Molestie a scuola

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

Heidegger

Nuovo Utente
Registrato
9/8/05
Messaggi
152
Punti reazioni
7
Se un bambino viene molestato o malmenato da un altro bambino a scuola e l'insegnante fa finta di niente (anzi magari dice che è colpa della vittima ..) cosa si può fare per tutelarsi (dopo aver provato senza esito di rivolgersi all'insegnante stesso) ? Lettera al dirigente del plesso scolastico ? Denuncia ? La responsabilità di chi è: solo dei genitori del bambino o anche dell'insegnante ?
 
Ultima modifica:
Heidegger ha scritto:
Se un bambino viene molestato o malmenato da un altro bambino a scuola e l'insegnante fa finta di niente (anzi magari dice che è colpa della vittima ..) cosa si può fare per tutelarsi (dopo aver provato senza esito di rivolgersi all'insegnante stesso) ? Lettera al dirigente del plesso scolastico ? Denuncia ? La responsabilità di chi è: solo dei genitori del bambino o anche dell'insegnante ?

Dell'insegnante e della scuola
Scuole con responsabilità ridotte
In caso di danni subiti dagli alunni è ammessa la prova che l'evento è dovuto a caso fortuito

http://www.assinews.it/rassegna/articoli/sole130306sc.pdf

Fai una comunicazione al dirigente scolastico
 
Quando ero piccolo,ero abbastanza magrolino...un bambino di 2 anni più grande,il classico bulletto,si divertiva a molestare me e altri ragazzini con spinte,prepotenze,eccetera.

Mio padre si rivolse alla maestra,la quale disse che non ci poteva fare niente e che non era sua responsabilità.

Allora mio padre si mise a cercare questo bulletto -che regolarmente saltava le lezioni- e una volta trovatolo lo portò con sè tirandolo per un orecchio di fronte alla classe:

"Mariano,non si picchiano i compagni di classe,non va bene,non si fa,hai capito??? Chiedi scusa!"

Mariano,imbarazzatissimo,rosso in volto,annuiva,mentre tutti i bambini della classe ridevano.

Mariano aveva perso il suo carisma,la sua fama di duro.

Da allora,non ruppe più le scatole.
 
asdrubbale99 ha scritto:
Quando ero piccolo,ero abbastanza magrolino...un bambino di 2 anni più grande,il classico bulletto,si divertiva a molestare me e altri ragazzini con spinte,prepotenze,eccetera.

Mio padre si rivolse alla maestra,la quale disse che non ci poteva fare niente e che non era sua responsabilità.

Allora mio padre si mise a cercare questo bulletto -che regolarmente saltava le lezioni- e una volta trovatolo lo portò con sè tirandolo per un orecchio di fronte alla classe:

"Mariano,non si picchiano i compagni di classe,non va bene,non si fa,hai capito??? Chiedi scusa!"

Mariano,imbarazzatissimo,rosso in volto,annuiva,mentre tutti i bambini della classe ridevano.

Mariano aveva perso il suo carisma,la sua fama di duro.

Da allora,non ruppe più le scatole.

Queste sono storie che potevano capitare una volta, parecchio tempo fa.

Ma sconsiglierei di ripetere.

Oggi se prendi per un orecchio un bambino che non è tuo figlio
finisci nel penale :o

p.s. condivido la strada della segnalazione al dirigente responsabile
 
Tuttobene ha scritto:
Queste sono storie che potevano capitare una volta, parecchio tempo fa.

Ma sconsiglierei di ripetere.

Oggi se prendi per un orecchio un bambino che non è tuo figlio
finisci nel penale :o

...può darsi...qui eravamo nel 75...
 
Heidegger ha scritto:
Se un bambino viene molestato o malmenato da un altro bambino a scuola e l'insegnante fa finta di niente (anzi magari dice che è colpa della vittima ..) cosa si può fare per tutelarsi (dopo aver provato senza esito di rivolgersi all'insegnante stesso) ? Lettera al dirigente del plesso scolastico ? Denuncia ? La responsabilità di chi è: solo dei genitori del bambino o anche dell'insegnante ?


In questo caso ci sarebbe il concorso di colpa principalmente dell'insegnante ed in parte dei genitori del molestatore.
Per quanto riguarda i genitori trattasi di "culpa in educando" , dovrebbero dimostrare di aver impartito al ragazzino una educazione consona all'evitare atteggiamenti di questo tipo.
Per quanto riguarda l'insegnante trattasi di "culpa in vigilando" e per questo ,se l'insegnante non vuole occuparsi del fatto, va fatto un reclamo direttamente all' amministrazione scolastica, cominciando dal preside/dirigente scolastico.
 
Heidegger ha scritto:
Se un bambino viene molestato o malmenato da un altro bambino a scuola e l'insegnante fa finta di niente (anzi magari dice che è colpa della vittima ..) cosa si può fare per tutelarsi (dopo aver provato senza esito di rivolgersi all'insegnante stesso) ? Lettera al dirigente del plesso scolastico ? Denuncia ? La responsabilità di chi è: solo dei genitori del bambino o anche dell'insegnante ?


mandare tuo figlio a scuola di karate/box ecc..? :)

Scherzi a parte hai provato a parlare con i genitori del bulletto? se anche da loro niente anch'io opterei per il preside, a mali estremi polizia...
ciao ciao
 
Grazie a tutti per i suggerimenti, credo possano essere utili anche ad altri. :bow:
 
Indietro