Monitor CMS Tarn N. 9

balcarlo

ama il tuo prossimo
Registrato
24/1/02
Messaggi
23.260
Punti reazioni
3.647

Allegati

  • cms_linked_tlx(1).xls
    38,5 KB · Visite: 171
  • Immagine.GIF
    Immagine.GIF
    23,7 KB · Visite: 1.629
Mi garba il numero 17 della tabella di maino. L'ho acquistato.
 
Scusa, ma invecchio e con l'età si diventa meno pazienti .... Questa dell'inflazione esogena o endogena è una insensatezza che va di moda in questi giorni, unita a quella di chi dice che al crescere dell'inflazione, la BCE dovrebbe reagire abbassando i tassi...

A te e ad altri maghi della macroeconomia vorrei chiedere: l'inflazione degli anni '70, generata dallo shock petrolifero di allora, com'era, esogena o endogena ?

Risposta: è assolutamente insignificante come fosse (identica a quella di oggi, peraltro), mentre è noto che la sola maniera di debellarla (allora come oggi) è non avere remore nell'alzare i tassi...

La BCE è stata e resta sin troppo lassista nell'alzare i tassi ed è questo ciò che ci espone ad ulteriori rischi inflazionistici in futuro.
Credo che non sia del tutto corretta la frase in grassetto... da quello che ho ampliamente letto sull'argomento, l'aumento dei tassi non è l'unico modo per combattere l'inflazione.
Anzi... sarebbe, più che altro, un momentaneo palliativo. Infatti l'aumento dei tassi contibuisce solo a contrarre la massa monetaria complessiva, ma non riduce affatto la massa manetaria base, per cui, una volta che i tassi tornassero ad abbassarsi il problema inflazione riesploderebbe come e peggio di prima.
 
Questa fetecchia oggi ha un comportamento strano...:confused:

Vi risultano altri casi analoghi, per caso?...
 
Mi sembra solo un caso di scarsa liquidità.

In totale ne hanno acquistato soltanto € 111.000 nominali, pari a più o meno € 75.000 di controvalore. Non credo ci sia dietro la Spectre...
 
Mi sembra solo un caso di scarsa liquidità.

In totale ne hanno acquistato soltanto € 111.000 nominali, pari a più o meno € 75.000 di controvalore. Non credo ci sia dietro la Spectre...

Scarsa liquidità?!.....:mmmm:...questa è iperliquida!.....è meglio che tu non abbia dimestichezza con queste fetecchione.....ce ne sono alcune che non scambiano un pezzo dall'anno scorso!...:yes::rolleyes:
 
Credo che non sia del tutto corretta la frase in grassetto... da quello che ho ampliamente letto sull'argomento, l'aumento dei tassi non è l'unico modo per combattere l'inflazione.
Anzi... sarebbe, più che altro, un momentaneo palliativo. Infatti l'aumento dei tassi contibuisce solo a contrarre la massa monetaria complessiva, ma non riduce affatto la massa manetaria base, per cui, una volta che i tassi tornassero ad abbassarsi il problema inflazione riesploderebbe come e peggio di prima.

E' il principale modo per combattere l'inflazione, insieme con i vincoli alla crescita della spesa pubblica e/o l'aumento della pressione fiscale e con attività che impongano limiti alle banche nell'erogazione del credito...

Perché, tu invece che cosa suggerisci ?

La parte in grassetto è una cosa scopiazzata dal solito blog di terz'ordine che costituisce la tua principale fonte di documentazione in materia...

