Mutui e garanzie

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK

alex870

Utente Registrato
Registrato
11/10/10
Messaggi
1.376
Punti reazioni
35
Salve ho fermato da pochi mesi un appartamento in costruzione in un complesso residenziale che verrà terminato a fine 2012, al momento ho versato solo la caparra, il prossimo passo sarà il compromesso. Da poco tempo però mi ritrovo disoccupato mi interessava pertanto sapere nell'eventualità dovessi decidere di andare avanti con l'acquisto dell'immobile se l'ipoteca da parte della banca (80% ciurca dato che è prima casa) possa bastare per aprire il mutuo quando sarà completato. Nella peggiore delle ipotesi mia madre potrebbe subentrare per dare garanzie dato che ancora lavora... Secondo voi mi conviene andare avanti ? In queste condizioni la banca mi concederà il mutuo ? In caso contrario avrei tempo per tornare indietro ovvero rivendere ?

Ringrazio
Saluti

Alessio
 
non credo.

La rata deve essere 1 terzo del reddito netto.

Non credo interessino garanzie di terzi.
 
questo non lo so ma non credo sia possibile se tu hai reddito inesistente.


Ok grazie comunque, ad ogni modo io continuerei a vivere con i miei perchè avevo deciso di affittarla per i primi 5 - 6 anni, quindi con l'entrata dell'affitto riuscirei a pagare il muto ma questo particolare temo che alle banche non interessi.

Ciao
Alessio
 
Ok grazie comunque, ad ogni modo io continuerei a vivere con i miei perchè avevo deciso di affittarla per i primi 5 - 6 anni, quindi con l'entrata dell'affitto riuscirei a pagare il muto ma questo particolare temo che alle banche non interessi.

Ciao
Alessio

E' corretto perchè tu - caso limite ovviamente - potresti non riuscire ad affittarla.
 
Re:

Scusate ancora... ma nella malaugurata delle ipotesi al momento della richiesta del mutuo la banca dovesse negarmelo, posso eventualmente farlo richiedere a mia madre in modo da poter prendere tempo per un eventuale rivendita dell'immobile ? Ovvero l'appartamento intestato a me e la richiesta di mutuo da parte di mia madre ? E' possibile ai fini burocratici o legali ? In tal caso potre andare avanti con tranquillità senza dover rinunciare all'acquisto.

Ciao
 
Scusate ancora... ma nella malaugurata delle ipotesi al momento della richiesta del mutuo la banca dovesse negarmelo, posso eventualmente farlo richiedere a mia madre in modo da poter prendere tempo per un eventuale rivendita dell'immobile ? Ovvero l'appartamento intestato a me e la richiesta di mutuo da parte di mia madre ? E' possibile ai fini burocratici o legali ? In tal caso potre andare avanti con tranquillità senza dover rinunciare all'acquisto.

Ciao

Scusa, ma a che pro faresti questo? Solo per evitare di perdere la caparra?
Che percentuale hai lasciato in rapporto al valore dell'immobile che andrai a rogitare nel 2012?

Oltre al fatto che le rate di mutuo che pagherai saranno composte per i primi anni quasi solamente da quota interessi (quindi pochissimo rimborso del capitale mutuato), considera anche che la banca iscriverà un'ipoteca sul tuo immobile e quindi prima di vendere dovrai chiedere alla banca lo svincolo (sempre che te lo conceda) e in ogni caso credo che dovrai pagare un ulteriore atto notarile per fare ciò.

Ovviamente devi anche considerare la possibilità di non riuscire a rivendere la casa allo stesso prezzo a cui tu l'hai rogitata, rischio ancor più grosso se questa, essendo ancora in costruzione, si troverà all'interno di un condominio con molto invenduto (dovresti affrontare anche la concorrenza del costruttore che deve finire di vendere tutti gli appartamenti).
 
Salve ho fermato da pochi mesi un appartamento in costruzione in un complesso residenziale che verrà terminato a fine 2012, al momento ho versato solo la caparra, il prossimo passo sarà il compromesso. Da poco tempo però mi ritrovo disoccupato mi interessava pertanto sapere nell'eventualità dovessi decidere di andare avanti con l'acquisto dell'immobile se l'ipoteca da parte della banca (80% ciurca dato che è prima casa) possa bastare per aprire il mutuo quando sarà completato. Nella peggiore delle ipotesi mia madre potrebbe subentrare per dare garanzie dato che ancora lavora... Secondo voi mi conviene andare avanti ? In queste condizioni la banca mi concederà il mutuo ? In caso contrario avrei tempo per tornare indietro ovvero rivendere ?

Ringrazio
Saluti

Alessio

...non ci sono i presupposti reddituali perchè la banca possa concederti un mutuo.
L'unica soluzione è quella di far accendere un mutuo a tua madre mentre tu potresti intervenire come terzo datore di ipoteca intestatario dell'immobile.
 
