NAVALNAYA, PUTIN È UN MAFIOSO SANGUINARIO, NON UN POLITICO

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
Hai scritto le stesse cose che mi dice un russo, conosciuto sul web in un forum di collezionisti.
E se qualcuno scrive cose inventate per screditare Putin, tutti le prendono per buone e sollevano polveroni.
Questa l'ho letta poco fa e ne è la dimostrazione
Буданов назвав причину смерті Навального: «Я можу вас розчарувати, але те, що нам відомо, — він реально загинув від тромбу»
Budanov ha fatto il nome della causa della morte di Navalny: "Forse vi deluderò, ma sappiamo che è morto davvero per un coagulo di sangue".
L’intelligence ucraino e il suo capo, non sospettabili di simpatie putiniane (ieri Budanov ha minacciato i russi di “nuove sorprese” in Crimea), smentiscono quindi che il dissidente sia stato avvelenato con l’agente nervino Novichok o ucciso con un pugno al cuore, tesi in base alle quali la vedova di Navalny e tutto l’Occidente avevamo puntato il dito contro Mosca e Putin.
I casi sono due: o Budanov ha mentito oppure è ben informato su quanto accade in Russia perché, come ha già dimostrato in passato, dispone di buone fonti.
Occorre vora vedere quali reazioni si registreranno in Europa e Stati Uniti alle dichiarazioni del capo dell’intelligence militare di Kiev. Faranno tutti finta che non siano state pronunciate? Budanov verrà costretto dalla “ragion di stato” a ritrattarle? I portavoce della Commissione UE e della Casa Bianca smentiranno ufficialmente le sue dichiarazioni ? Oppure Budanov verrà accusato di essere un pericoloso agente di influenza putiniano? ( Analisi Difesa del 26 feb.)

Non ho letto nulla a riguardo. Meglio ignorare che ammettere di essere quaquaraquà?
Ho chiesto a diversi utenti se danno ragione alla versione governativa occidentale (navalny assassinato) o alla versione del capo guerra ucraina Budanov (è morto per un coagulo) e nel caso se fosse più grave essere presi per il ququ da chi preleva i loro soldi oppure da chi li spende.

La risposta sono stati insulti alla mia persona e critiche alla Russia 🤷‍♂️
Esprime il suo parere.
Cioè: Putin è un mafioso?
Cosa che in Russia non può dire?
Sarebbe a dire che qui in Italia possiamo liberamente dire che Mattarella è un mafioso? E continuare a dirlo e non finire in galera? E poi magari, se nel bel paese ti mettono in galera, fare la fine di Cucchi?
https://www.agi.it/cronaca/news/202...ella_cinque_condanne_fino_a_un_anno-20732979/

I nostri valori e la libertà di criticare il presidente.
 
Tu sei un pensionato, hai goduto di un sistema socio-economico unico nella storia d'italia da cui tuttora ricevi benefici che i tuoi figli e i tuoi nipoti anche mettendo il quadruplo dell'impegno mai avranno seppur saranno costretti a mantenere il costo dei tuoi privilegi.

Non hai gli strumenti per dare un giudizio su cosa fosse bene o male per il paese.

Se invece i soldi te li prestano quando hai i conti in rovina ma sei obbediente ma non te li prestano coi conti sani ma mentre agisci nel tuo interesse allora il problema economico è l'ultimo degli esistenti.
Torno a casa adesso dal catechismo di mio figlio...
Ebbene lui ha nove anni ed è andato solo a scuola e a giocare al telefono al computer ecc.
Io alla sua età già lavoravo in campagna quando tornavo a casa da scuola e da un paio d anni
Questa è stata la mia giovinezza e fanciullezza spensierata ed ho lavorato fino al 2008 all' età di 52 anni
Impiegato e alla sera dall' 82 fino al 97 campagna,era morto mio padre e bisognava tenere dietro alla terra con un mutuo che scadeva nel 95
Poi mi sono detto.... franchi ti sei accorto che sei da solo?
Hai solo lavorato come un *******
I soldi che stai facendo a chi andranno?
E così ho salutato la compagnia in fabbrica e per 14 anni ho campato con quelli che avevo
Ma li sapevo gestire benino
Anzi nel febbraio 2010 ero all' ospedale solo come un cane e quindi mi sono messo con una ragazza come ho già spiegato varie volte

E te come sei messo?
 
