Modo sicuro per guadagnare CON la borsa...

francs

statistico-caina
Registrato
29/11/10
Messaggi
14.044
Punti reazioni
1.234
...dopo analisi controstatistiche econometriche superfluide al plasma il modo più sicuro per guadagnare con la borsa è...venderla! :D

Scusate, ma voglio evidenziare questa mia deduzione che oggi dopo anni trova conferma (se ce ne fosse stato bisogno) e verrà presto pubblicata nel journal of statistics crap.

https://www.finanzaonline.com/notiz...rage-come-elemento-chiave-di-diversificazione

Lo stesso vale per i forums (che immagino abbiano fatto registare un record di accessi in questa crisi e magari possono farsi pagare la pubblicità qualcosa in più e che in questo momento stiamo alimentando), gli economisti con le proprie previsioni, i brokers (che ciucciano commissioni indipendentemente se vai a puttan3 o no, vedi sopra), i politici, i giornali economici, le banche, i fondi, i softwaristi (che piazzano le piattafome), insomma il modo più sicuro per guadagnare non è investire soldi sulle proprie previsioni, ma farsele pagare :D!

E' il re degli arbitraggi, c'è poco da dire.

P.S. Più le cose vanno male più aumenta il numero delle previsioni vendute e i relativi utili di chi le vende, come il monte commissionale di chi da accesso al mercato. Quindi andare long su chi vende la borsa è un investimento short. E, quindi, chi vende la borsa è sempre short e siccome guadagna sempre resta dimostrato che il business model è teoricamente giusto.
Poi se non sai venderla perché non sei capace a vendere quello è un altro problema.
 
Ultima modifica:

franky2

Nuovo Utente
Registrato
28/11/03
Messaggi
121
Punti reazioni
18
Il metodo pi§ sicuro per guadagnare in borsa, è quello di fare il dipendente a Piazza Affari
 

amartya78

Nuovo Utente
Registrato
15/9/08
Messaggi
9.637
Punti reazioni
644
Se ci fate caso la sezione econometria è molto molto poco frequentata evidentemente c’è poco da aggiungere a quanto detto.

Secondo me oggi è molto più difficile vendere la Borsa, le persone sono molto più smaliziate.

Inoltre le cose vanno nel senso razionale il NASDAQ sale perché ci sono società che fanno tonnellate di profitto e ne faranno ancora più in futuro, il resto sale anche se meno perché con i vari QE il costo opportunità dei mercati si è alzato in termini di P/E oltre 20, insomma alla fine tutto torna.
 

Scalpo

Nuovo Utente
Registrato
14/12/00
Messaggi
2.302
Punti reazioni
99
Se ci fate caso la sezione econometria è molto molto poco frequentata evidentemente c’è poco da aggiungere a quanto detto.

Secondo me oggi è molto più difficile vendere la Borsa, le persone sono molto più smaliziate.

Inoltre le cose vanno nel senso razionale il NASDAQ sale perché ci sono società che fanno tonnellate di profitto e ne faranno ancora più in futuro, il resto sale anche se meno perché con i vari QE il costo opportunità dei mercati si è alzato in termini di P/E oltre 20, insomma alla fine tutto torna.

secondo me la causa della scarsa attività in questo forum risiede proprio nella consapevolezza di sapere di non sapere tutto; un intervento di Kimmo su AP chiarisce bene il concetto:
Bravo, no, non è possibile anche perché più abbiamo padronanza di una materia e più comprendiamo di non capirne quasi nulla. Figuriamoci delle materie che ignoriamo totalmente o quasi. E mi fa piacere di non essere l'unico "scemo" che talvolta apre threads chiedendo approfondimenti e considerazioni a chi vedo ne sa più o molto più di me. Ad esempio proprio a te se ricordi avevo chiesto informazioni/analisi di borsa

saper fare trading con successo, richiede oggi una montagna di competenze tali ( e di capitali), per cui la maggior parte degli aspiranti ha ormai capito che non è per tutti, ed il trading algoritmico lo è ancora meno.
 