Per errore ti ho dato un bollino verde: era rosso, conto di rimediare appena possibile... ;) :o nel mentre ti metto in lista ignora, così da evitare di leggere ulteriori sovrane cretinate (resterai nel mito quella degli azionisti che sarebbero più tutelati degli obbligazionisti in caso di default di una società).
 
ehi Mark alzato storto stamattina? di solito ridi e scherzi ed hai sempre un velo di buonunore, ma oggi ... :o
 
ehi Mark alzato storto stamattina? di solito ridi e scherzi ed hai sempre un velo di buonunore, ma oggi ... :o

Ciao Amex, rido e scherzo, è vero, ma negli ultimi mesi vedo uno scadimento continuo della qualità della discussione in sezione ... e non mi piace per niente ... :cool:

Sono il primo ad essere contrario ai paludamenti e ai toni seriosi, però si moltiplicano gli interventi gente che parla solo per fare polemiche personali, talvolta con il pretesto del confronto sugli argomenti, tipo Encadenado, talaltra senza neanche stare a preoccuparsi di reperire argomenti, e buttandola direttamente sull'insulto ...

Poi ci sono gli spammatori, ci sono quelli che hanno sempre ragione e quando poi invece viene fuori che hanno torto, semplicemente prima cancellano i post scritti in precedenza, poi si dileguano del tutto (ogni riferimento a forumisti dai nick asinini è puramente voluto... :D)... ecc. ecc.

Insomma, un circo sempre più simile al principale, in cui non solo remano in pochi (questo è normale in un forum pubblico... ;)) ma si moltiplica la platea degli spettatori che poco si sforzano di capire, ben si guardano dal dare una mano anche minima a fare qualcosa di utile alla collettività, ma pontificano di continuo...
 
E' il principale modo per combattere l'inflazione, insieme con i vincoli alla crescita della spesa pubblica e/o l'aumento della pressione fiscale e con attività che impongano limiti alle banche nell'erogazione del credito...

Perché, tu invece che cosa suggerisci ?

La parte in grassetto è una cosa scopiazzata dal solito blog di terz'ordine che costituisce la tua principale fonte di documentazione in materia...
Per errore ti ho dato un bollino verde: era rosso, conto di rimediare appena possibile... ;) :o nel mentre ti metto in lista ignora, così da evitare di leggere ulteriori sovrane cretinate (resterai nel mito quella degli azionisti che sarebbero più tutelati degli obbligazionisti in caso di default di una società).

Scusami se te lo dico ma questa è villania pura .

Ti meriti un verde per la maggior parte degli interventi ma un rosso pieno per questo post
 
Scusami se te lo dico ma questa è villania pura .

Ti meriti un verde per la maggior parte degli interventi ma un rosso pieno per questo post

Ti sono creditore di un altro rosso appena possibile... uno te lo ho assegnato nella tua qualità di spammatore e provocatore professionista qui dentro... ;)

Ps: nel mentre, ampiamo la lista ignora... :D mi risparmio di leggere qualche provocazione ed un buon numero di fesserie... ;)
 
Ti sono creditore di un altro rosso appena possibile... uno te lo ho assegnato nella tua qualità di spammatore e provocatore professionista qui dentro... ;)

Ps: nel mentre, ampiamo la lista ignora... :D mi risparmio di leggere qualche provocazione ed un buon numero di fesserie... ;)

Dimostri di essere un pessimo incassatore e permaloso .

Io ti ho fatto solo rilevare che la parte evidenziata era una villania .e oltretutto rivolta a un nick come Encadenado che è piu' umile e consapevole delle sue manchevolezze della maggior parte degli utenti del FOL pur essendo una persona intelligente e riflessiva.
Proprio oggi gli ho mandato un post di approvazione su una questione legata al meccanismo di inserimento ed esecuzione ordini in cui poneva umilmente domande otteneva risposte parziali o sbagliate o insufficiente ma spesso presuntuosette , e poi alla fine è riuscito con pazienza e tenacia a ottenere da solo la risposta esatta .

Non mi pareva semplicemente che meritasse una risposta come la tua .

Il mio era un rilievo specifico mentre il tuo è un attacco frontale e anche immotivato .

Io non ti metto in ista ignora perche' se ho voglia di leggerti ti leggo e se non ho voglia salto.

