Muto prima casa, fisso o variabile? con chi?

Fonzie007

Nuovo Utente
Registrato
1/3/11
Messaggi
22
Punti reazioni
2
Ciao a tutti,
ho comprato casa in costruzione ed a luglio dovrebbero consegnare.
Dovrei fare un mutuo e vorrei che mi consigliaste se fare fisso o variabile e quale banca scegliere, questi sotto sono i dati:
Età: 43 Anni
Lavoro: A tempo indeterminato, 14 mensilità da 1800 al mese circa, ci sarebbe in più lo stipendio di mia moglie ma vorrei evitare di utilizzarlo per il mutuo in modo da tenerlo libero per eventuali finanziamenti.
Prezzo di acquisto: 207.000€
Mutuo: 134.500€
Durata: 15 anni

Ho fatto dei preventivi online e finora i migliori in ordine sono webank, hellobank, chebanca e fineco, preferirei con Fineco visto che è la mia attuale banca ma se con altre costa molto meno posso anche cambiare.

Grazie
Ciao
 
La mia piccola esperienza tra Webank e Fineco (più altra banca che però non hai nominato) è che Webank è più "tirchia" nel senso che ti applica un parametro di sussistenza più alto e potrebbe chiederti di ridurre l'importo (o allungare la durata).
Fineco, almeno sulla carta, era molto più flessibile.
 
HB non ti consentirebbe di togliere tua moglie dall'operazione di mutuo, indipendentemente dal regime patrimoniale!
 
ma sul discorso fisso o variabile che mi consigliate?
Fineco mi consiglia il mutuo remix che mi permette di variare tra fisso e variabile (o entrambi in percentuale) in qualsiasi momento, ma mi sembra una soluzione non ottimale in quanto se oggi faccio il remix con il 100% variabile quando sceglierò di passare al fisso nel frattempo il fisso sarà salito anche...
 
ma sul discorso fisso o variabile che mi consigliate?
Fineco mi consiglia il mutuo remix che mi permette di variare tra fisso e variabile (o entrambi in percentuale) in qualsiasi momento, ma mi sembra una soluzione non ottimale in quanto se oggi faccio il remix con il 100% variabile quando sceglierò di passare al fisso nel frattempo il fisso sarà salito anche...

Fuori dai denti, Remix è un pacco!
Hai gli spread più alti e nessuna tutela effettiva, se i tassi salgono e decidi di passarlo a fisso ti viene applicato l'IRS vigente al momento della modifica.
Cito testualmente:

"Alla quota di mutuo trasferita su tasso fisso, si applicherà l’EurIrs vigente alla data di esecuzione della modifica. In assenza di un
parametro corrispondente, sarà applicato quello immediatamente superiore (ad esempio, in caso di mutuo con durata residua pari a
24 anni al momento della modifica della composizione del tasso sarà applicato l’EurIrs a 25 anni)."
 
variabile no,io ce l'ho ed ogni volta che parla salvini sale lo spread e di conseguenza la mia rata...come gli voglio bene!
 
variabile no,io ce l'ho ed ogni volta che parla salvini sale lo spread e di conseguenza la mia rata...come gli voglio bene!

capisco che a Matteo S. non lo puoi vedere (manco io l'ho votato) :D , però renditi conto di quello che dici.
 
variabile no,io ce l'ho ed ogni volta che parla salvini sale lo spread e di conseguenza la mia rata...come gli voglio bene!

Senza voler difendere Salvini.

Hai detto la megacastroneria del giorno. Secondo me neanche hai un mutuo o una casa se scrivi certe cose...
 
Senza voler difendere Salvini.

Hai detto la megacastroneria del giorno. Secondo me neanche hai un mutuo o una casa se scrivi certe cose...

...magari adesso l'utente si troverà a vendere fiori davanti ad un cimitero,
oppure a vendere scarpe grandi taglie… sempre che non sia in Spagna a fare le previsioni meteo...
Ci vuole poco…;)

p.s.
...anzi, no...nessun p.s.! :o
 
Fuori dai denti, Remix è un pacco!
Hai gli spread più alti e nessuna tutela effettiva, se i tassi salgono e decidi di passarlo a fisso ti viene applicato l'IRS vigente al momento della modifica.
Cito testualmente:

"Alla quota di mutuo trasferita su tasso fisso, si applicherà l’EurIrs vigente alla data di esecuzione della modifica. In assenza di un
parametro corrispondente, sarà applicato quello immediatamente superiore (ad esempio, in caso di mutuo con durata residua pari a
24 anni al momento della modifica della composizione del tasso sarà applicato l’EurIrs a 25 anni)."
Concordo, non ha nessun senso. O si va di fisso ora che i tassi sono ai minimi, oppure si scommette sul variabile specialmente se si può estinguere il mutuo in caso di rialzo dei tassi.

Io ho fatto un fisso poi surrogato ora che i tassi sono scesi ancora un po' e per i restanti 13,5 anni non ci penso più.
 
Se uno ha la capacità di poter in caso di rialzo estinguere direi che con un'ottica di mutuo a 10/15 anni potrebbe valere la pena puntare sul variabile con una buona possibilità di uscirne vincitori (praticamente ad occhio si trovano in giro dei 0.60/0.75 di spread ...).
Per quanto mi riguarda oltre quell'ottica temporale ... ed in mancanza di eventuale disponibilità per estinguere in caso di rialzi corposi ... fisso tutta la vita ... il resto son solo specchietti per le allodole.
Se dovessi rogitare a breve porteresti a casa un fisso a 1.30/1.40 ... non ci penserei più di tanto.
 