Scalpo

Nuovo Utente
Registrato
14/12/00
Messaggi
2.302
Punti reazioni
99
poi proporrei di aggiornare il nome della sezione da "Econometria" al più completo "Metodi Quantitativi".
 

uuu

ˌ
Registrato
2/3/04
Messaggi
2.025
Punti reazioni
54
secondo me la causa della scarsa attività in questo forum risiede proprio nella consapevolezza di sapere di non sapere tutto; un intervento di Kimmo su AP chiarisce bene il concetto:


saper fare trading con successo, richiede oggi una montagna di competenze tali ( e di capitali), per cui la maggior parte degli aspiranti ha ormai capito che non è per tutti, ed il trading algoritmico lo è ancora meno.

oggi c'è una montagna di liquidità in giro in cerca di idee secondo me vale la pena cercare anche altre strade, anni fa te lo sognavi

tanto alla fine si va a caccia di bucks
 

amartya78

Nuovo Utente
Registrato
15/9/08
Messaggi
9.637
Punti reazioni
644
oggi c'è una montagna di liquidità in giro in cerca di idee secondo me vale la pena cercare anche altre strade, anni fa te lo sognavi

tanto alla fine si va a caccia di bucks

Condivido anche questo.

Andiamo al dunque:

1) Il risk-free (tipo il bund tedesco) ha rendimenti negativi;

2) Il P/E per cui considerare la borsa cara in relazione ai vari qe si è espanso;

3) Nel caso di metodi quantitativi non credo che 20-30-40 anni fa fossero più capaci banalmente in quelle epoche le possibilità di arbitraggio erano molto più lucrose, ma oggi proprio i metodi quantitativi possono dire la loro perchè i costi di transazione e gli spread bid-ask sono crollati pertanto una elevata rotazione del capitale comporta un prezzo sopportabile. Già 10 anni fa i costi erano molto più elevati e 20 anni fa erano davvero improponibili, figurarsi anni più addietro.


In definitiva quindi se da un lato c'è maggiore consapevolezza sui propri limiti e sui limiti di tali approcci dall'altro oggi la cosa ha quanto meno probabilità, scarse, ma positive contro il fatto che come dicevo anni fa era proprio impossibile.
 

mass54

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
27/3/09
Messaggi
30.167
Punti reazioni
562
il modo piu' sicuro per guadagnare il borsa è
"Stare lontani dalla borsa"
non perdendo soldi è un gran guadagno. pensateci
 

Tonno Subito

Nuovo Utente
Registrato
23/3/19
Messaggi
788
Punti reazioni
15
Comprare indici della borsa USA. S&P 500 da favorire sul Nasdaq, preferibilmente con un acquisto automatico ogni tot tempo (ogni X mesi/1 anno).
Non toccare quanto acquistato per 20-30 anni.
Detto fatto.

Peccato che la fregola del trading e dei soldi in breve tempo lo rendano impossibile per il 99,9% delle persone.
 

gioviale56

Nuovo Utente
Registrato
10/1/06
Messaggi
16.796
Punti reazioni
372
Comprare indici della borsa USA. S&P 500 da favorire sul Nasdaq, preferibilmente con un acquisto automatico ogni tot tempo (ogni X mesi/1 anno).
Non toccare quanto acquistato per 20-30 anni.
Detto fatto.

Peccato che la fregola del trading e dei soldi in breve tempo lo rendano impossibile per il 99,9% delle persone.

Non siamo immortali...20-30 anni sono una vita.
 

ciroascarone

liberante
Registrato
2/3/07
Messaggi
21.749
Punti reazioni
1.224
Comprare indici della borsa USA. S&P 500 da favorire sul Nasdaq, preferibilmente con un acquisto automatico ogni tot tempo (ogni X mesi/1 anno).
Non toccare quanto acquistato per 20-30 anni.
Detto fatto.

Peccato che la fregola del trading e dei soldi in breve tempo lo rendano impossibile per il 99,9% delle persone.

se proprio dobbiamo comprare sp500 e stop almeno facciamolo non a caso ma alla fine di una recessione ,quindi presumibilmente in prossimità di un minimo relativo
 

Tonno Subito

Nuovo Utente
Registrato
23/3/19
Messaggi
788
Punti reazioni
15
Non siamo immortali...20-30 anni sono una vita.

