Morgan Stanley Investment Fund Diversified Alpha Plus A Acc: Isin LU0299413608

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

Voglio investirci anche io. E' un fondo della categoria Alternativi, è praticamente un bilanciato global macro.
Qui puoi trovare tutte le informazioni che ti servono.
Si basa su un team di gestione che effettua analisi quantitative e fondamentali
Leggiti particolarmente il profilo del comporto e l'intervista con il gestore.
 
% azionaria netta al 28 febbraio scesa al 4,2%
 
Sarebbe interessante confrontare la % azionaria netto di questo con quella dei suoi concorrenti.
Chissà se si può mettere fra i concorrenti di questo il patrignac e qual è la sua % azionaria netta al 28.02
 
Qualcuno che possa descrivermi come lavora questo fondo..grazie!

Morgan Stanley Investment Funds Diversified Alpha...|LU0299413608

È un fondo che investe con una tecnica a valore relativo, cioè non è che investe in un titolo perchè pensa che possa far bene, ma lo fa pensndo che quel titolo faccia meglio di un'altro e così va long su uno e short sull'altro guadagnandoci se riesce nella previsione.
effettua queste operazioni su tante cose...valute, mercati, titolo, bond...in pratica sarebbe la summa di quello che uno si aspetterebbe da un "guru" del mercato.....

D'altro canto quante volte abbiamo sentito dire a qualcuno: Enel farà bene mentre Intesa no....esiste una precisa tecnica finanziaria per realizzare questa idea......prendo il capitale instito, lo divido a metà...con metà compro enel e con metà vado short su Intesa.....a questo punto sia che il mercato complessivamente vada sù o giù, io vado a guadagnarci comunque, basta che enel faccia meglio di Intesa!
 
È un fondo che investe con una tecnica a valore relativo, cioè non è che investe in un titolo perchè pensa che possa far bene, ma lo fa pensndo che quel titolo faccia meglio di un'altro e così va long su uno e short sull'altro guadagnandoci se riesce nella previsione.
effettua queste operazioni su tante cose...valute, mercati, titolo, bond...in pratica sarebbe la summa di quello che uno si aspetterebbe da un "guru" del mercato.....

D'altro canto quante volte abbiamo sentito dire a qualcuno: Enel farà bene mentre Intesa no....esiste una precisa tecnica finanziaria per realizzare questa idea......prendo il capitale instito, lo divido a metà...con metà compro enel e con metà vado short su Intesa.....a questo punto sia che il mercato complessivamente vada sù o giù, io vado a guadagnarci comunque, basta che enel faccia meglio di Intesa!
Ha anche credit default swap su banche cinesi e australiane che dimostra la grande possibilità di diversificare dei 2 gestori del fondo.
 
Ha anche credit default swap su banche cinesi e australiane che dimostra la grande possibilità di diversificare dei 2 gestori del fondo.

Vi rigrazio per le preziose info. ho notizie positive sul comportamento del fondo a livello di rendimenti:yes:
 
@averytrader
Vuoi significare che MS Diversified etc. non è nella sua fase più brillante, ora ?
Mi posteresti il raffronto fra questo ed il patrignac dal 28.02.13 ad oggi?
Grazie.
 
Io nn ce l'ho ma credo che faccia "parte del gioco".
Del resto anche il raiffeisen 337 allocation master andava male lo scorso anno. Nel 2014 invece sembra essersi rimesso in piedi..diciamolo piano va là!
 
Se non ricordo male la presentazione di circa un anno fa, possiamo dire che oltre 5.000 milioni di euro sono entrati nell'ultimo anno...con un incremento nella miglior ipotesi del 6,82 lordo, molto più facilmente dello 0,90 lordo (ultimi sei mesi dati M*).
Il gestore già allora aveva ammesso di non poter entrare agevolmente su tutti gli asset possibili..
Lo trovo un ottimo esempio di fondo di cui il promotore/private non riesce ad avere alcuna idea sullo sviluppo futuro e nonostante questo lo propone a raffica.:confused:
 
Effettivamente negli ultimi 3 mesi è andato un po' maluccio.

Direi che il nostro Diversified sta prendendo botte da orbi.

Qualcuno ha idea del portafoglio con relative esposizioni recenti? C'è da preoccuparsi secondo voi?
 
Questa è l'ultima nota di MS che è datata fine maggio

ATTUALE PERFORMANCE E POTENZIALITA' DI RECUPERO:

La performance del Comparto è stata recentemente penalizzata dai seguenti "trade tematici":

-Short immobiliare USA / Long azionario USA
-Short consumi primari Eurozona / Long Mercati Sviluppati
-Long azionario ad elevato dividendo
-Short Dollaro australiano
-Short decennale governativo tedesco / Long decennale governativo USA

Non è la prima volta che - dall'insediamento dell'attuale Team di gestione avvenuto nell'agosto 2011 - il Comparto registra una correzione superiore al 2% in un breve orizzonte temporale.