Non ho bisogno di mettermi delle camicie di forza .

saluti
 
ehi, piano ragazzi, sarà il nrvosismo dei mercati (azionari :D) che ci contagia anche in quuesta sez. del forum? :p
 
ehi, piano ragazzi, sarà il nrvosismo dei mercati (azionari :D) che ci contagia anche in quuesta sez. del forum? :p

Infatti, non guastiamo l'atmosfera soft di questa sezione del forum..........stiamo tutti tranquilli.............e se possiamo postiamo senza offese...............
 
E' il principale modo per combattere l'inflazione, insieme con i vincoli alla crescita della spesa pubblica e/o l'aumento della pressione fiscale e con attività che impongano limiti alle banche nell'erogazione del credito...

Perché, tu invece che cosa suggerisci ?

La parte in grassetto è una cosa scopiazzata dal solito blog di terz'ordine che costituisce la tua principale fonte di documentazione in materia...

Per errore ti ho dato un bollino verde: era rosso, conto di rimediare appena possibile... ;) :o nel mentre ti metto in lista ignora, così da evitare di leggere ulteriori sovrane cretinate (resterai nel mito quella degli azionisti che sarebbero più tutelati degli obbligazionisti in caso di default di una società).
Che succede?... Digerito male?
Scusa se la butto sul ridere... dimmi solo cos'ho scritto di così esagerato per turbarti in questo modo!

Comunque il discorso sull'aumento dei tassi che fa contrarre la massa monetaria complessiva ecc. ecc. non l'ho letto in nessun blog (neanche in quello al quale ti riferisci tu... che non so quale sia), ma in un libro di finanza... tra l'altro è talmente semplice il meccanismo d'azione dei tassi sulle masse monetarie, e la ricaduta sull'inflazione dell'eccessivo aumento della massa complessiva, che risulta quasi comico qualsiasi tentativo di voler sostenere il contrario... comunque qualsiasi altra ipotesi è ben accetta.
 
Perché, tu invece che cosa suggerisci ?
Che responsabilità mi dai!
Bhè, innanzitutto utilizzerei lo strumento dell'innalzamento tassi solo per arginare situazioni momentanee di sussulti dell'inflazione, e comunque non senza aver provveduto ad interventi strutturali di risanamento, riducendo la massa monetaria base, e con azioni specifiche sull'origine scatenante, in funzione del fatto che possa trattarsi di inflazione da aumento della domanda, di inflazione da aumento dei costi materie prime, o di inflazione indotta.
 
Credo che non sia del tutto corretta la frase in grassetto... da quello che ho ampliamente letto sull'argomento, l'aumento dei tassi non è l'unico modo per combattere l'inflazione.
Anzi... sarebbe, più che altro, un momentaneo palliativo. Infatti l'aumento dei tassi contibuisce solo a contrarre la massa monetaria complessiva, ma non riduce affatto la massa manetaria base, per cui, una volta che i tassi tornassero ad abbassarsi il problema inflazione riesploderebbe come e peggio di prima.

E' il principale modo per combattere l'inflazione, insieme con i vincoli alla crescita della spesa pubblica e/o l'aumento della pressione fiscale e con attività che impongano limiti alle banche nell'erogazione del credito...

Perché, tu invece che cosa suggerisci ?

La parte in grassetto è una cosa scopiazzata dal solito blog di terz'ordine che costituisce la tua principale fonte di documentazione in materia...

Per errore ti ho dato un bollino verde: era rosso, conto di rimediare appena possibile... ;) :o nel mentre ti metto in lista ignora, così da evitare di leggere ulteriori sovrane cretinate (resterai nel mito quella degli azionisti che sarebbero più tutelati degli obbligazionisti in caso di default di una società).

Caro Mark, non sono affatto d'accordo con la tua irrevocabile decisione censoria nei confronti dell'amico Wang Hongwen :D che pacatamente e civilmente ha espresso una sua opinione, diversa fin che vuoi dalla tua, ma pur sempre rispettabile. Ovviamente sei libero di farlo, ma ciò non arricchisce né contribuisce ad un costruttivo scambio di pareri ed informazioni sul forum.