Esprime il suo parere.
Cioè: Putin è un mafioso?
Cosa che in Russia non può dire?
Sarebbe a dire che qui in Italia possiamo liberamente dire che Mattarella è un mafioso? E continuare a dirlo e non finire in galera? E poi magari, se nel bel paese ti mettono in galera, fare la fine di Cucchi?
Mattarella è il presidente in Italia dove è il rappresentante dell'Unità nazionale.
Non ha il potere che ha Putin, che si avvia a superare Stalin per la durata al vertice con grande potere.
Mattarella non è al vertice di un sistema che avesse impedito al M5S di presentare liste nelle elezioni e poi avesse fatto condannare Beppe Grillo a oltre 20 anni di carcere per levarselo di torno definitivamente.
 
Adesso dormo che la compa alle quattro e mezza si sveglia ed io pure

Buona notte
Berlusconiani putinisni e non
 
Come con il fascismo da noi....
Cambiano i suonatori ma la musica è sempre la stessa

Anche i miei da ambo i lati
Erano contadini e non avevano bisogno di tessere

Non vivevano nell' oro ma da mangiare lo avevano sempre
Attualmente il sistema vigente in Russia può essere paragonato al fascismo. Il sistema è diventato sempre più autoritario negli ultimi anni e la stampa non allineata col potere politico viene repressa.

In una prima fase Putin non aveva un'ideologia definita, voleva solo il potere per ricavarne vantaggi personali di status e vantaggi indiretti, ottenibili avendo grande potere politico.

"Dopo l’attacco alle Torri gemelle nel 2001 c’era stata una breve finestra in cui la Russia si era presentata come alleata dell’occidente contro il terrorismo internazionale, in cui ufficialmente il nemico era comune ed esterno, e un’ideologia del potere non era un’urgenza. Ma le “rivoluzioni colorate” con cui nel 2003 e 2004 proteste popolari hanno portato al potere governi “filoccidentali” in Ucraina e Georgia hanno cambiato tutto, provocando uno choc nell’élite politica a Mosca, consapevole del suo minore controllo sulle repubbliche ex sovietiche e terrorizzata dalla prospettiva di un contagio democratico sostenuto dalle potenze occidentali."

Il contagio democratico preoccupò Putin, che avrebbe rischiato di perdere il potere e diventare un personaggio irrilevante, come Clinton quando non era più presidente.
Ed ecco che Vladislav Surkov portò le idee per creare un regime autoritario.

"Surkov, allora vicecapo dell’amministrazione presidenziale, ha esplicitato nel 2006 la necessità per il regime di un’ideologia ufficiale ed elaborato la sua idea di “democrazia sovrana” per giustificare, nei fatti, la costruzione sistematica di uno stato autoritario e conservatore: la Russia era democratica – rispondeva alle necessità del popolo – ma a modo suo; seguiva una strada autonoma che non ammetteva alcuna interferenza esterna né giudizio sulla natura del suo regime.

Questa strada avrebbe permesso di stabilizzare e modernizzare il paese, altro tema essenziale per Surkov, grazie a una macchina statale (e di sicurezza) efficiente, in grado di muovere i fili della società e della burocrazia in maniera sistematica e calcolata, come in una pièce teatrale.

È lo stesso Surkov (che prima di laurearsi in economia aveva studiato per tre anni regia teatrale) a fare il parallelo tra il sistema politico che ha immaginato e la Commedia dell’arte: uno spettacolo in cui c’è sì varietà di personaggi, ma limitata e prestabilita, in cui ogni attore è chiamato a incarnare una parte diversa del pubblico e dell’umanità.

La convinzione di dover offrire alla popolazione un’apparenza di pluralismo per garantire stabilità al regime è alla base della vaga idea di nazione russa che Vladislav Surkov ha supportato e Putin accolto, soprattutto durante i suoi primi due mandati dal 2000 al 2008.
...
Se il contenuto preciso dell’ideologia surkoviana a volte sfugge, scandita da riferimenti confusi alla storia medievale, più di recente dall’applicazione della teoria dell’entropia al sistema putiniano, le sue idee hanno avuto un risvolto più che concreto, traducendosi in iniziative di ingegneria e comunicazione istituzionale che hanno dato la forma al putinismo per come lo conosciamo. È Surkov che crea attorno e a sostegno di Vladimir Putin Russia Unita, un partito di stampo conservatore senza contenuto ideologico chiaro, che diventa dal 2008 il partito dominante in tutto il paese.

È Surkov che crea ad hoc partiti di finta opposizione, media e centri di ricerca filogovernativi impacchettati alla occidentale e poi Naši, l’organizzazione giovanile patriottica e “antifascista” a favore di Putin modellata sul Komsomol’ sovietico e liquidata nel 2013. È sempre Surkov che viene ricordato per la distinzione tra “partiti sistemici” – ammissibili perché ufficialmente di opposizione, ma nei fatti pronti a sostenere Russia Unita in parlamento – dai partiti “antisistemici”, la vera opposizione a cui impedire con ogni mezzo la partecipazione elettorale.

