Natale

Tika

Tendre Poison
Registrato
5/3/00
Messaggi
5.516
Punti reazioni
396
Per me è un misto di gioia e di tristezza.

Gioia nel vedere i bambini estasiati nello scoprire i regali sotto l’albero.
Gioia nello stare assieme.

Tristezza per le persone che si vorrebbe accanto e che non ci sono e per quelle che non ci saranno mai più.

……..
 
Ogni momento di festa o di malinconia viene vissuto in maniera diversa, dipende dallo stato d'animo. Ci sono malinconie che se vissute con la serenità nell'animo, sono persino piacevoli. Come ad esempio lasciarsi sfiorare dal ricordo di un amore che non c'è più... Ci sono poi ricorrenze speciali, come il Natale o il capodanno che sono vere e proprio torture, se si è "spenti" dentro. Bisognerebbe cercare la serenità in tutti i nostri giorni. Ne bastebbe poca, un tantino alla volta, qualche momento appena. Tutti in fondo abbiamo qualche attimo di allegria durante il giorno. Ecco, bisognerebbe non farsi distrarre dalla frenesia del nostro vivere e godere appieno di quei momenti e magari accontentarsi... Evitare di apparire o essere davvero felici solo in determinati giorni. La serenità, però, non si compra nei centri commerciali, ma è dentro di noi, ha solo bisogno di essere tirata fuori a forza, strappata dalla malinconia alla quale sta avvinghiata da sempre.
Nella notte non c'è soltanto il buio, ma anche la luce dei lampioni, della luna, dei nostri sogni che non smettono mai di brillare...
 
Scritto da aybyx
Ogni momento di festa o di malinconia viene vissuto in maniera diversa, dipende dallo stato d'animo. Ci sono malinconie che se vissute con la serenità nell'animo, sono persino piacevoli. Come ad esempio lasciarsi sfiorare dal ricordo di un amore che non c'è più... Ci sono poi ricorrenze speciali, come il Natale o il capodanno che sono vere e proprio torture, se si è "spenti" dentro. Bisognerebbe cercare la serenità in tutti i nostri giorni. Ne bastebbe poca, un tantino alla volta, qualche momento appena. Tutti in fondo abbiamo qualche attimo di allegria durante il giorno. Ecco, bisognerebbe non farsi distrarre dalla frenesia del nostro vivere e godere appieno di quei momenti e magari accontentarsi... Evitare di apparire o essere davvero felici solo in determinati giorni. La serenità, però, non si compra nei centri commerciali, ma è dentro di noi, ha solo bisogno di essere tirata fuori a forza, strappata dalla malinconia alla quale sta avvinghiata da sempre.
Nella notte non c'è soltanto il buio, ma anche la luce dei lampioni, della luna, dei nostri sogni che non smettono mai di brillare...

Certo……. è che, come dici tu, ci sono momenti e momenti………

Un bacio :)
 
Visto che c'è un vento glaciale stasera...

Sur le long chemin
Tout blanc de neige blanche
Un vieux monsieur s'avance
Avec sa canne dans la main
Et tout là-haut le vent
Qui siffle dans les branches
Lui souffle la romance
Qu'il chantait petit enfant :

{Refrain:}
Vive le vent, vive le vent
Vive le vent d'hiver
Qui s'en va sifflant, soufflant
Dans les grands sapins verts...
Oh ! Vive le temps, vive le temps
Vive le temps d'hiver
Boule de neige et jour de l'an
Et bonne année grand-mère...
Joyeux, joyeux Noël
Aux mille bougies
Quand chantent vers le ciel
Les cloches de la nuit,
Oh ! Vive le vent, vive le vent
Vive le vent d'hiver
Qui rapporte aux vieux enfants
Leurs souvenirs d'hier...

Et le vieux monsieur
Descend vers le village,
C'est l'heure où tout est sage
Et l'ombre danse au coin du feu
Mais dans chaque maison
Il flotte un air de fête
Partout la table est prête
Et l'on entend la même chanson :
{au Refrain}

Boule de neige et jour de l'an
Et bonne année grand-mère !
Vive le vent d'hiver !

:)
 
Come sai, cherie, io sono terro.ne "dentro":p
CIURI CIURI

Ciuri ciuri ciurì di tuttu l'annu, l'amuri ca mi dasti ti lu tornu.

