avevo fatto, poco sotto, un post sull'argomento)?
Scusate l'insistenza, ma se Voltaire o qualcuno lo sa.........
Grazie.;)
 

Voltaire

Gennarino Fan's Club
Registrato
25/3/00
Messaggi
13.117
Punti reazioni
454
Presupposto per il rilascio della certificazione è l'estinzione dei rapporti legati alla posizione fiscale amministrata.