Come l’intero regime putiniano, Surkov entra in una nuova fase nel 2012, a seguito delle proteste di massa contro l’insediamento della terza presidenza Putin. Surkov si dimette per presunti contrasti sulle riforme economiche con il presidente e la Russia vira nettamente verso l’autoritarismo: radicalizza il suo discorso di legittimazione del potere, dando più spazio a temi nazionalisti classici, alla Chiesa e all’identità ortodossa e russa; rafforza il tema del patriottismo e si rifà in maniera sempre più ossessiva alla memoria della Seconda guerra mondiale e la vittoria di Stalin sul nazismo come simbolo della grande potenza russa odierna.

È vero che il discorso politico e la politica estera di Putin avevano un contenuto antioccidentale e imperialista già evidente nel 2007 con il famoso discorso di Monaco e nel 2008 con i cinque giorni di guerra russo-georgiana, ma sono le proteste del 2012 ad accelerare il peggioramento delle relazioni con l’Ucraina che sfoceranno nell’annessione della Crimea e l’occupazione di parte del Donbass nel 2014."

"
Pochi mesi prima di Majdan, nel settembre 2013, Surkov è richiamato al Cremlino e messo a capo di un nuovo dipartimento per le relazioni con le ex repubbliche sovietiche (leggi: Ucraina) e gli stati de facto (riconosciuti dalla Russia) di Abcasia e Ossezia del Sud in Georgia.

Documenti trapelati dal suo account e-mail di quei mesi provano il coinvolgimento diretto di Surkov tanto nei tentativi di organizzare rivolte nel sud dell’Ucraina contro il governo di Kiev – soprattutto attraverso una campagna mediatica e di propaganda – quanto nella scelta della leadership delle autoproclamate repubbliche di Donetsk e Lugansk sotto controllo russo.

Surkov ha in più occasioni affermato pubblicamente di non riconoscere l’esistenza dell’Ucraina come stato e di ritenere l’invasione russa del paese – l’espansione territoriale più in generale – un evento inevitabile e necessario alla stabilità interna del regime putiniano ..."

Ho citato parti di un articolo di Carolina De Stefano : Ascesa e crisi del putinismo elaborato da Vladislav Surkov

L'espansione territoriale è considerata necessaria per consolidare il consenso interno e la stabilità del regime dall'élite al potere in Russia.
 
Ultima modifica:
Non detta nulla, esprime il suo parere. Cosa che in Russia non si può fare, e per questo anche lei rischia la vita come il marito
Altro fantoccio assunto dall’Ue .
Addirittura contro le dichiarazioni di un certo Budanov.
Andatevi a Cercare chi è e cosa ha detto.
 
azz che scoperta che ha fatto la navalna,
un si sapeva che putin l'é bruto e cativo

a lei le rosica che al su' posto un c'é il su' marito
 
All' epoca stavamo per fallire
Perché finiva che non prestavano più soldi e quindi come pagavi stipendi pubblici e pensioni?
Dobbiamo ringraziare Monti e Fornero
Già proprio la Fornero che ci ha spostato in avanti le pensioni e così abbiamo avuto soldi...

E se parliamo di Berlusconi bhe ha avuto una condanna anche se ridicola
P
Le pensioni retributive le tagliavi. Tanto per cominciare…….se nn erano sostenibili, nn è colpa dei ******** che vanno a lavorare e sono venuti dopo, si faceva un taglio netto , escludendo determinati soggetti con soggetti a carico ecc ecc, insomma ci si studiava un po’ su.

Mi ricordo bene di quel periodo……
 
Le pensioni retributive le tagliavi. Tanto per cominciare…….se nn erano sostenibili, nn è colpa dei ******** che vanno a lavorare e sono venuti dopo, si faceva un taglio netto , escludendo determinati soggetti con soggetti a carico ecc ecc, insomma ci si studiava un po’ su.

Mi ricordo bene di quel periodo……
Allora ti ricorderai che ogni mese si doveva convincere i sottoscrittori di TDS a continuare a farlo.

Con Berlusconi l unico sistema era quello di aumentare i tassi alla tipo argentina
Con i nostri TDS ormai al 6 7 8 per cento contro all'1 dei Tedeschi
Quanto potevi reggere?
Infatti silvio fu costretto per fortuna alle dimissioni ed avanti ad un personaggio illustro come monti e fornero
E con questi due i tassi calarono drasticamente
 
Allora ti ricorderai che ogni mese si doveva convincere i sottoscrittori di TDS a continuare a farlo.