...non ci sono i presupposti reddituali perchè la banca possa concederti un mutuo.
L'unica soluzione è quella di far accendere un mutuo a tua madre mentre tu potresti intervenire come terzo datore di ipoteca intestatario dell'immobile.


Infatti, avevo pensato proprio a questa eventualità se era fattibile ma spero nel frattempo di ritrovare lavoro.

Ciao
 
Scusa, ma a che pro faresti questo? Solo per evitare di perdere la caparra?

La caparra attualmente mi verrebbe restituita in toto (10000 euro)

Che percentuale hai lasciato in rapporto al valore dell'immobile che andrai a rogitare nel 2012?

La mia domanda in merito a questa vicenda era basata proprio su questa tua di domanda, nel senso che devo decidere ora se andare avanti versando altri anticipi dilazionati nell'arco di 2 anni ovvero fino alla presunta fine dei lavori quindi a rogito, oppure lasciare perdere tutto e riprendermi i 10k che ho versato come caparra per fermare l'immobile.

Oltre al fatto che le rate di mutuo che pagherai saranno composte per i primi anni quasi solamente da quota interessi (quindi pochissimo rimborso del capitale mutuato), considera anche che la banca iscriverà un'ipoteca sul tuo immobile e quindi prima di vendere dovrai chiedere alla banca lo svincolo (sempre che te lo conceda) e in ogni caso credo che dovrai pagare un ulteriore atto notarile per fare ciò.

Difatti, anche qui ci sarebbe da ragionarci un pochino... :confused: ma eventualmente la casa non è vendibile con l'ipoteca ? Nel senso che sposterei soltanto il tutto ad un nuovo acquirente riprendendomi solo l'anticipo che ho versato.


Ciao
 
Ultima modifica:
Se puoi uscire facendoti restituire la caparra io lo farei. Un domani quando avrai un po' di risparmi e un lavoro più sicuro potrai, con calma e facendo bene i tuoi conti, cercare di nuovo casa. In alternativa puoi andare ad informarti in banca, se ti dicono subito di no...sai già qual'è la scelta.:specchio:
 
Se puoi uscire facendoti restituire la caparra io lo farei. Un domani quando avrai un po' di risparmi e un lavoro più sicuro potrai, con calma e facendo bene i tuoi conti, cercare di nuovo casa. In alternativa puoi andare ad informarti in banca, se ti dicono subito di no...sai già qual'è la scelta.:specchio:


Almeno così mi aveva detto l'agente di vendita diretto del costruttore, ma qualche dubbio ce l'ho...

Questo è il foglio che ho firmato: Immagine1 jpg
 
Ultima modifica:
Almeno così mi aveva detto l'agente di vendita diretto del costruttore, ma qualche dubbio ce l'ho...

Questo è il foglio che ho firmato: Immagine1 jpg

Beh, in realtà da quel che vedo a Gennaio dovresti aver già versato altri 20k ed entro Aprile altri 15k, giusto? :cool:

Non pensi stia diventando un'operazione un pò azzardata? Ho visto che stiamo parlando di Roma: potresti dire di che zona si tratta? Dalle cifre credo stiamo parlando di qualcosa fuori dal GRA, probabilmente a Roma Est. Attenzione che c'è il rischio di forti scottature :cool:
 
Beh, in realtà da quel che vedo a Gennaio dovresti aver già versato altri 20k ed entro Aprile altri 15k, giusto? :cool:

Non pensi stia diventando un'operazione un pò azzardata? Ho visto che stiamo parlando di Roma: potresti dire di che zona si tratta? Dalle cifre credo stiamo parlando di qualcosa fuori dal GRA, probabilmente a Roma Est. Attenzione che c'è il rischio di forti scottature :cool:


Se per scottature intendi costruttori poco raccomandati, lo posso escludere. Ho già provveduto ad informarmi tramite canali opportuni ed ho fatto una visura sul'impresa costruttrice. Il fatto che non mi hanno ancora chiamato per versare il secondo acconto è perchè ci sono stati dei ritardi su non sò bene cosa e ci hanno prorogato di un paio di mesi i versamenti da effettuare. La zona infatti è fuori dal Gra, Nord/ovest.

Ciao
 
La zona infatti è fuori dal Gra, Nord/ovest.

Ciao

Per scottature intendevo il rischio di rimanere tu col cerino in mano, ovvero con qualcosa che non riesci a pagare e nemmeno ad affittare. Stare in campana di questi tempi è la cosa migliore ;)

Parliamo di Selva Candida o giù di lì? :cool:
 
Per scottature intendevo il rischio di rimanere tu col cerino in mano, ovvero con qualcosa che non riesci a pagare e nemmeno ad affittare. Stare in campana di questi tempi è la cosa migliore ;)

Parliamo di Selva Candida o giù di lì? :cool:


Grosso modo si, via boccea verso fuori zona Vallesanta (poco dopo casalotti)

Ciao
 
Indietro