Analizziamo invece quello che TU suggeriresti di fare per porre un argine ad un inflazione ormai impetuosa che tu non reputi minimamente "esogena".
Ne sono certo, la tua sete equilibratrice non potrebbe che essere placata con un tasso di riferimento al 6%, almeno un paio di punti in più del tasso inflattivo. Probabilmente la cura da cavallo funzionerebbe e drenerebbe molta liquidità in eccedenza, ma quali sarebbero le gravissime conseguenze di questa decisione?

Almeno un milione di famiglie nella sola Italia, andrebbero verso un inesorabile pignoramento della casa acquistata con i suadenti consigli di banche e finanziarie, successive infami cartolarizzatrici di mutui. Almeno un altro milione di soggetti, tra imprese e privati sovraindebitati, andrebbero verso un inevitabile default (300.000 sono già tuttora a rischio) innescando una spirale che metterebbe definitivamente in ginocchio il Paese. In ultima analisi, una cura peggio del male….

Questa discussione, quella dei CMS e affini intendo, si vorrebbe discostata dal qualunquismo imperante che imperversa sui forum in genere…..Alitalia in perdita da 15 anni?!?! Il fallimento è l'unico rimedio! Le Ferrovie bruciano miliardi?! cosa aspettano a licenziare 20.000 dipendenti fannulloni!! Gli ospedali impoveriscono le casse dello Stato?!?! E' necessario al più presto chiuderli tutti!! E le Forze Armate a che servono…..a costruire ospedali in Iraq? Mandiamoli tutti a casa!!!....:rolleyes::eek::eek::eek:
 
Caro Mark, non sono affatto d'accordo con la tua irrevocabile decisione censoria nei confronti dell'amico Wang Hongwen :D che pacatamente e civilmente ha espresso una sua opinione, diversa fin che vuoi dalla tua, ma pur sempre rispettabile. Ovviamente sei libero di farlo, ma ciò non arricchisce né contribuisce ad un costruttivo scambio di pareri ed informazioni sul forum.

Analizziamo invece quello che TU suggeriresti di fare per porre un argine ad un inflazione ormai impetuosa che tu non reputi minimamente "esogena".
Ne sono certo, la tua sete equilibratrice non potrebbe che essere placata con un tasso di riferimento al 6%, almeno un paio di punti in più del tasso inflattivo. Probabilmente la cura da cavallo funzionerebbe e drenerebbe molta liquidità in eccedenza, ma quali sarebbero le gravissime conseguenze di questa decisione?

Almeno un milione di famiglie nella sola Italia, andrebbero verso un inesorabile pignoramento della casa acquistata con i suadenti consigli di banche e finanziarie, successive infami cartolarizzatrici di mutui. Almeno un altro milione di soggetti, tra imprese e privati sovraindebitati, andrebbero verso un inevitabile default (300.000 sono già tuttora a rischio) innescando una spirale che metterebbe definitivamente in ginocchio il Paese. In ultima analisi, una cura peggio del male….

Questa discussione, quella dei CMS e affini intendo, si vorrebbe discostata dal qualunquismo imperante che imperversa sui forum in genere…..Alitalia in perdita da 15 anni?!?! Il fallimento è l'unico rimedio! Le Ferrovie bruciano miliardi?! cosa aspettano a licenziare 20.000 dipendenti fannulloni!! Gli ospedali impoveriscono le casse dello Stato?!?! E' necessario al più presto chiuderli tutti!! E le Forze Armate a che servono…..a costruire ospedali in Iraq? Mandiamoli tutti a casa!!!....:rolleyes::eek::eek::eek:

Ti rispondo rapidamente: lasciando correre l'inflazione oggi, domani si sarà costretti a portare i tassi molto più in alto e per un periodo più lungo di quanto non occorrerebbe fare oggi.

Ergo, ci saranno più famiglie nei guai se fra 4 anni si dovranno portare i tassi al 10% di quelle che ci sarebbero oggi portando i tassi al 6%, ci saranno più default aziendali ecc. ecc.

Per il resto, le fesserie tautologiche di certi forumisti sono per me prive di interesse, non perdo tempo a parlarne...
 
Indietro