Mutui Usa, le due agenzie parastatali sull'orlo del crac

antor

Un gioiello è x sempre !
Registrato
2/2/08
Messaggi
5.714
Punti reazioni
320
Lo sostiene l'ex presidente della Fed di St.Louis, William Poole

Sono a rischio insolvenza Fannie Mae e Freddie Mac, le due agenzie a garanzia pubblica specializzate nei mutui ipotecari. Lo ha detto l'ex presidente della Fed di St.Louis, William Poole, secondo cui stanno aumentando le probabilità che il governo americano debba ricorrere a un salvataggio delle due società travolte dal collasso dei mutui subprime.

Poole - in una intervista riportata dall'agenzia Bloomberg - ha spiegato che «il Congresso dovrebbe ammettere che queste società sono insolventi e che consentono di farle sopravvivere come baluardi di privilegi finanziati dai contribuenti». Numeri alla mano, Poole precisa che Freddie Mac ha ormai debiti che superano di 5,2 miliardi di dollari il valore dei propri asset nel primo trimestre, diventando così insolvente in base al corretto valore espresso dai parametri contabili. Stesso discorso per Fannie Mae, il cui effettivo valore degli assett - spiega ancora Poole - è calato del 66% a 12,2 miliardi di dollari e potrebbe quindi essere negativo nel trimestre successivo.

Con l'aggravarsi delle difficoltà finanziarie, Fannie Mae è stata costretta mercoledì a mettere mano a una emissione di bond da tre miliardi di dollari con un rendimento record rispetto alla analoga tipologia di Treasury, segno che il rischio di insolvenza è ora più elevato. Il titolo è così crollato del 13% in Borsa toccando ai minimi da 14 anni. Al tempo stesso, i credit-default swaps indicano che i trader stanno trattando il debito dell'agenzia come se fosse di cinque livelli più basso rispetto alla Tripla A assegnata tuttora dalle maggiori agenzie di rating.
 
Radio24 parlava di un buchino di 70-80 miliardi di dollari ;)
 
sono 10 anni che stanno sull'orlo del crac
 
Indietro