Se uno ha la capacità di poter in caso di rialzo estinguere direi che con un'ottica di mutuo a 10/15 anni potrebbe valere la pena puntare sul variabile con una buona possibilità di uscirne vincitori (praticamente ad occhio si trovano in giro dei 0.60/0.75 di spread ...).
Per quanto mi riguarda oltre quell'ottica temporale ... ed in mancanza di eventuale disponibilità per estinguere in caso di rialzi corposi ... fisso tutta la vita ... il resto son solo specchietti per le allodole.
Se dovessi rogitare a breve porteresti a casa un fisso a 1.30/1.40 ... non ci penserei più di tanto.

Fisso oltre i 15 anni, quindi dai 20 all' 1.30/1.40 mi sembra un pò difficile. con 20 anni e itv al 50% il meglio è un 1,55.
Per durate fino a 10/15 anni e magari ltv basso invece meglio fisso semplicemente perché incomprensibilmente applicano spread talmente bassi che un variabile ti costa di più di un fisso. E questo mi fa riflettere.
 
Fisso oltre i 15 anni, quindi dai 20 all' 1.30/1.40 mi sembra un pò difficile. con 20 anni e itv al 50% il meglio è un 1,55.
Per durate fino a 10/15 anni e magari ltv basso invece meglio fisso semplicemente perché incomprensibilmente applicano spread talmente bassi che un variabile ti costa di più di un fisso. E questo mi fa riflettere.

Naturalmente consideravo LTV <= 50% ... ancora ad oggi Mps 0,40% spread a 20A ... io ho fatto con Ubi un paio di settimane fà a 0,30% sempre per ltv sotto al 50% e sempre a 20A ;) ... semplicisticamente mi riferivo poi a irs+spread ... non considerando tutti i vari costi annessi e connessi (pratica, perizia, addebito rata ecc. ecc.).
Oggi ho visto che Ubi/Iwbank si sono alzate a spread 0,50% ... Mps è sempre ferma lì ... Credem da verificare in filiale perchè le modalità di calcolo sono alquanto bizzarre e non ho voluto perdere tempo.
Sempre a 20A, dato di 20gg fà, le banchette di paese (Bcc) facevano variabili a 0,70% spread ... sui fissi invece non erano competitive.
 
Naturalmente consideravo LTV <= 50% ... ancora ad oggi Mps 0,40% spread a 20A ... io ho fatto con Ubi un paio di settimane fà a 0,30% sempre per ltv sotto al 50% e sempre a 20A ;)
Oggi ho visto che Ubi/Iwbank si sono alzate a 0,50% ... Mps è sempre ferma lì ... Credem da verificare in filiale perchè le modalità di calcolo sono alquanto bizzarre.
Sempre a 20A, dato di 20gg fà, le banchette di paese (Bcc) facevano variabili a 0,70% spread ... sui fissi invece non erano competitive.


Ubi? Mi interessa, tralaltro io sono convenzionato ma non mi sembra di vedere queste condizioni (non ho ancora chiesto condizioni convenzione aggiornate). Ti mando un pvt
 
Naturalmente consideravo LTV <= 50% ... ancora ad oggi Mps 0,40% spread a 20A ... io ho fatto con Ubi un paio di settimane fà a 0,30% sempre per ltv sotto al 50% e sempre a 20A ;) ... semplicisticamente mi riferivo poi a irs+spread ... non considerando tutti i vari costi annessi e connessi (pratica, perizia, addebito rata ecc. ecc.).
Oggi ho visto che Ubi/Iwbank si sono alzate a spread 0,50% ... Mps è sempre ferma lì ...
Credem da verificare in filiale perchè le modalità di calcolo sono alquanto bizzarre e non ho voluto perdere tempo.
Sempre a 20A, dato di 20gg fà, le banchette di paese (Bcc) facevano variabili a 0,70% spread ... sui fissi invece non erano competitive.

sulla parte evidenziata, ti riferisci allo spread applicato all'IRS (quindi fisso) ?
scusa ma mi sono perso, per questo chiedo conferma.
 
Si si ... spread su Irs (tasso fisso).

grazie.

ne approfitto per riprendere un tuo punto : "Per quanto mi riguarda oltre quell'ottica temporale ... ed in mancanza di eventuale disponibilità per estinguere in caso di rialzi corposi ... fisso tutta la vita …"
io dico che, anche per mutui con durata oltre i 15, non è detto che il variabile diventi "by default" non conveniente; insomma, anche io considero il variabile una scommessa (scommetto che da oggi e per i prox 10/15 anni il TAN non subirà mutamenti = incrementi, significativi); e, considero che, oltre quel periodo, il TAN - nella sua componente variabile l' €bor - potrebbe tornare ad apprezzarsi.

Però a questo punto, prendendo in esame il "worst case scenario" : incremento significativo dell'€bor, dobbiamo considerare che questo incremento significativo, andrà a dispiegare i suoi effetti non più sull'intero capitale avuto dalla banca, bensì solo sulla quota rimanente e quindi, non è detto che gli effetti siano poi così disastrosi sulla nostra rata, questo soprattutto quando si inizia oggi, dove abbiamo l'€bor ancora negativo e chissà quando tornerà ad essere positivo e, ad essere significativamente positivo.
 
Indietro