Ciuri ciuri ciurì di tuttu l'annu, l'amuri ca mi dasti ti lu tornu.

Ciuri di gelsomunu arrampicanti, mi scialu, ridu e cantu allegramenti,

tutti li notti li passu cca avanti, ppi fariti dispetti eternamenti.

Ciuri ciuri ciurì di tuttu l'annu, l'amuri ca mi dasti ti lu tornu.

Ciuri ciuri ciurì di tuttu l'annu, l'amuri ca mi dasti ti lu tornu.

Ciuri di rosi russi a lu sbucciari, amaru l'omu ca fimmini cridi,

amaru cu si fa supraniari lustru di paradisu non nni vidi

Ciuri ciuri ciurì di tuttu l'annu l'amuri ca mi dasti ti lu tornu.

Ciuri ciuri ciurì di tuttu l'annu l'amuri ca mi dasti ti lu tornu. (x2)

Bacini
 
Scusa Aybyx.....

Ho capito ben poco.....
Ma centra (o c'entra) qualcosa con Natale ?!?!? :D :D :D :D
 
Scritto da ti.ka
Per me è un misto di gioia e di tristezza.

Gioia nel vedere i bambini estasiati nello scoprire i regali sotto l’albero.
Gioia nello stare assieme.

Tristezza per le persone che si vorrebbe accanto e che non ci sono e per quelle che non ci saranno mai più.

……..

Anch'io la penso come te...

Buon Natale Ti.ka...:)
 
Re: Re: Natale

Scritto da matra simca
Anch'io la penso come te...

Buon Natale Ti.ka...:)

Merci.
Felice Natale Matra :)
 
Scritto da aybyx
Come sai, cherie, io sono terro.ne "dentro":p
CIURI CIURI

Ciuri ciuri ciurì di tuttu l'annu, l'amuri ca mi dasti ti lu tornu.

Ciuri ciuri ciurì di tuttu l'annu, l'amuri ca mi dasti ti lu tornu.

Ciuri di gelsomunu arrampicanti, mi scialu, ridu e cantu allegramenti,

tutti li notti li passu cca avanti, ppi fariti dispetti eternamenti.

Ciuri ciuri ciurì di tuttu l'annu, l'amuri ca mi dasti ti lu tornu.

Ciuri ciuri ciurì di tuttu l'annu, l'amuri ca mi dasti ti lu tornu.

Ciuri di rosi russi a lu sbucciari, amaru l'omu ca fimmini cridi,

amaru cu si fa supraniari lustru di paradisu non nni vidi

Ciuri ciuri ciurì di tuttu l'annu l'amuri ca mi dasti ti lu tornu.

Ciuri ciuri ciurì di tuttu l'annu l'amuri ca mi dasti ti lu tornu. (x2)

Bacini


....Fiori fiori, fiori tutto l'anno, ti ridò l'amore che mi hai dato
fiori di gelsomino rampicante, mi diverto rido e canto allegramente
Fiori fiori, fiori tutto l'anno, ti ridò l'amore che mi hai dato
tutte le notti passo di qui per farti dispetto eternamente
Fiori fiori, fiori tutto l'anno, ti ridò l'amore che mi hai dato
rose rosse appena sbocciate, triste l'uomo che crede alla donna
fiori fiori, fiori tutto l'anno, ti ridò l'amore che mi hai dato.......

é una famosa canzone siciliana piena di malinconia, come quella che fa compagnia a molti durante queste feste... Ma a me pare di vedere comunque in questi versi semplici ma forti una voglia di ricominciare, una sorta di ottimismo al quale aggrapparsi, la consapevolezza di voler riprendere a vivere, nonostante tutto e tutti...
 
Scritto da aybyx
....Fiori fiori, fiori tutto l'anno, ti ridò l'amore che mi hai dato
fiori di gelsomino rampicante, mi diverto rido e canto allegramente
Fiori fiori, fiori tutto l'anno, ti ridò l'amore che mi hai dato
tutte le notti passo di qui per farti dispetto eternamente
Fiori fiori, fiori tutto l'anno, ti ridò l'amore che mi hai dato
rose rosse appena sbocciate, triste l'uomo che crede alla donna
fiori fiori, fiori tutto l'anno, ti ridò l'amore che mi hai dato.......