Il fatto che, con un marketing martellante, stiano riuscendo a sbolognare montagne di debito alle famiglie italiane a tassi sottoprezzati non è una bellissima cosa...
 
Ho chiesto a diversi utenti se danno ragione alla versione governativa occidentale (navalny assassinato) o alla versione del capo guerra ucraina Budanov (è morto per un coagulo) e nel caso se fosse più grave essere presi per il ququ da chi preleva i loro soldi oppure da chi li spende.

La risposta sono stati insulti alla mia persona e critiche alla Russia 🤷‍♂️

https://www.agi.it/cronaca/news/202...ella_cinque_condanne_fino_a_un_anno-20732979/

I nostri valori e la libertà di criticare il presidente.
Putin lo è,cosa ci vuoi fare?
Anche noi abbiamo avuto nel piccolo omminidi del tipo Riina Provenzano Messina denaro che comandavano quel poco del paese e basta

E poi silvio,che questo era in grande,che per fortuna non comandava le forze armate,era solo un amministratore.
Ci ha tentato di dare il colpaccio diventando pdr cosa che per fortuna nostra non è mai avvenuta
Recentemente anche proponendo persone molto legate a lui come la casellati e per fortuna anche questa soluzione è andata buca
Una parte di quelli del suo partito ha mangiato la foglia e non la ha votata.
 
Esprime il suo parere.
Cioè: Putin è un mafioso?
Cosa che in Russia non può dire?
Sarebbe a dire che qui in Italia possiamo liberamente dire che Mattarella è un mafioso? E continuare a dirlo e non finire in galera? E poi magari, se nel bel paese ti mettono in galera, fare la fine di Cucchi?
In galera non ci finisci se dici che Mattarella è un mafioso, al massimo ti becchi una condanna per diffamazione, e se Mattarella avesse incarcerato i suoi avversari politici facendoli morire in galera di freddo e stenti si, lo direi anche di lui :yes:

Se non capisci la differenza problema tuo
 
Il fatto che, con un marketing martellante, stiano riuscendo a sbolognare montagne di debito alle famiglie italiane a tassi sottoprezzati non è una bellissima cosa...
Neanche far ammazzare 400 k russi nel fango al fronte, indovina qual'è meglio ? :D
 
Neanche far ammazzare 400 k russi nel fango al fronte, indovina qual'è meglio ? :D
Già....e fosse finito lo strazio
Ma cosa vuoi, è gente che la maggior parte vive in miseria
Altrimenti col Azzo che andrebbero là
 
Il fatto che, con un marketing martellante, stiano riuscendo a sbolognare montagne di debito alle famiglie italiane a tassi sottoprezzati non è una bellissima cosa...
Per Lo Stato è bello per noi un po’ meno
 
Per Lo Stato è bello per noi un po’ meno

Per lo Stato è bella fintanto che "terzi" non li fanno schizzare all'8% DOPO che l'intera popolazione italiana se ne è ingozzata al 3-4%...
 
Allora ti ricorderai che ogni mese si doveva convincere i sottoscrittori di TDS a continuare a farlo.

Con Berlusconi l unico sistema era quello di aumentare i tassi alla tipo argentina
Con i nostri TDS ormai al 6 7 8 per cento contro all'1 dei Tedeschi
Quanto potevi reggere?
Infatti silvio fu costretto per fortuna alle dimissioni ed avanti ad un personaggio illustro come monti e fornero
E con questi due i tassi calarono drasticamente
Ma personaggi illustri in che senso? Un personaggio illustre nn va a farsi insultare da milioni di italiani. Illustri è proprio un parolone
 
Per lo Stato è bella fintanto che "terzi" non li fanno schizzare all'8% DOPO che l'intera popolazione italiana se ne è ingozzata al 3-4%...
Si ma se noi nn comprassimo BTP sarebbe peggio ancora , nel momento in cui piazzi il debito alla popolazione dai un segnale che lo stato è coeso . No ? :D

Poi se fossero tutti come me che comprano in emissione e lasciano tutto nel cassetto….nn ci sarebbe manco speculazione.
 
Per lo Stato è bella fintanto che "terzi" non li fanno schizzare all'8% DOPO che l'intera popolazione italiana se ne è ingozzata al 3-4%...
Be certo, i bond russi rendono a un anno il 14%, mi rendo conto che per voi il 3% sono quisquilie :asd:
 
Indietro