Mutuo prima casa…Con i tassi fissi superiori al 4 ed in salita cosa fare?

Boo

nn sn + tuoi i soldi
Registrato
9/2/12
Messaggi
5.248
Punti reazioni
273
Non riesco ad uscirne! La banca consiglia il capped rate ma non capisco perché? Anche quando i tassi scendono non scendono poi così tanto e se salgono salgono abbastanza. Non sarebbe meglio un misto con tasso variabile alternato? Cioè partire dal fisso per 5 anni ad esempio e poi passare al variabile?
Cosa debbo considerare? Grazie a chi mi darà un aiuto.
:specchio:
Immobile prima casa individuato ma ancora da fermare.
 

Pred_01

compro i sogni
Registrato
21/10/14
Messaggi
25.679
Punti reazioni
616
Cosa debbo considerare? .

che nessuno sa dire, passati i cinque anni al tasso che ci si vedrebbe assegnare; è questo il tallone d'Achille dei mutui a tasso misto, (oltre ad avere solitamente uno spread maggiore).
 
  • Like
Reazioni: Boo

Boo

nn sn + tuoi i soldi
Registrato
9/2/12
Messaggi
5.248
Punti reazioni
273
che nessuno sa dire, passati i cinque anni al tasso che ci si vedrebbe assegnare; è questo il tallone d'Achille dei mutui a tasso misto, (oltre ad avere solitamente uno spread maggiore).
considerato che il cap è piuttosto rigido al ribasso a questo punto non resta che il fisso..il variabile è sempre un salto nel buio
 

Pred_01

compro i sogni
Registrato
21/10/14
Messaggi
25.679
Punti reazioni
616
considerato che il cap è piuttosto rigido al ribasso a questo punto non resta che il fisso..il variabile è sempre un salto nel buio
A parere mio, il variabile può farlo chi prevede una durata del mutuo non superiore ai 10 max 15 anni e possibilmente pensando di avere dei soldi "pronta cassa" da utilizzare in caso di "brutale" impennata dei tassi d'interesse, al fine di ridurre il capitale avuto in prestito.

Va da se la considerazione che maggiore è la durata del mutuo, maggiori saranno le opportunità che i tassi (del variabile) subiscano aumenti.
 

Boo

nn sn + tuoi i soldi
Registrato
9/2/12
Messaggi
5.248
Punti reazioni
273
A parere mio, il variabile può farlo chi prevede una durata del mutuo non superiore ai 10 max 15 anni e possibilmente pensando di avere dei soldi "pronta cassa" da utilizzare in caso di "brutale" impennata dei tassi d'interesse, al fine di ridurre il capitale avuto in prestito.

Va da se la considerazione che maggiore è la durata del mutuo, maggiori saranno le opportunità che i tassi (del variabile) subiscano aumenti.
grazie per la risposta
 

semplicementeMe

Nuovo Utente
Registrato
18/10/22
Messaggi
14
Punti reazioni
0
considerato che il cap è piuttosto rigido al ribasso a questo punto non resta che il fisso..il variabile è sempre un salto nel buio

In che senso è rigido al ribasso? Io ero per il fisso ma con un tasso alle stelle e importo importante (e dunque rateo mensile importante, con ben 500 euro di differenza tra fisso e variabile) oggi ho cambiato idea dato che la mia banca da lunedì avrà un prodotto nuovo che è un variabile con CAP. Mi sono fatta simulare il rateo max con cap e verrebbe 100 euro in più soltanto rispetto al fisso... inoltre ho 2 anni di preammortamento...
 

Ingegna

Nuovo Utente
Registrato
12/5/20
Messaggi
160
Punti reazioni
6
In che senso è rigido al ribasso? Io ero per il fisso ma con un tasso alle stelle e importo importante (e dunque rateo mensile importante, con ben 500 euro di differenza tra fisso e variabile) oggi ho cambiato idea dato che la mia banca da lunedì avrà un prodotto nuovo che è un variabile con CAP. Mi sono fatta simulare il rateo max con cap e verrebbe 100 euro in più soltanto rispetto al fisso... inoltre ho 2 anni di preammortamento...

Due anni di preammortamento???
Mamma mia, una truffa! Siamo sicuri sia possibile fare 2 anni di preammortamento? Praticamente per 2 anni non abbatti capitale pagando solo interessi (al tasso del preammortamento).
 

semplicementeMe

Nuovo Utente
Registrato
18/10/22
Messaggi
14
Punti reazioni
0
Due anni di preammortamento???
Mamma mia, una truffa! Siamo sicuri sia possibile fare 2 anni di preammortamento? Praticamente per 2 anni non abbatti capitale pagando solo interessi (al tasso del preammortamento).

A dire la verità l’ho chiesto io questo periodo perché abbiamo un inquilino dentro, dovrà lasciare e i lavori da fare saranno tanti…. La banca non ha imposto niente. E tutto sommato torna comodo xke mentre ci sono i lavori in corso noi abbiamo un affitto in essere e pagando solo interessi ci fa comodo avere un rateo più basso per due anni…
 

Ingegna

Nuovo Utente
Registrato
12/5/20
Messaggi
160
Punti reazioni
6
Ah ok, allora la situazione è diversa. Pensavo lo avessero imposto.
 

semplicementeMe

Nuovo Utente
Registrato
18/10/22
Messaggi
14
Punti reazioni
0
Ah ok, allora la situazione è diversa. Pensavo lo avessero imposto.

No e devo dire che a differenza di altre banche e broker sentiti questa dipendente è molto poco “commerciale” ma comunque molto professionale … lei la prima volta mi consiglió spassionatamente il fisso, è uscito solo da pochi gg questo variabile con cap e facendo tutte le simulazioni è il migliore per NOI. Ho capito che non c’è il mutuo migliore in assoluto … ma va analizzata la situazione personale
 

ninux$

User@
Registrato
9/5/22
Messaggi
39
Punti reazioni
1
Non riesco ad uscirne! La banca consiglia il capped rate ma non capisco perché? Anche quando i tassi scendono non scendono poi così tanto e se salgono salgono abbastanza. Non sarebbe meglio un misto con tasso variabile alternato? Cioè partire dal fisso per 5 anni ad esempio e poi passare al variabile?
Cosa debbo considerare? Grazie a chi mi darà un aiuto.
:specchio:
Immobile prima casa individuato ma ancora da fermare.

Di solito, es. fineco, fanno variare solo la quota del fisso, forse ha più senso partire con una quota maggiore di variable (attualmente più di due punti sotto il fisso) considerando che le rate iniziali hanno una componente maggiore della quota interessi, dopo se il fisso scende opp ti vuoi mettere al sicuro... passi al fisso totale. Ragionamento valido? Però parlo per me con una durata sui 15 anni...