Beh, più accorci la durata dell'investimento, più aumenti il rischio di ritorno mediocre o addirittura negativo, se il 56 nel tuo nick è l'anno di nascita capisco che per te investire a 20-30 anni non sia il massimo, ma se vuoi un ritorno sicuro con la più alta % di successo è così che bisogna fare.
Altrimenti devi diminuire le aspettative, farti bastare un ritorno in % molto più basso. A quel punto però non parlerei di "guadagnare in borsa", quanto più di "preservare il capitale".

se proprio dobbiamo comprare sp500 e stop almeno facciamolo non a caso ma alla fine di una recessione ,quindi presumibilmente in prossimità di un minimo relativo

Se ci riesci prego, fai pure. Peccato che i minimi relativi si riconoscano sempre DOPO.
Per le persone normali un PAC forse è la scelta più logica. Se proprio non ti piace S&P 500 c'è il MSCI world o simili, che comunque sono esposti per un 50-60% sugli USA.
Per i fenomeni del forum invece c'è l'opzione all-in sui minimi di periodo. Ma sono solo un piccolo gruppo di eletti ai quali va tutta la mia stima, nonché una bella fetta di invidia :bow: :bow:
 

ciroascarone

liberante
Registrato
2/3/07
Messaggi
21.749
Punti reazioni
1.224
Beh, più accorci la durata dell'investimento, più aumenti il rischio di ritorno mediocre o addirittura negativo, se il 56 nel tuo nick è l'anno di nascita capisco che per te investire a 20-30 anni non sia il massimo, ma se vuoi un ritorno sicuro con la più alta % di successo è così che bisogna fare.
Altrimenti devi diminuire le aspettative, farti bastare un ritorno in % molto più basso. A quel punto però non parlerei di "guadagnare in borsa", quanto più di "preservare il capitale".



Se ci riesci prego, fai pure. Peccato che i minimi relativi si riconoscano sempre DOPO.
Per le persone normali un PAC forse è la scelta più logica. Se proprio non ti piace S&P 500 c'è il MSCI world o simili, che comunque sono esposti per un 50-60% sugli USA.
Per i fenomeni del forum invece c'è l'opzione all-in sui minimi di periodo. Ma sono solo un piccolo gruppo di eletti ai quali va tutta la mia stima, nonché una bella fetta di invidia :bow: :bow:

è sottinteso che è impossibile beccare i minimi...ma ci si può andare vicino acquistando dopo la finu di una recessione , quando si intravedono i primi segnli di ripresa
 

Tonno Subito

Nuovo Utente
Registrato
23/3/19
Messaggi
788
Punti reazioni
15
è sottinteso che è impossibile beccare i minimi...ma ci si può andare vicino acquistando dopo la finu di una recessione , quando si intravedono i primi segnli di ripresa

Mah, secondo me la stai facendo troppo facile.
E che succede se per 10-15 anni non ci sono recessioni? Aspetti senza investire?
E se poi la recessione è lampo? Prendi ad esempio il periodo attuale, la recessione potrebbe essere tecnicamente già finita, allora che si fa? Aspetti un crollo che non sai quando potrebbe arrivare? E che succede se invece il crollo arriva quando ormai la recessione è passata, magari perché è legato al ritiro degli stimoli monetari (una versione potenziata del crollo del 2018, tanto per capirci)?
A me sembrano cose tanto facili a posteriori, ma veramente difficili da capire per tempo. Vorrei sapere infatti quanti qui hanno investito pesantemente nel 2009...a naso direi pochi.

Meglio un PAC sul lungo periodo secondo me, meno stress, meno previsioni da mago Otelma con il rischio di sbagliare di brutto, più % di risultati positivi.

Mio parere eh, sia chiaro.
 

franky2

Nuovo Utente
Registrato
28/11/03
Messaggi
121
Punti reazioni
18
Dipende sempre da cosa si intende per guadagnare in borsa, la maggior parte ritiene di poter fare il 100% al mese illusi da false pubblicità e da superego. Mi sono imbattuto varie volte in gente che, alla prime armi, sosteneva di riuscire a guadagnare con una semplice media mobile senza conoscenze varie, arrogandosi intelligenza superiore, ma, quando ho cercato di portarli allo scoperto è emerso che il tutto era in demo, senza piattaforma alcuna, semplicemente guardando sporadicamente i dati da qualche sito web. I pochi che ritengono Il guadagno in borsa superiore a quanto percepirebbero da bond, sanno che facile non è, ne con opzioni ne con future ne con azioni. Il minimo dove comprare non ha livello, nessuno vieta ad uno strumento che ha fatto il -20% di arrivare a -30% e in opposto quando sale. ne è dimostrazione questo periodo dove, da parecchio tutti a dire che è salito troppo ma continua a farlo. Un buon sistema, simile al Pac può essere un Lichello modificato dove rispetto al Pac si colgono anche parte degli swing.