é una famosa canzone siciliana piena di malinconia, come quella che fa compagnia a molti durante queste feste... Ma a me pare di vedere comunque in questi versi semplici ma forti una voglia di ricominciare, una sorta di ottimismo al quale aggrapparsi, la consapevolezza di voler riprendere a vivere, nonostante tutto e tutti...

:) :) :)
 
Scritto da ti.ka
Per me è un misto di gioia e di tristezza.

Gioia nel vedere i bambini estasiati nello scoprire i regali sotto l’albero.
Gioia nello stare assieme.

Tristezza per le persone che si vorrebbe accanto e che non ci sono e per quelle che non ci saranno mai più.

……..

ti capisco tika... specie x la 2° parte del tuo discorso!.... molte persone saranno tristi
 
Scritto da ti.ka
Per me è un misto di gioia e di tristezza.

Gioia nel vedere i bambini estasiati nello scoprire i regali sotto l’albero.
Gioia nello stare assieme.

Tristezza per le persone che si vorrebbe accanto e che non ci sono e per quelle che non ci saranno mai più.

……..

Buon Natale

Civ.
 

Allegati

  • nataletika.gif
    nataletika.gif
    27,2 KB · Visite: 111
Scritto da ti.ka
Per me è un misto di gioia e di tristezza.

Gioia nel vedere i bambini estasiati nello scoprire i regali sotto l’albero.
Gioia nello stare assieme.

Tristezza per le persone che si vorrebbe accanto e che non ci sono e per quelle che non ci saranno mai più.

……..
Perché è la vita che è fatta così. Nelle nostre vicende umane c'è un'inizio ed una fine e di quello che ci apparteneva rimane il ricordo, talvolta struggente talvolta discreto che accompagnerà sempre il nostro vivere quotidiano

Il Natale è un'occasione per rivivere sia momenti felici sia per crearne altri, ma il senso della caducità rimane.

Trovo qui l'opportunità per salutare i frequentatori del FOL anche quelli, e non cito i nomi per paura di dimenticarne qualcuno, che non vi scrivono da tempo, o molto raramente, e che ho comunque apprezzato indipendentemente dalle idee che esprimevano.

Buon Natale a tutti.

FR
 
....semplicemente..........


........ BUON NATALE!

:)
 
io non ho paperetti (che bella immagine però...) non sono cristiana, quindi la festa mi fa una gran tristezza, non tanto per l'assenza di una persona acara, ma perché la vedo il trionfo della data fine a se stessa, non dell'amore che dovrebbe rappresentare per i cristiani.
Natale è un giorno solo, me ne importa poco, buon anno a tutti, di cuore

Laura
 
Ultima modifica:
Ha ragione Wicca, quando dice che, per tanti, Natale è una data, solo una data, in cui è d'obbligo scambiarsi auguri più o meno sinceri e regali più o meno costosi.
Ma succede che, e cito ti.ka per tutti gli altri, sia l'occasione di guardarsi attorno con il cuore e non soltanto con la mente. E così ti.ka e gli altri si lasciano confortare dai ricordi, dalla commozione, dal proposito, almeno quello, di voler e poter modificare certi lati oscuri di noi stessi. Magari proprio quei sentimenti, quelle emozioni, che ci avvicinano a quello che pensiamo abbiano ancora i bambini e che crediamo di ricordare siano stati i nostri da bambini.
E se davvero ci sforzassimo di vivere ogni giorno, per qualche minuto, in qualche occasione, come sentiamo sarebbe giusto e corretto vivere, ogni giorno sarebbe Natale. E non sarebbe neanche necessario il sorriso, l'augurio e il dono di circostanza.

Sereno Natale a tutti, a chi si dice cristiano, a chi lo è, a chi non lo è. Masca
 
a me Natale non dice più nulla.Da tempo ormai.
E' un giorno di festa come tanti altri.
Una volta era diverso.Adesso mi sembra piuttosto il trionfo dell'ipocrisia.

Mi piacerebbe diventasse davvero un'occasione per ripensare al messaggio di Cristo,alla sua universalità e forza.
 
Festeggio il Natale per inerzia,da qualche anno a questa parte.

Perpetuo il ricordo di un clima che non c'è più, è per il bene delle mie nipotine...l'innocenza dei bimbi è commovente e non meritano la mia tristezza.


Un sincero augurio a tutti.


Lulù
 
Indietro