Infatti, nel rispetto del budget di rischio dichiarato (volatilità del 10% su 12 mesi rolling), brevi e acute fasi di storno sono compatibili con lo stile d’investimento del Comparto, basato sull'implementazione di selezionati trade tematici derivanti dalla forte convinzione del Team di gestione.

La potenzialità di recupero dimostrata dal Comparto che - proprio grazie a questi trade focalizzati su precisi temi d'investimento - riesce a decorrelarsi da tutte le classi di attivo fornendo interessanti performance su orizzonti temporali congrui alla natura della strategia (+33% da agosto 2011).

CONCLUSIONI:

IL RECENTE ANDAMENTO E' COERENTE CON LA NATURA DINAMICA DEL COMPARTO, RISPETTA IL SUO BUDGET DI RISCHIO DICHIARATO E NON PREGIUDICA IL POTENZIALE DI RECUPERO.

il Team di gestione si conferma fiducioso sulle posizioni implementate in portafoglio e resta pronto a incrementare la componente direzionale non appena ci sarà una diminuzione della volatilità e un contestuale miglioramento nelle prospettive di mercato.

Le dimensioni del Comparto non rappresentano ad oggi un problema per il Team di gestione, non ostacolando in alcun modo la veloce riallocazione degli attivi: gli attuali € 6.5 mld sono ben lontani dai €12 mld individuati dal gestore come massima "capacity" della strategia.

Quindi, continuiamo a considerare il Comparto un elemento "CORE" di portafoglio per clienti con una moderata propensione al rischio, o come decorrelatore di portafoglio per soggetti più avversi al rischio.

Sito Web - Blog Pillole di finanza
 
Questa è l'ultima nota di MS che è datata fine maggio

ATTUALE PERFORMANCE E POTENZIALITA' DI RECUPERO:

La performance del Comparto è stata recentemente penalizzata dai seguenti "trade tematici":

-Short immobiliare USA / Long azionario USA
-Short consumi primari Eurozona / Long Mercati Sviluppati
-Long azionario ad elevato dividendo
-Short Dollaro australiano
-Short decennale governativo tedesco / Long decennale governativo USA

Non è la prima volta che - dall'insediamento dell'attuale Team di gestione avvenuto nell'agosto 2011 - il Comparto registra una correzione superiore al 2% in un breve orizzonte temporale.

Infatti, nel rispetto del budget di rischio dichiarato (volatilità del 10% su 12 mesi rolling), brevi e acute fasi di storno sono compatibili con lo stile d’investimento del Comparto, basato sull'implementazione di selezionati trade tematici derivanti dalla forte convinzione del Team di gestione.

La potenzialità di recupero dimostrata dal Comparto che - proprio grazie a questi trade focalizzati su precisi temi d'investimento - riesce a decorrelarsi da tutte le classi di attivo fornendo interessanti performance su orizzonti temporali congrui alla natura della strategia (+33% da agosto 2011).

CONCLUSIONI:

IL RECENTE ANDAMENTO E' COERENTE CON LA NATURA DINAMICA DEL COMPARTO, RISPETTA IL SUO BUDGET DI RISCHIO DICHIARATO E NON PREGIUDICA IL POTENZIALE DI RECUPERO.

il Team di gestione si conferma fiducioso sulle posizioni implementate in portafoglio e resta pronto a incrementare la componente direzionale non appena ci sarà una diminuzione della volatilità e un contestuale miglioramento nelle prospettive di mercato.

Le dimensioni del Comparto non rappresentano ad oggi un problema per il Team di gestione, non ostacolando in alcun modo la veloce riallocazione degli attivi: gli attuali € 6.5 mld sono ben lontani dai €12 mld individuati dal gestore come massima "capacity" della strategia.

Quindi, continuiamo a considerare il Comparto un elemento "CORE" di portafoglio per clienti con una moderata propensione al rischio, o come decorrelatore di portafoglio per soggetti più avversi al rischio.

Sito Web - Blog Pillole di finanza
Nel report del 15 giugno hanno detto che hanno aumentato l'esposizione ribassista ai treasury,al dollaro australiano e alle azioni dei reit statunitensi e incrementato la posizione corta sia nei bund tedeschi che nelle società di estrazione del ferro.
 
Confermo la mia convinzione: va benissimo per chi si fida del gestore e cerca una delega completa su strategie decorrelate.
 
Certo che sta perdendo tutte le puntate possibili; del resto quest'anno sta accadendo in generale a tutti i global macro.

Anche questo come tutti gli altri, due anni mediamente buoni e uno (speriamo) pessimo.

P.S. stavolta non sono uscito in tempo per evitare questo martirio.
 
Indietro