Mutuo fisso o variabile

Kadath Dragon

London calling
Registrato
12/5/05
Messaggi
2.263
Punti reazioni
115
A fine settembre avrò la scelta se passare il mio mutuo a tasso variabile o a tasso fisso per i successivi 7 anni.
Chiaramente nessuno ha la sfera di cristallo, ma considerando che:

1) il tasso fisso sarebbe pari a "1/12 del tasso EUROIRS lettera per scadenza 7 anni contro EURIBOR 3 mesi e maggiorato di 1.65 p.p."

2) il tasso variabile sarebbe par a "1/12 del saggio di interesse nominale annuo determinato in base alla media mensile del tasso EURIBOR a 1 mese maggiorato di 1.65 p.p.".

Voi cosa scegliereste?
 

feliceanima

Nuovo Utente
Registrato
27/6/05
Messaggi
15.364
Punti reazioni
650
io personalmente per i prossimi 7 anni scelgo fisso
 

soros75

Ex Giorgiob75
Registrato
9/4/06
Messaggi
13.526
Punti reazioni
688
Credo che il fisso sia la scelta corretta....pero' dipende anche che tasso viene proposto....
 

Apache71

scùlta un balòss...
Registrato
26/2/03
Messaggi
12.460
Punti reazioni
400
irs a 7 anni 4,1 ma lo spread??? sempre 1,65???
sarebbe un 5,75 annuo.

euribor 3 mesi 2,7 + 1.65 = 4,35 - pensi che in sette anni l'euribor salga di 1,40 punti?

questo è il dilemma, olre al fatto che se arrivi oltre il 50% del piano di ammortamento gli interessi che paghi sono sempre meno rispetto al capitale... la scadenza non è lunghissima (7 anni) un 1,40% di differenza su 100.000 di capitale sono 1.400 euro l'anno che pagheresti in piu' da subito.

se pensiamo che 1,40 di aumento dell'euribor possa arrivare entro 3/4 (sarebbero 6 aumenti di uno 0.25), il fisso mi sembra un po' alto...
 

fever7

Selling England
Registrato
2/1/03
Messaggi
21.229
Punti reazioni
497
per curiosità, quanto è la durata complessiva del mutuo? e quanti anni hai già fatto?
perchè lo spread di 1.65 è abbastanza alto...
 

Kadath Dragon

London calling
Registrato
12/5/05
Messaggi
2.263
Punti reazioni
115
Lo spread è 1.65% in entrambi i casi (ho riportato tra virgolette l'esatta dizione del contratto).

Al momento della scelta avrò fatto 7 anni e me ne mancheranno 8 (finora a tasso fisso 4.69 i primi 3 anni e 5.49 i successivi 4).

Ai tempi (fine 1999) avevo scelto il fisso perché comunque i tassi erano già bassi rispetto al passato (mio padre aveva un muto al 13%!), anche se poi sappiamo come sono andate le cose. Ora che i tassi stanno risalendo mi trovo nel dubbio.

L'impatto non sarà comunque altissimo perché il mutuo originario era di 100 milioni e sto pagando attualmente rate da 430 euro al mese.
 

Apache71

scùlta un balòss...
Registrato
26/2/03
Messaggi
12.460
Punti reazioni
400
Kadath Dragon ha scritto:
Lo spread è 1.65% in entrambi i casi (ho riportato tra virgolette l'esatta dizione del contratto).

Al momento della scelta avrò fatto 7 anni e me ne mancheranno 8 (finora a tasso fisso 4.69 i primi 3 anni e 5.49 i successivi 4).

Ai tempi (fine 1999) avevo scelto il fisso perché comunque i tassi erano già bassi rispetto al passato (mio padre aveva un muto al 13%!), anche se poi sappiamo come sono andate le cose. Ora che i tassi stanno risalendo mi trovo nel dubbio.

L'impatto non sarà comunque altissimo perché il mutuo originario era di 100 milioni e sto pagando attualmente rate da 430 euro al mese.


praticamente paghi gia' piu' capitale che interessi, di conseguenza pagare uno spread inferiore sugli interessi, anche se fra tre anni i tassi sono risaliti di 1,5 per andare in pari con un fisso dovrebbero salire in 6 anni del 3/4%, cioe' arrivare ad un euribor del 5,80/6,80%... mi sembra moooolto alto, ma fra 6 anni... (calcola che fra sei anni rimborsi particamente quasi solo il capitale).